Ginecologia Ospedale Arezzo

 
3.9 (32)
Scrivi Recensione
Il reparto di Ostetricia e Ginecologia dell'Ospedale San Donato di Arezzo, situato in Via Pietro Nenni, ha come Direttore responsabile il Dott. Lelli Franco. Il reparto è un'Unità Operativa Complessa che fa parte del Dipartimento Materno Infantile e che garantisce attività ed assistenza in ambito ostetrico e ginecologico. Fanno parte dell'equipe i dirigenti medici Augusti Venturelli Maria, Caserta Gaetano, D'Avella Antonio, Lup Francesco, Merelli Francesco, Nofri Simona, Ottanelli Serena, Ranieri Fulvia, Scaccialepri Silvia, Sereni Ferruccio, Tarani Serena.

Recensioni dei pazienti

32 recensioni

 
(16)
 
(7)
 
(3)
 
(6)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
3.9
 
4.1  (32)
 
3.8  (32)
 
4.0  (32)
 
3.9  (32)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Laparo-miomectomia

Mi sono ricoverata il giorno 04/04/2017 per eseguire un intervento chirurgico di miomectomia in laparotomia. L'intervento si è concluso perfettamente. Sono stata operata dal primario del reparto dott. Franco Lelli, che in sala operatoria prima dell'intervento è venuto per rassicurarmi e tranquillizzarmi. E così anche l'anestesista Elisa Motta, che é stata tanto cara e affettuosa da venire a trovarmi alla conclusione dell'intervento anche in camera, per accertarsi delle mie condizioni. Le prime ore sentivo molto dolore e il fastidio dell'anestesia, ma sono stata assistita in maniera esemplare.. così come è stata buona l'accoglienza all'arrivo, proseguita poi per tutta la degenza. Tutto il personale medico e infermieristico si è preso cura di me con molto scrupolo e, avendo io successivamente all'intervento avuto la febbre, che è proseguita per 4 giorni, i medici mi hanno eseguito tutti gli accertamenti e le cure necessarie perché mi ristabilissi completamente. Veramente un reparto molto competente e accogliente, lo consiglio a tutte le donne in gravidanza o che abbiano patologie tipo la mia. Grazie di cuore al dott. Franco Lelli, agli altri medici, alla caposala, alle infermiere ed alle OSS.

Patologia trattata
Miomectomia.



Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
4.0

Parto cesareo

Arrivata alla 32esima di gestazione con le membrane del sacco amniotico rotte, sono rimasta in questo reparto fino alla 34esima per poi procedere con il taglio cesareo. Ho un ottimo ricordo di tutto lo staff che mi è stato accanto per 15 giorni con professionalità ed umanità - anche nei confronti del mio primo bambino che mi veniva a trovare. Ringrazio il direttore dott. Franco Lelli, la coordinatrice Antonella Zalli e l'ostetrica coordinatrice Lucia Guerrera, che mi è stata accanto anche nel momento del cesareo. Simpaticissima ma attenta l'anestesista, però non so il nome...
Fantastiche le ostetriche, gentili, premurose e professionali. E grazie ai consigli dell'ostetrica Eleonora anche dopo un bel po' di giorni sono riuscita ad allattare il mio bambino!

Patologia trattata
Rottura prematura del sacco amniotico. Parto cesareo.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
4.0

Parto cesareo, gravidanza a rischio

Non sto a fare tutta la cronologia della mia storia di nove mesi, ma è stata dura e solo grazie ai medici, alle ostetriche e alle infermiere del reparto di ginecologia-ostetricia sono arrivata alla fine e il 6 ottobre 2015 ho partorito una meravigliosa bimba. Un ringraziamento speciale va alla Dott.ssa Ottanelli per la sua disponibilità e professionalità, mi è stata vicina e mi ha seguita fino al mio ingresso in sala operatoria per il cesareo, rimanendo ad aspettare la nascita della bimba per vedere come stava, per poi comunicarmelo.
Grazie a tutti.

Patologia trattata
Gravidanza a rischio per diabete di tipo 1.

Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
2.0

Cosa mi aspetterebbe?

Sono al settimo mese di gravidanza e abito a Bibbiena. Qui il punto nascite è destinato a breve alla chiusura. Peccato, perché il mio primo figlio l'ho partorito qui 16 mesi fa ed è stata un'esperienza bellissima. Purtroppo leggo qui dalle recensioni che se ad Arezzo veniamo seguite da ginecologi esterni all'ospedale, rischiamo di essere trattate con sufficienza (riporto proprio le parole che ho trovato qui). Già conoscevo la pessima fama del reparto in merito all'educazione e alla professionalità... Ora spero di non averne bisogno prima... ma tendenzialmente l'ospedale di Arezzo lo eviterò volentieri.

Patologia trattata
Parto.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Secondo parto naturale

Un reparto meraviglioso!! Il 24 ottobre 2015 è iniziata la mia degenza in occasione dell'arrivo della mia principessa. Fin da subito le ostetriche sono state disponibili e gentilissime, dal tracciato alla nascita della mia piccolina e anche nei giorni a seguire. Mi complimento davvero con tutto il personale del reparto! Un ennesimo grazie al dott. Merelli, che mi ha messa a mio agio dal primo incontro e mi ha rassicurata con la sua presenza durante il grande momento, mi ricomplimento anche virtualmente per la sua gentilezza e professionalità! Un grazie anche all'ostetrica Faggi Serena, che mi è stata accanto e ha condiviso con me e mio marito la nascita della mia bambina! Gentilissima e professionale! Sono davvero soddisfatta di tutto, ogni tanto mi viene un pò di nostalgia, mi hanno trattata davvero da principessa, mi manca un pò stare nel rooming-in :D
Sarò felice di raccontare la mia esperienza ad altre future mamme e consigliare il San Donato come struttura per dare alla luce i loro bambini. Un abbraccio.

Patologia trattata
Parto naturale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie al Dott. Cariti e a tutto il Reparto

Desidero ringraziare e porgere tutta la mia stima al Dott. Giuseppe Cariti, professionista eccellente, attento e di grande umanità, il quale mi ha operata con la chirurgia robotica al San Donato di Arezzo il giorno 17 febbraio 2014.
Un particolare ringraziamento anche alla caposala Sig.ra Antonella Zelli che è stata meravigliosa per la sua competenza e assoluta disponibilità.
Sono arrivata al reparto di Ginecologia di Arezzo spaventata e fortemente provata dall’esito dell’esame istologico refertato all’Ospedale Careggi di Firenze; il Dott. Cariti mi ha accolto con professionalità ma soprattutto con un sorriso, rassicurandomi sulla gravità del male e dandomi ottime previsioni sulla riuscita dell’intervento.
In certi casi il fattore umano è importante quanto la competenza e la professionalità.
Adesso, dopo poco più di un mese dall’operazione, sto bene, grazie anche ad un post-operatorio più facile visto la tecnica usata.
Un ringraziamento affettuoso anche a tutto il personale del reparto, che è stato sempre disponibile e non ha mai fatto mancare un sorriso.

Patologia trattata
Carcinoma endometriale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Reparto meraviglioso

Questo è stato il mio primo parto. Fin dalla notte che sono arrivata per la rottura delle acque, ho trovato persone gentilissime e sempre disponibili a rispondere ad ogni mio dubbio e quesito. Le infermiere, le ostetriche e i medici che ho conosciuto nei giorni di degenza, sono stati uno più gentile dell'altro.
Un reparto meraviglioso... e anche quando è nata la mia bimba, la disponibilità e la gentilezza del personale non è mai mancata. Magari fossero tutti così i reparti ospedalieri.
Un ringraziamento particolare al dott. Merelli per la professionalità, la bravura e la disponibilità; e alle ostetriche che, durante il travaglio, mi hanno aiutata e mi sono state vicine.
Un reparto da 10 e lode!

Patologia trattata
Parto naturale - primo parto.
Voto medio 
 
3.3
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0

Da dimenticare

L'impressione e' stata quella di esser stati trattati da "palestra" per la tirocinante di turno e comunque, nella speranza non ci siano complicanze per il nostro piccolo, professionalità e cortesia diametralmente opposte da quelle dimostrate dal Dott. Donnini (genetista), gran bella persona:
1. non conosco il nome delle dottoresse ma una era tirocinante (da come si e' dimostrata impacciata nelle "manovre" da eseguire). Nessuno aveva il nominativo visibile sul camice (Dott. Donnini sì..), nè e' stato firmato il referto amnio.
2. Ho avuto un malore assistendo alla amniocentesi, perchè era visibile il fatto che l'ago fosse vicino al nostro piccolo, e comunque, alla richiesta di rassicurazioni da parte della mia compagna sulla riuscita della visita, la risposta e' stata "eh, mica ha sentito male!". Che razza di risposta e'?!
3. Tutto questo mentre il telefono della "tirocinante" squillava...
4. Non siamo mai stati guardati in faccia e inoltre, sempre la "tirocinante", nonostante avesse il nome stampato su altri documenti, ha pure sbagliato a trascrivere il nome della paziente..
SCONSIGLIO VIVAMENTE. GABRIELE

Patologia trattata
Amniocentesi (eseguita ieri 20/12/2013 ore 9.42).
Voto medio 
 
2.8
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
1.0

Infermieri e dottori negligenti

Professori troppo sicuri di sè, delle loro conoscenze e del loro operato hanno trascurato tanti sintomi e segnali che, se fossero stati analizzati con cura, avrebbero allungato la vita alla mia giovane mamma e evitato inutili e lunghe sofferenze... Chissà, forse si sarebbe anche salvata, perchè fin che c'è vita c'è speranza, altrimenti non ci affideremo agli ospedali.
Per quanto riguarda gli infermieri, direi poco sensibili e molto svogliati. Curate i vostri pazienti con tutta l'attenzione e la passione e l'amore che mettereste con un vostro caro... per fare il vostro lavoro ci vuole una marcia in più.

Patologia trattata
Tumore all'utero.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Una degenza ideale

In data 21 marzo ho subìto un intervento chirurgico serio, quindi sono stata ricoverata per alcuni giorni in questo reparto. Posso affermare con riconoscenza di aver trovato persone (il Primario Dott. Cariti, il suo staff, la Caposala Antonella Zelli, il personale paramedico al completo) competenti, professionali, attente ai bisogni, gentili, umane. Mi sono sentita accudita e confortata. Nessuno ha lesinato un sorriso, una parola di incoraggiamento e solo chi è malato sa quanto queste cose siano importanti.
Desidero con queste poche parole esprimere loro tutta la mia stima e gratitudine.
Lucia Barbacci

Patologia trattata
Neoplasia ovarica.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
4.0

UN LIETO FINE

SONO STATA RICOVERATA NEL REPARTO DI OSTETRICIA E GINECOLOGIA DELL'OSPEDALE S.DONATO DI AREZZO DAL 12 AGOSTO AL 07 OTTOBRE 2012, CAUSA PLACENTA PREVIA CENTRALE, FINO AL CESAREO E RELATIVE DIMISSIONI.
57 GIORNI LUNGHI E DIFFICILI MA, GRAZIE AL PERSONALE DI REPARTO, SONO TRASCORSI SERENAMENTE.
VOGLIO RINGRAZIARE TUTTE LE INFERMIERE, LA CAPOSALA ZELLI ANTONELLA, TUTTE LE OSTETRICHE E GUERRERA LUCIA, I DOTTORI CASERTA, SCALA E NOFRI PER AVER CHIARITO SEMPRE OGNI MIO DUBBIO.
LE OSS RAFFAELLA, PAOLA E FULVIA CHE, CON LA LORO SIMPATIA, SONO RIUSCITE A TIRARMI SU DI MORALE.
UN GRAZIE SPECIALE SOPRATTUTTO ALLA DOTTORESSA SCACCIALEPRI SILVIA PER LA SUA DISPONIBILITA', PROFESSIONALITA' E GENTILEZZA, NONOSTANTE NON FOSSI SEGUITA DA NESSUN GINECOLOGO DI REPARTO.
DAL GIORNO 07 AL GIORNO 22 OTTOBRE SONO DOVUTA RIMANERE COME MADRE NUTRICE NEL REPARTO ROOMING-IN E, NONOSTANTE NON FOSSI PIU' UNA DEGENTE RICOVERATA, LE INFERMIERE PATRIZIA, VALERIA E ANNALISA, SEMPRE DISPONIBILI MI SONO STATE VICINE IN OGNI DIFFICOLTA'.
GRAZIE PER UN LIETO FINE DI NOME "EMMA".
MEARINI SILVIA

Patologia trattata
PLACENTA PREVIA CENTRALE, PARTO CESAREO PRE-TERMINE.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

parto

Ho partorito il 5 agosto 2012 e vorrei ringraziare tutta l'equipe dei medici di reparto, in particolar modo il DOTT. MERELLI, che mi ha seguito con molta premura e professionalità durante tutta la gravidanza, in quanto dopo un precedente parto cesareo avevo voglia di provare il parto naturale; e anche se poi ho dovuto rifare il cesareo, mi ha incitata e sostenuta per tutte le 12 ore di travaglio.
Un grazie a tutte le ostetriche e complimenti per la nuova sala parto; bellissimo anche il rooming-in, di cui magari dovrebbero poterne usufruire anche le pazienti che hanno fatto il cesareo.

Patologia trattata
Parto.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Caloroso ringraziamento Dott. Merelli e reparto

Ringrazio di cuore tutto lo staff che ha seguito il mio primo parto e il reparto tutto, Ostetriche, infermiere, Dottori.
Un particolare ringraziamento al Dott. Merelli Francesco che ha saputo trattare al meglio, in modo impeccabile, la mia situazione ante, durante e post gravidanza. Grazie "anche" a lui oggi sono mamma; è un medico di grande competenza e umanità, caratteristiche fondamentali per la sua professione, ha sempre vigilato su di me anche quando concretamente non poteva essere presente. Grazie di cuore! Un grazie particolare alla fantastica ostetrica Mirella, che mi ha fatto partorire letteralmente nel vero senso della parola, persona di esperienza e competenza uniche! Grazie a lei posso dire di aver avuto veramente un bel parto!
Grazie a tutti di cuore!

Patologia trattata
Primo parto.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

ringraziamento

Un vivo ringraziamento allo staff che lavora all'interno del reparto, in particolare all'ostetrica Lanini Patrizia e al Dott. Merelli Francesco che ha "Vigilato" sulla mia prima e seconda gravidanza, eliminando dubbi e incertezze che sono del periodo gestazionale.

Patologia trattata
PARTO NATURALE.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Intervento eseguito in Chirurgia Robotica

Gent.mo Dott. Cariti,
ritornando a casa dopo il breve periodo trascorso nel suo Reparto, desidero vivamente ringraziarla per le cure ricevute, per la sua professionalità e per come sono stata assistita da tutto il Personale Infermieristico, a cominciare dalla caposala, signora Zelli. Insieme a lei, ringrazio pure la Dott.ssa Scaccialepri e tutta la sua Equipe. Grazie, infine, per i consigli da lei fornitami al fine di indirizzarmi alle cure di una diversa patologia. Seguirò l'iter post-operatorio in questo stesso Reparto.
Un grazie di cuore a tutti, Anna Maria Russo

Patologia trattata
Adenocarcinoma dell'endometrio.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Grazie a tutto il personale del reparto

Desidero ringraziare tutto il personale che mi ha seguito durante la mia lunga permanenza presso il reparto diretto dal Dott. Giuseppe Cariti. Sono stata ricoverata per parto prematuro a 28 settimane, dal 14 luglio al 22 agosto, e durante questo lungo periodo ho avuto modo di conoscere persone che lavorano con professionalità, anche se io personalmente non ero seguita da nessun ginecologo del reparto. Ringrazio la caposala Antonella Zelli, tutte le infermiere, in particolare Laura e Annalisa, le ostetriche, in particolare Donatella e Lucia Guerrera, le OSS del servizio pasti.
Grazie di cuore al Dottor Cariti ed al Dott. Caserta, che hanno eseguito il parto cesareo e miomectomia; grazie anche all'anestesista Sara. E infine grazie al Dott. Davella, alla Dott.ssa Scaccialepri e alla Dott.ssa Augusti.
Simona Batignani

Patologia trattata
Parto cesareo e miomectomia.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Intervento chirurgico- Dott. Cariti

Intendo rivolgere un sentitissimo ringraziamento al Dott. Cariti Giuseppe per la sua grande professionalità ed umanità con cui svolge la sua missione perchè, grazie alle sue eccellenti competenze, il 10 ottobre 2011 sono stata sottoposta ad un intervento di adenocarcinoma endometrioide eseguito in Chirurgia Robotica, senza alcuna sofferenza e complicanza a distanza di tempo... Ringrazio, inoltre, la Dott.ssa Scaccialepri, il resto dell'Equipe e tutto il Personale Infermieristico, sempre vigile e disponibile, guidato dalla signora Antonella Zelli, persona di grandissima umanità che svolge il suo lavoro con molta pazienza, capacità e tanta disponibilità. Grazie ancora a tutti!
Rosa Maria Russo

Patologia trattata
Adenocarcinoma endometrioide.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Il mio parto.. una bella esperienza- dr. Merelli

Ho partorito il 16 luglio 2012. Era il primo figlio ed ero terrorizzata. Sono arrivata nel cuore della notte con le acque rotte ma nessuna contrazione.
Sono stata accolta con gentilezza dall'ostetrica di turno, così come dalla ginecologa che mi ha visitata.
Nel corso della gravidanza sono stata seguita dal Dr. Merelli, che si è dimostrato estremamente disponibile e gentile... passava a trovarmi ogni giorno, dato che le doglie sono iniziate solo 2 giorni dopo!
Il parto è andato benissimo, sono stati tutti gentili, pazienti e professionali...
E' stata un'esperienza meravigliosa!
Un grazie di cuore a tutto il reparto (OSS, ostetriche ed infermire, medici), all'anestesista ed un grazie in particolare al Dr. Merelli.

Patologia trattata
Parto.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
5.0

Buona esperienza

Ho partorito il 19/09/2012 con parto cesareo programmato fatto dal Dott. Merelli, con il quale mi sono trovata benissimo, è stato un medico premuroso durante il parto e durante tutti i 9 mesi di gravidanza; mi sono trovata bene anche con le ostetriche.
L'unica cosa che non mi è piaciuta è la divisione di reparto tra i cesarei e i parti naturali, sarebbe più giusto e corretto usufruire tutte del rooming-in.

Patologia trattata
Parto Cesareo.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie dott. Merelli e Cinzia Bennati

Il 28/09/12 ho partorito all'ospedale San Donato. Mi sono trovata benissimo, ho trovato persone competenti e gentili, soprattutto le ostetriche, in particolare Cinzia Bennati, che mi ha fatto partorire, e il mio ginecologo Francesco Merelli, che ho avuto la fortuna di trovare di turno quella sera. Le sale parto rinnovate sono veramente belle e rilassanti (considerando quello che dobbiamo passare li dentro) e consiglio a chiunque di rivolgersi a questo ospedale.

Patologia trattata
Parto.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

Siamo indignati

Ho partorito a luglio 2008 in questo ospedale, confermo rivalità tra medici, confermo che se non sei un loro paziente ti trattano "con sufficienza"! Parto indotto a 41+3, mi fanno il gel 2 volte e poi la mattina il dottore decide di rompermi il sacco, litigata in diretta con le ostetriche che chiedono da prassi di fare un monitoraggio, ma lui nega e io... tremo! È andata, contrazioni forti, dilatazione, epidurale, ok all'anestesista e alla mitica Flavia (ostetrica) ma qualcosa non va, il bimbo non scende; il ginecologo di turno "invece di urlare signora spinga!", che ti venga un accidente... Beh! Il bimbo era legato con funicolo al collo al tronco e alla spalla, se non fosse stato per Paccariè adesso non sarebbe nel suo lettino... O forse si ma con quale danno? Alla fine mi hanno lussato l'osso iliaco per tirare con la ventosa, mi hanno rotto una costola per fare pressione sopra la pancia..
Mi hanno tolto la gioia più bella, quella di vivere il momento della nascita di mio figlio con gioia e felicità..
DICO QUESTO PERCHÈ AVEVO PORTATO LE ECO TRIDIMENSIONALI CHE EVIDENZIAVANO IL FUNICOLO AL COLLO E LORO MI HANNO DETTO.. "signora mi faccia vedere le ecografie serie!!!".
Io e mio marito siamo indignati.

Patologia trattata
Parto.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Non ci torno

Nel 2009 ho partorito il mio piccolo all'ospedale San Donato e non lo rifarò mai piu.
Tutto è iniziato a fine gennaio 2009, ero incinta di 4 mesi, vado all'ospedale per un dolore fortissimo all'altezza dei reni, incontro il dottore che mi dice che è normale, è il peso del bambino, perciò mi fa male la schiena (ma un bambino al 4 mese di gravidanza non puo' pesare tanto da farti venire il mal di schiena, peserà sui 300/400 grammi...). Comunque dopo una settimana mi riprende il dolore e mi prendono anche le contrazioni; ritorno al reparto e mi ricoverano, diagnosi: colica renale, che mi ha portato anche le contrazioni con dilatazione del collo dell'utero.
Dopo 3 giorni mi dimettono dandomi come cura il clavulin, che contiene amoxicillina a cui io tra l'altro sono allergica e glielo avevo detto.. Il 16 maggio ero di 8 mesi, vado all'ospedale con rottura delle acque, mi ricoverano facendomi tutti le analisi dicendomi che il giorno dopo mi avrebbero ricontrollata e il lunedi mi avrebbero fatto partorire, perchè anche se ero di 34 settimane il bimbo pesava 2,900 kg. e poteva nascere benissimo; mi fecero anche la puntura per far aprire bene i polmoni al piccolo.
La domenica mi controlla il dottor Ferruccio, che mi dice domani ti induco il parto perchè le acque sono poche e il bimbo è meglio che nasca. Il lunedi mattina mi visitano i dottori Merelli e Casertari, dicendo che io le acque le ho e mi dimettono però con il patto che ogni lunedi andassi a controllo da loro. Comunque, l'ultimo mese è quello in cui i bimbi crescono di piu, invece per me è stato diverso, ho partorito il 17 giugno e dal 16 maggio al 17 ogni giorno andavo in ospedale con contrazioni e loro niente..
Alla fine ho partorito il mese dopo e il mio piccolo pesava 2.920 grammi (era aumentato solo di 20 gr.), era tutto viola e poi siamo stati in cura al Meyer perchè ha avuto problemi al fegato.
Ora sono dinuovo in attesa, ad ottobre arriverà il mio secondo bimbo ma di sicuro non partorirò ad arezzo.

Patologia trattata
Parto.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Partorire al San Donato con epidurale

Ho partorito al San Donato il 12 luglio 2012. Devo fare i miei complimenti a tutto lo staff, a partire dai dottori per finire alle ostetriche ed alle infermiere.. Tutti sono stati davvero fantastici e uno meglio dell'altro. In particolar modo le ostetriche mi sono state veramente di grande aiuto. Da evidenziare anche la grande professionalità dell'anestesista nell'esegiure l'epidurale!!!

Patologia trattata
Parto naturale alla 39° settimana di gravidanza.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
2.0

gravidanza a rischio

Se il tuo ginecologo non è interno sei completamente nelle mani del primo che capita. Non c'è assolutamente la benchè minima collaborazione tra medici, sono tutti troppo presi dal corso di rivalità. I dottori che fanno questo mestiere per vocazione si riconoscono dall'umanità, gli altri invece sono solo superbi... Le infermiere, le ostetriche, le dottoresse, le oss sono di una gentilezza e di una dolcezza unica, sarà mica forse perchè sanno cosa vuol dire far passare una testa da li?!?!? Ok alla grande allo staff del rooming-in e un grazie dal profondo del cuore alla Dottoressa Nofri e al Dottor Scala.

N.B.: Un vaffa..... di cuore all'anestesista che ho trovato il giorno del parto: non è colpa mia se mio figlio voleva uscire quasi alla fine del tuo turno!!!

Patologia trattata
Gravidanza a rischio.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Esperienza positiva

Ho trovato in questo reparto competenza, professionalità e disponibilità eccellenti da parte di tutto il personale; mi dispiace per quelle pazienti che hanno avuto un'esperienza diversa dalla mia. Prima del mio intervento, leggendo le varie opinioni (in particolare quelle negative), mi ero preoccupata.. spaventata lo ero già, ma devo dire che non mi sono risultate veritiere.
GRAZIE a tutto il personale.

Patologia trattata
Cisti ovarica.
Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Grazie dott. Cariti e staff

Non condivido le opinioni negative su questo reparto. Il mio problema è in via di risoluzione, grazie alla competenza e all'impegno del dott. Cariti e dei medici tutti. Per quanto riguarda l'assistenza del personale paramedico, posso solo parlare in modo positivo. Tutte le infermiere si sono prodigate AMOREVOLMENTE per rendere la mia degenza più sopportabile. Una menzione particolare alla caposala Antonella Zelli che dirige con competenza e umanità tutto il reparto. Consiglio alle aretine di non andare a cercare lontano in caso di bisogno, perchè questo reparto è assolutamente all'altezza di reparti più blasonati delle grandi cittá. Giuseppina La Guidara.

Patologia trattata
Isterectomia a seguito di massa pelvica e utero fibromatoso.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie Dr. Cariti, Dr.Tromboni e staff tutto

Il giorno 11/11/2011, presso l’Ospedale “San Donato” di Arezzo, sono stata sottoposta a un delicatissimo intervento all’utero per la presenza di numerosi fibromi ed il 13, per complicazioni, ad un’ulteriore operazione in emergenza per un’emorragia. Nel reparto di ginecologia, dove sono stata ricoverata, ho trovato esclusivamente una grande professionalità e umanità: dal dottor Cariti che, con il dottor Tromboni, mi ha operata, a tutte le infermiere che hanno adempiuto al loro lavoro con capacità e molta pazienza, a qualsiasi ora del giorno e della notte, proferendo parole che potessero sollevarmi e alleviare i miei dolori e la paura (infinita…!!!). La caposala, signora Antonella Zelli, non solo ha prestato la sua opera in maniera meritoria, ma ha rivelato infinita comprensione, anche quando, seppur per gravi motivi familiari, ho dovuto rimandare, di periodo in periodo, l’intervento. Devo ringraziare veramente tutti, non escluse coloro che, addette alle altre mansioni di pulizia o di servizio-pasto, hanno sempre chiesto del mio stato di salute, spronandomi alla guarigione e facendomi sorridere con qualche battuta.
Ultime considerazioni: non mi accontento facilmente, infatti, nel momento in cui a mio padre sono stati forniti, ovviamente in altro reparto, servizi ospedalieri non adeguati, ho chiesto subito un appuntamento con il dirigente responsabile del settore in questione… Grazie ancora a tutti gli operatori della ginecologia!!!
Rossana FORTUNELLI

Patologia trattata
Fibromi utero e complicazioni per emorragia.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

E' forse normale..

E' forse normale partorire con anestesia generale dopo essere stati ricoverati nella struttura per 20 giorni. E' forse normale non urinare per 2 giorni e subire litri di soluzione fisiologica (nacl)
E.V.. E' forse normale essere operati a stomaco pieno.
E' comunque normale ringraziare il bravissimo ginecologo che ha salvato le mie bambine.

Patologia trattata
parto.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
1.0

anti professionalità del corpo infermieristico

Nell'ultimo mese ho avuto la necessità di ricoverarmi per 2 volte al S. Donato di Arezzo; nel mese di Settembre sono stata operata una prima volta al seno e sono stata ricoverata (24 ore in tutto) in Chirurgia 1: ottimo reparto, con personale infermieristico professionalmente ed umanamente ineccepibile. Dopo un mese è stato necessario un ulteriore intervento e questa volta, non essendoci posti disponibili in chirurgia, sono stata ricoverata in regime di day hospital in ginecologia. E' stata un'esperienza illuminante su come due reparti di uno stesso ospedale possano essere completamente diversi: la ginecologia è una specie di girone infernale nel quale le infermiere sono maleducate, arroganti, per niente professionali; nelle sole 6 ore del mio ricovero ho visto cambiare medicazioni senza l'uso dei guanti, lasciare una paziente a bagno nel suo vomito, rifiutare un goccio di tè ad una degente in dimissione, togliere l'ago delle flebo senza dare al paziente neanche un po' di cotone con il quale fermare il sangue...
Non so perché non ho fatto chiamare la caposala: in certi momenti, quando siamo deboli e doloranti, non riusciamo a fare ciò che in altre circostanze ci verrebbe spontaneo. Mi chiedo però come sia possibile che caposala e primario non siano al corrente del comportamento antiprofessionale tenuto dal corpo infermieristico.

Patologia trattata
reintervento per tumore alla mammella.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Non ci torno più

Io credo, con questa ultima esperienza, di non tornarci più! Le infermiere con le caposala sono maleducate e non ti assistono affatto, se le chiami apriti cielo, "ti mangiano". La predisposizione verso il paziente è un aspetto importante in un reparto!

Patologia trattata
fibroma uterino.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

accoglienza zero

Premetto di avere una intolleranza orale agli antidolorifici e di averne parlato con il dottore che ha eseguito la biopsia. Durante la notte a casa mi sono sentita male accusando un tremolio alle gambe e eccessiva sudorazione. Sono stata prontamente soccorsa dal 118 e portata al pronto soccorso del San donato, dove mi hanno fatto una flebo e poi accompagnata in carrozzina in reparto per un controllo specialistico. Dopo circa mezz'ora di attesa ho chiesto la disponibilità di un letto per la difficoltà di stare seduta, dovuta sia alla biopsia che all'algia del gonfiore addominale; mi è stato risposto dalla caposala di accomodarmi nella stanza delle visite e sdraiarmi sul lettino ginecologico, che al momento era in posizione ginecologica, e più precisamente con lo schienale alzato tipo poltrona e in discesa, e quindi non era possibile sdraiarmi.. Così ho continuato a passeggiare per 2 ore e solo quando ho cominciato a gridare e far volare le sedie è arrivata una dottoressa. MI CHIEDO, MA BISOGNA FARE I MATTI PER AVERE ASSISTENZA? in fondo che cosa ho chiesto, un letto, ed è vergognoso perchè nel cercare un bagno mi sono resa conto che nell'ala a destra della ginecologia le camere erano libere. Tutto questo è incredibile........

Patologia trattata
biopsia vulvare e sottovalutazione di gonfiore addominale con algia.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Lunga lista di attesa

Vorrei sapere se e' normale che per un intervento chirurgico, la lista di attesa sia cosi' lunga. Devo togliere dei fibromi, ho fatto l'ospedalizzazione il 4 di maggio 2010.. il 12 di giugno la visita con l'anestesista. Oggi 22 novembre 2010, dopo continui dolori al basso ventre, ho chiamato al San Donato per sentire qualche buona notizia, invece niente. Ho parlato con chi di dovere e quasi la mia chiamata dava fastidio a queste persone. Vorrei proprio sapere cosa devo fare!!! grazie.

Patologia trattata
Fibromi multipli utero.


Altri contenuti interessanti su QSalute