Lucentis

Lucentis

 
4.5 (2)
Scrivi Recensione
Principio attivo
Ranibizumab
Indicazioni
  • Degenerazione maculare essudativa correlata all’età
  • Edema maculare diabetico
  • Occlusione venosa retinica
Lucentis è un farmaco che ha come principio attivo il Ranibizumab, anticorpo monoclonale frammento (Fab) derivato dall'anticorpo similare murino bevacizumab (Avastin). E' utilizzato principalmente per trattare negli adulti un danno alla macula noto come degenerazione maculare essudativa correlata all’età, per trattare l’edema maculare provocato dal diabete (edema maculare diabetico) e per l’edema maculare causato dall’occlusione delle vene dietro la retina (occlusione venosa retinica). Lucentis è disponibile sotto forma di soluzione iniettabile da 10 mg/ml e deve essere somministrato da un oculista qualificato, esperto in iniezioni intravitreali.

Recensioni dei pazienti

2 recensioni

Voto medio 
 
4.5
Efficacia 
 
4.0  (2)
Assenza di effetti collaterali 
 
5.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Efficacia
Assenza di effetti collaterali
Commenti
Farmaci
Indica la tua fascia di età
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
4.5
Efficacia 
 
4.0
Assenza di effetti collaterali 
 
5.0

Paziente diabetico con edema oculare

Sono purtroppo dovuto ricorrere al Lucentis, in quanto ho avuto delle brutte reazioni con l'Avastin. Dico purtroppo non solo per gli effetti collaterali dell'Avastin, ma perchè la differenza di costo tra i due farmaci è abissale!!! Alla fine il Lucentis non è altro che un frammento dell’Avastin, modificato per renderlo maggiormente adatto alla somministrazione oculare, eppure per la mia persona la differenza è stata enorme. Con Lucentis non ho mai avuto alcun effetto collaterale e le iniezioni intravitreali non hanno mai sortito problemi di nessuna natura.
L'efficacia c'è stata, anche se ci tengo a precisare che in concomitanza col trattamento, ho anche dato inizio ad un cambio dieta "drastico", ho iniziato ad assumere quotidianamente tante verdure a foglia verde (spinaci, cavolo, bietole eccetera) e pure la somministrazione giornaliera di un integratore multivitaminico per gli occhi (studi Areds). Ho specificato questo non solo perchè consiglio a tutti di fare così, ma perchè sono fermamente convinto che i benefici ricevuti e toccati con mano siano dovuti alla interazione di tutte queste cose che ho fatto, non solo per le iniezioni di Lucentis.

Fascia di età
Da 40 a 60 anni
Sesso
Uomo
Malattia trattata
Edema maculare diabetico.


Voto medio 
 
4.5
Efficacia 
 
4.0
Assenza di effetti collaterali 
 
5.0

Fino ad ora 17 iniezioni

Ho effettuato 17 iniezioni intravitreali di Lucentis negli ultimi due anni (un po' meno di due anni per essere precisi) e non solo i risultati sono stati ottimi, ma la mia qualità di vita, per fortuna, è potuta proseguire. Anche se ho 74 anni (non sono più una giovincella insomma) oltre a non sentirmeli (a parte i problemi di vista purtroppo) ho ancora una enorme voglia di fare e di interagire e soprattutto non ho alcuna intenzione di rallentare nè modificare il mio stile di vita così attivo. Appena ho iniziato ad avere i primi problemi, mi sono rivolta immediatamente al mio oculista, cosa che consiglio vivamente di fare a chiunque.
A seguito delle iniezioni, la mia vista si è stabilizzata, permettendomi di continuare a guidare la macchina senza problemi e di mettermi al computer. L'occhio "problematico" è quello destro, col quale vedo ancora una specie di linea ondulata, ma avendo l'occhio sinistro dominante in ottime condizioni, quando guardo con entrambi vedo bene. Insomma: le cose mi appaiono assolutamente nella norma.
Credo che continuerò il trattamento, vedo in maniera molto più nitida da quando ho iniziato con le prime iniezioni e la cosa è impagabile. So che alla fine queste linee ondulate e questo puntino sfocato li vedrò sempre col destro, ma sono oramai divenute cose di piccolo conto rispetto a come era la situazione all'inizio (la degenerazione maculare essudativa è una brutta bestia).

Fascia di età
Oltre 60 anni
Sesso
Donna
Malattia trattata
Degenerazione maculare essudativa.


Altri contenuti interessanti su QSalute