Pronto Soccorso Ospedale Novara

Pronto Soccorso Ospedale Novara

 
3.0 (26)
Scrivi Recensione
Il reparto di Medicina e Chirurgia d'accettazione e d'urgenza (DEA)- Pronto Soccorso dell'Ospedale Maggiore della Carità di Novara, situato in Corso Giuseppe Mazzini, ha come Direttore responsabile il prof. Giancarlo Avanzi (universitario). Il reparto è una Struttura Complessa cui afferiscono il Pronto Soccorso Medico Chirurgico e Traumatologico per Adulti, una sezione di Degenza temporanea, una sezione di Pronto Soccorso Medico e Chirurgico per Bambini (P.S. pediatrico al primo piano del Padiglione E) ed una sezione di Pronto Soccorso Ostetrico- ginecologico (secondo piano del Padiglione E). Fanno parte dell'equipe medica dell'unità operativa i dottori Giuseppe Barbera, Filippo Battaglia, Marcello Bigliocca, Matteo Brustia, Francesco Carugno, Luigi Mario Castello, Francesca Corliano, Paola Fanchini, Lisa Franzosi, Elisabetta Godino, Francesca Guidetti, Annamaria Limoncini, Alessandro Marinosci, Anna Martone, Mirta Menegatti, Rossella Molinari, Sophie Negro, Alessandra Rosina, Luca Rossi, Erica Pizzato, Sergio Sturiale, Isabella Zanotti.

Recensioni dei pazienti

26 recensioni

 
(8)
 
(3)
 
(2)
 
(10)
 
(3)
Voto medio 
 
3.0
 
3.1  (26)
 
2.9  (26)
 
3.4  (26)
 
2.7  (26)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
4.0

Sono favorevolmente stupita

Paziente di 83 anni inciampata e caduta per strada. Un giovane medico con due baffi, anni 30, la visita con santa pazienza e cerca di capire se è orientata e che dolori ha. Molto velocemente le fanno le lastre e poi inizia l’attesa in un PS sempre più affollato. Le ausiliarie ci aiutano quasi tutte con cortesia e professionalità, ma soprattutto con pazienza. Attesa lunga ma per sospetto trauma cranico e Tac. Grande professionalità anche tra le dottoresse. Possiamo solo dirvi grazie. Le persone in codice verde e bianco dovrebbero sempre pagare, così i PS sarebbero meno affollati.

Patologia trattata
Traumi da caduta.



Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0

Meno male che c'è il dottor Rossi Luca al PS

Meno male che c'è il dottor Rossi Luca: competente, gentile, sicuro e bravissimo coordinatore dello staff attorno a lui! Per il pronto soccorso di Novara è da 10 e lode! Di solito trovavo la solita dottoressa scorbutica e poco sensibile...

Patologia trattata
Dolori fortissimi lombosacrali.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Entrata alle 17.34, uscita 2.55 giorno successivo

Non ci sono parole per la poca cortesia del personale infermieristico all'ingresso. Mi hanno fatto una radiografia all'addome senza chiedere se fossi in stato di gravidanza... Tempi di attesa veramente assurdi, senza assistenza, senza bere in quando all'interno non c’è un distributore di acqua! Si perde veramente la propria dignità in questo pronto soccorso. L'unico personale, oltre ai medici, che veramente si dà da fare sono le operatici sanitarie.

Patologia trattata
Ingestione parte apparecchio dentale appuntito.

Voto medio 
 
1.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
1.0

Lombosciatalgia

Fase 1: Ingresso: coppia di infermiere impareggiabili, la bionda e la mora, che decidono il colore da assegnarti. Professionalità O perchè 0 è un numero.
Fase 2: senza che nemmeno ti dicano dove andare né si interessino se ti possa servire qualcosa, vieni abbandonato per ore in un corridoio senza sedie, per lo più occupate dai parenti di quelli che possono... Ebbene sì, perché solo i parenti di qualcuno possono..
Fase 3: dopo 2 ore di attesa in cui nessuno si interessa minimamente a te (ricordo al mio accompagnatore non è stato permesso entrare), ti avvicini alle 2 professioniste all'ingresso chiedendo un antidolorifico.. Specifico: non passare prima, non avere trattamenti particolari, non di essere trattato come un malato con una dignità, ma solo un antidolorifico perché forse non sei lì in gita; ma ti viene risposto di no perchè prima ti devono visitare. Aspetti.
Fase 4: altra ora.. Chiedo nuovamente un antidolorifico; risposta: NO ma telo puoi fare portare da casa.
Fase 5: presa dalla furia e dolorante chiedo quanto ci volesse ancora: in quanto unico codice bianco del giorno, chiunque entrasse aveva priorità rispetto a me, chiedo di vedere un medico. Infastidita, l'infermiera bionda mi chiude tra quattro tende e non so a quale titolo decide di visitarmi; le ripeto che voglio un medico. Mi fa uscire e il medico viene chiamato. Parlo con il medico. Ripeto ancora una volta il motivo per il quale sono in PS e ribadisco ancora una volta che non voglio mettere in discussione le urgenze, posso aspettare, voglio solo un cavolo di antidolorifico.. Mi rimandano fuori e dopo 5 minuti miracolo: mi chiamano. La dottoressa all'interno dei Box mi liquida con una visita di 1 minuto e mezzo.. Evitando di commentare l'infermiera che entrava ed usciva dal box, la cosa eccezionale che se dici ad un medico che ti fa male la zona lombo-sacrale, non ti aspetti che ti visiti i reni o speri che quantomeno ti faccia voltare e mettere disteso sulla pancia per vedere la schiena.. Comunque puntura e a casa. E 25 euro di ticket (2 caso su 2 di codice bianco oggi). Responso: vai dal tuo medico e fatti prescrivere degli accertamenti.

Patologia trattata
Lombosciatalgia.
Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Esperienza positiva, ma...

Sono appena tornato per un colpo allo zigomo causato da un evento sportivo.
Accoglienza buona e tempo di attesa buono (in tutto 2 ore per visita, tac e dimissione con esito).
Mi visita il Dott. Francesco Carugno, che si comporta in maniera professionale e sicura.
In generale mi ritengo soddisfatto.
Ammetto che erano presenti diversi pazienti (molti anziani) che attendevano da molte ore.
Penso inoltre che in un servizio di accoglienza di pronto soccorso dovrebbe esserci un clima di cortesia e conforto, che qui non c'è.

Patologia trattata
Ferita allo zigomo causata da un colpo durante un evento sportivo.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Incidente

All'arrivo ti fanno poche domande, ti lasciano poi lì per minimo 4- 5- 6 ore senza fare esami, senza chiederti come va: minimo consentito di permanenza per niente 10- 15 ore! Una vergogna.

Patologia trattata
Incidente. Ginocchio gonfio e dolente.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Medici attenti e scrupolosi

Due cadute accidentali in poco tempo ed esperienza con due diverse equipe mediche e assistenza. In entrambi i casi ho ricevuto un ascolto molto attento e sensibile; efficaci nel disporre gli interventi descrivendo con precisione la situazione a me paziente.
Avendo avuto un evento precedente di trombo embolia polmonare, gli accertamenti sono stati subito indirizzati a verificare non ci fossero compromissioni date dal trauma con esami approfonditi specifici.
In un caso l'attesa è stata molto lunga, spiegata dal fatto che l'affluenza era pressoché ininterrotta e di casi complessi, mentre nel secondo caso sono entrata alla prima visita, con il conseguente iter di intervento, dopo circa 30 minuti dal triage. Posso confermare l'efficienza della struttura sulla base di altre recenti ricoveri in diverse regioni del nord e la conseguente comparazione.

Patologia trattata
Trauma contusivo mano sinistra.
Trauma cranico.
Voto medio 
 
1.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

PESSIMO

Sono andata per un dolore alla gamba e un conseguente gonfiore entrando alle 15:02. Dopo aver ricevuto il codice bianco, HO ASPETTATO 10 ORE, ESATTAMENTE 10 LUNGHE ORE, SENZA NEANCHE MANGIARE; alle 3:00 di notte ancora non ero stata visitato, così ho deciso di andarmene. Ci rendiamo conto? E io pago anche le tasse e questo è il servizio che otteniamo? Senza parole.

Patologia trattata
Gonfiore alla gamba.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

Triage pessimo

I tempi di attesa al triage sono infiniti. Arrivati al pronto soccorso per coliche renali, abbiamo atteso quasi 1 ora prima di esser ascoltati dal ragazzo (uno solo) del triage. Codice bianco e quindi altre 2 ore di attesa all'interno.

Patologia trattata
Calcoli renali.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Visita per problema al piede destro

Ho avuto bisogno stamani per un problema al piede destro che mi affliggeva da giorni e ringrazio tutto il personale, ed in particolare la Dott.ssa Stellin, per la diagnosi tempestiva e precisa.

Patologia trattata
Atralgia piede destro.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Attesa troppo lunga, ottima assistenza

Tempi di attesa molto lunghi come, ad essere sinceri, in qualsiasi altro pronto soccorso italiano. Una grossa nota di merito per il Dr. Luca Rossi e il suo staff: molto giovani, preparati, rassicuranti e competenti.. Una graditissima sorpresa.

Patologia trattata
Forte gonfiore con tumefazione e dolori gamba dx in seguito a trauma sportivo.
Voto medio 
 
1.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Visita pronto soccorso con codice verde

Entrata in P.S. alle 16:08, alle 00:11 la sottoscritta Muzzupappa Caterina 22/04/1935 è tuttora in attesa di essere visitata. Segnali di aver chiamato il 112 Arna dei Carabinieri per rendere edotti anche loro nel caso non riuscissi fisicamente ad attendere ulteriormente.

Patologia trattata
Valori Glicemia all'ingresso 244; dolori all'addome inferiore e spossatezza.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Indignazione pura

Il 15 agosto 2010 mi reco in pronto soccorso per un dolore lancinante alla nuca, tipo una coltellata, vomitavo ed ero stata portata dagli operatori del 118. Il medico di turno era il dott. Brustia, che mentre vomitavo mi dice di non esagerare per un po' di mal di testa, non mi fa nessun esame diagnostico e mi dimette dicendo che camminavo (cosa non vera).
A seguito di questo ho avuto la rottura di un aneurisma cerebrale.

Patologia trattata
Emorragia sub-aracnoidea (non diagnosticata in quanto nessun esame è stato fatto).
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
1.0

Considerazioni

Mi sono trovato ad andare in questo ospedale, per problemi di salute di un genitore, nel tardo pomeriggio di venerdì. Dopo molte ore di attesa, il paziente viene visitato e dimesso, malgrado il problema persistesse e il dolore fosse continuo e aumentasse, invitandomi a rivolgermi al medico Asl personale (io venivo da fuori provincia, e avrei dovuto fare un viaggio di molti km.). Alla fine ho dovuto rivolgermi al Pronto soccorso di un Ospedale Milanese per ottenere una dovuta assistenza, nella stessa notte.
Faccio notare che in piena notte (anche alle 3.00 di notte) molti pazienti del Pronto Soccorso venivano dimessi malgrado situazioni delicate (es. paziente con Alzheimer con frattura nasale, di 80 anni circa), accompagnati a casa con mezzi di Croci Private ed ovviamente il trasporto aveva un costo... La giustificazione era che non vi erano posti letto.. Non ho mai visto nulla del genere nei Pronto soccorso.. Da un colpo d'occhio della struttura esterna, il complesso è formato da 3 palazzi di 5 Piani l'uno, con circa 30 finestre per lato, quindi sono 60 camere per piano. Possibile che non vi siano posti letto?

Patologia trattata
Problema cardiorespiratorio.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento Dott. Luca Rossi

Vorrei pubblicamente ringraziare il Dott. Luca Rossi del pronto soccorso di Novara.
È un medico molto giovane ma estremamente cordiale, preparato e professionale.
Mi ha visitato in modo scrupoloso (come NON ha mai fatto il mio medico di base).
Mi ha trasmesso una grande sicurezza, come di solito avverto con un medico anziano, percepivo la sua passione per il lavoro di medico e la VERA volontà di curarmi.
Penso che i medici dovrebbero essere tutti così.
Roberto

Patologia trattata
Forti giramenti di testa.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

E' questa la riorganizzazione?

Ogni volta che vengo al pronto soccorso è sempre peggio... sembra di essere in una zona di guerra, gente sulle barelle messe in ogni dove... che tristezza. E' 2 ore che son qua e ancora nessuno si è fatto vivo!

Patologia trattata
Sospetta overdose di Coumadin (scrivo sospetta perchè dopo 2 ore ancora non sono stato guardato).
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

Scompenso Cardiaco Cronico, Ischemia cerebrale

Paziente in pericolo di vita dimesso due volte con SCC e poi ricoverato in cardiologia dopo una visita in urgenza. La stessa cosa a gennaio 2014 con l'ICTUS e amnesia temporanea: sedato, legato alla branda e poi dimesso. Quindi ricoverato in neurologia con visita d'urgenza dopo due giorni. Tutto grazie alla dottoressa Rosina che l'unico modo di lavorare con i pazienti sembra sia quello di aggredirli verbalmente e dimetterli troppo velocemente. Qua sto parlando di un paziente pluripatologico...

Patologia trattata
Scompenso cardiaco cronico,
ICTUS,
sotto caviglia frantumato.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Attesa lunghissima

Con mia madre siamo arrivate al PS alle 18.30, la mamma lamentava un dolore forte al petto (sospetta frattura costola). Triage ore 19.30, i pazienti arrivati in ambulanza passano prima (ma su questo nulla da dire), viene fatta accomodare su una sedia in sala di aspetto mentre io vengo indirizzata fuori in corridoio, alle 21.00 la mamma mi chiama per avere una bottiglietta d'acqua, gliela porto e ritorno in sala di attesa, alle 21.30 la mamma mi richiama e mi dice di raggiungerla: ora le hanno dato il permesso di avere un familiare accanto (perché prima no?). Alle 22.30 non l'hanno ancora guardata, siamo sempre lì in attesa... Intanto gli altri passano, alle 23.00 la mamma vuole andare a casa perché è stanca, affamata e dolorante! Durante 4 ore e mezza di attesa non si vede NESSUNO! Personale scortese e antipatico, alla mia domanda: possiamo avere almeno un antidolorifico? Rispondono che non possono se prima non la vede un medico! Credo veramente che 4 ore e mezza di attesa siano TROPPE! Vergognoso il trattamento, alla fine siamo andate a casa senza essere visitate! In futuro spero di non avere mai più bisogno del pronto soccorso!!

Patologia trattata
Dolore forte al petto (sospetta frattura costola).
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Pronto soccorso Novara

Sono stato con mio padre al Pronto Soccorso di Novara e devo dire che ho trovato il personale molto preparato e, pur operando in spazi abbastanza ristretti, si sono dimostrati all'altezza della situazione.
Una menzione particolare alla dott.ssa Roberta Rigoni che ha seguito il nostro caso: ha dimostrato doti professionali eccellenti.

Patologia trattata
Trauma cranico in seguito a perdita di equilibrio; fibrillazione atriale; aritmia.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
1.0

ALLE VOLTE BASTA ANCHE SOLO UNA BUONA PAROLA

La disorganizzazione, i modi di fare e la poca sensibilita' di questo reparto mi hanno sbalordito, ci sono momenti nei quali ti guardi intorno nella lunga attesa che ti aspetta - in media circa 5 ore - e ti domandi: ma se i pazienti sono tutti fuori dai box, perche' non chiamano? Ognuno sa e deve fare il suo dovere, peccato che qui dentro qualcuno lo abbia forse dimenticato. Vorrei ricordare che se una persona si rivolge al pronto soccorso, non e' per una gita di piacere, ma e' perche' sta male!!!!!!!!! E poi voglio dire, ogni tanto una parola buona, un sorriso, rincuorano anche lo spirito della persona che, impaurita, aspetta con molta e molta e molta pazienza che arrivi finalmente il suo turno.

Patologia trattata
Dolori allo sterno.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
3.0

Era meglio non ci andassi

Sono le ore 20.33 del 9/11/2012; sono appena tornato da Torino con un terribile dolore lombare e un acuto dolore ai testicoli, forse irradiato dall'infiammazione lombare.
Entro all'accettazione e professionalmente l'infermiera di turno prende i miei dati e raccoglie miei disturbi.
Vengo chiamato dopo circa 10 minuti in ambulatorio e subito trovo la sensazione di essere in un ambiente freddo e ostile. La dott.ssa di turno, dopo avermi visitato, con estrema freddezza a mie domande di chiarimento sui miei disturbi, mi risponde evasivamente, quasi le facessi perdere del tempo.
Me ne sono uscito come sono entrato e mi auguro di non tornarci mai più.
Un plauso alla meglio sanità pagata anche con le mie tasse.
Giovanni

Patologia trattata
Dolore scroto- testicolo.
Voto medio 
 
3.3
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Era davvero il caso?

Fortunatamente non era nulla di così grave..
Tempo trascorso dalla chiamata all'arrivo del mezzo di soccorso più di mezz'ora (5 km.).
Per congestione più un bicchiere di troppo (essendo anemica è bastato davvero solo quello) la ragazza, 29 anni, era svenuta e non rispondeva a stimoli di dolore nè luminosi (dilatazione della pupilla).
A parte le solite ore e ore prima di essere visitata, le maniere scortesi del personale e le risatine alle risposte negative su droga e sostanze varie, un aspetto ha lasciato particolarmente perplessa la ragazza (che sia una nuova metodologia di cura?):
mentre lei era distesa sulla lettiga, il personale la derideva ad alta voce e a pochi passi da lei (affermare che fosse una ragazza di facili costumi e i suoi 29 anni fossero "buttati", forse non l'ha aiutata troppo... anzi, le hanno provocato ulteriori attacchi di panico e ricadute).
Purtroppo non voglio generalizzare, perchè ci sono lì anche persone di indiscussa professionalità, però cose del genere in un ospedale così rinomato sarebbe meglio non succedessero..
Luca

Patologia trattata
Congestione e un bicchiere di troppo.
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Esperienza poco piacevole

Negli ultimi mesi sono stato 2 volte al pronto soccorso di Novara, la prima come paziente, la seconda come parente in attesa.
In entrambi a casi sono stati assegnati dei codici verdi con tempi di attesa "biblici" (4-5 ore).
I difetti maggiori che ho riscontrato sono la mancanza di un'accettazione: si arriva nel corridoio (in stato di evidente degrado) che da accesso al pronto soccorso e ci si siede ad aspettare sulle sedie oppure si suona alla porta chiusa. Non esiste uno sportello di assistenza ne qualcuno che stabilisca un ordine di arrivo o priorità per accedere.
Il personale non è molto cortese, posso comprendere che sia un lavoro stressante, specie nel turno di notte, ma sentirsi rispondere scocciatamente alle domande mentre si è lì ad attendere di essere visitati o di sapere qualcosa sulla propria salute non è molto confortante.
Nella seconda occasione ho aspettato vanamente per oltre 4 ore di avere una qualsiasi notizia della mia ragazza che era stata portata in ambulanza, fino a che non è finalmente giunta l'ora di andare a casa. Ho evitato di fare domande visto come venivano trattati male coloro che si azzardavano a farlo fermando al volo qualche medico o infermiere che usciva. Ai parenti infatti, salvo casi speciali, di entrare nel pronto soccorso.
Insomma, c'è molto da migliorare e spero lo facciano presto.

Patologia trattata
Aritmia cardiaca - extrasistole.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti al Dr. Fabio Brustia

Vorrei ringraziare il dottor Brustia Fabio della Medicina e Chirurgia d'accettazione e d'urgenza (DEA)- Pronto Soccorso di NOVARA per la sua professionalità e competenza nel curarmi. Ha spiccato nelle ore che sono stato ricoverato la sua profonda umanità nei miei confronti e in quelli di altri pazienti, credo a lui sconosciuti, che ha trattato con VERA ARTE MEDICA!!
UN GRAZIE DI CUORE
LUCIO S.

Patologia trattata
cardiopatia
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Molto professionale

Al DEA pronto soccorso il Medico Annamaria LIMONCINI, ed al reparto di GASTROENTEROLOGIA il Medico Marco BALZARINI, sono stati molto competenti .Li ringrazio di cuore per il loro operato nei miei confronti. Due DOTTORI professionali e UMANAMENTE MERAVIGLIOSI. Il giorno seguente la Dottoressa Annamaria LIMONCINI mi ha fatto tornare per un nuovo controllo. Grazie Dottoressa.

Patologia trattata
Rettorragia
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

dott.ssa Annamaria Limoncini Pronto Soccorso

Perchè mi chiedono se ho ricevuto percosse ed alla mia negazione, non ci credono? Perchè mi chiedono se uso sostanze stupefacenti ed alla mia negazione, mi fanno esami urine (negativi)? Perchè se sostengo di avere bevuto vino, ma non in quantità tale da cadere od inciampare, la risposta finale è che forse proprio quella ne è la causa? Sinceramente io spero che quella sia la causa, in modo da non dovermi preoccupare d'altro... ma se fossi svenuto per altri motivi???? Complimenti comunque alla dottoressa Limoncini per la squisita gentilezza :-)

Patologia trattata
Credo di essere svenuto, ho battuto la faccia e ho subìto fratture a mascella, zigomo e parete orbitale


Altri contenuti interessanti su QSalute