Villa Dante Guidonia Montecelio

 
3.2 (28)
Scrivi Recensione
Indirizzo
Via Roma 298, Guidonia Montecelio (RM)
Telefono
0774 3512
La Casa di Cura INI- Villa Dante dell'Istituto Neurotraumatologico Italiano è situata in Via Roma 298 a Guidonia Montecelio in provincia di Roma. La struttura è inserita in un contesto ambientale che vede la presenza delle Acque Albule (solfuree), note per il loro utilizzo terapeutico e menzionate anche da Virgilio nell'Eneide. La Divisione Villa Dante si articola su un unico piano nelle due ali del complesso. Il reparto di riabilitazione motoria, neuromotoria e respiratoria, oltre ad essere dotato di moderne attrezzature, è costantemente presidiato da personale medico, infermieristico e ausiliario preposto alla accoglienza, diagnosi e cura degli assistiti. Le attività di riabilitazione vengono assicurate da un servizio di fisioterapia che attua: tecniche manuali e strumentali secondo le modalità riconosciute dalla letteratura scientifica in riabilitazione; logopedia, che sviluppa interventi per la riabilitazione dell'afasia, disartria, disfonia, disfagia e di comunicazione e relazione. All'INI - Villa Dante di Guidonia è inoltre attivo un ambulatorio di odontoiatria per adulti e bambini.

Recensioni dei pazienti

28 recensioni

 
(10)
 
(5)
 
(3)
 
(3)
 
(7)
Voto medio 
 
3.2
 
3.4  (28)
 
3.0  (28)
 
3.2  (28)
 
3.1  (28)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

FISIOTERAPIA RIABILITATIVA

Mio padre, ricoverato per la riabilitazione per 30 giorni, e' tornato a casa che non riusciva a camminare nemmeno con il deambulatore ascellare, in quanto a suo dire lo tenevano sempre solo ed esclusivamente a letto, a parte i brevi momenti in cui faceva la fisioterapia.
Inoltre, cosa scandalosa, lo hanno dimesso con il catetere senza dare a noi figli nessuna indicazione e nessuna prescrizione scritta.
Nel nostro caso la struttura ci e' stata assegnata direttamente dal sistema sanitario, ma nel caso in cui dovessi ricorrere ad una struttura a pagamento, la eviterei e sinceramente non la consiglierei.

Patologia trattata
RIABILITAZIONE POST FRATTURA FEMORE.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ottima struttura

Sono la signora Michelina Massaroni e volevo complimentarmi con la struttura e ringraziare il personale, molto gentile.
Trattamento ottimo sia per quanto concerne la riabilitazione che le medicazioni al piede.
Grazie.

Patologia trattata
Piede diabetico e riabilitazione post frattura del femore.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Riabilitazione post frattura caviglia

Personale altamente preparato (in special modo la fisioterapista Valentina), disponibile, paziente.
Risultati ottenuti per la ripresa dopo la grave frattura: eccellenti, ovvero massimo recupero ottenibile (90%).
Posso dire solo GRAZIE.

Patologia trattata
Riabilitazione fisioterapica post frattura malleolo/tibia/perone (caviglia).


Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Riabilitazione post acuzie

Ho qui fatto ricoverare mia madre, uscita dall'ospedale dopo una polmonite, per farle fare un periodo di riabilitazione motoria.
Degenza a pagamento, 110 euro al giorno (solo la degenza); la fisioterapia convenzionata ASL.
E' stata ricoverata un mese, è uscita e dopo due giorni è risultata positiva al Covid e con una piaga da decubito IV stadio che non avevano fatto neppure pulire dal chirurgo.
Mia madre non è stata riabilitata affatto, anzi, è entrata lucida ed è uscita confusa e disorientata. Poi è morta di infezione dovuta alla piaga dopo un mese di agonia.
Nessuno, in quel mese in cui è stata ricoverata, mi ha mai detto "la porti via perchè non c'è speranza di riabilitazione".

Patologia trattata
Riabilitazione post acuzie.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Ricovero per fisioterapia

Sono un'infermiera e premetto che comprendo quanto sia difficile e pesante il nostro lavoro. Da poco meno di una settimana mia madre e' entrata in questa struttura, fiduciosa di ricevere un trattamento diverso dalla struttura ospedaliera in cui si trovava.
E' entrata per riabilitazione post frattura femore. Purtroppo, vista la sua situazione di completa dipendenza, non le e' stato possibile assolvere alle sue necessita' primarie autonomamente. Purtroppo è affetta da megacolon e ha difficolta' a liberare l'intestino. Ora sta soffrendo molto perche' sono 6 giorni che non riesce a liberarsi. Quello che chiede e' semplicemente un clistere visto che sono 6 giorni che non evacua. Stranamente le viene negato, anzi, sembra facciano orecchie da mercante nonostante la prescrizione medica.
Purtroppo siamo ancora nel periodo Covid (veramente e' zona bianca) e non ci e' possibile entrare per aiutarla; e' completamente sola, ha 85 anni.
Beh, in quasi 30 di servizio io non mi sono mai sognata di venir meno alle esigenze primarie di un paziente. Consiglio vivamente ai miei colleghi di riflettere.
Mia madre ad oggi e' ancora ricoverata (18/09/2021).
Un'infermiera le ha anche risposto un giorno, quando lei aveva chiamato per essere cambiata (mettono doppio pannolone e le dicono di fare almeno 5 pipi' prima di essere cambiata):" Adesso non se ne parla proprio"! Ecco questi sono i momenti in cui mi vergogno di rappresentare questa professione.
Pessima struttura dal punto di vista assistenziale!

Patologia trattata
Frattura di femore.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Ottima struttura

La struttura è ben organizzata, grande disponibilità e professionalità da parte di tutti.
Il reparto di fisioterapia è ben organizzato e dispone di bravissimi fisioterapisti, nonché di logopedista e terapista occupazionale.

Patologia trattata
Fisioterapia.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Esperienze in Ortopedia ed in Radiologia

Il personale dell'accettazione, e precisamente nella persona della sig.ra Rita,è altamente professionale, competente e cortese.
Ottima struttura e ottime competenze.

Patologia trattata
Spalla.
Indagine elettroencefalografica.
Voto medio 
 
2.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
2.0

2 per pulizia, 5 per competenza fisioterapisti

Per quanto riguarda la procedura di isolamento, tutto perfetto. Ero nella stanza 120 e da oggi (premetto che i 14 giorni di isolamento finivano domani) siamo stati trasferite in stanza 103.
Male la pulizia del bagno (la tazza del wc marrone, scarico wc che perde acqua per terra dovuta a perdita) e l'odore pessimo in camera di vomito.

Patologia trattata
Esiti di protesi monocompartimentale.
Voto medio 
 
2.8
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

Non è tutto oro quel che luccica

Mia madre è entrata come una situazione critica sì, ma è peggiorata. Se non avessi chiesto io la visita specialistica del pneumologo, non so cosa sarebbe successo... Quando ci sono i familiari fanno vedere che le cure sono ottime, poi quando si va via le persone non vengono cambiate dalla mattina fino al pomeriggio; addirittura persone che fanno la fisioterapia fino al pomeriggio, vengono lasciate nel letto con la tuta ed il pannolone sporco, perché dicono che fino alle 15:00 non si cambia. Anche mia madre più volte chiama ma non arriva nessuno e si scocciano; anche se, visto che sta facendo la riabilitazione, per una volta vuole stare sulla sedia a rotelle e poi rimessa nel letto... ma secondo loro dovrebbe passare l'intera giornata dentro il letto.

Patologia trattata
Riabilitazione motoria + situazione cronica polmonare notevolmente peggiorata da quando è ricoverata qui.
Voto medio 
 
2.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Analisi del sangue

Per quanto riguarda le analisi del sangue, ho 2 esperienze molto negative. La seconda direi traumatica. Prelievo fatto con una siringa enorme: braccio gonfio e nero per 10 giorni. Alla mia richiesta di spiegazioni, mi è stato detto: è colpa sua ha piegato il braccio. Premetto che faccio le analisi ogni 6 mesi e mai accaduta una simile cosa. Peccato non poter postare la foto.
Per ciò che riguarda il medico che mi segue, è davvero un endocrinologo eccellente. L'unico motivo per cui continuerò ad andarci. Al primo prelievo invece non si trovava l'emocromo, che dietro sollecito mi inviarono.

Patologia trattata
Analisi del sangue.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Villa Dant: una risorsa da tutelare

Una vera eccellenza sanitaria nel Lazio ed in Italia, sono rimasto davvero soddisfatto dei progressi ottenuti da mia madre, fratturatasi il femore ed operata molto dopo l'accaduto con una recrudescenza di esiti ictali compromettenti la deambulazione. L'alta competenza del prof. Rocco e della sua valida equipe di fisioterapisti, è riuscita laddove si temeva l'impossibile. Bravi tutti, infermieri ed operatori sanitari compresi, comparti operanti in una perfetta sinergia e sempre pronti ad intervenire con i ricoverati. A Villa Dante non ci si sente soli. Consigliabile a tutti.

Patologia trattata
Riabilitazione per frattura femore e recrudescenza esiti ischemici ed ictali.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Grazie...

E' stata ricoverata nel 2012 mia madre ed è uscita con ottimi risultati.
Da Febbraio 2013 mio figlio sta facendo riabilitazione, fisioterapia posturale individuale, elettrostimolazioni ed ora anche piscina riabilitativa.

Patologia trattata
Mamma allettata da gravissima Artrite Reumatoide.
Mio figlio fratture varie.
Punti di forza
Il personale in genere che si occupa della riabilitazione sia di fisioterapia che piscina.
I Medici sempre disponibili, come tutto il personale, soprattutto con mio figlio, che all'età di 22 anni, a seguito di un incidente, è rimasto da solo, per cui anche a livello psicologico e cognitivo tutto il personale è stato in grado di instaurare un ottimo rapporto con lui, non sempre facile da gestire.
Punti deboli
Come già detto in un dialogo col DS della struttura, sarebbe fantastico inserire la ROBOTICA, vedi LOKOMAT, CICLOFESS, BALANCE eccetera, così da diventare un punto di forza per l'intera Regione e non solo.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Grazie

A causa di una frattura di femore mio nonno di 93 anni e' stato ricoverato dopo l'intervento chirurgico a villa Dante presso il reparto di riabilitazione diretto dal prof. Rocco.
La struttura nuova di zecca mi ha impressionato per la pulizia, i servizi e per la professionalità degli operatori. Devo dire che per i primi 15 giorni le cose non andavano bene per nonno, il catetere, i pannoloni, sembrava spegnersi, ma poi grazie alla perseveranza dei fisioterapisti e allo stimolo dei terapisti occupazionali, all'impegno degli infermieri e dei medici, le cose hanno avuto un cambio di direzione. Il prof. Rocco ci ha sempre spronato ad avere fiducia.
Ora nonno sta a casa, deambula, e' autonomo nelle sue attività.
Grazie a tutti.

Patologia trattata
.
Patologia trattata
Frattura di femore.
Punti di forza
Perseveranza; Chiarezza; Serietà.
Voto medio 
 
1.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Incredibili risultati...

Scrivo questa recensione per evidenziare che mia zia, che ha effettuato i normali esami del sangue richiesti dal medico proprio 2 giorni fa, ha ricevuto dei risultati completamente errati con valori sballati al punto da preoccupare enormemente sia la paziente stessa che il medico richiedente il test. Mia zia ha ripetuto gli esami oggi e i suoi valori sono assolutamente normali. Se il medico avesse preso i risultati di Villa Dante come buoni e avesse prescritto a mia zia dei farmaci di emergenza, le avrebbe sicuramente causato dei seri danni. Questo fatto evidenzia un'incompetenza assoluta, una sciatteria totale e una struttura assolutamente inaffidabile.

Patologia trattata
Analisi del sangue di routine.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Recupero quasi perfetto, grazie

Bravi, non era facile, papà è stato ricoverato per un ictus in frattura di femore, aveva anche uno scompenso cardiaco. Mi ero preoccupato perché non credevo fosse possibile recuperare da quello stato, invece grazie alla costanza, all'impegno e alla fiducia, settimana dopo settimana, ho visto rinascere mio padre.
Ora deambula con un tripode, porta il reggibraccio, parla a difficoltà, ma grazie al lavoro effettuato è autonomo ed è con noi, speriamo per molto tempo.
Grande disponibilità e pazienza dei medici.
Bravi.

Patologia trattata
.
Patologia trattata
Esiti da ictus e frattura femore.
Punti di forza
Competenza e fiducia.
Punti deboli
Servizi.
Voto medio 
 
1.3
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Non utilizzerò più questa struttura

Ho utilizzato tale struttura sia per me che per mia madre.
Per quanto mi riguarda, ho fatto sia Laser che Infrarosso per un problema al tendine d'achille, naturalmente a pagamento. Ho riscontrato poca pulizia dell'ambiente, poca professionalità del personale addetto, con chiacchiere continuate sulla situazione lavorativa; e per finire il macchinario "rubava" 10 secondi ogni minuto, fate voi il conto su 10 sedute... Avvisato il personale addetto di far controllare la macchina, mi è stato detto che sarebbe stato avvertita la Responsabile, cosa che a ieri ancora non era stata riferita. Mi sembra veramente una cosa vergognosa....
Per quanto riguarda mia madre invece, al termine della 1^ sessione delle 10 prestazioni di rieducazione lombare, nessuno ci ha avvisato che per fruire delle rimanenti altre 10 sedute, di cui gli operatori erano a conoscenza.... occorreva un'altra richiesta medica, e quindi si sono rifiutati di fare la prestazione senza la stessa, adducendo come motivazione la mancanza di assicurazione del paziente. Rivolgendoci alla responsabile del servizio, chiedendo di poter portare il giorno dopo la richiesta medica per evitare di aver fatto un viaggio a vuoto, ci è stato risposto che il problema non era il loro ma del nostro medico curante. Posso anche capire che la responsabilità fosse del medico, ma far andare avanti e indietro per una motivazione futile e probabilmente risolvibile con una dichiarazione di responsabilità fatta firmare a mia madre, una persona di oltre 75 anni afflitta da vari dolori, non mi sembra corretto. Abbiamo prenotato in un'altra struttura convenzionata la rimanente parte della terapia e mi riservo di verificare eventuali differenze nell'erogazione del servizio, che oltre tutto mi è sembrato, per quanto già fruito a Villa Dante, del tutto insufficiente rispetto a quanto dovuto (massaggio ridicolo).

Patologia trattata
.
Patologia trattata
Lesione parziale al tendine di achille + problemi lombari.
Punti deboli
Struttura non adeguata.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Buona struttura

Mia nonna è stata ricoverata presso la clinica villa dante per recuperare da una frattura di femore trattata con artroprotesi di anca. Che dire, la struttura mi è parsa subito buona, appena arrivata nonna è stata sistemata in una stanza con 2 letti, discreta e pulita, i medici hanno fatto la visita e subito nel pomeriggio nonna ha iniziato ad eseguire la fisioterapia. Nel pomeriggio inoltre gli infermieri sono stati disponibili in tutto.
I giorni sono passati velocemente, sono stati eseguiti controlli ematochimici, radiografie e visite mediche; intorno alla 3° settimana nonna è stata messa in dimissione; io ero preoccupata, ma i medici mi hanno confermato che nel giro di 4-5 giorni avverrebbe preso la deambulazione in autonomia. Così è stato e nonna, a 25 giorni dal ricovero, è uscita autonoma con i bastoni canadesi.
Bravi e grazie di cuore

Patologia trattata
.
Patologia trattata
Frattura di femore, artroprotesi di anca.
Punti di forza
Ospitalità, professionalità, disponibilità.
Punti deboli
vitto.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

In evoluzione

Mio zio è stato ricoverato presso la struttura Villa Dante nel mese di gennaio 2014, d'impatto ero molto preoccupato, la struttura sembra un po' datata.
Mi sono dovuto ricredere, disponibilità, competenza ed assistenza sono stati i loro punti forti, le pulizie risentono della struttura e dei materiali.
L'aspetto più positivo è che zio è stato dimesso in completa autonomia.
Bravi.

Patologia trattata
.
Patologia trattata
Frattura femore in scompenso cardiaco.
Punti di forza
Competenza, professionalità, assistenza.
Punti deboli
Pulizia.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Consigliata

Ottima struttura e bravi infermieri e medici... Un po' meno invece i fisioterapisti, ma nel complesso consigliata.

Patologia trattata
Esiti da ictus.
Punti di forza
Pulizia e professionalità delle varie figure operanti.
Punti deboli
La fisioterapia.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Grazie

Oggi la mia mamma viene dimessa da Villa Dante e torna a casa dopo 50 giorni dall'emorragia cerebrale... anche se è ancora immobile nella parte sinistra, gamba e braccio.
Dopo i primi 15 giorni da semi-intensiva è arrivata a riabilitazione.
Anzitutto -nelle diverse visite che ho fatto- ho notato la grande collaborazione che ci sta, tra il reparto e le palestre. Ho visto molta umanità anche nel personale infermieristico e medico... cosa preziosa di questi tempi, soprattutto nel seguire i pazienti.
Gli anziani sono persone, e i malati vanno curati... che la cultura dello scarto, come dice Papa Francesco, inizia da queste piccole cose, dall'umanità, dal servizio.

Ringrazio tutti gli infermieri, i fisioterapisti, i Dottori per la la loro pazienza e per il loro lavoro -lo faccio anche a nome di mio fratello e di mia sorella e tutta la famiglia-.

Una piccola lacuna... manca l'assistenza religiosa, che nei pazienti, soprattutto anziani, spesso è "salutare" come le medicine!

Il Signore ricompensi tutti!
Grazie di cuore.

sr Maria Noemi Malagesi, monaca carmelitana

Patologia trattata
.
Patologia trattata
Emorragia cerebrale profonda.
Punti di forza
Collaborazione.
Punti deboli
Lavori in corso...; mancanza di assistenza religiosa.
Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
4.0

In crescita

Avevo ricoverato mio padre per frattura di femore ed ictus e, fin da subito, i medici hanno avuto l'attenzione a inserire tutto ciò fosse possibile per risolvere e recuperare il mio papà.
Tutto mi è sembrato funzionare e alla fine del ricovero mio padre ha recuperato la posizione eretta. I medici mi hanno aiutato a risolvere il problema del domicilio, grazie al loro continuo interessamento verso la prescrizione degli ausili. Che dire: tutti bravi e coordinati bene; qualche problema nelle pulizie, ma la struttura e' in ristrutturazione.
Grazie.

Patologia trattata
.
Patologia trattata
Frattura di femore, ictus.
Punti di forza
Coordinazione.
Punti deboli
Struttura.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0

RIABILITAZIONE

La clinica è un centro di riabilitazione neuromotoria, ma svolge anche servizio di visite ambulatoriali e prelievi del sangue. La personale esperienza è del tutto positiva, infatti in 15 gg. di permanenza la mamma, ottantenne, ha riacquistato vitalità e mobilità. I dolori articolari e la depressione con cui è entrata sono stati risolti all'uscita dalla clinica.

Patologia trattata
.
Patologia trattata
Depressione e forti dolori articolari, specie relativi alle ginocchia.
Punti di forza
Competenza, disponobilità e gentilezza.
Punti deboli
Spazi e affollamento nelle ore di visite esterne. Comunque la clinica è in fase di restauro ed ampliamento. A lavori ultimati offrirà anche ampi spazi esterni.
Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Riabilitazione neuromotoria

La clinica è un po' datata, ma pare a sentire l'incessante lavoro degli operai, che a breve sarà inaugurata la nuova struttura. Il personale è abbastanza educato anche se, a sentire tutti, il momento di difficoltà lavorativa per i tagli della regione li obbliga a turni ridotti, che conseguentemente li porta in difficoltà quando i pazienti sono bisognosi di cure ed assistenza continue. Ho notato lo sforzo dei medici e di tutti nel cercare di accudire i pazienti e, a dir il vero, sono tutti in condizioni più che dignitose. Ho avuto necessità di chiedere consulenze specialistiche mediche, ed ho notato con piacere che le visite specialistiche sono in convenzione.
Gli ambulatori sembrano mancare di qualcosa, ma la professionalità dei medici e fisioterapisti viene garantita. Mi hanno consigliato una terapia riabilitativa fatta con posturale, tecar terapia, farmaci ed accertamenti specialistici; ho risolto il mio problema. Speriamo nella nuova struttura, sarebbe un peccato per i pazienti, che vedono spesso tante attenzioni svanire in infiltrazioni e spifferi.

Patologia trattata
.
Patologia trattata
Ricovero per frattura di femore e lombalgie.
Punti di forza
Attività svolta da tutti gli operatori in maniera professionale e coordinata.
Punti deboli
Struttura; carenza di personale.
Voto medio 
 
1.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Riabilitazione neuromotoria

Pazienti non autosufficiente abbandonati a loro stessi, puliti sommariamente due volte al giorno, in camere anguste e puzzolenti; personale a volte volgare; medici che, quando cerchi di avere spiegazioni, ti guardano come per dirti "ma che cosa vuoi di più?"; pazienti a cui non viene MAI fatta fisioterapia, anche se te lo fanno credere; chi non riesce a mangiare da solo può anche morire di fame praticamente, a meno che non ci sia un familiare disposto a star lì tutto il giorno - e infatti, appena hai il primo colloquio per compilare la cartella clinica della persona cara, la prima cosa che ti dicono è "non si preoccupi per l'orario di visita, è pro-forma, potete venire quando volete".. Ho avuto mio padre ricoverato in questa struttura per un mese, è entrato che ragionava, è uscito che era alla stregua di un vegetale o quasi. Mi sono già attivato per dare filo da torcere a questa struttura, perchè è questo il guaio in Italia: non ci ribelliamo a cose come queste!!

Patologia trattata
riabilitazione neuromotoria.
Voto medio 
 
1.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

PESSIMA STRUTTURA

Sono la figlia di una signora trasferita dall'H di Tivoli alla Casa di "CURA" Villa Dante perchè non camminava a seguito di febbre e giorni di letto. Mia madre è arrivata che parlava e sorrideva e i primi giorni di riabilitazione iniziava a camminare (la riabilitazione giornaliera, non da ricoverati, è valida). Dopo qualche giorno di ricovero in questa struttura non mangiava più, si lamentava e all'improvviso è entrata in uno stato catatonico. Dopo varie domande ai medici, abbiamo scoperto che le davano un medicinale tipo Tavor mattina e sera. Mia madre si era completamente allontana dalla realtà, dormiva sempre, non riusciva più a parlare, non mangiava più, non riusciva a tenere più gli occhi aperti, le faceva male tutto il corpo anche solo lo sfiorare della pelle. STAVA MORENDO. Sono riuscita a farle togliere il "Tavor" e ha iniziato ad aprire gli occhi. Per il resto tutto malissimo. Su varie richieste fatte ai medici per aiutare a RISANARE mia madre, rispondevano che dovevamo insistere a farla mangiare e che mia madre era agitata. Il medico della sera non sapeva cosa aveva fatto il medico della mattina. Se volevi notizie dovevi sempre parlare con i medici della mattina, quelli del pomeriggio o della sera erano solo medici di guardia e per le emergenze. E MIA MADRE NON ERA FORSE UNA EMERGENZA. Lei non potendosi alzare stava sempre al letto con pannolone e catetere. Per il cambio dei pannoloni c'erano gli orari. Siccome il giro degli infermieri era organizzato che iniziava nelle stanze collocate al contrario di quella di mia madre, lei veniva cambiata in tarda mattina e stessa cosa la sera. Se chiedevi di cambiarla perchè aveva fatto dei bisogni, la risposta era: finiamo il giro e arriviamo. Qualche infermiere era gentile, ma il risultato non cambiava. Di flebo non si è mai parlato (forse costavano troppo per la struttura). I medici?????????? Poi finalmente abbiamo preso una decisione, dopo ansia, tristezza, angoscia e questo non fare niente da parte dei medici: l'abbiamo portata via con l'ambulanza privatamente in una struttura ospedaliera e lì finalmente il recupero.

Patologia trattata
Riabilitazione.
Voto medio 
 
1.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Riabilitazione Neuromotoria

Sono la nuora di una paziente trasferita dall'Ospedale di Tivoli per la riabilitazione. Da quando è entrata in questo posto si è aggravata, non camminava più, non mangiava più e veniva lasciata a letto per ore intere senza neanche cambiarla. L'ho trovata sporca (ho capito in seguito che i pazienti li cambiano due volte al giorno) e se chiami qualcuno per cambiarli ti senti dire " Ma oggi già sono due volte che la cambio"!!!
Ma tu quante volte vai in bagno??? Se una persona non è autosufficiente nessuno la fa mangiare, possono anche morire di fame. I farmaci si dimenticano di darglieli, siamo dovuti andare noi a chiederli e poi abbiamo scoperto che, siccome mia suocera la notte non dormiva e parlava, le hanno dato DEI SEDATIVI.
Finalmente l'abbiamo portata via e spero con tutto il cuore che guarisca.
Se portate i vostri cari in questo posto, guardateli con attenzione.

Patologia trattata
Riabilitazione Neuromotoria.
Voto medio 
 
1.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

"Lasciate ogni speranza o voi ch'entrate.."

Solo questo verso del sommo poeta, del quale indegnamente usano il nome, può descrivere questo luogo.. lasciate ogni speranza o voi ch'entrate!
Non sperate di trovare gentilezza, umanità, rispetto per la vecchiaia da parte del personale infermieristico e degli inservienti; non sperate che gli vengano date tutti i giorni medicine fondamentali per la loro salute; non sperate che pazienti non autosufficienti (quasi tutti) vengano puliti ed accuditi a dovere ed umanamente aiutati un po' durante i pasti.. già è tanto se sgarbatamente aiutano qualcuno ad aprire i vassoi del cibo dal cellophane, sigillati come casseforti; non sperate in camere luminose e pulite: non sperate di vedere i vostri cari migliorare e non ritornare a casa con piaghe da decubito, quando va bene; non sperate in medici competenti e che vi ascoltino. Ovviamente nel reparto "privato" le cose cambiano, ma 80/100 euro al giorno per ricoveri riabilitativi che esigono almeno 30 giorni non sono alla portata di tutti. E il mio è il giudizio di una persona che ha assistito una parente in riabilitazione tutti i giorni per più di un mese. Il solo comportamento gentile che ho osservato (almeno nei corridoi) è stato quello dei fisioterapisti.
Che immensa tristezza vedere luoghi come Villa Dante!!

Patologia trattata
Riabilitazione neuromotoria.
Punti di forza
nessuno!
Punti deboli
Tutti!
Voto medio 
 
1.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Spero mai nessuno abbia bisogno di voi

Sono la figlia di un paziente oncologico grave; hanno trasferito mio padre a Villa Dante per riabilitazione dopo una ischemia.
Non ho parole!! Ho trovato personale di turno scortese negligente e senza rispetto per chi sta male (fate un altro lavoro se non c'è passione per questo!); ho constatato con i miei occhi pazienti, compreso mio padre, senza possibilita' di movimento, costretti ad urlare per chiedere aiuto al personale, dopo aver suonato il campanello almeno 6 volte.
Pulizia delle camere non ne parliamo..
Mio padre in condizioni gravi è deceduto il mese di marzo...
Non si puo' andare avanti cosi'!!

Patologia trattata
Riabilitazione post ischemia.