Villa Sofia di Acireale

 
3.0 (7)
Scrivi Recensione
Indirizzo
Via delle Terme 80, Acireale (CT)
Telefono
095 7634276
La Casa di Cura Villa Sofia è una casa di cura privata situata in Via delle Terme 80 ad Acireale in provincia di Catania. Si tratta di una struttura riabilitativa accreditata con il Sistema Sanitario Nazionale che nasce per erogare trattamenti riabilitativi in regime di rico­vero ordinario e day hospital in linea con le più moderne caratteristiche tecniche ed organizzative di una struttura riabilitativa. Dispone di 60 posti letto, di cui 6 in Day Hospital, a indirizzo specifico per la riabi­litazione delle disabilità conseguenti: Malattie ortopediche e traumatiche; Affezioni del torace e dell’apparato respiratorio; Affezioni riguardanti le malattie ere­ditarie e degenerative del sistema nervoso; Malattie del sistema osteo-artro muscolare e del tessuto connettivo; Affezioni dell’apparato cardiova­scolare.

Recensioni dei pazienti

7 recensioni

 
(2)
 
(1)
3 stelle
 
(0)
 
(4)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
3.0
 
3.3  (7)
 
2.9  (7)
 
3.4  (7)
 
2.4  (7)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ottima accoglienza e professionalità

All'interno della casa di cura ho trovato ottima accoglienza e professionalita' del personale in tutti i settori. Medici e fisioterapisti collaborano in modo attivo per migliorare le condizioni del paziente. Mia madre ha trascorso ottimamente il periodo di riabilitazione.

Patologia trattata
Esiti di ictus ischemico.



Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Esiti di ictus

I medici e i fisioterapisti fanno un buon lavoro.
Invece la cura dei pazienti è poco professionale, non vengono lavati nè curati.
La condizione dei pazienti quindi peggiora enormemente.
Riguardo a ciò i medici non possono farci niente, ma è inaccettabile.

Patologia trattata
Esiti di ictus.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

Esperienza fortemente negativa

Mia madre, colpita da ictus, viene accettata a villa Sofia, dopo che i neurologi dell’Ospedale Cannizzaro avevano trasmesso la cartella clinica. Dopo due ore due ore dal ricovero, il dott. Magrì ritiene di doverla nuovamente rimandare all’Ospedale Cannizzaro: sostiene che dalla Tac risulti un’emorragia. La Tac viene effettuata di nuovo all’ospedale Cannizzaro e l’affermazione del dott. Magrì risulta sbagliata. Il Dott. Magrì sostiene in una lettera che mia madre è paralizzata dal lato destro (invece mia madre non muove il lato sinistro, ed è proprio per questo che viene ricoverata per la riabilitazione). Sostiene altresì che sia in stato di afasia (non vero). In breve, mia madre deve affrontare un secondo trasporto nello stesso giorno.

Patologia trattata
Ischemia.

Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Bravissimi i fisioterapisti

Fisioterapisti SUPERLATIVI per competenza, professionalità e cortesia nei riguardi del paziente!

Patologia trattata
Esiti di protesi d'anca.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Esiti di ictus

In base a quella che è stata la nostra esperienza, non la consiglierei.
La mia mamma è stata ricoverata per venticinque giorni circa, paralizzata dal lato destro per causa ictus, non parlava. In questi giorni in questa struttura non ha avuto che peggioramenti, non le eseguivano alcun tipo di terapia fisioterapica- riabilitativa; intanto lei cominciava ad avere piaghe e arrossamenti in tutto il corpo. Quando chiedevi spiegazioni agli infermieri, dicevano sempre che erano arrivati in quel momento. La mia mamma si è aggravata e così ho dovuto portarla in ospedale, ove purtroppo non ce l'ha fatta.

Patologia trattata
Esiti di ictus ischemico.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Complimenti a medici, infermieri, fisioterapisti

Ho trascorso ricoverata dei giorni assistita con cortesia, professionalità ed anche pulizia. Sono stata poi dimessa con il rilascio della cartella clinica chiara.
Faccio i complimenti a tutti e vi ringrazio.

Patologia trattata
Frattura del femore.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
1.0

Entro senza piaghe, esco con piaga da decubito

Dopo la frattura del femore, mia nonna è stata operata e successivamente trasferita in struttura riabilitativa presso villa sofia. Dopo giorni ci siamo resi conto che mia nonna non faceva progressi, anzi, peggiorava. Dopo 20 giorni circa, mia mamma ha chiesto al medico come mai ancora non ci fossero segni di miglioramento. Dopo ancora 7-8 giorni mia mamma ha voluto dimetterla e portarla a casa. Nella dimissione si trovava scritto "segni di piaghe da decubito"; a casa il mio medico d fiducia riscontra una piaga di oltre 8 cm. e aveva pure superato l'altezza del coccige.

Patologia trattata
Riabilitazione post frattura femore.


Altri contenuti interessanti su QSalute