Aromasin

Aromasin

 
3.0 (4)
Scrivi Recensione
Principio attivo
Exemestane
Indicazioni
Tumore al seno (carcinoma mammario)
Aromasin è un farmaco che ha come principio attivo l'Exemestane, inibitore dell'aromatasi che abbassa i livelli di estrogeni nelle donne in postmenopausa, che possono rallentare la crescita di alcuni tipi di tumori al seno che necessitano di estrogeni per crescere nel corpo. Aromasin viene infatti utilizzato per curare il cancro al seno nelle donne in postmenopausa con carcinoma mammario invasivo in fase iniziale e con recettori estrogenici positivi. E' inoltre spesso somministrato a donne il cui tumore è progredito anche dopo intervento chirurgico, radioterapia o altri farmaci per il cancro, senza successo. Aromasin è disponibile in compresse da 25 mg. rivestite con film.

Recensioni dei pazienti

4 recensioni

Voto medio 
 
3.0
Efficacia 
 
4.0  (4)
Assenza di effetti collaterali 
 
2.0  (4)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Efficacia
Assenza di effetti collaterali
Commenti
Farmaci
Indica la tua fascia di età
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
4.0
Efficacia 
 
4.0
Assenza di effetti collaterali 
 
4.0

Aromasin da 2 mesi

Sono reduce (dopo 17 anni) di una recidiva di tumore al seno (lo stesso seno).
17 anni fa sono stata curata con Tamoxifene per 7 anni, radioterapia e poi stop, tutto bene, solo un po' di nausea all'inizio (dopo scomparsa).
Le articolazioni però ne hanno risentito.
Ora sono in cura con Aromasin, dopo intervento di mastectomia e ricostruzione. Non mi dà problemi, lo prendi da 2 mesi - prima ho assunto per 3 mesi il Femara che, per carità, mi faceva andare fuori di testa.
Non so se Aromasin sia molto efficace, comunque vado avanti, sto bene ora ed è quello che conta.

Fascia di età
Da 40 a 60 anni
Sesso
Donna
Malattia trattata
Tumore del seno.


Voto medio 
 
3.5
Efficacia 
 
5.0
Assenza di effetti collaterali 
 
2.0

Un bel problema

Mi chiedo per quale motivo questo farmaco venga commercializzato in un'unica dose. Sono sottopeso di diversi chili e pertanto mi domando come si possa pretendere che con meno di 40 chili sia possibile sostenere un dosaggio che viene assegnato anche a chi ne pesa 80. Ho dovuto interromperlo contro il parere dei medici per via delle vertigini. Se la cura deve durare 10 anni, non posso pensare di chiudermi in casa per tutto quel tempo e non andare più a lavorare perché non sto in piedi. È terribile svegliarsi al mattino e non riuscire ad alzare la testa dal letto per i capogiri. Quando mi capita, sinceramente non ho più il coraggio di continuare a prenderlo e lo interrompo per diversi giorni. È strano però, i primi giorni non dà grossi problemi e poi, probabilmente suppongo per un accumulo del farmaco nell'organismo, si scatenano i problemi. Per questo tendo a pensare che la dose sia eccessiva. Sull'efficacia ho dato il massimo dei punti per sentito dire, ho iniziato la cura da poco per cui non saprei in realtà.

Fascia di età
Da 40 a 60 anni
Sesso
Donna
Malattia trattata
Carcinoma mammario.
Voto medio 
 
2.0
Efficacia 
 
3.0
Assenza di effetti collaterali 
 
1.0

E' dura ma ci provo

Affetta da carcinoma mammario in fase avanzata, sono giunta all'intervento chirurgico, che ha comportato una mastectomia destra. A ciò sono seguiti diversi cicli di radioterapia, seguiti da un momento che non dimenticherò mai (seppur ovviamente io resti cauta e realistica): tumore sparito.
Nonostante questo, la mia oncologia ha voluto farmi iniziare l'Aromasin.
E' stata davvero durissima, gli effetti collaterali erano troppo forti, soprattutto l'insonnia, diventata quasi un incubo. Non parliamo poi anche dei dolori articolari, certi giorni mi pareva d'impazzire.
Esausta da tutto questo, ho deciso di smettere di prenderlo per un po', concedendomi anche una breve vacanza, che mi ha fatto bene. Rientrata a casa quasi rigenerata, mi sentivo la forza di provare a ricominciare con l'Aromasin, ma purtroppo gli effetti collaterali sono ricominciati nell'immediato, incredibile.. Ed adesso sono qui, indecisa sul da farsi, se provare a tenere duro o cosa.. Credo che stringerò i denti fino a che proprio raggiungerò il mio limite, perchè (come dicono anche le statistiche) il farmaco è efficacissimo e valido. Ed io non voglio certo ritornare nel tunnel del cancro, di recidive e quant'altro, non ci voglio neanche pensare. Certo che è davvero dura.. Auguro a chi lo stesse iniziando, di non avere effetti collaterali forti come quelli che ho io.

Fascia di età
Da 40 a 60 anni
Sesso
Donna
Malattia trattata
Tumore al seno.


Voto medio 
 
2.5
Efficacia 
 
4.0
Assenza di effetti collaterali 
 
1.0

La mia esperienza

A me hanno diagnosticato un cancro al seno in fase avanzata. Dopo tutte le "procedure" in oncologia del caso, sono arrivata all'intervento chirurgico: mastectomia totale. Intervento cui sono seguiti cicli di radioterapia.
Dopo ciò, con l'oncologo abbiamo iniziato il trattamento farmacologico e mi ha messa su due inibitori dell'aromatasi: l'anastrozolo ed il letrozolo.
Tagliando corto, non sono nemmeno riuscita ad assumerli per due settimane!!! Gli effetti collaterali erano terribili, avevo vertigini pazzesche ed assolutamente invalidanti, nausee lunghe e frequenti e crisi di pianto.
Poi allora abbiamo provato col Tamoxifene, che ho preso per un po' di tempo ma che ho dovuto interrompere in quanto mi aveva provocato la nascita di un brutto linfedema. E' stato a quel punto che abbiamo provato con un altro inibitore dell'aromatasi, l'exemestane (Aromasin).
All'inizio l'Aromasin sembrava lo tollerassi benino, ma poi sono iniziati i problemi. Dico solo che ho avuto tre incidenti stradali (niente di preoccupante per fortuna) a causa degli svarioni che mi provocava il farmaco, avevo come improvvisamente la testa... vuota, non so come spiegare. A ciò poi si sono aggiunti insonnia e dei dolori articolari che quasi mi hanno portato alla pazzia. Ero (e sono) infatti già affetta da artrite, e l'Aromasin mi ha amplificato i dolori articolari in modo esponenziale.. Così, tra l'altro contro il parere del mio medico, ho interrotto l'Aromasin. Adesso vedremo in che modo agire...

Fascia di età
Da 40 a 60 anni
Sesso
Donna
Malattia trattata
Tumore al seno.


Altri contenuti interessanti su QSalute