Ospedale dei Pellegrini di Napoli

 
3.2 (15)
Scrivi Recensione
Indirizzo
Via Portamedina alla Pignasecca 41, Napoli
Telefono
0812542111
L'Ospedale dei Pellegrini, situato a Napoli in Via Portamedina alla Pignasecca 41, è presidio ospedaliero dell'Azienda Sanitaria Locale Napoli 1 Centro- Napoli Ovest, assieme ai P.O. di San Paolo, di San Gennaro, di S.M. del Popolo degli Incurabili e ai Presidi Intermedi Loreto Crispi e C.so Vittorio Emanuele. La struttura dispone attualmente di 162 posti letto di ricovero, 10 di Day Hospital e 17 di Day Surgery. L'ospedale eroga le proprie prestazioni all'interno delle seguenti principali unità operative: cardiologia, chirurgia generale, chirurgia d'urgenza, senologia, chirurgia laparoscopica, chirurgia plastica, chirurgia vascolare, medicina, nefrologia e dialisi, oculistica e C.T.C., odontostomatologia, ortopedia e traumatologia (Prof. Raffaele Russo), chirurgia della mano, ginecologia, otorinolaringoiatria e audiologia, urologia, rianimazione e terapia intensiva, unità di terapia intensiva coronarica UTIC, gastroenterologia, radiologia vascolare ed interventistica, Pronto Soccorso. Di grande rilievo il reparto di Chirurgia della mano, rinomato Centro di Eccellenza Regionale, il reparto di Ortopedia ed il Centro di Prelievo e Trapianto di Cornea, ove è stato realizzato per la prima volta in Campania un impianto autologo di cellule staminali lombari in un paziente di 32 anni affetto da opacità della cornea.

Recensioni dei pazienti

15 recensioni

 
(4)
 
(4)
 
(3)
 
(1)
 
(3)
Voto medio 
 
3.2
 
3.9  (15)
 
3.7  (15)
 
2.7  (15)
 
2.7  (15)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
1.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Pronto soccorso oculistico

Venerdì 18 settembre 2019 ore 19.40, a seguito di un intervento di cross linking eseguito al Monaldi per arrestare un cheratocono, mi reco al pronto soccorso oculistico del Pellegrini (unico in tutta la città) .
Avevo avuto infatti dolori lancinanti all'occhio trattato, in quanto la lente medicale post intervento era uscita dalla sede oculare e munito di lente sostitutiva mi ero recato lì per un applicazione in ambiente sterile.
L'oculista di turno, stupito del fatto che fossi lì (manco avessi chiesto una pizza) si convince a guardarmi con un attrezzo che giudicare arrugginito è poca cosa, e mi liquida dicendo che la lente c'era eccome... Oggi al mio controllo programmato al Monaldi mi si riscontra mancata cicatrizzazione e infezione dovuta al fatto che non vi fosse più la lente almeno da tre giorni....
Dimenticavo: presidio di pronto soccorso chiude alle 19.45 (fatto già di per sé assurdo).

Patologia trattata
Cheratocono.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Chirurgia generale - dott. Candela

Sono estremamente soddisfatto dell'esperienza vissuta la scorsa settimana presso l'ospedale Pellegrini, sia in termini generali di pulizia e servizi, sia sotto il profilo più specifico dell'intervento chirurgico cui sono stato sottoposto per ernia inguinale intasata, condotto con maestria dal dott. Stefano Candela e dalla sua ottima equipe. Il personale infermieristico del reparto, coordinato dall'efficiente caposala, è stato sempre gentile, competente e disponibile.

Patologia trattata
Ernia inguinale destra intasata.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

REPARTO ORTOPEDIA

Sono stata operata dal Primario del reparto di ortopedia dell'ospedale Pellegrini di Napoli, il Dott. Giudice Gerardo. Il Dott. Giudice è un chirurgo eccezionale! Ha eseguito un delicato intervento di riduzione e stabilizzazione mediante inserimento di un chiodo endomidollare nel mio omero destro e tale intervento è riuscito alla perfezione. Il dottore Giudice non soltanto è un medico preparatissimo, ma è dotato d'immenso spessore umano standomi accanto come un padre. Lo porterò sempre nel cuore.

Patologia trattata
Frattura scomposta pluriframmentaria dell'omero destro.

Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
1.0

Eccellenza e degrado

La settimana scorsa sono stata ricoverata all'ospedale dei Pellegrini nel reparto di Otorinolaringoiatria. Durante i quattro giorni di degenza mi e' sembrato di vivere in due mondi separati: da un lato la bravura, la tempestivita', l'efficienza, l'umanita' e l'alta professionalita' dell'equipe medica che ha fatto il possibile per risolvere il mio problema, dall'altro il totale degrado in cui versa la struttura.
E' semplicemente vergognoso che in una societa' civile si permetta che in ospedale ci siano bagni dove non c'e' l'ombra di carta igienica, o di sapone per lavarsi/ disinfettarsi le mani, o di un portasciugamani, o di una mensola dove poggiare gli accessori da toilette, o di un semplice gancio dove appendere il pigiama mentre ci si lava. Per potersi lavare i pazienti (inclusi quelli di Chirurgia della mano che hanno spesso mani ingessate) sono costretti a portarsi in bagno le sedie dalle camere per poter poggiarci sopra sapone, carta igienica ecc.
E' altrettanto assurdo che in un ospedale non ci siano distributori d'acqua e i pazienti devono contare su parenti/amici per aver un bicchiere d'acqua per prendere le compresse.
Nel permettere una tale squallida realta', l'amministrazione di questo ospedale rende un disservizio innanzitutto ai pazienti, i quali oltre ai disagi menzionati rischiano di contrarre altre malattie per le condizioni igieniche praticamente inesistenti, ma rende anche ingiustizia a medici eccellenti che si vedono costretti ad operare in condizioni penose per fare il loro lavoro.

Patologia trattata
Ipoacusia improvvisa.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
4.0

Reparto di Medicina

Sono stata ricoverata tramite il Pronto Soccorso per una grave anemia. I medici ed infermiere nel Pronto Soccorso sono stati competenti e molto gentili. Ho trascorso più di due settimane in Medicina, seguita dal bravissimo dottor Giuseppe Mea e dottor G.F. Rosato.
Ho potuto apprezzare il grande lavoro dei medici ed infermiere, la super competente Caposala ed anche gli operatori sanitari, in un reparto che tratta molti pazienti, alcuni con molti problemi anche di natura psicologica. Posso dire che ho ricevuto ottime cure, in un clima molto rispettoso verso i pazienti, la loro privacy ecc.

Patologia trattata
Grave anemia.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Chirurgia vascolare

Ringrazio il prof. Francesco Pignatelli e la dottoressa Enza Barone per la loro bravura e la loro umanità.
Grazie mille da Picco Luisa

Patologia trattata
Stenosi carotidea.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Figlia di paziente

Per tutto darei 0, al posto di 1!! Hanno operato mia mamma senza una TAC addominale. Mia mamma è morta. Andate al Cardarelli!

Patologia trattata
Carcinoma allo stomaco.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
3.0

Otorinolaringoiatria eccellente

Circa una settimana fa sono stato operato di deviazione del setto nasale, riduzione dell'ipertrofia dei turbinati e conca bullosa nel reparto di otorinolaringoiatria presso l'ospedale dei Pellegrini di Napoli.
Vorrei, in queste poche righe, esprimere la mia gratitudine al Prof. Francesco Bevilacqua, coadiuvato dal dott. Mazzuca e dal dott. Artiano, per l'immensa professionalità ed umanità, componenti fondamentali per aiutare e sostenere i pazienti.
Vorrei sottolineare che il mio "soggiorno forzato" in una struttura pubblica è stato allietato da professionisti che svolgono il proprio lavoro come una vera e propria missione.

Patologia trattata
Deviazione del setto nasale, ipertrofia dei turbinati, conca bullosa, pulizia dei seni paranasali.
Voto medio 
 
1.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
1.0

Pronto Soccorso

Mio padre arriva domenica pomeriggio al Pronto Soccorso dolorante e impaurito (morso da un cavallo al dito medio, con rottura della falange), necessitava di antitetanica e antibiotici, ma il pronto soccorso non aveva nulla. Allora mia madre si è recata in farmacia e ha provveduto a comprare tutto (e se non avessero avuto la possibilità?). Dopo ore di attesa (ovviamente posti letto nemmeno a parlarne, sale operatorie fuori uso, solo per casi urgenti) viene dimesso perché, essendo domenica, nè chirurghi nè ortopedici erano di turno. Lunedì mattina nuovamente si è recato in ospedale e dopo 8 ore al pronto soccorso viene dimesso nuovamente, sentendosi dire che posti letto non se ne trovano (in nessun ospedale di Napoli e provincia). Da domenica che era, mio padre è stato solo oggi (mercoledì 2 novembre) ricoverato all'ospedale di Vallo della Lucania; domattina sarà operato urgentemente, augurandoci che vada tutto bene... Ma soprattutto auguratevelo pure voi!!! E spero che non succedano più queste cose perché un uomo di 60 anni è stato sballottato a destra e a sinistra. E' una vergogna.

Patologia trattata
Frattura falange mano dx.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
2.0

Ortopedia d'eccellenza

Il reparto di Ortopedia è davvero una eccellenza ed il primario Raffaele Russo tra i migliori del mondo; molto competenti gli altri medici. Abbiamo avuto a che fare con il professor Pizzi che, a parte la competenza, si distingue per gentilezza e cordialità. Non tutti gli infermieri sono all'altezza.
Molto da dire anche sul vitto: togliendo il modo di cucinare (salutare, senza condimento) ho da ridire molto sulla qualità delle materie prime, molto scadenti.

Patologia trattata
Protesi ginocchio.
Voto medio 
 
2.8
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
2.0

Condizioni servizi igienici

Ieri 13 aprile 2015 mia moglie, De Stefano Ermelinda, si è presentata presso l'ospedale Pellegrini vecchio alla Pignasecca per effettuare una mammografia.
Sfortunatamente ha avuto bisogno dei servizi igienici. Tornata a casa mi ha descritto le condizioni, o meglio ha tentato di descrivermele. Uno schifo sarebbe un eufemismo. Credo sia inaccettabile in una struttura pubblica, per di più una STRUTTURA SANITARIA, che i servizi igienici SI TROVINO NELLE CONDIZIONI DESCRITTI DA MIA MOGLIE.
Spero che prenderete provvedimenti. Certamente verrò personalmente a verificare le condizioni dei servizi igienici e state pur certi che, se trovati nelle condizioni descritti da mia moglie, non finirà con una semplice recensione come adesso.
Saluti, Antonio Cerrone

Patologia trattata
Mammografia.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
5.0

Malattia di Dupuytren

Sono affetto dalla malattia (dupuytren) alla mano sinistra. Dal 8/9/2010 (data in cui ho fatto visita ambulatoriale) sono in attesa di essere operato, nel frattempo la patologia si è aggravata. Chiedo se sarò mai operato e faccio presente di essere già stato operato alla mano destra presso questo ospedale, per cui nutro cieca fiducia verso la struttura ed i medici che ne fanno parte. Distinti saluti.

Patologia trattata
DUPUYTREN.
Punti di forza
Competenza dei medici e infermieri.
Punti deboli
L'ospedale andrebbe ristrutturato.
Voto medio 
 
1.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
1.0

Al pronto soccorso per problemi renali

Mi sono presentato al pronto soccorso per un problema renale, non ero ancora a conoscenza di avere un rene non funzionante, avevo un blocco renale, ma loro mi hanno detto che era una semplice colica, non hanno approfondito il caso... Nessuno ha preso in considerazione il mio malessere, mi hanno fatto una siringa calmante, oltretutto inserendo male l'ago, con menefreghismo assoluto. Ho chiesto un'ecografia renale, ma mi hanno "scaricato".

Patologia trattata
Blocco renale (non diagnosticato).
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Centro trasfusionale Pellegrini

Una struttura semplicemente eccellente sotto ogni punto di vista!

Patologia trattata
Controlli centro trasfusionale.
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Una eccellenza in una struttura in degrado

Con reparti di eccellenza quale quello di chirurgia vascolare, perchè non possiamo avere un ospedale degno di questo nome?
Questo non è il mio solo parere, che potrebbe essere di parte, ma è il parere di tutti quelli che sono stati curati da questa unità di eccellenza. Il mio è un grazie di cuore alla vostra grande professionalità, ma ancor di più alla vostra umanità.

Patologia trattata
Occlusione dell'aorta surrenale con interessamento delle iliache femorali.
Punti di forza
Il reparto di chirurgia vascolare diretto dal DOTT. FRANCESCO PIGNATELLI, con i suoi DIRIGENTI, DOTT.SSA E. BARONE, DOTT. G. CIOFFI, DOTT. A.S. D'AMODIO, DOTT. G. MAURELLI, DOTT. P. NATAL, DOTT.SSA R. PATERNI, DOTT. G. SANTANIELLO, DOTT. M. TATAFORE, DOTT G.A. VENERUSO.
Ai dottori vanno aggiunti gli infermieri, professionali ed umani.
Punti deboli
Purtroppo ce ne sono molti: struttura fatiscente; mancanza di personale infermieristico e personale ausiliario (per cui si vedono infermieri che devono trascurare il malato perché devono servire il pranzo, o cambiare un letto, tutto con personale sotto organico).


Altri contenuti interessanti su QSalute