Casa di Cura Nuova Itor Roma

 
3.9 (49)

Recensioni dei pazienti

7 recensioni con 3 stelle

49 recensioni

 
(27)
 
(5)
 
(7)
 
(9)
 
(1)
Voto medio 
 
3.9
 
4.2  (49)
 
3.9  (49)
 
3.9  (49)
 
3.5  (49)
Torna alla scheda

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
7 risultati - visualizzati 1 - 7  
 
Per Ordine 
 
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Pressappochismo assoluto

Non discuto sulla professionalità del personale sanitario, esprimo solo un parere, da paziente, relativo alla gestione dei servizi. È inammissibile che mi sia stato consegnato il dischetto con la Tac di altra persona e che quando sono ritornata a chiedere il mio referto (il giorno successivo) questo è stato smarrito. È inammissibile dopo aver pagato la prestazione, è inammissibile per ragioni di privacy e perché si tratta di una patologia gravissima, per la quale anche un solo giorno di ritardo può comportare delle conseguenze.
Comprendo che gli errori umani possano esserci, ma bisogna essere in grado di rimediare, un pressappochismo simile non può essere accettabile quando si ha a che fare con la vita umana.

Patologia trattata
TAC.


Voto medio 
 
3.3
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Ricovero per scompenso cardiaco

Mia madre è stata ricoverata per uno scompenso cardiaco recidivo e secondo me non è stata curata bene. Troppi dottori alle prime armi lasciati da soli che le dicevano tante parole ma niente di giusto, lei continuava a stare male e a rimanere gonfia. L'ho fatta dimettere e l'ho portata in un'altra clinica, dove finalmente si è sentita meglio, stabile. Gli infermieri invece erano gentili e disponibili.

Patologia trattata
Scompenso cardiaco.
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
2.0

Reparto Medicina

A mia madre da ricoverata non hanno fatto praticamente nulla.. Il 24 dicembre 2021 ci chiamano alle 11.00 per dire che l'avrebbero dimessa alle 14.00. Il giorno prima (dopo 6 giorni) ci avevano detto di portare l'acqua perché loro non la danno... Neanche un medico che ci ha detto nei dettagli cosa fare, solo una lista di medicine data frettolosamente sull'androne.
Dopo una settimana a mia mamma le si sono ripresentati gli stessi sintomi. Ricovero urgente in un'altra struttura, dove si trova tutt'oggi.
Nella lista non avevano scritto un farmaco, il LASIX, che è fondamentale per chi ha scompensi cardiaco e ritenzione idrica. Non siamo medici e ci siamo fidati. Era la prima volta che mia madre prendeva diuretici.
E comunque è stato palese che si volevano liberare dei pazienti per mancanza di personale... Per telefono mi avevano detto pure che avrebbero attivato l'assistenza domiciliare. Sì... in fronte l'abbiamo avuta!
Una sola nota positiva la devo nei confronti del caposala, il sig. Alì, che ci ha fatto una videochiamata per farci vedere mamma, visto che in questo periodo sono vietate le visite.

Patologia trattata
Scompenso cardiaco.


Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Ortopedia

E' il caso che tutto il personale cambi atteggiamento su accoglienza e bisogni con risposte coerenti e non come se fossimo gli scocciatori di turno. Non si rispondano tra di loro perché uno non fa bene una cosa e l'altro lo accusa d'altro. Non giova assolutamente a nessuno e invito chi dirige a cogliere il perché di questa recensione; quando troppo è disomogeneo, anche una minima informazione riceve una scortese e irritante risposta. Unica nota positiva su chi ha operato, che per carattere, attenzione e accuratezza è stato splendido. Prendano spunto e ringrazino lui, che ha tanto da insegnare in questa struttura.

Patologia trattata
Tunnel carpale.
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
1.0

Intervento FAV

Sono stato ricoverato d'urgenza in questa clinica per un bypass per fistola artero-venosa (sono in dialisi) e, personalmente, posso solo ringraziare il Dott. Pirozzi (che mi ha inviato in questa struttura dal Sant'Andrea) e il Dott. Franco Giordano che ha capito subito l'urgenza dell'intervento. Devo sottolineare la capacità del Dott. Giordano di capire psicologicamente il paziente (io sono molto ansioso e lui ha saputo mettermi a mio agio), al contrario di alcuni infermieri, una in particolare, che a quanto pare fa colazione con l'acido muriatico. Maleducata, arrogante, senza un minimo di comprensione nè con i pazienti, nè con i familiari. L'ho vista cacciare una signora di 84 anni venuta a far visita, fuori orario, alla propria nipote. Non ha pietà per nessuno, mai vista una persona così cattiva. Alcuni infermieri, poi, si dimenticano addirittura di passare la terapia, io dovevo fare un antibiotico in flebo e se non era per il Dott. Giordano se ne erano completamente dimenticati. Per la pulizia preferisco sorvolare, i gatti sono più puliti. Insomma, personale medico d'eccellenza, peccato per quello infermieristico completamente inadeguato.

Patologia trattata
Intervento di bypass.
Punti di forza
Personale medico.
Punti deboli
Personale infermieristico.
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Struttura con insufficiente personale

Personale medico più attento ad apparire che a prestare assistenza ai ricoverati. All'UTIC vi faranno indossare camici sterili mentre le dottoresse entrano con camici aperti, capelli lunghi sciolti, tacchi vertiginosi e quando chiedi informazione dei pazienti ti sballottano da un piano all'altro alla ricerca del primario (anche se è affisso l'orario e luogo per informazioni dei medici).

Patologia trattata
.
Patologia trattata
Infarto.
Punti di forza
Posto tranquillo.
Punti deboli
Assistenza.
Voto medio 
 
2.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

Ortopedia: professionalità dello staff medico ma..

Basterebbe poco per rendere migliori le condizioni di degenza di persone anziane che, dopo un intervento, sono ancor più deboli e fragili.
Il mio commento è che voi portereste l'auto da un meccanico che la ripara benissimo e poi ve la riconsegna attraverso un aiutante che ci sale dentro con le mani e la tuta sporchi di olio? Spero che questo mio giudizio possa servire ai possibili pazienti, ai medici ed agli infermieri.

Patologia trattata
.
Patologia trattata
Protesi all'anca
Punti di forza
Il contatto con lo staff medico, ed in particolare con il prof. Papalia, ha immediatamente trasmesso una impressione positiva sia dal punto di vista professionale, che sul piano del rapporto umano. Infatti il livello della prestazione di chirurgia ortopedica resa nei confronti di mia madre si è dimostrato molto alto, anche nella fase post operatoria, in cui mi sono stati illustrati i risultati dell'intervento. Preciso che la Nuova Itor è una struttura accreditata presso la ASL, pertanto, le prestazioni rese sono state interamente a carico sel servizio sanitario nazionale.
Un'altra nota di merito va attribuita alle volontarie, che mettono il loro tempo a disposizione dei ricoverati con grande disponibilità ed umanità.
Punti deboli
L'assistenza del personale infermieristico. Infatti quando per ore non intervenivano alle chiamate della paziente (mia madre), adducevano la giustificazione che erano in pochi e dovevano fare molte cose. Il tutto condito da un linguaggio che non dovrebbe certamente ritrovarsi in strutture pubbliche. Anche in fase di dimissioni, la caposala di turno ha dimostrato la sua incompetenza nella gestione del carteggio da consegnarmi, non curandosi delle indicazioni, corrette, ricevute in mia presenza da un medico del reparto.
7 risultati - visualizzati 1 - 7