Cardiochirurgia Policlinico Gemelli

 
4.9 (66)
6741  
Scrivi Recensione
Il reparto di Cardiochirurgia dell'Ospedale Policlinico Universitario Agostino Gemelli di Roma, situato in Largo Agostino Gemelli 8, ha come Direttore responsabile il Prof. Massimo Massetti. Il reparto è una Unità Operativa Complessa facente parte del Dipartimento di medicina cardiovascolare dedicata al trattamento della patologia cardiochirurgica del paziente adulto. L'Unità ha perfezionato in particolar modo le tecniche chirurgiche standard degli interventi di by-pass aortocoronarico e di sostituzione o riparazione valvolare e dell'aorta; inoltre vengono correntemente applicate soluzioni chirurgiche innovative quali il by-pass a cuore battente, la plastica della valvola mitrale, la protezione cerebrale anterograda negli interventi sull’aorta toracica, nonchè l'uso estensivo delle arterie per il by-pass, invece che delle vene delle gambe. Fanno parte dell'equipe dell'unità operativa i dirigenti medici Prof. Franco Glieca, Dott. Piergiorgio Bruno, Dott. Christian Colizzi (cardiologo), Dott. Mario Fulvio Luigi Gaudino, Dott. Alessandro Leone, Dott. Nicola Luciani, Dott.ssa Natalia Pavone, Dott. Gianluigi Perri, Dott. Claudio Pragliola, Dott. Orlando Sacchetti, Dott. Vasileios Tsiopoulos.


Recensioni dei pazienti

66 recensioni

 
(62)
 
(3)
 
(1)
2 stelle
 
(0)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
4.9
 
4.9  (66)
 
4.9  (66)
 
4.8  (66)
 
4.8  (66)
Tutte le recensioni Recensioni più utili
Voti (il più alto è il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
25 Giugno, 2017
Oscar Mancini
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

10 e lode!

Mi chiamo Oscar Mancini e sono un uomo di 65 anni. Alcuni mesi fa, a seguito di controlli cardiologici, mi era stato comunicato che ero paziente da by-pass coronarici e che l'intervento andava eseguito con una certa urgenza... Dopo aver fatto una ricerca sui reparti migliori di Roma per questo tipo di intervento, sono stato ricoverato nel reparto di Cardiochirurgia del Policlinico Gemelli, dove sono stato operato dal dottor Piergiorgio Bruno il 28 febbraio 2017 e mi sono stati messi quattro by-pass coronarici. Il mio decorso post-operatorio è stato ottimo, nel giro di pochissimi giorni sono stato portato a fare la riabilitazione ed il 15 marzo ero già a casa senza problemi particolari. Durante il mio ricovero sono stato assistito nel migliore dei modi dal personale medico e paramedico. Voto da uno a dieci? Dieci e lode!

Patologia trattata
Cardiopatia ischemica.
Trovi utile questa opinione? 



18 Giugno, 2017
Francesca Fuschini
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Dott. Bruno, mani magiche

Mio marito è stato operato d'urgenza per una grave endocardite. Quando sono entrata in ospedale il respiro si è spezzato, la mente si è bloccata e il cuore correva veloce. Ma mi sono sentita subito accolta da uno staff di medici straordinari.
Sono grata alla vita di avermi fatto incontrare in questo difficile percorso il Dott. Piergiorgio Bruno, che con le sue magiche mani ha salvato mio marito. Desidero sottolineare la sua alta professionalità e competenza ma, soprattutto, la sua grande capacità comunicativa ed umana - non facile riscontrare negli esseri umani - capace di trasmettere serenità e fiducia a coloro che sono fuori la porta.
Il mio grazie per sempre a lui e al suo splendido staff. Non posso non ricordare anche il postoperatorio delicatissimo in terapia intensiva e non ringraziare tutto il personale straordinario che ho incontrato. Grazie a tutti.

Patologia trattata
Endocardite.
Trovi utile questa opinione? 
07 Giugno, 2017
Martellotti Assunta
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

DISSEZIONE AORTA SUPERIORE TIPO A

Sono la figlia di Bizzarrini Maria Innocenza. La mamma è stata sempre bene e non ha mai avuto accenno alcuno a problematiche cardiache di nessun tipo. Improvvisamente il 7 aprile 2017 verso le 21.30 ha avuto quella che da VOI è stata definita DISSEZIONE DELL'AORTA, subito riconosciuta come tale appena è giunta al pronto soccorso dell'ospedale Belcolle di Viterbo. La corsa del 118 e la tempestività del trasporto c/o il Policlinico Gemelli in eliambulanza, hanno fatto sicuramente la differenza... ma soprattutto oggi sono qui per ringraziare il Prof. Franco Glieca con profonda stima per la sua competenza, la sua cortesia e pazienza con me e mio fratello, nonchè per la sua umanità nella comprensione della sconvolgente, improvvisa quanto inaspettata notizia di una morte imminente che poteva sopravvenire, la sua gentilezza e pazienza nella risposta alle nostre interminabili e profane domande.... Non ci potevano essere in quel momento rassicurazioni alle nostre paure, ma solo fiducia ottimamente riposta nelle mani di un uomo straordinario che dopo qualche minuto sarebbe entrato in sala operatoria per fare ciò che tecnicamente era previsto e possibile... GRAZIE DOTTORE, possiamo dirLE solo questo.
E grazie a tutto il personale medico ed agli infermieri del reparto terapia intensiva e cardiochirurgia: il meglio che potevamo aspettarci.
La mamma è ancora convalescente, ma confidiamo in una totale, anche se lenta, ripresa.

Patologia trattata
Dissezione aorta tipo superiore A.
Trovi utile questa opinione? 



28 Mag, 2017
SANDRO DAMIANI
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

SOSTITUZIONE VALVOLA E TRATTO DELLA AORTA

Venerdi 17 febbraio 2017 – Intervento di sostituzione valvola e tratto della aorta.
Sono Sandro Damiani di anni 51 e ho sempre avuto qualche problemino con il cuore sin dalla nascita.
Nel 1979 a 14 anni sono stato operato di coartazione aortica a Baltimora nel Maryland (Stati Uniti). Nel 2011 ho avuto un infarto miocardico a coronarie indenni come primo campanello di allarme.
Da allora ho iniziato ad avere paura e, dico la verita’, non avevo nessuna intenzione di tornare sotto i ferri.
Quest’anno, dopo diversi esami, si è riscontrata una pregressa endocardite sulla valvola bicuspide con insufficienza valvolare severa.
Si consigliava un intervento urgente e quindi ho avuto diversi incontri, ma non all’altezza della situazione, specialmente dal punto di vista UMANO.
Ero tanto preoccupato.
Niente a che vedere con l’esperienza vissuta negli Stati Uniti: percorso lungo e durissimo sì, ma pieno di speranza.
Però voglio dire che anche in Italia ci sono delle ECCELLENZE, come questo reparto ed il Prof. Massetti direttore di cardiochirurgia del Policlinico Gemelli, un uomo STRAORDINARIO.
Volevo ringraziare il Prof. Massetti per la sua competenza, umanità, disponibilità e gentilezza; grazie per aver alleggerito la mia paura e la mia tensione emotiva, e le mie paure. Mi ha dato sicurezza e serenità per affrontare al meglio un intervento cosi importante.
E’ chiaro che dietro un grande direttore ci sia un grandiosissimo TEAM composto di collaboratori eccellenti.
Un ringraziamento di cuore al Dr. Colizzi, che mi ha seguito durante tutto il percorso, ed al Dr. Lauria; grazie al Prof. Cavaliere ed al gruppo degli anestesisti (in special modo al Dr. Zamparelli), agli ANGELI del reparto terapia intensiva, che mi sono sempre stati vicini, e a tutti i fisioterapisti.
Grazie a tutti per la loro altissima professionalità, competenza e UMANITA’.
Con stima e affetto,
Sandro Damiani

Patologia trattata
INSUFFICIENZA VALVOLARE SEVERA E PREGRESSA ENDOCARDITE SULLA VALVOLA BICUSPIDE E DILATAZIONE AORTA ASCENDENTE.
Trovi utile questa opinione? 
27 Mag, 2017
giuseppe montanari
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Inserimento 3 bypass coronarici

Durante un breve giro in bici, in pianura, sono stato colpito da un improvviso affaticamento agli arti inferiori e superiori ed una totale mancanza di fiato che mi costringeva ad un immediato stop per riprendere un normale ritmo respiratorio. Ho poi ripreso a pedalare senza forzare, percorrendo circa 30 km., pensando piu' che altro ad una mancanza di allenamento. Dopo un giorno di riposo ho riprovato ancora, ma poiche' dopo una decina di km. l'inconveniente si e' ripetuto, ho deciso di effettuare controlli medici piu' approfonditi, culminati con una coronarografia c/o l'ospedale S.Giovanni: da tale esame e' emersa la necessita' di inserimento di by pass coronarici.
Così a novembre 2016 sono stato ricoverato c/o il reparto di Cardiochirurgia del policlinico Gemelli, diretto dal prof. Massetti, per un intervento che contemplava l'inserimento di 3 by pass coronarici. L'intervento e' stato effettuato dal dott. Piergiorgio Bruno e dalla sua equipe. Con la presente voglio ringraziarli per avermi consentito di riprendere tranquillamente la mia vita normale senza limitazione alcuna. In particolare desidero ringraziare il dott. Bruno ed il dott. Lauria per l'assistenza anche morale prestatami prima dell'intervento, che ha contribuito non poco a tranquillizzare sia il sottoscritto, sia mia moglie al momento della mia uscita dalla sala operatoria ed anche durante la degenza.

Patologia trattata
Restringimento delle coronarie.
Trovi utile questa opinione? 
30 Aprile, 2017
Luisa Santelli
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti

Ho affrontato l'intervento di sostituzione della valvola aortica con molta ansia.
La grande competenza e l'umanità del prof. Massetti hanno reso tutto molto semplice: dopo pochi giorni dall'intervento ho lasciato il reparto di cardiochirurgia senza alcun problema.
Un grandissimo grazie al prof. Massetti e alla sua équipe per avermi consentito di ritornare con serenità alla mia vita normale.

Patologia trattata
Calcificazione della valvola aortica.
Trovi utile questa opinione? 
06 Aprile, 2017
Giovanni
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti

Sento il dovere, non avendolo mai fatto sinora PUBBLICAMENTE, ad un anno esatto dalla mia operazione di sostituzione valvola aortica e sostituzione aorta ascendente, di ringraziare il PROF. MASSETTI IN PRIMIS E TUTTI I SUOI COLLABORATORI- DOTT. COLIZZI, DOTT LAURIA e tutti quanti nel reparto di cardiochirurgia del Gemelli! Grazie prof.. PREGO DIO TUTTI I GIORNI CHE POSSA DONARE A TUTTI VOI, CHE FATE IL PIÙ NOBILE DEI MESTIERI, TANTA SALUTE! Grazie per la vostra professionalità, competenza e umanità.

Patologia trattata
Aneurisma aorta ascendente e valvola aortica bicuspide dilatata.
Trovi utile questa opinione? 
06 Marzo, 2017
elena giordani
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Sostituzione delle valvola aortica e mitralica

Prima di tutto grazie.
Sono stata operata il 28 dicembre 2016 dal professor Massimo Massetti per la sostituzione delle valvole aortica e mitralica con valvole biologiche ed anuloplastica alla tricuspide.
L’operazione é andata perfettamente ed il decorso post operatorio é stato veloce e buono.
Dopo due mesi dall’operazione le mie condizioni sono tornate normali e finalmente le passeggiate in montagna non avranno limiti altimetrici, come é stato sempre nella mia vita a causa della patologia che avevo, causata dalle conseguenze dell’infezione da streptococco contratta all’età di sei anni.
Ringrazio il Prof. Massetti per la sua alta professionalità, il Dott. Christian Colizzi, la Dott.ssa Natalia Pavone ed il Dott. Lauria e tutto il reparto di Terapia Intensiva.

Patologia trattata
Valvulopatia aortica, mitralica, tricuspide.
Trovi utile questa opinione? 
20 Febbraio, 2017
Danilo Diana
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie

Entro in questo reparto prima di Natale per un intervento alla valvola mitrale, ma un ulteriore accertamento diagnostico richiesto dal dott. Piergiorgio Bruno permette di scoprire anche un ritorno venoso polmonare anomalo.
Il delicato intervento chirurgico, che a questo punto oltre alla sostituzione della mitrale comprende pure plastica della tricuspide e correzione del ritorno venoso anomalo con tecnica di Warden, viene eseguito con successo dall'equipe diretta dal dott. Bruno, grazie anche alla collaborazione del prof. Amodeo dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, esperto in cardiopatie congenite.
Ora che sto meglio, desidero ringraziare infinitamente il dott. Piergiorgio Bruno per la grande competenza professionale e la profonda umanità con cui si è preso cura di me, e tutto il personale del reparto per la preziosa e costante assistenza.

Patologia trattata
Valvulopatia mitrale e tricuspide, ritorno venoso polmonare anomalo.
Trovi utile questa opinione? 
14 Febbraio, 2017
Dri Tullio
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Plastica mitralica con bypass aortocoronarico

Un grazie immenso al prof. Massetti ed a tutto il suo staff. Professionalità, competenza, cortesia, umanità, disponibilità ed aiuto psicologico: tutto questo ho trovato al GEMELLI, reparto di cardiochirurgia.

Patologia trattata
Insufficienza mitralica severa.
Trovi utile questa opinione? 
10 Febbraio, 2017
Elisa
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

La medicina con il cuore

Sono una ragazza di 26 anni, nata con un'insufficienza cardiaca abbastanza importante.
La mia avventura al Gemelli è iniziata a fine novembre 2016, quando dopo un accurato esame cardiologico del dott. Lauria e un colloquio di approfondimento con il prof. Massetti, abbiamo deciso di intervenire in tempi rapidi per la risoluzione del mio problema.
Sono stata operata dallo staff del prof. Massetti il 13 gennaio 2017.
Ho sostituito la mia valvola con una di tessuto biologico, ho una cicatrice a dir poco minuscola (2,5 cm.), ho una ripresa rapidissima e già a distanza di poco tempo sono tornata quasi totalmente in forma.
Ad oggi, dopo quasi un mese dall'operazione, posso dire che i dolori (soprattutto muscolari) ci sono stati, le prime notti non sono state facili e la debolezza almeno nel primo periodo si sente, MA soprattutto che ho vissuto tutta la mia esperienza in modo sereno, mai sola.
Mi sono sentita sempre supportata e ascoltata, e mi sono state date tutte le informazioni in modo chiaro e dettagliato.
L'eccellenza nelle cure e la passione con cui lo staff del prof. Massetti si dedica al paziente, sono doti rare.
A partire dal personale del reparto, al personale presente in terapia intensiva, fino a tutti i componenti dello staff del prof. Massetti, voglio dire un immenso grazie. Grazie per avermi ridato la vita; grazie perchè mettete il cuore in quello che fate.
Un grazie speciale al dott. Lauria per la disponibilità e la professionalità che lo contraddistinguono.

Patologia trattata
Bicuspidia valvolare aortica con insufficienza severa.
Trovi utile questa opinione? 
28 Gennaio, 2017
Enrico Braccioli
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Dott. Bruno e reparto, vere eccellenze

Mia madre, 87 anni compiuti, il 10 ottobre 2016 è stata operata per dissecazione aortica acuta di tipo A. Un intervento molto delicato (impianto di una protesi vascolare in arresto cardiocircolatorio, ipotermia profonda e protezione cerebrale retrograda) per chi deve eseguirlo e molto difficile per il paziente che deve superarlo. Grazie alla professionalita' del dottor Piergiorgio Bruno e del suo staff, mia madre ha ripreso completamente la sua vita. Non ci sono parole per esprimere la gratitudine che provo per il dottor Bruno. Oltre l'aspetto prettamente professionale, mi ha colpito l'aspetto umano con cui il personale medico e paramedico si e' relazionato con noi familiari; e questo vale anche per il reparto di terapia intensiva. Aveva ragione la Belardelli, dottoressa del reparto rianimazione di Belcolle di Viterbo, che ha insistito per trasferire d'urgenza mia madre al Gemelli, affermando che era l'unico posto dove potevano salvare mia madre. Al di là dell'esperienza personale, ovviamente positiva oltre ogni più rosea aspettativa, incontrare persone di questo spessore professionale e carica umana porta ad avere fiducia nelle istituzioni.

Patologia trattata
Dissecazione aortica acuta di tipo A.
Trovi utile questa opinione? 
31 Dicembre, 2016
Fabio Catenazzi
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Allestimento 3 bypass aortocoronarici

Di recente sono stato operato al cuore al policlinico Gemelli di Roma (reparto: chirurgia del cuore e dello scompenso cardiaco) per la ricostruzione tramite bypass di tre coronarie utilizzando anche la propria vena safena. Adesso, a meno di tre mesi dall’intervento, sto benissimo ma lo sono stato già il giorno dopo l’operazione: il cuore è ripartito senza incertezze, ma soprattutto non ho mai sentito un minimo fastidio, neanche nei giorni seguenti, come se non fosse successo niente, eppure sei ore di intervento non sono certo una passeggiata..
Come potrò mai ringraziare il bravissimo dott. Piergiorgio Bruno e tutto il suo staff che mi ha ridato la vita un seconda volta?
Un plauso anche all’ottima organizzazione del policlinico, che dal reparto alla sala operatoria, fino a terapia intensiva, può vantare un personale altamente specializzato che si è prodigato affinché tutto andasse per il meglio, senza tralasciare la parte umana, tenendo il malato informato, rassicurato e sempre al centro della situazione.
Di nuovo un grazie a tutti di vero CUORE.

Patologia trattata
Allestimento 3 bypass aortocoronarici.
Trovi utile questa opinione? 
29 Dicembre, 2016
Luca
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Plastica valvola mitrale

Diagnosticato malfunzionamento valvola mitrale all'età di anni 37, intervento eseguito dal prof. Massimo Massetti perfettamente riuscito. Tutto il personale ha dimostrato elevate competenza ed umanità. Un grazie particolare al dott. Lauria per la sua immensa disponibilità.
Grazie a tutto il reparto.

Patologia trattata
Insufficienza valvola mitrale.
Trovi utile questa opinione? 
25 Dicembre, 2016
Roberto
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

TANTE GRAZIE ANCORA

Paziente di 52 anni operato in urgenza per endocardite causata da un tumore neuroendocrino metastatico del pancreas.
Questa operazione, quando fatta in emergenza, senza possibilità di pianificarla, di solito presenta alte percentualità di insuccesso.
Nel mio caso la mia fortuna ha un nome: PERGIORGIO BRUNO, il bravissimo dottore cardiochirurgo del Policlinico Gemelli che mi ha operato nell'ormai lontano marzo 2014, sostituendomi entrambe le valvole del cuore, aortica e mitralica; è solo grazie alle sue magiche mani se oggi sono ancora qui, e non finirò mai di ringraziarlo per questo. So che la mia operazione presentava altissimi rischi che pochi altri cardiochirurghi si sarebbero presi (quando sono arrivato in sala operatoria ero già senza conoscenza, praticamente più morto che vivo), ed è proprio per questo che vorrei porre l'attenzione sul mio caso, in quanto adesso sono a quasi tre anni dall'operazione e, nonostante il problema oncologico con cui devo comunque fare i conti ogni giorno, in questi tre anni ho potuto godere ogni giorno dell'affetto dei familiari, apprezzando le più piccole cose della vita; tre anni dicevo... ma il dottor Piergiorgio Bruno ha avuto solamente poche ore, o forse minuti, per valutare la mia situazione, se operarmi oppure no.. e da come si è visto non è solo abile con le mani come cardiochirurgo, ma anche bravissimo a valutare quando prendersi i rischi del caso.
Vorrei inoltre ringraziare tutti i componenti del reparto di Cardiologia del Policlinico Gemelli, dalla Terapia Intensiva ai vari reparti, tutti i bravissimi infermieri, tra tutti Erasmo Treglia, che mi è stato molto vicino e che ringrazio tanto, il dottor Massetti, il dottor Fabio Infusino ed il dottor Angelo Villano, la dottoressa Fedele; ce ne sarebbero molti altri, ma adesso purtroppo non ne ricordo più i nomi. Ma ci tengo a ribadire che nonostante mi trovassi in un ospedale e che, purtroppo mio malgrado, ci ho dovuto passare quasi 5 mesi al suo interno, grazie alla professionalità ma anche all'umanità di tutto il personale di questo reparto, mi sono sentito come quasi in famiglia.
Grazie a tutti per questo, non vi dimenticherò mai.
Roberto P.

Patologia trattata
Sostituzione di valvole cardiache, aortica e mitralica, con inserimento di pacemaker bicamerale in seguito ad endocardite causata da tumore neuroendocrino al pancreas.
Trovi utile questa opinione? 
25 Dicembre, 2016
Alessandro
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Salvato in extremis...

Sono stato salvato in extremis da una equipe di umani e umiltà unica, sto parlando del dottor Piergiorgio Bruno. Forse è meglio che vi racconti la mia storia! Sono stato operato all'età di 22 anni al cuore con un intervento di massima gravità e ripreso per i capelli: sostituzione valvolare meccanica con protesi, 2 corde rotte e endocardite! Ora ho 25 anni e vivo benissimo senza alcun tipo di problema, conduco una vita come tutti gli altri. Ringrazio il dottor Bruno e tutto il suo staff, che lo sostiene in ogni operazione! Grazie di tutto, siete sempre nel cuore!

Patologia trattata
Sostituzione valvolare meccanica.
Trovi utile questa opinione? 
13 Dicembre, 2016
giorgio savelli
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

La mia esperienza con la Cardiochirugia

La notizia di dovermi operare al cuore, a 52 anni, e’ stato uno di quei rari eventi che stravolgono violentemente il modo di osservare le cose e ti convincono che “la tua vita non sarà più come prima “.
Il periodo di attesa è stato altalenante tra lo sconforto e punte di sconsolata depressione, ma anche grazie al costante impegno di preparazione personale, la gran parte delle mie paure per i rischi e l’esito incerto dell’intervento sono state sopite.
In quei mesi ho consultato tante statistiche sui reparti di cardiochirurgia in Italia (P.N.E.) ed altrove osservando pure numerosi video di interventi. E’ difficile anche solo immaginarsi tutto quello che sono in grado di realizzare i Cardiochirurghi e la loro Equipe. E’ invece facile rendersi conto come le loro abilita’ e capacita’ influenzino la vita futura di noi pazienti.
Ebbene oggi, a piu’ di quattro mesi dall’intervento, ho potuto constatare che qualcosa di “magico” mi è accaduto quel 18 luglio scorso al Gemelli.
Sin poco dopo l’intervento e poi in riabilitazione, mi sono costantemente impegnato nell’eseguire le indicazioni e terapie date: ho percorso dapprima centinaia di passi nei corridoi del reparto e poi migliaia nella palestra. Ad oggi percorro vari km. al giorno in “passeggiata veloce” ed anche -in parte- di corsa.
Tutto cio’ mi fa provare un grosso senso di benessere con impatto positivo sulla storica ipertensione e parametri del sangue.
E’ vero: la mia vita non “e’ piu’ come prima”; e’ notevolmente migliorata!
Questa “magia” è stata resa possibile grazie all’impegno costante ed alle cure dell’intero Team del reparto di Cardiochirurgia del Policlinico Gemelli, si e’ sostanziata nell’applicazione di regole e protocolli con passione ed attenzione a ciascun paziente da parte degli operatori, a tutti i livelli.
L’organizzazione della pre-ospedalizzazione è stata praticamente perfetta: in poche ore molteplici esami oltre ad un nutrito dialogo e scambio dei dati di salute personale utili per l’anestesia, per l’intervento e la terapia intensiva.
L’accesso in reparto è stato pratico e rapido (giorno del ricovero), senza “burocrazie”.
Buone e funzionali le stanze. Sono a “quattro letti” ma, nel mio caso, l’interazione di gruppo ha mitigato stress e paure.
Vitto ottimo (valutando ovviamente che non ero ospite di un ristorante…).
Il periodo di pre-intervento, breve, e’ pure “ben congegnato”: appena arrivato ulteriori esami e quindi l’interazione informale (a piccoli gruppi di pazienti) con medici, fisioterapisti e fisiatri che ci hanno descritto passo dopo passo le fasi successive della degenza non trascurando di evidenziare l’importanza del nostro impegno collaborativo.
Ci hanno così trasmesso –in forma amichevole- informazioni pratiche, utili e descrittive di cosa ci attendeva il giorno dell’intervento, nella permanenza in terapia intensiva e nel periodo post operatorio e di riabilitazione. A seguire la comunicazione formale, caso per caso, dei rischi dell’intervento sia in termini statistici di sopravvivenza che di effetti “collaterali”: momento duro ma necessario.
Proficuo il supporto della Psicologa specializzata per l’Unità di Cardiochirurgia.
All’alba del giorno di intervento una lieve sedazione... ed il trasferimento verso la sala operatoria.
Subito dopo l’impressione e’ quella di entrare nell'astronave di “2001 Odissea nello spazio”, non in una “qualsiasi sala operatoria”. Tecnologie e dotazioni di strumenti tra i più disparati, display ampi e di vario tipo in ogni dove e dal soffitto spuntano i bracci mobili di robot per Rx e/o Tac: è la “Sala Ibrida”!
Intanto è in corso un ordinato fermento di attività eseguite in velocita’ dai tanti presenti. Ruoto la testa: ma in quanti sono?? davvero molti.
Grazie a Lorella Vaccaro: si muove veloce come un furetto da un lato all’altro della sala. Porta e distribuisce sui tavoli gli “attrezzi del mestiere”. Si arresta tre secondi di fronte a me per un messaggio di “benvenuto”.
Grazie ai tecnici perfusionisti impegnati sulla macchina per la circolazione extracorporea.
Grazie a Voi tutti presenti in quel “lungo” giorno!!
Grazie al Dott. Scapigliati: cattura il mio sguardo con battute per valutare il mio stato, continuo a parlargli curioso: “mini invasiva o ministernotomia o cosa altro sara’ oggi?”... troppe domande… mi accenna qualcosa con un pizzico di ironia… una mia ultima frase, più lenta e faticosa… la vista mi si annebbia rapida, non distinguo più nulla.
Immediatamente un “Sonno”, profondo e lungo come mai successo prima, denso di un buio nero.

Dopo questo lungo sonno inizia un lento quanto faticoso “risveglio”: riappare, da lontano, uno sfondo chiaro e luminoso. Una piccola luce, inizialmente fioca, aumenta gradualmente durante quello che sembra un lungo ed incessante dormiveglia.
Mi sveglio per poco e riesco a muovere i piedi sotto il lenzuolo in fondo al letto. Ma realizzo appena.
Di nuovo Sonno e Buio profondi.
Sento il corpo pieno di “attrezzi”, una sensazione mai provata: è il mio? Immagino di non potermi muovere, ma sono intubato? c’è forse anche un catetere? Si. Anzi sembrano tanti i tubi… pero’ che sonno.
Esausto, fatico anche solo a voltare un minimo la testa per osservare una luce che vedo dietro di me.
Ma si! Sono in terapia intensiva. Tutto è andato bene, sono VIVO, sento ancora di ESISTERE e non ho alcun dolore.
Compare un’infermiera, fatico enormemente anche solo a memorizzare il suo nome. Mi parla spiegando brevemente cosa sarà fatto a seguire e mi domanda come sto e se sento dolore. Rispondo con il movimento di occhi e mani: “tutto Ok!”
Sono lucido ma molto stanco: fatico anche solo a elaborare pensieri semplici.
Ancora Buio e Sonno Profondi.
In uno dei periodi di veglia il “Prof” viene ad incontrarmi da “sveglio” in terapia intensiva.
Si siede, mi parla, dialoga con me. Lo riconosco. Non contengo il mio entusiasmo nel vederlo li al mio fianco ed inizio a parlare pressoché incessante.
Espone con modestia e semplicita’ (qualità non comuni per personalita’ di tale calibro) quanto sia soddisfatto dell’intervento. Chiedo se posso “stringere” le Sue mani, stupito della richiesta acconsente.
Poi viene a trovarmi la Dott. Natalia Pavone, persona di umanità e grazia ben tangibili, alla quale anche ho dato un “bel da fare” in sala operatoria. Il “taglio” della sternotomia è decisamente “mini”, meno di 8 cm., commisurando il tutto alla mia statura di 190 cm...
Il servizio nei due giorni passati nel Reparto di Terapia Intensiva è stato eccellente. Lo stesso prof. Franco Cavaliere ha anche assistito di persona noi pazienti, in qualche turno.
Grazie a Voi tutti ma ricordo i soli nomi di Elisabetta e Stefano! Sara’ forse merito di quelle sostanze contro il dolore?
Al rientro in reparto i volti tra i più sorridenti del reparto si illuminano; sono gli ecografisti, i grintosissimi dott. Lauria - che ringrazio vivamente - e dott. Colizzi. Poi il dott. Mazza (nell’equipe dell’intervento), dott. Spalletta -infaticabile - dott. D’Angelo e la dott.ssa Marcolini: sempre presenti ed attenti.
Lo staff degli Infermieri: la loro positiva allegria mostrata nello svolgere i lavori ricorrenti, mai lamentele per le fatiche quotidiane. Serenita’ che tanto mi ha aiutato a sorpassare i momenti meno semplici di questa permanenza: Bravi!
Tutt’ora quando sono di passaggio al Policlinico non manco di passare a trovare al Reparto per un saluto, anche per solo ricambiare i sorrisi ricevuti.
Lo staff medico del Gemelli annovera grandi professionalità ma certo il Cardiochirurgo che io ho avuto la fortuna di “incontrare” il 18 luglio 2016 è una rara eccellenza del settore.
Un mix di qualità quali competenze tecniche superiori, talento non comune, passione, disciplina e rigore; caratteristiche professionali consolidate da virtù non secondarie di modestia e semplicità nell’interazione con il Paziente.
Un Persona cui va TUTTA la mia Riconoscenza ma anche, soprattutto, il rispetto per l’impegno profuso nella Sua non semplice Professione.
Un vero e proprio Fuoriclasse.
Mi ritengo veramente Onorato -oltre che fortunato- di poter essere stato al centro delle Attenzioni Sue, del Suo Team e di questa Vostra “Magica” Unità.
GRAZIE ancora a Lei Prof. Massimo Massetti!
Grazie a TUTTI VOI.

Giorgio S.

Patologia trattata
Insufficienza severa mitrale e media tricuspide.
Trovi utile questa opinione? 
02 Dicembre, 2016
Angela
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie

Grazie al Prof. Massimo Massetti, oggi sono tre anni che mia madre è stata operata (signora Cotugno) e le sue condizioni ora sono discrete.

Patologia trattata
Ricostruzione valvola.
Trovi utile questa opinione? 
29 Novembre, 2016
massimo
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Ricostruzione valvola mitrale

Il professor Massimo Massetti è una persona di grandissima professionalità e rara umanità, sempre molto disponibile e presente in reparto.
Operazione perfettamente riuscita a mia moglie di 50 anni.
Un plauso anche ai collaboratori tutti, in particolar modo al dott. Lauria.
Grazie a tutti.

Patologia trattata
Ricostruzione valvola mitrale.
Trovi utile questa opinione? 
06 Settembre, 2016
NATALI UMBERTO
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

4 by-pass aorto coronarici

IL PROF. MASSETTI MI HA RIDATO LA VITA. LA SUA EQUIPE E' ECCEZIONALE.

Patologia trattata
Coronaropatia di grado severo.
Trovi utile questa opinione? 
07 Agosto, 2016
Natali Umberto
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Apprezzamento

Il massimo di quello che si puo' chiedere; il prof. Massetti è un cardiochirurgo dalle mani e dal CUORE D'ORO.

Patologia trattata
4 bypass aorto coronarici.
Trovi utile questa opinione? 
10 Luglio, 2016
Paolo Menelao
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

La sanità italiana ha punte di eccellenza

Sono stato operato il 29/04/2016 al Policlinico “Gemelli” di Roma per la sostituzione della valvola aortica in pregressa embolectomia polmonare e in tale struttura ho trovato non solo personale medico (come il cardiochirurgo Piergiorgio Bruno che mi ha operato e che ringrazio con profondo affetto) di eccezionale competenza ed umanità, ma sono stato messo, poi, nelle migliori condizioni per affrontare la non facile, successiva riabilitazione.
Un ringraziamento va anche al personale paramedico e ai giovani specializzandi (Federico Cammertoni, Claudio Spalletta ecc.) che affiancano i medici del reparto con assoluta dedizione ed abnegazione e seguono i pazienti con grande cura.
Termino queste sentite considerazioni sperando che altre strutture possano essere come il “Gemelli” di Roma dove il paziente è sempre al centro dell’attenzione degli operatori ospedalieri.
Intento che persegue, con grande passione, il cardiochirurgo dott. Piergiorgio Bruno e tutta la sua equipe (dott. Christian Lauria ecc.).
Una speciale riconoscenza e stima va, inoltre, alla dott.ssa Carolina Ierardi, del settore di cardiologia, che da anni segue il mio percorso sanitario.

Patologia trattata
Stenosi aortica severa.
Trovi utile questa opinione? 
29 Giugno, 2016
Gabriele Ponti
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

L' ECCELLENZA ESISTE...

Giunto all'età di 34 anni decido di porre rimedio ad una patologia sviluppata all'età di 7: l'insufficienza aortica.
Il malfunzionamento della valvola in esame è stato la conseguenza di una infezione streptococcica.
Per più di 25 anni ho convissuto con un cuore il cui ventricolo sinistro era costantemente gravato di un carico lavorativo superiore a quello cui era fisiologicamente destinato.
Pur non riscontrando alcuna sintomatologia evidente ho dovuto sottopormi a periodici controlli ecocardiografici al fine di scongiurare una significativa alterazione di parametri e volumi del suddetto organo, tali da comprometterne irrimediabilmente la funzionalità.
Ciò premesso, a febbraio del corrente anno mi sono sottoposto al solito controllo di rito e, purtroppo, mi è stato fatto notare che: non solo sarebbe stato necessario operare,ma l'intervento si sarebbe dovuto eseguire al più presto poiché solo in questo modo parametri e dimensioni sarebbero tornati a valori normofunzionali.
Al capolinea di un lungo iter, nel quale ho contattato diversi cardiochirurghi, decido di affidare al Prof. Massimo Massetti, primario del reparto di cardiochirurgia e cardiologia del Policlinico Gemelli di Roma, l'esecuzione del tanto delicato, quanto ormai necessario, intervento di sostituzione della valvola aortica.
Dopo essere stato contattato dal Dott. Christian Lauria vengo ricoverato presso il suddetto ospedale il 6 aprile e, al termine di un colloquio con il Professore, scelgo di adottare, data la mia giovane età e l'elevatissimo livello tecnologico raggiunto, una protesi meccanica in pirocarbonio.
L'intervento viene fissato per il giorno 8 e la mattina presto sono portato in sala operatoria dove, data la mia apprensione, vengo rassicurato dal sorriso e l'atteggiamento estremamente propositivo, caratteristiche importanti tanto quanto la professionalità e la competenza, di una giovane Dottoressa che si presenta dicendo di essere colei che assisterà il Professore durante l'intera operazione.
Scoprirò poi che si tratta della Dottoressa Natalia Pavone, cardiochirurgo dell'equipe del professor Massetti, specializzata nella complessa ma estremamente vantaggiosa, per il paziente, tecnica di accesso mini invasiva.
Non esistono parole capaci di esprimere ciò che si prova in certi momenti, ma con il suo modo di fare, frutto di grande professionalità e umanità, la Dottoressa Pavone è riuscita a rassicurarmi ed infondere in me quella dose di fiducia necessaria affinché potessi addormentarmi sereno proprio perché convinto di essere in mani eccellenti.
Non mi dilungherò nel raccontare come sia stata la mia degenza una volta risvegliato, posso solo dire che, merito dello staff infermieristico e medico appartenente al reparto di cardiochirurgia, un'esperienza davvero difficile è stata da me vissuta come una vacanza.
Ho avuto la sensazione che l'intero decorso post operatorio fosse ispirato all'insegnamento raccontato nel famoso film "La vita è bella": rendere, per chi la vive, piacevole un'esperienza apparentemente drammatica, semplicemente ponendosi in una prospettiva diversa al cui centro è sempre e per tutto il tempo presente il Paziente.
Ho beneficiato delle migliori cure possibili, attenzioni queste che qualunque paziente desidererebbe ricevere.
È solo grazie a tutto ciò che ad oggi, trascorsi neanche tre mesi dall'intervento, godo di ottima salute e posso dire di sentirmi come non sono mai stato prima: pieno di energie.
Desidero concludere ringraziando di vero "Cuore" il Professor Massetti, il reparto e tutto il suo staff; segno tangibile che nel nostro Paese esistono, anche se rari, esempi di grande civiltà ed eccellenza.
Un Grazie particolare alla Dottoressa Natalia Pavone, la quale mi ha seguito in un modo che non avevo alcun diritto di pretendere, dimostrando, con la sua condotta, che esistono ancora persone capaci di svolgere un lavoro quale è quello del MEDICO come una vera e propria missione; persone in grado di compiere un lavoro eccellente poiché hanno compreso che il solo modo per fare ciò è amare e credere in quello che si fa.
Oggi guardo la mia cicatrice e sono consapevole che se è così poco evidente, misurando appena 3 centimetri, lo devo solo a lei.
Grazie Dottoressa.
Gabriele

Patologia trattata
Insufficienza aortica di grado moderato/severo.
Aortotomia e sostituzione della valvola insufficiente con protesi meccanica tipo S.J.M. 25 mm. in pirocarbonio ad alto flusso emodinamico.
Trovi utile questa opinione? 
20 Giugno, 2016
Luana
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Infinitamente grazie

Sono Luana, ho 49 anni e mercoledì 15 giugno 2016 sono stata operata dal prof. Massetti Massimo, mi hanno sostituito la valvola aorta con una biologica. Stesso intervento che ha fatto Berlusconi il giorno prima a Milano, solo che lui, pur avendo una suite di 300, è stato operato non dal top, mentre io che sono una persona comune, ho avuto la fortuna di essere operata dal cardiochirurgo "numero uno" che mi ha fatto un taglio di 2,8 cm.! Grazie al taglio così piccolo la mia ripresa è stata rapida.
Colgo l'occasione per ringraziare tutta l'equipe del prof. Massetti, tutte persone eccezionali, in particolare il dottor Lauria e il dottor Colizzi, dotati di alta professionalità ma soprattutto di grande umanità.

Patologia trattata
Valvola aortica bicuspide.
Sostituzione valvola aorta.
Trovi utile questa opinione? 
13 Mag, 2016
Roberto Lucignani
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

La mia rinascita

Non ci sono parole per ringraziare abbastanza il Prof. Franco Glieca e la sua equipe. Arrivato di notte in elicottero al pronto soccorso, in codice rosso, sono stato operato in emergenza per aneurisma all'aorta ascendente con dissezione aortica acuta - praticamente prima di partire in eliambulanza da Rieti già mi avevano dato per morto. L'altissima professionalità dell'equipe del Prof. Glieca ha fatto sì che al mio risveglio, dopo tre giorni, mi sembrasse di non aver subìto nessun intervento.. le mie condizioni erano ottime e senza nessuna complicazione.. Mi chiamavano il miracolato.
GRAZIE, GRAZIE, GRAZIE Prof. GLIECA!!!

Patologia trattata
Aneurisma all'aorta ascendente con dissezione aortica acuta.
Trovi utile questa opinione? 
06 Aprile, 2016
Luisa
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Intervento alle valvole mitrale e tricuspide

Mia madre è stata operata il 2 settembre 2015, a 65 anni, per insufficienza grave della valvola mitrale e tricuspide.
L’incontro con il Dott. Tsiopuolos e la sua equipe ci ha consentito di raccontare questa storia con un lieto fine, iniziata in Abruzzo, dove ci avevano consigliato di spostarci d’urgenza a Roma e finita presso il reparto di cardiochirurgia del policlinico.
Il lungo intervento (plastica valvolare mitralica e anuloplastica tricuspidalica) è riuscito perfettamente senza complicazioni e ha previsto la riparazione sia della valvola mitrale che della tricuspide, evitando la sostituzione con quelle artificiali.
Tre giorni è durata la degenza nell’unità di terapia intensiva, dove c’ è stato un monitoraggio ininterrotto e di estrema cura verso la paziente.
Dopo cinque giorni in reparto e dieci giorni di riabilitazione, mia madre è tornata a casa.
Oggi, a distanza di sette mesi, ha ripreso la vita di sempre.
L’accoglienza e l’attenzione per la paziente e noi familiari è stata ottima da parte dei medici e del personale, da cui siamo stati seguiti con umanità e comprensione in tutte le fasi della malattia.
Professionalità, competenza, umanità e comprensione...: grazie per tutto questo al Dott. Tsiopoulos, alla sua equipe, allo staff della terapia intensiva e al personale dell’intero reparto.

Patologia trattata
Insufficienza mitralica e tricuspidalica severe.
Trovi utile questa opinione? 
01 Aprile, 2016
Fortunato Vincenzo
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Allestimento 2 bypass aortocoronarici

Sono stato ricoverato con urgenza per una coronarografia ed invece ho dovuto subire intervento chirurgico per 2 bypass, mentre un'altra coronaria non è stata potuta toccare in quanto calcifica. Intervento eseguito dalla dott.ssa Natalia Pavone e dal dott. Luciani Nicola. Faccio i complimenti a tutti per il trattamento ricevuto ed in particolare ai medici che hanno eseguito l'intervento il 14/07/2015. Grazie a tutti.

Patologia trattata
Bypass aortocoronarici.
Trovi utile questa opinione? 
30 Marzo, 2016
Mazza Cristina
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Eterna riconoscenza al Prof. Massetti

In data 17 febbraio 2016 vengo operata presso il Policlinico Gemelli dal Prof. Massetti in collaborazione con la sua equipe, tra cui spiccano i nomi della dottoressa Pavone e del dottor Bruno. La mia storia clinica inizia nel settembre del 2015, quando in seguito a ripetute crisi ipertensive, aritmie e dispnea notturna, decido di mia spontanea volontà di sottopormi ad esame ecocardiografico. Purtroppo l'esito mette in luce una valvola aortica bicuspide prolassante con insufficienza lieve-moderata, una dilatazione aneurismatica (46 mm.) dell'aorta ascendente, una insufficienza mitralica media e una insufficienza tricuspidalica. Vengo visitata a settembre dal Prof. Massetti, il quale mi conferma l'indicazione al trattamento chirurgico... Confermo immediatamente il mio consenso ad entrare in lista d'attesa, dando piena fiducia al Prof. Massetti. L'intervento, come previsto, si è rivelato lungo e complesso. Veniva sostituita valvola aortica ed impiantata protesi meccanica, si procedeva al posizionamento di una protesi vascolare, mentre sia sulla mitrale e la tricuspide si eseguiva valvuloplastica. Se penso che la professionalità del Prof. Massetti mi ha dato la possibilità di guardare fiduciosa al futuro (ho 54 anni), non ci sono parole per ringraziarlo, e con lui tutto il reparto che si è preso cura di me nel decorso post operatorio. Avendo vissuto sulla mia pelle questa esperienza difficile ma a lieto fine, non posso non elogiare la professionalità, ma anche l'umiltà, di un Uomo che è costantemente al servizio della vita umana.
Grazie Prof. Massetti.

Patologia trattata
Insufficienza valvolare aortica, tricuspide, mitrale, aneurisma aorta discendente.
Trovi utile questa opinione? 
26 Febbraio, 2016
dario
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie infinite prof. Luciani!

Grazie infinite prof. Luciani!
Una persona splendida sotto ogni punto di vista: professionale e umano! Sempre disponibile e attento e che svolge il proprio lavoro con grandissima umanità! Grazie da parte di tutta la mia famiglia!!!

Patologia trattata
Aneurisma aortico toracico e sostituzione valvola aortica in situazione delicata.
Trovi utile questa opinione? 
25 Gennaio, 2016
stefano di carlo
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Versamento pericardico

Ad un mese circa dalla sostituzione della valvola mitralica fatta al San Raffaele di Milano dall'equipe del prof. Alfieri, rientrato a Roma ho iniziato la TAO presso il San Filippo. Non avendo avuto la terapia adeguata, ho avuto un discreto versamento che con straordinaria abilità nella gestione della problematica emorragica, il dottor Pragliola e la sua equipe di turno, con il dott. Pavone, ha saputo risolvere velocemente l'imprevisto. Grazie ai medici infermieri di tutto il reparto. Il prof. Massetti ha un team eccezionale su cui contare.

Patologia trattata
Valvulopatia.
Trovi utile questa opinione? 
07 Gennaio, 2016
Maurizio del bello
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti

Vorrei ringraziare la Dott.ssa Natalia Pavone, il Dott. Piergiorgio Bruno e chi per loro, della professionalita' che hanno dimostrato, sono stati meravigliosi.

Patologia trattata
Stenosi aortica severa - bypass.
Trovi utile questa opinione? 
28 Dicembre, 2015
ornella
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

L'umanità della dottoressa Pavone!

Dopo una serie di posticipazioni, ad ottobre 2015 finalmente mio fratello viene operato per una sostituzione della valvola aortica bicuspide. La dottoressa Pavone è colei che visita e controlla per la prima volta mio fratello, non lo opera lei (ovviamente noi pensiamo: troppo giovane!), invece durante la degenza scopriamo che anche lei effettua interventi, e non solo! Ma la sua umanità, disponibilità e gentilezza superano di gran lunga il PROFESSORE che lo ha operato: bravissimo sicuramente, ma inesistente dopo l'intervento (anzi, siamo tornati per una piccola complicazione suturale e vedendoci nemmeno ci ha guardato in faccia!). RINGRAZIAMO LA DOTTORESSA PAVONE, CHE CONTINUA A SEGUIRE MIO FRATELLO NONOSTANTE NON SIA STATO UN SUO PAZIENTE! Grazie.

Patologia trattata
Alla valvola aortica bicuspide.
Trovi utile questa opinione? 
08 Novembre, 2015
Fabio Ramazzotti
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie di cuore al Prof. Massetti

Vorrei ringraziare pubblicamente il Prof. Massetti, il Dott. Paladino, il Dott. Luciani e tutto il personale medico e paramedico della terapia intensiva e del reparto di Cardiochirurgia per l’indiscussa professionalità e grande umanità che hanno dimostrato in occasione dell'intervento a cui è stata sottoposta mia madre Arduina per sostituzione della valvola aortica e per aneurisma dell'aorta ascendente il 14 agosto 2015. Un duplice intervento molto delicato e complesso vista anche l'età avanzata, 82 anni, di mia madre. Un ringraziamento particolare vorrei rivolgerlo anche allo specializzando Dott. Federico Cammertoni, che ha assistito mia madre nel decorso post operatorio con grande premura, umanità e passione, confortandola nei momenti più difficili. Ora, a distanza di tre mesi, mia madre sta bene ed ha ripreso una vita normale.

Patologia trattata
Sostituzione valvola aortica; aneurisma dell'aorta ascendente.
Trovi utile questa opinione? 
14 Agosto, 2015
Federica
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie di cuore

Che dire: semplicemente fantastici. Il 29 Maggio 2015 mio padre ha subìto un intervento di triplice bypass con complicanze in quanto diabetico iperteso e con vene non proprio in ottimo stato. Dopo un intervento durato 9 ore, è stato trasferito in camera intensiva per 4 giorni. Non ci sono parole per commentare la professionalità e soprattutto l'umanità con cui lo staff della cardiochirurgia, i cardiochirurghi Bruno e Pavone e lo staff della terapia intensiva trattano pazienti e familiari.
Un grazie di cuore, siete i nostri angeli.

Patologia trattata
Bypass aorto-coronarico.
Trovi utile questa opinione? 
25 Giugno, 2015
Rosina (Di Liberto)
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie ancora

02/aprile 2015 Il giorno più lungo passato al policlinico Gemelli.
Da piccola mi parlavano sempre di due angeli che ci stanno vicino e ci guidano nel nostro cammino, sarà cosi sicuramente.
Adesso a 60 anni mi sono resa conto che gli angeli sono i medici che lavorano in ospedale:
con coraggio, dedizione, passione bravura, umanità, spirito di sacrificio perché hanno giornate lunghe e faticose.
Il 2 aprile ho incontrato uno di questi angeli: il Dott. Bruno, medico di eccezionali qualità professionali e umane.
Preziosa è stata la sua bravura per aver salvato la vita a mio marito.
Grazie di cuore a lui e a tutto lo staff.

Patologia trattata
ANEURISMA AORTA ASCENDENTE; VALVULOPATIA AORTICA.
Trovi utile questa opinione? 
22 Giugno, 2015
Marica Bianchi
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Grazie di cuore

Sono trascorsi quasi quattro mesi da quel 25 febbraio: la notte più lunga della mia vita, la notte in cui mia nonna Fernanda ha subìto un urgente intervento chirurgico per dissezione dell'aorta. A quell'intervento ne sono seguiti altri tre per delle diverse complicazioni subentrate, ma oggi è qui con noi e questa è l'unica cosa che conta. Volevo ringraziare pubblicamente il dott. Bruno e la dott.ssa Pavone e tutto lo staff ed il personale paramedico, che hanno dimostrato in ogni momento un'indiscussa professionalità, un forte rispetto per la vita e un grande affetto per la nostra numerosa famiglia durante i tre mesi di degenza. Grazie di cuore.

Patologia trattata
Dissezione aortica.
Trovi utile questa opinione? 
03 Giugno, 2015
tassotti giuseppe
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Orgoglio italiano

25 febbraio ore 7.30: ricovero di urgenza al Policlinico Gemelli di mia madre, 86 anni. Ore 21.30: due giovanissimi dottori, Bruno Piergiorgio e Natalia Pavone, informano la famiglia che si tratta di dissezione aortica, "dobbiamo operare urgentemente". Penso che due dottori così giovani non riusciranno mai a farla uscire viva dalla sala operatoria. Oggi 03/06/2015 mia madre per la gioia di tutti noi è tornata a casa ed io, contento di aver sbagliato giudizio, sento il bisogno di dire con orgoglio che in Italia esistono bravissimi giovani dottori, peccato che si parlo poco di loro, che sono invece la nostra eccellenza. Voglio ringraziare di cuore i due dottori e tutto lo staff di Cardiochirurgia del Gemelli.
Tassotti Giuseppe

Patologia trattata
Dissezione aortica, revisione mediastinica + resintesi sternale, asportazione di colon sigmoideo e confezionamento di colostomia terminale fianco sinistro.
Trovi utile questa opinione? 
01 Giugno, 2015
Laura
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie al Dott. Luciani

Un sincero e fortissimo ringraziamento al Dott. Luciani per l'umanità e la competenza dimostrata a mio padre Pietro,
operato il 27 marzo 2015. E' un chirurgo che opera al cuore con il cuore.
Ringrazio anche tutta l'equipe di Cardiochirurgia del Policlinico Gemelli: la vostra professione è benedetta da Dio.

Patologia trattata
Valvulopatia.
Trovi utile questa opinione? 
30 Mag, 2015
roberta
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Competenza

Grazie di cuore al prof. MASSETTI, al dott. Bruno e a tutta l'equipe cardiochirurgica del POLICLINICO GEMELLI DI ROMA per l'intervento che hanno fatto a mio padre di 78 anni il 28 maggio 2015. Un intervento a cuore aperto molto complesso, hanno cambiato le due valvole mitralica e aortica e riparato quella tricuspidale e messi due bypass. E' entrato in sala operatoria con il cuore molto provato, con una mielodisplasia. E' entrato in sala operatoria alle 7.20 di mattina ed e uscito alle 16.20 del pomeriggio. ORA è in terapia intensiva dove ci sono degli angeli che si occupano di lui; la sua prognosi ancora non e' stata tolta ma sta facendo piccoli progressi... GRAZIE ANCORA A TUTTI.

Patologia trattata
Sostituzione valvola mitralica aortica e riparazione della tricuspide + due bypass.
Trovi utile questa opinione? 
18 Mag, 2015
Angelo
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

GRAZIE di CUORE al PROF. Luciani e al DR. LAURIA

Ho 52 anni e sono stato operato per sostituzione di valvola aortica plastica della valvola mitralica.
Sento il dovere di ringraziare assolutamente il Prof. Luciani, che mi ha operato e mi ha seguito sempre finora. Un ringraziamento speciale al Dottor Christian LAURIA che mi ha letteralmente salvato la vita in occasione della prima visita, nella quale ha scoperto la doppia valvulopatia e poi durante l'intervento. Un doveroso ringraziamento al Prof. Glieca, responsabile del reparto dove sono stato subito dopo la terapia intensiva e a tutto il suo staff, veramente premuroso e disponibile.
Non posso non menzionare tutta la Terapia intensiva Cardiochirurgica, dove decine tra dottori, specialisti, infermieri si prendono cura dei pazienti in maniera incredibile 24h su 24h!
Grazie di cuore a tutti, anche a chi non posso nominare perché non ricordo il nome.
Un'equipe di professionisti INCREDIBILE!

Patologia trattata
Plastica mitralica e sostituzione valvolare aortica.
Trovi utile questa opinione? 
26 Aprile, 2015
MARIA
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Grazie al Prof. Tsiopoulos

Il Prof. Tsiopoulos ha operato mio padre di 85 anni, circa un mese fa, di sostituzione valvolare aortica con tecnica mininvasiva, e dopo circa 3 settimane di riabilitazione e' tornato a casa 2 giorni fa. Non finiremo mai di ringraziarlo per la sua professionalità e disponibilità, che ci hanno permesso oggi di stare di nuovo con mio padre avendogli ridato una nuova vita.
Grazie anche al personale infermieristico del reparto di cardiochirurgia per la sua assistenza.

Patologia trattata
Sostituzione valvolare aortica con tecnica mini-invasiva.
Trovi utile questa opinione? 
13 Gennaio, 2015
michele
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Un grande rinraziamento al Dott. Tsiopoulos

Un grande ringraziamento al Dott. Tsiopoulos che ha operato mio padre al cuore ridandogli la vita. Siamo rimasti fortemente colpiti della sua grande professionalità ed umanità.

Patologia trattata
By-pass.
Trovi utile questa opinione? 
12 Gennaio, 2015
Davide
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Rinascere di nuovo

Mia madre è stata operata per sostituzione della valvola aortica al Gemelli e dopo ben 7 ore di intervento e complicazioni durante l'operazione, grazie a dio ora dopo sei mesi sta bene...
Volevo ringraziare il professor Massetti, il professor Tsiopoulos e il professor Cellini, persone veramente professionali e di una umanità incredibile. Dobbiamo essere veramente fortunati ad avere una struttura come il Gemelli in Italia, ospedale con una camera intensiva e personale eccezionali.
Io posso solo dire a chi è nelle mie condizioni di stare tranquillo, perché si è in ottime mani. In questo reparto ci sono veramente angeli custodi che salvano tante vite...
Grazie grazie grazie.

Patologia trattata
Stenosi aortica, sostituzione valvola aortica + bypass.
Trovi utile questa opinione? 
30 Dicembre, 2014
Antonella
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Viaggio verso la speranza

Il 6 Settembre ha avuto inizio il viaggio di mio padre da un paesino del Sud, verso la speranza grazie alla totale disponibilità e professionalità del Professor Massetti, al Gemelli di Roma. Il Professore, avendo riconosciuto subito la gravità della situazione (scompenso cardiaco, con insufficienza severa della valvola mitralica e tricuspide e complicazioni respiratorie), si è preso cura di papà per ben tre mesi allo scopo di effettuare l'intervento cardiochirurgico nelle condizioni migliori. L'equipe si è presa cura in maniera attenta e precisa sia nel pre che nel post operatorio, sia in reparto che in terapia intensiva, dimostrando grande umanità e professionalità.
Un grazie di cuore a tutti.

Patologia trattata
Insufficienza mitralica e tricuspide.
Trovi utile questa opinione? 
22 Novembre, 2014
elisabetta
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti

Presso l'unità dell'ospedale Gemelli di Roma, il 11/11/2014 mio padre è stato operato per una sostituzione della valvola aortica.
L'intervento è stato eseguito con successo e professionalità dal Prof. Palmiro Secondo Di Francesco.
Un sentito ringraziamento a tutta l'equipe per la collaborazione, nonchè al personale paramedico del reparto per la loro umanità e preparazione.
Elisabetta Capretti

Patologia trattata
Sostituzione della valvola aortica.
Trovi utile questa opinione? 
Guarda tutte le opinioni degli utenti

Altri contenuti interessanti su QSalute