Neurochirurgia Molinette

 
4.8 (66)

Recensioni dei pazienti

6 recensioni con 4 stelle

66 recensioni

 
(59)
 
(6)
3 stelle
 
(0)
 
(1)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
4.8
 
4.9  (66)
 
4.9  (66)
 
4.7  (66)
 
4.6  (66)
Torna alla scheda

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
6 risultati - visualizzati 1 - 6  
 
Per Ordine 
 
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Mielopatia cervicale

L'anno scorso mia mamma è stata stata operata dal dott. Francesco Zenga per una mielopatia cervicale. Due ortopedici, dopo averla visitata per il male al collo, hanno detto che non si poteva fare nulla e che sarebbe solo peggiorata! Invece è stata operata da una fantastica equipe medico- chirurgica della neurochirurgia delle Molinette e ora, dopo un anno, sta benissimo. Poi dicono che c'è la sanità che non funziona e addirittura che vogliono chiudere la neurochirurgia delle Molinette! Per fortuna che ci sono questi professionisti. Grazie di cuore dottor Zenga per aver ridato le gambe alla mia mamma.

Patologia trattata
Mielopatia cervicale.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Grazie!!

Mi chiamo Francesco, sono di Torino e ho 49 anni. Mia moglie si chiama Adele e abbiamo quattro figli.
Questa è stata la mia "avventura"…
La mattina del 10 Gennaio scorso, qualche minuto dopo essermi svegliato,, ho avuto un improvviso e intenso dolore nella zona inferiore del collo.
Ho pensato ad un dolore muscolare, tipo contrattura o crampo, nonostante non avessi fatto particolari sforzi nei giorni precedenti, né subito traumi.
Il dolore però aumentava e abbiamo deciso di recarci al Pronto Soccorso delle Molinette di Torino.
Durante il tragitto ho iniziato a perdere progressivamente sensibilità del braccio e della gamba destra, continuando però a pensare che fosse conseguenza di qualche spasmo muscolare.
Arrivati al Pronto Soccorso (verso le 8.00 del mattino) sono stato subito visitato e sottoposto ad esami
(TAC, RX e infine RM). Nonostante i tempi necessari tra un esame e l'altro e l'attesa nel corridoio
del Pronto Soccorso tipicamente congestionato, non ho mai avuto la sensazione di non essere seguito e sia io che mia moglie siamo stati costantemente tenuti al corrente della situazione.
Verso le due del pomeriggio, dopo la risonanza magnetica, sono stato portato in ambulatorio di neurochirurgia
dove (con mia grande sorpresa) sono stato informato in modo molto chiaro che la causa di tutto era un'ematoma
spinale tra la terza e la settima vertebra e che occorreva intervenire d'urgenza.
I dottori che mi hanno informato e spiegato con cura quanto in atto, sono stati il dott. Fornaro, la dott.ssa Tardivo e il dott. Fiumefreddo del reparto di Neurochirurgia e che a operarmi sarebbe stato il dott.Zenga.

Abbiamo dato il consenso e dopo un'ora circa venivo operato.
L'intervento è avvenuto con successo e il risveglio è stato nei tempi e nei modi previsti e indicatomi.
Il giorno dopo nel primo pomeriggio, liberato dal drenaggio e dal catetere ho potuto con le dovute cautele alzarmi.

La mia degenza in ospedale è durata sei giorni e tutti gli esami compresa l'Angiografia non visualizzavano alcuna disfunzione ne patologie.

Nonostante la sorpresa, lo "spavento" e gli inevitabili dolori post-operatori ricorderò con gratitudine questi giorni e questa esperienza.
In reparto sia di giorno che di notte sono stato costantemente seguito, informato e quando necessario accudito dagli infermieri e dai medici.
In questo nostro paese dove così tanto parliamo di quello che non funziona, di malasanità e di disorganizzazione, è per me un piacere
raccontare di personale (dagli infermieri ai dottori e ai chirurghi) preparato, attento ed efficiente.

Ho visto situazioni difficili, essendo stato in neurochirurgia, dei miei compagni di stanza e di reparto in generale ma tutte trattate con
grande professionalità ed attenzione.

Sono passati ad oggi circa 45 giorni dall'intervento e sono tornato ad una vita normale, con una cicatrice in più ma con rinnovato entusiasmo e fiducia.
Grazie a tutto il reparto, e in particolare ovviamente al dott. Zenga (che ha continuato a seguirmi anche in seguito) e al suo giovane staff.

Francesco (Stanza 1 Letto 2 Neurochirurgia dal 10 al 16 Gennaio 2014).

Patologia trattata
Ematoma Spinale Spontaneo.
Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
3.0

Intervento ernia cervicale

Presso il reparto ho trovato grande professionalità. Io sono stata operata dal dott. Diego Garbossa.

Patologia trattata
Ernia discale cervicale.

Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Prof. Ducati

Il papà, in breve, doveva esser operato di endoarterectomia sinistra post ictus (fortunatamente leggero), ma la presenza di un ematoma cerebrale non lo rendeva operabile secondo il vascolare che poi lo opererà. In pratica, prima bisogna asportare l'ematoma, poi si può operare con più tranquillità la carotide sinistra. C'era bisogno di un neurochirurgo, da scegliere tra i prof. Scienza, Ducati o Schwarz. Lo opererà Ducati con eccezionale maestria e poi anche l'intervento sull'arteria carotide andrà a buon fine. Ringrazio tutti per la professionalità dimostrata.

Patologia trattata
Ematoma cerebrale.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Operato dal naso di adenoma ipofisario

Sono stato operato dal dott. Zenga pochi mesi fa per un adenoma ipofisario. Mi ha operato attraverso il naso con una microtelecamera in 3D (come al cinema, mi ha detto!). Dopo tre giorni sono andato a casa e tutto è stato perfetto. Grazie a lui e alla dottoressa Grottoli che me l'ha consigliato!

Patologia trattata
Adenoma ipofisario.
Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Eccezionale prof. Ducati

In breve, nessuno di coloro che mi hanno visitato inizialmente mi ha proposto di intervenire, in quanto il male era in una posizione a loro dire inoperabile. Va bè.. sento un amico dottore che mi consiglia di rivolgermi o al prof. Scienza o, meglio, al prof. Ducati. Prendo l'appuntamento e vado alla visita; senza titubanze mi dice che tra dieci giorni mi opererà!!! Torno per il ricovero e alcuni giorni dopo eseguo l'intervento: tutto perfetto, una notte in terapia intensiva poi subito in reparto e poco dopo a casa. E' davvero un grande maestro di neurochirurgia il prof. Ducati e, se avete problemi, rivolgetevi pure a lui: è eccezionale.

Patologia trattata
Tumore benigno in posizione molto critica.
6 risultati - visualizzati 1 - 6  
 
 


Altri contenuti interessanti su QSalute