Neurologia Ospedale Novara

 
4.4 (8)

Recensioni dei pazienti

8 recensioni

 
(6)
4 stelle
 
(0)
 
(2)
2 stelle
 
(0)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
4.4
 
4.3  (8)
 
4.3  (8)
 
4.6  (8)
 
4.3  (8)
Torna alla scheda

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
8 risultati - visualizzati 1 - 8  
 
Per Ordine 
 
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Ricovero di due settimane

Sono stata ricoverata in questo reparto per la seconda volta, la prima 12 mesi indietro, per la medesima patologia dopo essermi recata al pronto soccorso per la perdita quasi totale della vista all'occhio destro (l'anno scorso stessa cosa all'occhio sinistro).
Devo ringraziare tutta l'equipe medica e le assistenti per il servizio svolto. Personale sempre disponibile e cordiale, sempre pronto ad assisterti ed aiutarti a risolvere i propri problemi.
Mi sono state effettuate molte visite specialistiche per cercare di scoprire la causa scatenante il problema.

Patologia trattata
Perdita della vista.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Eccellenza negli ospedali pubblici

Non ci sono aggettivi per definire la competenza di questo reparto, medici, infermieri, OSS, fisioterapisti che ho avuto la fortuna di conoscere nel 2010, gente con voglia di fare bene il proprio lavoro e tenere alto il valore degli ospedali italiani. Un ambiente familiare che in momenti tragici riesce a mantenere la freddezza e la professionalità che ti può salvare la vita. Ovviamente, quando qualcuno ti salva la vita, ne puoi parlare solo bene, però vale la pena di dire che non tutti, in settori cosi' delicati, ci mettono il massimo e se ci mettono la sufficienza questa recensione non la potrai più fare. Io devo ringraziare sicuramente la dott.ssa Laura Bolamperti il dott. Coppo, poi Sergio, Francesco, la messa e tutto lo staff di infermieri ed OSS e tutti quelli di cui non mi viene il nome. Infine un grazie al professore, che ci ha lasciato purtroppo con grande sfortuna..

Patologia trattata
Emorragia cerebrale intracranica inoperabile con esiti di emiparesi sinistra.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ischemia carotidea

Vorrei dire grazie a tutto il personale medico e infermieristico della stroke unit dell'ospedale Maggiore di Novara per la competenza e professionalità riservateci.

Patologia trattata
Ischemia carotidea.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie al reparto di Neurologia del prof. Cantello

Ringrazio tutto il personale medico e paramedico del reparto di Neurologia, perfettamente organizzato dal prof. Cantello. In particolare, oltre al prof. Cantello, ringrazio, in ordine alfabetico, i medici che si sono presi cura di me: Bolamberti, Comi, Coppo, Naldi e Varrasi. Sono stati velocissimi nel formulare la diagnosi e impostare la terapia; mi hanno poi seguito passo passo incoraggiandomi. Ringrazio inoltre il personale infermieristico e le OSS perché, con la loro disponibilità e dedizione, non facendo mai mancare un sorriso, sono stati essi stessi parte della cura e hanno fatto sì che io mi sentissi in una sorta di famiglia più che in ospedale (li nominerei uno a uno se non avessi paura di dimenticarmi alcuni nomi). Ultimo, ma non ultimo, un ringraziamento alla fisioterapista Paola che mi ha avviato alla riabilitazione. Grazie a tutti, continuate così.

Patologia trattata
Neuropatia demielinizzante acuta sensori-motoria (sindrome di Guillain-Barré).
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Elogio a Coppo- Bolamperti- Carecchio- Pellerino

Un ringraziamento ai dottori Coppo, Bolamperti, Carecchio, Pellerino e a tutto il personale paramedico, per come sono stato curato e trattato nel periodo di permanenza nello Stroke Unit. La mia gratitudiine va a loro tutti per l'amore e la competenza di cui eravamo oggetto tutti i pazienti.
Grazie per avervi conosciuti.
G. Tulumello

Patologia trattata
neurologica.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Eccellente stroke unit

Un ringraziamento speciale a tutto il personale della stroke unit, che mi ha sostenuto e curato nel migliore dei modi con competenza, professionalità e allo stesso tempo grande umanità. Nello specifico la dott.ssa Varrasi, dott.ssa Bolamperti, dott. Tarletti, dott. Coppo; Thomas e Vera. Un ringraziamento speciale anche alle fantastiche infermiere della stroke unit che non mi hanno lasciata da sola nemmeno per un istante; e a Paola che mi ha aiutata a rimettermi in piedi sostenendomi con tanto affetto.

Patologia trattata
Ischemia cerebrale.
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Idrocefalo non diagnosticato

Dopo 15 giorni di ricovero, dimessa con diagnosi di depressione. Dopo essere stata visitata in un altro ospedale piemontese, la diagnosi è stata di idrocefalo (con operazione urgente).
Alla domanda: "tornerò mai a camminare", la risposta è stata: .."quando la sua testa lo deciderà".
Esperienza personale assolutamente negativa.

Patologia trattata
Idrocefalo.
Voto medio 
 
2.8
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
2.0

Paziente 82enne con ischemia cerebrale

Mio padre 82 enne, splenectomizzato in età matura (43 anni), che già prima del ricovero era da qualche anno in terapia anticoagulante orale e assumeva pastiglie di metformina contro la glicemia alta e pastiglie contro l'ipertensione, è stato ricoverato in Neurologia a Novara dopo la diagnosi di attacco ischemico transitorio e, successivamente, di ischemia cerebrale acuta. Dopo pochi giorni dal ricovero, come paziente allettato, sono subentrate altre patologie a complicare il quadro diagnostico. Nonostante la prognosi iniziale non sfavorevole, tanto è vero che era già stato prospettato a breve il trasferimento in una struttura riabilitativa, sono subentrati altri problemi nel giro di pochissimi giorni, durante i quali noi familiari abbiamo compreso l'aggravamento e abbiamo avuto nozione, da parte del personale medico, della criticità della situazione nella mattinata stessa al termine della quale è avvenuto il decesso. Mio padre è deceduto dopo 13 giorni di ospedale.
Desidero comunque aggiungere, a onor del vero, che in generale il personale ospedaliero del reparto, pur nei limiti e tra le difficoltà obiettive in cui si è trovato ad operare, ha svolto il proprio lavoro con cortesia e gentilezza, in taluni casi dimostrando grande umanità.

Patologia trattata
Ischemia cerebrale acuta.
8 risultati - visualizzati 1 - 8  
 
 


Altri contenuti interessanti su QSalute