Relpax

 
3.8 (6)

Recensioni dei pazienti

3 recensioni con 5 stelle

6 recensioni

 
(3)
 
(2)
3 stelle
 
(0)
2 stelle
 
(0)
 
(1)
Voto medio 
 
3.8
 
4.2  (6)
Torna alla scheda

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Efficacia
Assenza di effetti collaterali
Commenti
Farmaci
Indica la tua fascia di età
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
3 risultati - visualizzati 1 - 3  
 
Per Ordine 
 
Voto medio 
 
5.0
Efficacia 
 
5.0
Assenza di effetti collaterali 
 
5.0

Finalmente

Dopo svariati tentativi, visite, tac, sono andato nella clinica a Padova del professor ZANCHIN che mi diede il Relpax. Finalmente ho trovato il farmaco ideale ed idoneo ai miei dolori terribili!

Fascia di età
Da 25 a 40 anni
Sesso
Uomo
Malattia trattata
Cefalea, emicrania.
Voto medio 
 
4.5
Efficacia 
 
5.0
Assenza di effetti collaterali 
 
4.0

Ottimo

Sono un farmacista e a quanto pare soffro di forti emicranie a causa dello stress provocato dal mio lavoro (alla fine si è arrivati a questa conclusione). A me a dire la verità non pare di essere così sotto stress, ma sta di fatto che le emicranie puntualmente si ripresentano, e certe volte sono un qualcosa di terrificante.
Non avendo inizialmente risposto in modo positivo alla somministrazione di analgesici, ho provato la terapia dell’emicrania con triptani (che è in genere più efficace nel risolvere la crisi di emicrania se assunta precocemente quando il dolore è ancora lieve). La dose iniziale era inadeguata, quindi l'ho incrementata, col risultato che ho avuto problemi cardiaci (mi sembrava che il cuore volesse esplodermi fuori dal petto, terribile credetemi). Quindi tanti saluti e grazie.
Mi sono allora ributtato sui farmaci recettori serotoninergici, e nello specifico sul Relpax, che non avevo mai provato.
Alleluia!!!
Il sollievo è quasi immediato e soprattutto totale, da non credere...
Per quanto mi riguarda, ha su di me un unico effetto collaterale menzionabile: mi fa fare la pipì. Ciò è sopportabilissimo, se non fosse che accade quando ho gli inizi di un attacco di emicrania, quindi quando l'unica cosa che vorresti è startene sdraiato immobile per un bel po' di tempo, e invece ti tocca alzarti per andare in bagno.. Non è sinceramente il massimo, ma se è questo il prezzo da pagare per non avere a che fare col terribile dolore dell'emicrania, ben venga!

Fascia di età
Da 40 a 60 anni
Sesso
Uomo
Malattia trattata
Emicrania.
Voto medio 
 
5.0
Efficacia 
 
5.0
Assenza di effetti collaterali 
 
5.0

Valido

Soffro di emicranie da una decina di anni, iniziate finita l'università. Però sono sempre state molto episodiche, in un anno gli episodi direi che erano dell'ordine di una volta al mese (più o meno), quindi ho sempre sopportato il tutto senza pensare a cure farmacologiche o trattamenti vari.
Ahimè però, alla soglia dei 37 anni, in concomitanza (la cosa l'ho ragionata poi) di un periodo di fortissimo stress emotivo a causa del lavoro e di problemi famigliari, cui si è aggiunto anche un problema ormonale, gli attacchi di emicrania sono diventati non solo frequenti, ma anche molto forti.
Ho provato allora col Butalbital, che ha addirittura peggiorato la situazione, trasformandomi l'emicrania in qualcosa di terribile!!
E' in quel momento che il medico mi ha suggerito di provare a prendere il Relpax. La prima compressa l'ho presa proprio questo 3 dicembre, non appena ho avute le prime solite avvisaglie che mi sarebbe venuta una tremenda emicrania.
Beh che dire.. dopo neanche mezz'ora non avevo il benchè minimo dolore o accenno di mal di testa!
La cosa si è ripetuta ieri, sempre con lo stesso stupendo epilogo.
Nel mio caso l'efficacia è incredibile, mentre è troppo presto - credo - per poter parlare di effetti collaterali, che comunque non ho avuto. Nel caso dovessero presentarsene di significativi, vi aggiornerò.

Fascia di età
Da 25 a 40 anni
Sesso
Donna
Malattia trattata
Emicrania.

3 risultati - visualizzati 1 - 3  
 
 


Altri contenuti interessanti su QSalute