Neurochirurgia 2 Istituto Neurologico Besta

 
4.7 (63)
8777  
Scrivi Recensione

Ospedali

Il reparto di Neurochirurgia 2 dell'Istituto Nazionale Neurologico Carlo Besta di Milano, situato in via Celoria 11, ha come Direttore f.f. il dott. Paolo Ferroli. Il reparto si occupa dell’inquadramento diagnostico e del trattamento chirurgico della quasi totalità delle patologie di interesse neurochirurgico encefaliche e spinali. Punti di eccellenza sono: il trattamento della patologie vascolari craniche e spinali; il trattamento endoscopico delle patologie della regione sellare-parasellare, del clivus, del basicranio in generale, dell’idrocefalo e delle lesioni cistiche; il trattamento microchirurgico delle lesioni intracraniche in regioni di alta complessità; la neurochirurgia mininvasiva con ampio utilizzo di accessi Key-hole, incisioni lineari nel capillizio e brevi degenze post-operatorie; la chirurgia spinale degenerativa ed oncologica. Fanno parte dell'equipe medica dell'unità operativa i dottori Paolo Ferroli, Francesco Acerbi, Stefano Brock, Alberto Cusin, Carlo Marras, Sergio Visintini, Marco Schiariti (contrattista).


Recensione Utenti Guarda tutte le opinioni degli utenti

Opinioni inserite: 63

Voto medio 
 
4.7
Competenza 
 
4.8  (63)
Assistenza 
 
4.7  (63)
Pulizia 
 
4.6  (63)
Servizi 
 
4.5  (63)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
  • Competenza
  • Assistenza
  • Pulizia
  • Servizi
Commenti
Ospedali
 sì
 no
Ho 37 anni e ad aprile ho scoperto di avere un cordoma del clivus. Dopo una breve ricerca, da Roma sono approdata a Milano dove mi ha vista il Dott. Morgan Broggi, che con estrema professionalità ha subito contattato il Dott. Ferroli esponendogli la mia situazione. Doro circa due settimane venivo operata. Un intervento lungo e complicato, ma oggi sono qui pronta ad affrontare la Protonterapia grazie a dei medici che sono prima di tutto grandi uomini. Ancora oggi sono in contatto costante con il Dott. Broggi, che informo costantemente sui miei miglioramenti e sull'evolversi della situazione ed è sempre disponibile per qualsiasi cosa. Il Dott. Ferroli con il Dott. Broggi sono i miei angeli custodi.. quando poi nella tragedia riesci a vedere il sole.
Grazie, semplicemente grazie.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Monica panza 21 Ottobre, 2014

Grazie...

Ho 37 anni e ad aprile ho scoperto di avere un cordoma del clivus. Dopo una breve ricerca, da Roma sono approdata a Milano dove mi ha vista il Dott. Morgan Broggi, che con estrema professionalità ha subito contattato il Dott. Ferroli esponendogli la mia situazione. Doro circa due settimane venivo operata. Un intervento lungo e complicato, ma oggi sono qui pronta ad affrontare la Protonterapia grazie a dei medici che sono prima di tutto grandi uomini. Ancora oggi sono in contatto costante con il Dott. Broggi, che informo costantemente sui miei miglioramenti e sull'evolversi della situazione ed è sempre disponibile per qualsiasi cosa. Il Dott. Ferroli con il Dott. Broggi sono i miei angeli custodi.. quando poi nella tragedia riesci a vedere il sole.
Grazie, semplicemente grazie.

Patologia trattata
Cordoma del clivus.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
IL Dott. Ferroli è una garanzia. Bravo e disponibilissimo.
Di meglio in giro non c'è.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Gaia 16 Settembre, 2014

Dott. Ferroli

IL Dott. Ferroli è una garanzia. Bravo e disponibilissimo.
Di meglio in giro non c'è.

Patologia trattata
Dolori alla schiena in numerosi punti.
Trovi utile questa opinione? 
Da circa oltre 4 anni mi ero ammalato di nevralgia al trigemino. All'inizio non conoscevo la malattia ed avvertivo dei flash di dolore fortissimo a scarica della durata di pochi secondi e con un'intensità elevata. Dopo aver consultato diversi esperti, mi era stato diagnosticato un conflitto neurovascolare al trigemino destro. Trovare la via della guarigione non è stata impresa facile. Fino a quando non ho incontrato un signore di nome Paolo Ferroli, che mi ha dato coraggio e la forza per affrontare un intervento chirurgico cosi importante ed essenziale per migliorare la qualità della mia vita, già compromessa anche nelle più semplici e quotidiane attività, come lavarsi la faccia, i denti, radersi etcetera.. tutte occasioni per scatenare crisi di dolore . Molti medici mi avevano sconsigliato l'intervento per gli alti rischi connessi, quali perdita dell'udito, paralisi facciale, perdita della vista etc. etc. Assumevo ormai tegretol da diversi anni ma capivo che non potevo continuare su questa strada, anche perchè stava compromettendo l'apparato boccale. Il dott. Ferroli mi ha ridato la possibilità di condurre una vita normale, per questo sarò sempre grato ad un uomo a cui Dio gli ha baciato le mani..
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Francesco Saverio Napoli 05 Settembre, 2014

LE MANI BACIATE DA DIO

Da circa oltre 4 anni mi ero ammalato di nevralgia al trigemino. All'inizio non conoscevo la malattia ed avvertivo dei flash di dolore fortissimo a scarica della durata di pochi secondi e con un'intensità elevata. Dopo aver consultato diversi esperti, mi era stato diagnosticato un conflitto neurovascolare al trigemino destro. Trovare la via della guarigione non è stata impresa facile. Fino a quando non ho incontrato un signore di nome Paolo Ferroli, che mi ha dato coraggio e la forza per affrontare un intervento chirurgico cosi importante ed essenziale per migliorare la qualità della mia vita, già compromessa anche nelle più semplici e quotidiane attività, come lavarsi la faccia, i denti, radersi etcetera.. tutte occasioni per scatenare crisi di dolore . Molti medici mi avevano sconsigliato l'intervento per gli alti rischi connessi, quali perdita dell'udito, paralisi facciale, perdita della vista etc. etc. Assumevo ormai tegretol da diversi anni ma capivo che non potevo continuare su questa strada, anche perchè stava compromettendo l'apparato boccale. Il dott. Ferroli mi ha ridato la possibilità di condurre una vita normale, per questo sarò sempre grato ad un uomo a cui Dio gli ha baciato le mani..

Patologia trattata
CONFLITTO NEUROVASCOLARE AL TRIGEMINO DX.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Chi l'ha detto che gli angeli custodi non esistono? Al Besta lo sono tutti (medici, infermieri, eccetera), soprattutto il Dott. Alberto Cusin!!! Grazie di cuore per la sua professionalità e umanità. G.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Gerardo 24 Aprile, 2014

Alberto Cusin? Il mio angelo custode!!!

Chi l'ha detto che gli angeli custodi non esistono? Al Besta lo sono tutti (medici, infermieri, eccetera), soprattutto il Dott. Alberto Cusin!!! Grazie di cuore per la sua professionalità e umanità. G.

Patologia trattata
Neoformazione cervello (30x26x22).
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Capita di conoscere certi luoghi in circostanze piuttosto drammatiche. Ma incontrare certi medici così preparati e competenti, positivi e intelligenti, fa credere ai miracoli, alla forza della medicina e della ricerca. Paolo Ferroli e la sua equipe; il dottor Maccagnano e tutto il personale dell'ospedale Besta sono un perfetto esempio di eccellente sanità del nostro paese.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Laura Sordo 23 Aprile, 2014

Eccellenza Italiana, ospedale Besta dr. Ferroli

Capita di conoscere certi luoghi in circostanze piuttosto drammatiche. Ma incontrare certi medici così preparati e competenti, positivi e intelligenti, fa credere ai miracoli, alla forza della medicina e della ricerca. Paolo Ferroli e la sua equipe; il dottor Maccagnano e tutto il personale dell'ospedale Besta sono un perfetto esempio di eccellente sanità del nostro paese.

Patologia trattata
Tumore osseo (operato e asportato).
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Sono stata operata dal Dr. Visintini il 29/10/2013. Un intervento delicatissimo, complicato e con il terribile rischio di una paralisi. Grazie al Dr. Visintini oggi posso raccontare la mia esperienza con la serenità di aver scongiurato quanto temuto.
Grazie di cuore, Dr. Visintini, per la Sua professionalità e per la Sua grande umanità, sempre disposto ad ascoltare, capace di dare forza, speranza e serenità anche nei momenti più bui.
Grazie anche a tutto lo staff, agli anestesisti che hanno saputo con dolcezza e umanità accompagnarmi nei momenti terribili precedenti l'intervento.
A voi tutti un grazie sincero e di cuore.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Antonia Damiani 21 Gennaio, 2014

Grazie al Dr. Visintini e a tutto lo staff

Sono stata operata dal Dr. Visintini il 29/10/2013. Un intervento delicatissimo, complicato e con il terribile rischio di una paralisi. Grazie al Dr. Visintini oggi posso raccontare la mia esperienza con la serenità di aver scongiurato quanto temuto.
Grazie di cuore, Dr. Visintini, per la Sua professionalità e per la Sua grande umanità, sempre disposto ad ascoltare, capace di dare forza, speranza e serenità anche nei momenti più bui.
Grazie anche a tutto lo staff, agli anestesisti che hanno saputo con dolcezza e umanità accompagnarmi nei momenti terribili precedenti l'intervento.
A voi tutti un grazie sincero e di cuore.

Patologia trattata
Lesione espansiva intradurale extramidollare D2-D3.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Conosciutissimo per la sua professionalità e competenza, ho avuto modo di conoscere il Dr. Paolo Ferroli anche per la sua grande umanità. Sono stato operato da lui ad una Fistola Durale Spinale nel mese di luglio del 2013 e, grazie a questo intervento, si è interrotta una situazione di deriva che mi avrebbe portato ad avere serissimi problemi in fase di mobilità. In questo commento vorrei ringraziare pubblicamente per la sensibilità e bravura lui e l’intera equipe medica di Neurochirurgia dell’Istituto Besta. Un grazie sincero anche al Dr. Lodrini, la cui diagnosi ha fatto si che si intervenisse in tempi brevissimi.
Inoltre, vorrei ringraziare tutto lo staff medico di Neurologia 2, il reparto che mi ha assistito nei giorni pre e post-operatori, tutto il personale para-medico e infermieristico, sempre disponibili e bravissimi.
Grazie infinite.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Aldo Coni 03 Novembre, 2013

Ringraziamento

Conosciutissimo per la sua professionalità e competenza, ho avuto modo di conoscere il Dr. Paolo Ferroli anche per la sua grande umanità. Sono stato operato da lui ad una Fistola Durale Spinale nel mese di luglio del 2013 e, grazie a questo intervento, si è interrotta una situazione di deriva che mi avrebbe portato ad avere serissimi problemi in fase di mobilità. In questo commento vorrei ringraziare pubblicamente per la sensibilità e bravura lui e l’intera equipe medica di Neurochirurgia dell’Istituto Besta. Un grazie sincero anche al Dr. Lodrini, la cui diagnosi ha fatto si che si intervenisse in tempi brevissimi.
Inoltre, vorrei ringraziare tutto lo staff medico di Neurologia 2, il reparto che mi ha assistito nei giorni pre e post-operatori, tutto il personale para-medico e infermieristico, sempre disponibili e bravissimi.
Grazie infinite.

Patologia trattata
Fistola Durale Spinale.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Grande uomo, ma soprattutto grande professionista, il Dr. Paolo Ferroli. Sono ormai tre anni e mezzo abbondanti dall'intervento in cui, con l'aiuto dell'agopuntura, mi ha operato da sveglio. A 42 anni sono stato sottoposto a una craniotomia da sveglio e vi posso assicurare che lo staff durante l'intervento mi ha fatto perfino ridere. Grazie a tutto lo staff, Dr. Ferroli, dr. Broggi, l'assistente Marvaldi, la anestesista Scola, l'infermiere La Vacca e tutti quelli che il 16/02/2010 erano in sala operatoria accanto a me. Grazie grazie grazie.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Marcello Monte 23 Ottobre, 2013

Ho conosciuto un uomo con un cuore GRANDISSIMO

Grande uomo, ma soprattutto grande professionista, il Dr. Paolo Ferroli. Sono ormai tre anni e mezzo abbondanti dall'intervento in cui, con l'aiuto dell'agopuntura, mi ha operato da sveglio. A 42 anni sono stato sottoposto a una craniotomia da sveglio e vi posso assicurare che lo staff durante l'intervento mi ha fatto perfino ridere. Grazie a tutto lo staff, Dr. Ferroli, dr. Broggi, l'assistente Marvaldi, la anestesista Scola, l'infermiere La Vacca e tutti quelli che il 16/02/2010 erano in sala operatoria accanto a me. Grazie grazie grazie.

Patologia trattata
Asportazione di nodulo patologico sotto corticale frontale posteriore DX.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Vorrei ringraziare tutto l'istituto "besta" a nome mio e di mia madre, che è stata operata a fine luglio per un glioblastoma; in particolare il dr. Acerbi, senza dimenticare tutto lo staff e gli infermieri ed infermiere, sempre disponibili e gentili. Non pensavamo di trovare una accoglienza ed una professionalità di questo livello. Grazie mille.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da claudio 27 Settembre, 2013

Ringraziamento

Vorrei ringraziare tutto l'istituto "besta" a nome mio e di mia madre, che è stata operata a fine luglio per un glioblastoma; in particolare il dr. Acerbi, senza dimenticare tutto lo staff e gli infermieri ed infermiere, sempre disponibili e gentili. Non pensavamo di trovare una accoglienza ed una professionalità di questo livello. Grazie mille.

Patologia trattata
Glioblastoma.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Sono una ragazza di 34 anni ed il 5 febbraio scorso sono stata operata per asportazione di meningioma del chiasma ottico dal Dott. Visintini. Ci tengo a raccontare la mia esperienza, perchè possa essere di aiuto a chi come me si dovesse trovare ad affrontare una esperienza del genere. Non nego che le paure fossero davvero tante, sono entrata in sala operatoria alle ore 7.00 per uscirne alle ore 17.30 e, dopo ben 10 ore di operazione, al mio risveglio con immensa gioa potevo già notare i miglioramenti alla vista del mio occhio destro... tra lo stupore dei medici stessi. Nonostante l'intervento sia stato complesso e delicato per la posizione in cui si trovava il meningioma, non ho avuto nessuna complicazione e, dopo appena tre giorni dall'operazione, l'8 febbraio mi hanno dimessa e sono tornata a casa già in buone condizioni fisiche senza alcun dolore e nessuna terapia da sostenere. La degenza è stata molto, ma molto più semplice di quanto immaginassi e credo basti sapere che un mese dopo l'operazione già riacquistavo la mia totale autonomia e addirittura riprendevo a guidare l'auto!!! Oggi, a distanza di soli 5 mesi, posso dire di aver iniziato una nuova vita!!!! Scomparsi tutti i sintomi fastidiosi all'occhio e la mia vista è tornata alla perfezione!! Non ci sono parole per ringraziare la professionalità del Dott. Visintini ed il suo senso umano!!! Persona davvero speciale e per me unica!!! Un grazie di cuore anche a tutta la sua equipe... compresi gli anestesisti, che hanno saputo tranquillizzarmi sdrammatizzando la situazione per farmi così affrontare l'operazione con la giusta serenità!!! Grazie di cuore anche al personale infermieristico, sempre molto disponibile e attento ad ogni mio bisogno!!! Non smetterò mai di ringraziarVi... mi avete ridato la gioia di vivere... Vi porterò sempre nel mio cuore, siete stati meravigliosi!!! Per fortuna che esistono medici come Voi!! Grazie di CUORE!!!
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0
Opinione inserita da rita 03 Luglio, 2013

Un grazie di cuore al Dott. Visintini e staff

Sono una ragazza di 34 anni ed il 5 febbraio scorso sono stata operata per asportazione di meningioma del chiasma ottico dal Dott. Visintini. Ci tengo a raccontare la mia esperienza, perchè possa essere di aiuto a chi come me si dovesse trovare ad affrontare una esperienza del genere. Non nego che le paure fossero davvero tante, sono entrata in sala operatoria alle ore 7.00 per uscirne alle ore 17.30 e, dopo ben 10 ore di operazione, al mio risveglio con immensa gioa potevo già notare i miglioramenti alla vista del mio occhio destro... tra lo stupore dei medici stessi. Nonostante l'intervento sia stato complesso e delicato per la posizione in cui si trovava il meningioma, non ho avuto nessuna complicazione e, dopo appena tre giorni dall'operazione, l'8 febbraio mi hanno dimessa e sono tornata a casa già in buone condizioni fisiche senza alcun dolore e nessuna terapia da sostenere. La degenza è stata molto, ma molto più semplice di quanto immaginassi e credo basti sapere che un mese dopo l'operazione già riacquistavo la mia totale autonomia e addirittura riprendevo a guidare l'auto!!! Oggi, a distanza di soli 5 mesi, posso dire di aver iniziato una nuova vita!!!! Scomparsi tutti i sintomi fastidiosi all'occhio e la mia vista è tornata alla perfezione!! Non ci sono parole per ringraziare la professionalità del Dott. Visintini ed il suo senso umano!!! Persona davvero speciale e per me unica!!! Un grazie di cuore anche a tutta la sua equipe... compresi gli anestesisti, che hanno saputo tranquillizzarmi sdrammatizzando la situazione per farmi così affrontare l'operazione con la giusta serenità!!! Grazie di cuore anche al personale infermieristico, sempre molto disponibile e attento ad ogni mio bisogno!!! Non smetterò mai di ringraziarVi... mi avete ridato la gioia di vivere... Vi porterò sempre nel mio cuore, siete stati meravigliosi!!! Per fortuna che esistono medici come Voi!! Grazie di CUORE!!!

Patologia trattata
Meningioma del chiasma ottico.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
E' trascorso più di un anno dall'intervento e sentiamo il dovere di ringraziare tutta l'equipe del Prof. Paolo Ferroli, dott. Francesco Acerbi e tutto il personale sanitario della II^ N.C. nonchè dell'U.O. di radioterapia per professionalità, serietà e umanità. Tutt'ora medici e persone che, venuti a conoscenza dell'esperienza positiva, sono increduli del risultato, special modo estetico (mininvasione) dell'intervento. Eccezionale. Non importa della distanza, ma è un bene che professori- medici- infermieri, persone straordinarie, possano curarci, assisterci e confortarci in momenti di sofferenza.
Grazie.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Franca Manzari - Nicola Leggiero 10 Mag, 2013

Meningioma cordoide

E' trascorso più di un anno dall'intervento e sentiamo il dovere di ringraziare tutta l'equipe del Prof. Paolo Ferroli, dott. Francesco Acerbi e tutto il personale sanitario della II^ N.C. nonchè dell'U.O. di radioterapia per professionalità, serietà e umanità. Tutt'ora medici e persone che, venuti a conoscenza dell'esperienza positiva, sono increduli del risultato, special modo estetico (mininvasione) dell'intervento. Eccezionale. Non importa della distanza, ma è un bene che professori- medici- infermieri, persone straordinarie, possano curarci, assisterci e confortarci in momenti di sofferenza.
Grazie.

Patologia trattata
Meningioma cordoide.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Un vivo ringraziamento al dott. Sergio Visintini per la sua professionalità e umanità e a tutto il personale dell'istituto Carlo Besta... Non vi dimenticherò mai... Prima del ricovero a Milano sono stato curato da medici incompetenti che, o non avevano capito la mia patologia, mi avevano infatti diagnosticato un tumore osseo, o mi avevano sottoposto a terapie inutili. Sono stato ricoverato presso il reparto di ortopedia dell'ospedale di Barletta, poi sono passato alle cure di due neurochirurghi incompetenti che mi hanno sottoposto a ozonoterapia e infine operato dal dott. Merlicco, primario di neurochirurgia degli ospedali riuniti di Foggia. Subito dopo l'intervento ho subito avvertito il dolore alla gamba, come se non fossi stato operato. Quel che è peggio è che il medico che mi ha operato, a fronte delle mie lamentele, mi ha dato del "pazzo". Ho poi fatto privatamente una nuova risonanza, che ha rivelato l'esistenza dell'ernia... Mi sono quindi rivolto all'ISTITUTO CARLO BESTA e sono stato operato dal dott. VISINTINI; ero quasi paralizzato e mi avevano bombardato di farmaci, cortisone- morfina- ogni specie di antinfiammatori. L'intervento è andato benissimo, ho subito recuperato l'uso dell'arto... Il mio grazie al mio angelo dott. Visintini, ma anche a tutti gli altri medici e personale del reparto...
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Pisani Andrea 05 Aprile, 2013

Ringraziamento esito intervento

Un vivo ringraziamento al dott. Sergio Visintini per la sua professionalità e umanità e a tutto il personale dell'istituto Carlo Besta... Non vi dimenticherò mai... Prima del ricovero a Milano sono stato curato da medici incompetenti che, o non avevano capito la mia patologia, mi avevano infatti diagnosticato un tumore osseo, o mi avevano sottoposto a terapie inutili. Sono stato ricoverato presso il reparto di ortopedia dell'ospedale di Barletta, poi sono passato alle cure di due neurochirurghi incompetenti che mi hanno sottoposto a ozonoterapia e infine operato dal dott. Merlicco, primario di neurochirurgia degli ospedali riuniti di Foggia. Subito dopo l'intervento ho subito avvertito il dolore alla gamba, come se non fossi stato operato. Quel che è peggio è che il medico che mi ha operato, a fronte delle mie lamentele, mi ha dato del "pazzo". Ho poi fatto privatamente una nuova risonanza, che ha rivelato l'esistenza dell'ernia... Mi sono quindi rivolto all'ISTITUTO CARLO BESTA e sono stato operato dal dott. VISINTINI; ero quasi paralizzato e mi avevano bombardato di farmaci, cortisone- morfina- ogni specie di antinfiammatori. L'intervento è andato benissimo, ho subito recuperato l'uso dell'arto... Il mio grazie al mio angelo dott. Visintini, ma anche a tutti gli altri medici e personale del reparto...

Patologia trattata
Ernia extraforaminale L4-L5 (già trattata chirurgicamente presso ospedali riuniti di Foggia con esito negativo).
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Da quasi due anni soffrivo di un fastidioso dolore alla schiena e ,con il passare del tempo, la deambulazione diventava sempre più impacciata in quanto avevo difficoltà ad alzare la gamba sinistra. Dopo aver eseguito una RMN, mi è stata diagnosticata la stenosi del canale spinale lombare e due ernie osteofiti cervicali in sede C4 e C5 e C5 C6. Pur non conoscendo alcun neurochirurgo, ho deciso di farmi visitare all'Istituto Neurologico CARLO BESTA di Milano presso l'Unita Operativa Neurochirurgia 2, dove ho conosciuto il dottore Stefano Brock il quale, dopo avermi visitato, mi ha consigliato di eseguire l'intervento chirurgico per evitare che la patologia degenerasse, costringendomi su una sedia a rotelle! Non ci ho pensato su due volte, la competenza, la sicurezza e l'umanità del dottor Brock mi hanno convinto e rassicurato, pertanto mi sono fatto inserire in lista per l'intervento. Purtroppo, e questa è l'unica nota dolente della mia esperienza, ho dovuto aspettare 8 mesi prima di poter essere operato.
Durante la visita pre-ricovero sono stato assistito da persone meravigliose, medici in gamba, paramedici gentili e premurosi e il giorno dell'intervento era come se stessi andando in gita.
L'intervento chirurgico, eseguito con approccio anteriore in visione microscopica, è stato perfettamente eseguito dal dottor Brock e già il giorno successivo ero in posizione eretta a girovagare per i corridoi del reparto.
Voglio rivolgere un caloroso ringraziamento al dottor Stefano Brock e a tutta la sua équipe, che mi hanno restituito il piacere di camminare, e a tutto il personale paramedico dell'Unità Operativa Neurochirurgia 2, che si è dimostrato altamente professionale, diligente e umano.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da DOMENICO DE GRAZIA 16 Marzo, 2013

Grazie di cuore al dottor Brock

Da quasi due anni soffrivo di un fastidioso dolore alla schiena e ,con il passare del tempo, la deambulazione diventava sempre più impacciata in quanto avevo difficoltà ad alzare la gamba sinistra. Dopo aver eseguito una RMN, mi è stata diagnosticata la stenosi del canale spinale lombare e due ernie osteofiti cervicali in sede C4 e C5 e C5 C6. Pur non conoscendo alcun neurochirurgo, ho deciso di farmi visitare all'Istituto Neurologico CARLO BESTA di Milano presso l'Unita Operativa Neurochirurgia 2, dove ho conosciuto il dottore Stefano Brock il quale, dopo avermi visitato, mi ha consigliato di eseguire l'intervento chirurgico per evitare che la patologia degenerasse, costringendomi su una sedia a rotelle! Non ci ho pensato su due volte, la competenza, la sicurezza e l'umanità del dottor Brock mi hanno convinto e rassicurato, pertanto mi sono fatto inserire in lista per l'intervento. Purtroppo, e questa è l'unica nota dolente della mia esperienza, ho dovuto aspettare 8 mesi prima di poter essere operato.
Durante la visita pre-ricovero sono stato assistito da persone meravigliose, medici in gamba, paramedici gentili e premurosi e il giorno dell'intervento era come se stessi andando in gita.
L'intervento chirurgico, eseguito con approccio anteriore in visione microscopica, è stato perfettamente eseguito dal dottor Brock e già il giorno successivo ero in posizione eretta a girovagare per i corridoi del reparto.
Voglio rivolgere un caloroso ringraziamento al dottor Stefano Brock e a tutta la sua équipe, che mi hanno restituito il piacere di camminare, e a tutto il personale paramedico dell'Unità Operativa Neurochirurgia 2, che si è dimostrato altamente professionale, diligente e umano.

Patologia trattata
Stenosi del canale spinale lombare ed ernie osteofiti cervicali in sede C4- C5 e C5- C6.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Dopo un anno di dolori, grazie alla competenza e professionalità del dott. Visintini, sono stato operato e dopo una settimana sto recuperando. Un ringraziamento anche a tutto il reparto per l'assistenza verso i pazienti.
Grazie a tutti, Maurizio.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0
Opinione inserita da maurizio 05 Febbraio, 2013

Grazie

Dopo un anno di dolori, grazie alla competenza e professionalità del dott. Visintini, sono stato operato e dopo una settimana sto recuperando. Un ringraziamento anche a tutto il reparto per l'assistenza verso i pazienti.
Grazie a tutti, Maurizio.

Patologia trattata
Stenosi del canale cervicale (laminectomia cervicale).
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Sono stato operato nel reparto di Neurochirurgia 2 dell' Istituto Neurologico C.Besta di Milano a novembre di quest'anno. Sento il bisogno di ringraziare davvero molto , tutti i dottori e tutti gli infermieri, che hanno contribuito alla soluzione del problema in modo definitivo. Un grazie particolare va, al Dott. Eugenio Parati, che mi ha seguito fin da subito confermandomi la diagnosi in modo semplice e chiaro. Un al altro grazie particolare va senza dubbio al Dott. Paolo Ferroli e a tutta la sua equipe, per la splendida esecuzione dell' operazione. Complimenti vivissimi a tutto il personale infermieristico, che e' stato sempre molto professionale e competente!
Ecco cosa rende cosi' grande questa struttura ospedaliera, queste persone. A tutte queste voglio esprimere un vero e sentito, grazie di cuore!!
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0
Opinione inserita da MASSIMO 25 Novembre, 2012

Grazie!

Sono stato operato nel reparto di Neurochirurgia 2 dell' Istituto Neurologico C.Besta di Milano a novembre di quest'anno. Sento il bisogno di ringraziare davvero molto , tutti i dottori e tutti gli infermieri, che hanno contribuito alla soluzione del problema in modo definitivo. Un grazie particolare va, al Dott. Eugenio Parati, che mi ha seguito fin da subito confermandomi la diagnosi in modo semplice e chiaro. Un al altro grazie particolare va senza dubbio al Dott. Paolo Ferroli e a tutta la sua equipe, per la splendida esecuzione dell' operazione. Complimenti vivissimi a tutto il personale infermieristico, che e' stato sempre molto professionale e competente!
Ecco cosa rende cosi' grande questa struttura ospedaliera, queste persone. A tutte queste voglio esprimere un vero e sentito, grazie di cuore!!

Patologia trattata
Angioma cavernoso paraventricolare parietale profondo sx.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Desidero ringraziare a nome di mia Moglie e mio, tutto il personale del reparto di Neurochirurgia 2 dell'Istituto Neurologico Besta di Milano .
Sono stati tutti molto, molto bravi.
Un ringraziamento particolare va al Dr. Sergio Visintini e a tutto lo staff che ha collaborato all'intervento di asportazione della metastasi cerebrale da melanoma, effettuato il 21 Settembre.
Nel momento della grande difficoltà, trovare persone che sono in grado di intervenire con estrema competenza e grande professionalità, aiuta moltissimo.
Come ho letto in altri commenti, anche io ho tratto un giudizio meno positivo su qualche addetto infermieristico, per fortuna solo due o tre persone, perché la maggior parte sono gentilissime, disponibilissime e molto preparate.
Però capisco che non sia facile stare tutti i giorni in reparti di questo tipo e che non tutti riescano ad essere sereni e a trasmetterla. Hanno un compito arduo.
Non faccio nomi, ma tra il corpo infermieristico devo dire che ce ne sono alcuni eccezionali. Grazie di cuore.
Un grazie particolare anche al Dr. Ferroli, perché gestisce il suo reparto con grande capacità; un ultimo grazie va a tutto lo Staff Medico.
Chiedo scusa per non aver trovato il tempo di manifestare apertamente questo ringraziamento prima.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Pier Giovanni Menci 11 Novembre, 2012

Un grazie al Dr. Visintini e a tutto il reparto

Desidero ringraziare a nome di mia Moglie e mio, tutto il personale del reparto di Neurochirurgia 2 dell'Istituto Neurologico Besta di Milano .
Sono stati tutti molto, molto bravi.
Un ringraziamento particolare va al Dr. Sergio Visintini e a tutto lo staff che ha collaborato all'intervento di asportazione della metastasi cerebrale da melanoma, effettuato il 21 Settembre.
Nel momento della grande difficoltà, trovare persone che sono in grado di intervenire con estrema competenza e grande professionalità, aiuta moltissimo.
Come ho letto in altri commenti, anche io ho tratto un giudizio meno positivo su qualche addetto infermieristico, per fortuna solo due o tre persone, perché la maggior parte sono gentilissime, disponibilissime e molto preparate.
Però capisco che non sia facile stare tutti i giorni in reparti di questo tipo e che non tutti riescano ad essere sereni e a trasmetterla. Hanno un compito arduo.
Non faccio nomi, ma tra il corpo infermieristico devo dire che ce ne sono alcuni eccezionali. Grazie di cuore.
Un grazie particolare anche al Dr. Ferroli, perché gestisce il suo reparto con grande capacità; un ultimo grazie va a tutto lo Staff Medico.
Chiedo scusa per non aver trovato il tempo di manifestare apertamente questo ringraziamento prima.

Patologia trattata
Metastasi cerebrale da melanoma.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
La struttura necessiterebbe di una ristrutturazione vista l'importanza dell'ospedale. Il Dott. Ferroli è persona molto preparata, disponibile e di una umanità unica (il numero 1 nel suo campo). Unica nota negativa è quella riferita al personale infermieristico ed ausiliario (non tutti per fortuna) per la poca cortesia nei confronti dei pazienti e dei familiari. Inoltre non capisco perchè alcune medicine le debba portare il paziente anzichè essere messe a disposizione della struttura, visto che vi è in corso un ricovero. Comunque la cosa certa è che di queste strutture con medici così preparati ce ne vorrebbero di più in Italia. Complimenti.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
2.0
Opinione inserita da salvatore 25 Settembre, 2012

Un grazie al Dott. Ferroli ed equipe

La struttura necessiterebbe di una ristrutturazione vista l'importanza dell'ospedale. Il Dott. Ferroli è persona molto preparata, disponibile e di una umanità unica (il numero 1 nel suo campo). Unica nota negativa è quella riferita al personale infermieristico ed ausiliario (non tutti per fortuna) per la poca cortesia nei confronti dei pazienti e dei familiari. Inoltre non capisco perchè alcune medicine le debba portare il paziente anzichè essere messe a disposizione della struttura, visto che vi è in corso un ricovero. Comunque la cosa certa è che di queste strutture con medici così preparati ce ne vorrebbero di più in Italia. Complimenti.

Patologia trattata
Meningioma.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
E' un reparto caratterizzato da professionalità, competenza, grande umanità e da un super Dr. Paolo Ferroli ed equipe. Grazie di cuore a tutti per quello che avete fatto per mio figlio..
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Siotto Samantha 21 Luglio, 2012

Neurochirurgia 2

E' un reparto caratterizzato da professionalità, competenza, grande umanità e da un super Dr. Paolo Ferroli ed equipe. Grazie di cuore a tutti per quello che avete fatto per mio figlio..

Patologia trattata
Meningocele frontoetmoidale sinistro (in bimbo di 2 anni).
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Sono stato operato il giorno 3.7.2012, avevo un neurinoma caudale. L'intervento e' perfettamente riuscito ed ora mi trovo in convalescenza da circa 10 giorni: speriamo bene.. Che dire? un grazie di cuore al dott. AlbertoCusin, è davvero un grandissimo professionista (grazie, grazie, grazie, infinitamente grazie).
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da antonino renda 13 Luglio, 2012

Grazie dott. Cusin

Sono stato operato il giorno 3.7.2012, avevo un neurinoma caudale. L'intervento e' perfettamente riuscito ed ora mi trovo in convalescenza da circa 10 giorni: speriamo bene.. Che dire? un grazie di cuore al dott. AlbertoCusin, è davvero un grandissimo professionista (grazie, grazie, grazie, infinitamente grazie).

Patologia trattata
Neurinoma caudale.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Il 27 giugno mia suocera e' stata operata- hanno fatto una biopsia a cielo aperto- e dopo 3 giorni e' stata dimessa.
Oggi 11 luglio e' stata ricoverata d'urgenza in un altro ospedale per emorragia cerebrale!
A voi il giudizio... non metto in dubbio che abbiano aiutato molte persone, ma in questo caso è stato un fallimento sotto tutti gli aspetti!
A parer mio non dovevano dimetterla cosi' in fretta... e poi e' sempre stato un problema comunicare con il chirurgo che l'ha operata.
Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0
Opinione inserita da LORENZO 11 Luglio, 2012

DIMISSIONE TROPPO RAPIDA

Il 27 giugno mia suocera e' stata operata- hanno fatto una biopsia a cielo aperto- e dopo 3 giorni e' stata dimessa.
Oggi 11 luglio e' stata ricoverata d'urgenza in un altro ospedale per emorragia cerebrale!
A voi il giudizio... non metto in dubbio che abbiano aiutato molte persone, ma in questo caso è stato un fallimento sotto tutti gli aspetti!
A parer mio non dovevano dimetterla cosi' in fretta... e poi e' sempre stato un problema comunicare con il chirurgo che l'ha operata.

Patologia trattata
ASTROCITOMA.
Trovi utile questa opinione? 
Immensamente grazie al prof. Giovanni Broggi e al dott. Ferroli Paolo del Carlo Besta. Grazie a loro, che mi hanno dato tanto coraggio, ho affrontato tutto con serenità!!!
SIETE GRANDI!!!
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da chiara 21 Giugno, 2012

Ringraziamento

Immensamente grazie al prof. Giovanni Broggi e al dott. Ferroli Paolo del Carlo Besta. Grazie a loro, che mi hanno dato tanto coraggio, ho affrontato tutto con serenità!!!
SIETE GRANDI!!!

Patologia trattata
Macroadenoma ipofisario.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
GRAZIE, ANCORA GRAZIE E SEMPRE GRAZIE, NON SOLO PER L'INDUBBIA PROFESSIONALITà, MA ANCHE PER LA GRANDE UMANITà. IL DOTT. CUSIN NON è SOLO UN BRAVO MEDICO, MA ANCHE UN UOMO SPECIALE. MI HA DATO CORAGGIO E MI HA SEMPRE FATTO SENTIRE AL SICURO E SERENA. LA SUA GRANDE PROFESSIONALITà MI HA DATO TALMENTE TANTA SERENITà CHE SONO ENTRATA IN SALA OPERATORIA CON IL SORRISO, NONOSTANTE SIA DI INDOLE FIFONA... GRAZIE ANCHE A TUTTI QUELLI CHE LAVORANO AL bESTA. E' STRABILIANTE PENSARE CHE DOPO 24 ORE DALL'OPERAZIONE SI SIA GIà IN GRADO DI CAMMINARE. POSTI COME QUESTI DOVREBBERO ESSERE PRESENTI SUL TUTTO IL TERRITORIO... è UN'ECCELLENZA ITALIANA.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0
Opinione inserita da ALESSANDRA ROMANELLI 25 Mag, 2012

GRAZIE DOTT. CUSIN

GRAZIE, ANCORA GRAZIE E SEMPRE GRAZIE, NON SOLO PER L'INDUBBIA PROFESSIONALITà, MA ANCHE PER LA GRANDE UMANITà. IL DOTT. CUSIN NON è SOLO UN BRAVO MEDICO, MA ANCHE UN UOMO SPECIALE. MI HA DATO CORAGGIO E MI HA SEMPRE FATTO SENTIRE AL SICURO E SERENA. LA SUA GRANDE PROFESSIONALITà MI HA DATO TALMENTE TANTA SERENITà CHE SONO ENTRATA IN SALA OPERATORIA CON IL SORRISO, NONOSTANTE SIA DI INDOLE FIFONA... GRAZIE ANCHE A TUTTI QUELLI CHE LAVORANO AL bESTA. E' STRABILIANTE PENSARE CHE DOPO 24 ORE DALL'OPERAZIONE SI SIA GIà IN GRADO DI CAMMINARE. POSTI COME QUESTI DOVREBBERO ESSERE PRESENTI SUL TUTTO IL TERRITORIO... è UN'ECCELLENZA ITALIANA.

Patologia trattata
M.A.V. FRONTALE DX.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Un sentito grazie all'equipe del dott. Ferroli e all'equipe dell'anestesista, per la loro disponibilità e tanta umanità. ringrazio anche tutto il personale infermieristico per la loro assistenza, sempre fatta con professionalità e il giusto approccio nei confronti di chi sta male.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da dina debora 03 Aprile, 2012

Molto professionali e umani

Un sentito grazie all'equipe del dott. Ferroli e all'equipe dell'anestesista, per la loro disponibilità e tanta umanità. ringrazio anche tutto il personale infermieristico per la loro assistenza, sempre fatta con professionalità e il giusto approccio nei confronti di chi sta male.

Patologia trattata
Cisti epidermoide ponte cerebellare.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Sono stato ricoverto martedì 21 marzo nel reparto di neurochirurgia a pezzi; operato mercoledì, giovedì mattina ero già rimesso in piedi. Ora sto molto meglio, è dura ma non è nemmeno passata una settima. ringrazio di cuore tutta l'equipe medica che mi praticamente rimesso in piedi, in primis il dottore Alberto Cusin! Grazie
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Andrea 26 Marzo, 2012

Ringraziamenti dr. Cusin e staff

Sono stato ricoverto martedì 21 marzo nel reparto di neurochirurgia a pezzi; operato mercoledì, giovedì mattina ero già rimesso in piedi. Ora sto molto meglio, è dura ma non è nemmeno passata una settima. ringrazio di cuore tutta l'equipe medica che mi praticamente rimesso in piedi, in primis il dottore Alberto Cusin! Grazie

Patologia trattata
Ernia del disco c4-c5 c5-c6.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Desidero ringraziare il Dr. Sergio Visintini per il felice intervento di asportazione di una massa (ependimoma) di circa 7 cm. che, posta lungo il canale spinale L1 L2 D12, mi provocava dolori lancinanti alla schiena e alla gamba sx. Sono stato ricoverato il 22 febbraio e il 23 sono stato operato dal Dr. Visintini. Il rischio maggiore, vista la collocazione della massa, era la possibile perdita di sensibilità alle gambe. L'intervento di laminectomia è riuscito perfettamente, tant'è che il 25 mi sono alzato e il 27 sono stato dimesso. Ringrazio tutto il personale medico e paramedico, gli inservienti per la loro disponibilità e professionalità.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0
Opinione inserita da Maurizio Gallo 13 Marzo, 2012

Grazie al Dr. Visintini e a tutto lo staff

Desidero ringraziare il Dr. Sergio Visintini per il felice intervento di asportazione di una massa (ependimoma) di circa 7 cm. che, posta lungo il canale spinale L1 L2 D12, mi provocava dolori lancinanti alla schiena e alla gamba sx. Sono stato ricoverato il 22 febbraio e il 23 sono stato operato dal Dr. Visintini. Il rischio maggiore, vista la collocazione della massa, era la possibile perdita di sensibilità alle gambe. L'intervento di laminectomia è riuscito perfettamente, tant'è che il 25 mi sono alzato e il 27 sono stato dimesso. Ringrazio tutto il personale medico e paramedico, gli inservienti per la loro disponibilità e professionalità.

Patologia trattata
Ependimoma mixopapillare di circa 7 cm. alla colonna vertebrale.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Vorrei ringraziare di cuore il dott. Paolo Ferroli e tutta la sua equipe. Ancora una volta grazie anche al dott. Sandro Lodrini (neurochirurgia I).

Toscano Vincenza
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Vincenza 13 Marzo, 2012

GRAZIE

Vorrei ringraziare di cuore il dott. Paolo Ferroli e tutta la sua equipe. Ancora una volta grazie anche al dott. Sandro Lodrini (neurochirurgia I).

Toscano Vincenza

Patologia trattata
CISTI DELLA TASCA DI RATHKE.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
"Pulita per sempre" sono state le prime parole a me riferite dal Prof. P. Ferroli dopo l'asportazione di un meningioma cordoide asportato a mia moglie Franca. Abbiamo incontrato solo persone esemplari, Professori, medici, infermieri, tutti di rare virtù che con grande amore, curano tante persone con illuminata scienza, umiltà e umanità. Gli "Angeli" esistono anche qui sulla terra e noi li abbiamo incontrati al "Besta". Grazie di tutto...
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Franca Manzari 08 Marzo, 2012

Meningioma cordoide. PULITA PER SEMPRE

"Pulita per sempre" sono state le prime parole a me riferite dal Prof. P. Ferroli dopo l'asportazione di un meningioma cordoide asportato a mia moglie Franca. Abbiamo incontrato solo persone esemplari, Professori, medici, infermieri, tutti di rare virtù che con grande amore, curano tante persone con illuminata scienza, umiltà e umanità. Gli "Angeli" esistono anche qui sulla terra e noi li abbiamo incontrati al "Besta". Grazie di tutto...

Patologia trattata
Meningioma cordoide.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Un ringraziamento di cuore per l'UMANITA' e la PROFESSIONALITA' di questo istituto, ma in particolar modo al Dottor Paolo Ferroli e al suo assistente Dottor Acerbi. Sono stata operata circa 2 settimane fa per un aneurisma cerebrale di circa 6 mm. Nonostante la delicatezza che richiedeva l'intervento, e i rischi a cui andavo incontro, i medici e tutto lo staff dell'ospedale sono riusciti a placare tutte le mie ansie e le mie paure durante il pre-ricovero. Vorrei sottolineare inoltre la cordialità del personale infermieristico. L'intervento ha avuto un grande successo.. e vorrei essere di aiuto e dare forza a tutte quelle persone che come me si ritrovano ad affrontare lo stesso problema.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da vanna 08 Marzo, 2012

Grazie al Dr. Ferroli e al Dr. Acerbi

Un ringraziamento di cuore per l'UMANITA' e la PROFESSIONALITA' di questo istituto, ma in particolar modo al Dottor Paolo Ferroli e al suo assistente Dottor Acerbi. Sono stata operata circa 2 settimane fa per un aneurisma cerebrale di circa 6 mm. Nonostante la delicatezza che richiedeva l'intervento, e i rischi a cui andavo incontro, i medici e tutto lo staff dell'ospedale sono riusciti a placare tutte le mie ansie e le mie paure durante il pre-ricovero. Vorrei sottolineare inoltre la cordialità del personale infermieristico. L'intervento ha avuto un grande successo.. e vorrei essere di aiuto e dare forza a tutte quelle persone che come me si ritrovano ad affrontare lo stesso problema.

Patologia trattata
Aneurisma arteria cerebrale sinistra.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Visite a pagamento e presa in giro, in quanto prima mi si è detto che la ciste non sarebbe stata toccata ma si sarebbe intervenuti (da non toccare assolutamente...disse il dottore) con la radiochirurgia per la MAV.. così si riusciva a trattare entrambi i mali ed invece dopo danto tempo mia sorella aspettava che fosse chiamata per la MAV (dopo che venne ricoverata...) a maggio! Venne maggio ed il dottore non si trovava mai... dunque telefonammo anche allo studio privato ed un giorno chiamò lui, dicendo che non avevano ancora chiamato per il fatto che ritenevano opportuno non fare la radiochirurgia perchè troppo pericolosa! Come dobbiamo comportarci? disse mia madre- Se sta male andate al pronto soccorso (siamo in calabria, nella locride, in uno stato di abbandono anche ospedaliero). Allora intanto studiamo la cosa e vi facciamo sapere (continuò)! Ma mia sorella peggiorava sempre più (21 anni) dunque presi un altro appuntamento privato con questo dottore. partii di notte per milano, andai all'appuntamento ed ecco che disse "si la prossima settimana la ricoveriamo e facciamo la radiochirurgia e ne beneficierà al 100 per cento".. "anche se avesse bisogno prima dell'intervento di idreocefalo" (salvavita già effettuato a pisa..). Dunque voleva procedere per la radiochirurgia per fare qualcosa contro la mav (bomba ad orologeria ci disse a marzo). beh ecco che mia sorella venne ricoverata ed il giorno successivo che fece il dottore? intervenne no di idrocefalo (non aveva bisogno), bensì sulla ciste... arrivando nella zona più vascolarizzata mettendole il cateterino per drenare (senza sostegno psicologico per chi sapeva che stava andando così incontro alla morte o a danni cerebrali). Operazione riuscita, cateterino (anche se lui stesso disse che non si doveva procedere per intervenire sulla ciste) troppo rischioso... ebbene, due giorni dalla operazione la dimise e disse che poteva viaggiare per il ritorno a casa con l'aereo... e così fece! dopo due giorni dal rientro mia sorella iniziò ad avere sintomi di bruciore alla testa e dopo nemmeno dieci giorni... ecco che per emorragia cerebrale entrò in coma (scoppiò la MAV dissero) e così chiamammo anche il carissimo dottore di milano per dirci come e cosa dovevamo fare all'ospedale di Locri (lui nè prima e nè dopo si era preoccupato di mai sorella... non si è fatto sentire). mia sorella ora è una cerebrolesa ed in più ha il male in testa! quindi caro Besta... ti farò causa.. Ho tutte le cartelle e ciò che c'è scritto è la realtà!!! p.s. un altro neurochirurgo di Cosenza dice che è stata la ciste a scoppiare!
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da giuseppina pelle 31 Gennaio, 2012

Declassato

Visite a pagamento e presa in giro, in quanto prima mi si è detto che la ciste non sarebbe stata toccata ma si sarebbe intervenuti (da non toccare assolutamente...disse il dottore) con la radiochirurgia per la MAV.. così si riusciva a trattare entrambi i mali ed invece dopo danto tempo mia sorella aspettava che fosse chiamata per la MAV (dopo che venne ricoverata...) a maggio! Venne maggio ed il dottore non si trovava mai... dunque telefonammo anche allo studio privato ed un giorno chiamò lui, dicendo che non avevano ancora chiamato per il fatto che ritenevano opportuno non fare la radiochirurgia perchè troppo pericolosa! Come dobbiamo comportarci? disse mia madre- Se sta male andate al pronto soccorso (siamo in calabria, nella locride, in uno stato di abbandono anche ospedaliero). Allora intanto studiamo la cosa e vi facciamo sapere (continuò)! Ma mia sorella peggiorava sempre più (21 anni) dunque presi un altro appuntamento privato con questo dottore. partii di notte per milano, andai all'appuntamento ed ecco che disse "si la prossima settimana la ricoveriamo e facciamo la radiochirurgia e ne beneficierà al 100 per cento".. "anche se avesse bisogno prima dell'intervento di idreocefalo" (salvavita già effettuato a pisa..). Dunque voleva procedere per la radiochirurgia per fare qualcosa contro la mav (bomba ad orologeria ci disse a marzo). beh ecco che mia sorella venne ricoverata ed il giorno successivo che fece il dottore? intervenne no di idrocefalo (non aveva bisogno), bensì sulla ciste... arrivando nella zona più vascolarizzata mettendole il cateterino per drenare (senza sostegno psicologico per chi sapeva che stava andando così incontro alla morte o a danni cerebrali). Operazione riuscita, cateterino (anche se lui stesso disse che non si doveva procedere per intervenire sulla ciste) troppo rischioso... ebbene, due giorni dalla operazione la dimise e disse che poteva viaggiare per il ritorno a casa con l'aereo... e così fece! dopo due giorni dal rientro mia sorella iniziò ad avere sintomi di bruciore alla testa e dopo nemmeno dieci giorni... ecco che per emorragia cerebrale entrò in coma (scoppiò la MAV dissero) e così chiamammo anche il carissimo dottore di milano per dirci come e cosa dovevamo fare all'ospedale di Locri (lui nè prima e nè dopo si era preoccupato di mai sorella... non si è fatto sentire). mia sorella ora è una cerebrolesa ed in più ha il male in testa! quindi caro Besta... ti farò causa.. Ho tutte le cartelle e ciò che c'è scritto è la realtà!!! p.s. un altro neurochirurgo di Cosenza dice che è stata la ciste a scoppiare!

Patologia trattata
Cisti cerebrale non operabile per sede; M.A.V. non operabile per sede.
Consiglieresti questo reparto?
no
Trovi utile questa opinione? 
Mi chiamo Di Fede Giuseppa sono di Misilmeri provincia di Palermo e nel marzo del 2010, a causa di problemi alla vista e di un'ischemia, in seguito a una visita oculistica con esame del campo visivo mi veniva consigliata una tac con m.d.c. che evidenziava una grossa neoformazione imputabile in prima ipotesi a un meningioma e riteneva necessaria l'esecuzione di una r.m. con m.d.c. e una angio-r.m. La r.m. confermava la presenza nel III interno della piccola ala sfenoidale di sinistra di una formazione di 6 cm. di diametro che comprimeva il chiasma ottico, la carotide e l'arteria cerebrale di sinistra che a causa di ciò erano posteriorizzati, l'arteria cerebrale anteriore compressa e deviata a destra, edema e assenza quasi totale di piano di clivaggio. Sia il medico curante che l'oculista e anche chi aveva fatto gli esami ritenevano necessaria e urgente l'asportazione chirurgica, non semplice vista la dimensione e la posizione del tumore a detta dei medici una vera e propria autostrada di nervi importanti. Nel frattempo ero giunta a inizio luglio e avevo perso quasi totalmente la vista dall'occhio sinistro che appariva ormai vistosamente spostato in avanti dalla sua orbita, avevo problemi di equilibrio e a parlare. Ero grave ma non riuscivo a capacitarmi di come fino a quel momento, a parte qualche problema visivo all'occhio sinistro da circa un anno, non avessi avvertito sintomi evidenti mentre adesso era come se stesse succedendo tutto in una volta. Vista la gravità dell'intervento non sapevo a quale ospedale rivolgermi, dietro consiglio di una mia amica mi decido a telefonare all'istituto Carlo Besta di Milano di cui fino ad allora non conoscevo l'esistenza. Ho chiesto la prenotazione per la prima visita utile con un neurochirurgo e, non avendo espresso preferenze, mi è stata prenotata una visita a tre giorni dalla telefonata con il Dott. Sergio Visintini della 2 neurochirurgia del Besta (direttore il Dott. Carlo Solero). Giovedì 8 luglio 2010 parto con mio marito per Milano e alle ore 16 vengo visitata dal Dott. Visintini che prende visione della tac e della r.m. Mi rimangono impresse le sue parole dopo averle studiate al computer "voi avete la prenotazione per ritornare subito a Palermo" e mio marito di rimando "dottore siamo nelle sue mani ci dica quello che dobbiamo fare". A causa della gravità della situazione il Dott. Visintini riteneva doversi procedere con urgenza all'asportazione chirurgica, pur presentando la stessa diversi rischi a causa della collocazione e della dimensione del tumore, quindi possibilità di perdita della vista dall'occhio sinistro, paralisi totale o parziale del braccio e gamba sinistra, perdita della parola. Dopo il nostro assenso, ci chiede di ritornare l'indomani per effettuare i pre esami per l'eventuale intervento; non avendo gli stessi dato controindicazioni, ci comunica che avrebbe operato lunedì, sempre che noi fossimo d'accordo. Domenica vengo ricoverata e lunedì 12 luglio 2010 vengo sottoposta ad intervento chirurgico in sede fronto temporale sinistra, in visione microscopica con asportazione di nodo extraparenchimale inserito sulla dura del 3 interno della piccola ala e sulla parete laterale del seno cavernoso. Sono entrata in sala operatoria alle 7,30 e ne sono uscita alle 19,45, mio marito mi metterà poi al corrente che il dottore Visintini uscendo dalla sala operatoria gli comunicava che il tumore (confermatosi all'esame istologico un meningioma) era stato asportato completamente, quello che fino ad allora sembrava impossibile era avvenuto. Al mio risveglio in terapia intensiva, a parte i problemi postoperatori, riuscivo a parlare, a muovere gli arti e finalmente avevo anche visione delle cose con l'occhio sinistro. Non ho parole per potere spiegare l'accoglienza, la disponibilità, l'umanità dimostratami da un medico che non mi conosceva, e che mi ha ridato la vita che ormai avevo compromessa. Sono stata operata e assistita dal Dott. Visintini nell'ospedale Carlo Besta senza avere speso un centesimo, l'unico suo interesse è stato la gravità e l'urgenza della mia situazione. Nel ringraziare il Dott. Sergio Visintini e la sua equipe per quanto hanno fatto, non posso dimenticare l'assistenza pronta, anche durante la notte, da parte del personale infermieristico del 2 reparto di neurochirurgia del Carlo Besta. A tutti un affettuoso grazie.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Giuseppa Di Fede 12 Dicembre, 2011

Dr. Visintini la porto nel cuore

Mi chiamo Di Fede Giuseppa sono di Misilmeri provincia di Palermo e nel marzo del 2010, a causa di problemi alla vista e di un'ischemia, in seguito a una visita oculistica con esame del campo visivo mi veniva consigliata una tac con m.d.c. che evidenziava una grossa neoformazione imputabile in prima ipotesi a un meningioma e riteneva necessaria l'esecuzione di una r.m. con m.d.c. e una angio-r.m. La r.m. confermava la presenza nel III interno della piccola ala sfenoidale di sinistra di una formazione di 6 cm. di diametro che comprimeva il chiasma ottico, la carotide e l'arteria cerebrale di sinistra che a causa di ciò erano posteriorizzati, l'arteria cerebrale anteriore compressa e deviata a destra, edema e assenza quasi totale di piano di clivaggio. Sia il medico curante che l'oculista e anche chi aveva fatto gli esami ritenevano necessaria e urgente l'asportazione chirurgica, non semplice vista la dimensione e la posizione del tumore a detta dei medici una vera e propria autostrada di nervi importanti. Nel frattempo ero giunta a inizio luglio e avevo perso quasi totalmente la vista dall'occhio sinistro che appariva ormai vistosamente spostato in avanti dalla sua orbita, avevo problemi di equilibrio e a parlare. Ero grave ma non riuscivo a capacitarmi di come fino a quel momento, a parte qualche problema visivo all'occhio sinistro da circa un anno, non avessi avvertito sintomi evidenti mentre adesso era come se stesse succedendo tutto in una volta. Vista la gravità dell'intervento non sapevo a quale ospedale rivolgermi, dietro consiglio di una mia amica mi decido a telefonare all'istituto Carlo Besta di Milano di cui fino ad allora non conoscevo l'esistenza. Ho chiesto la prenotazione per la prima visita utile con un neurochirurgo e, non avendo espresso preferenze, mi è stata prenotata una visita a tre giorni dalla telefonata con il Dott. Sergio Visintini della 2 neurochirurgia del Besta (direttore il Dott. Carlo Solero). Giovedì 8 luglio 2010 parto con mio marito per Milano e alle ore 16 vengo visitata dal Dott. Visintini che prende visione della tac e della r.m. Mi rimangono impresse le sue parole dopo averle studiate al computer "voi avete la prenotazione per ritornare subito a Palermo" e mio marito di rimando "dottore siamo nelle sue mani ci dica quello che dobbiamo fare". A causa della gravità della situazione il Dott. Visintini riteneva doversi procedere con urgenza all'asportazione chirurgica, pur presentando la stessa diversi rischi a causa della collocazione e della dimensione del tumore, quindi possibilità di perdita della vista dall'occhio sinistro, paralisi totale o parziale del braccio e gamba sinistra, perdita della parola. Dopo il nostro assenso, ci chiede di ritornare l'indomani per effettuare i pre esami per l'eventuale intervento; non avendo gli stessi dato controindicazioni, ci comunica che avrebbe operato lunedì, sempre che noi fossimo d'accordo. Domenica vengo ricoverata e lunedì 12 luglio 2010 vengo sottoposta ad intervento chirurgico in sede fronto temporale sinistra, in visione microscopica con asportazione di nodo extraparenchimale inserito sulla dura del 3 interno della piccola ala e sulla parete laterale del seno cavernoso. Sono entrata in sala operatoria alle 7,30 e ne sono uscita alle 19,45, mio marito mi metterà poi al corrente che il dottore Visintini uscendo dalla sala operatoria gli comunicava che il tumore (confermatosi all'esame istologico un meningioma) era stato asportato completamente, quello che fino ad allora sembrava impossibile era avvenuto. Al mio risveglio in terapia intensiva, a parte i problemi postoperatori, riuscivo a parlare, a muovere gli arti e finalmente avevo anche visione delle cose con l'occhio sinistro. Non ho parole per potere spiegare l'accoglienza, la disponibilità, l'umanità dimostratami da un medico che non mi conosceva, e che mi ha ridato la vita che ormai avevo compromessa. Sono stata operata e assistita dal Dott. Visintini nell'ospedale Carlo Besta senza avere speso un centesimo, l'unico suo interesse è stato la gravità e l'urgenza della mia situazione. Nel ringraziare il Dott. Sergio Visintini e la sua equipe per quanto hanno fatto, non posso dimenticare l'assistenza pronta, anche durante la notte, da parte del personale infermieristico del 2 reparto di neurochirurgia del Carlo Besta. A tutti un affettuoso grazie.

Patologia trattata
Meningioma del 3° interno della piccola ala sfenoidale sinistra.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Sono un medico a cui è toccato di saltare la palizzata per trovarsi nella posizione di paziente. Sono stato fortunato per aver incontrato la squisita disponibilità immediata dei colleghi Dario Caldiroli e Paolo Ferroli, che mi hanno consigliato di operarmi da sveglio. L'intervento è stato eseguito il 18 agosto dal collega Ferroli mirabilmente, la professionalità di Caldiroli mi ha tenuto tranquillo per tutto il tempo.
La metodica da sveglio mi ha risparmiato sicuramente conseguenze motorie importanti. Sono grato ai colleghi e a tutto il personale paramedico per l'alta professionalità e umanità accordatami. Le colleghe dott.ssa Marika Eoli e dott.ssa Elena Anghileri (dirigenti Neuro-oncologia Molecolare) hanno dimostrato una tenace ed affettosa determinazione nell'inserirmi nella sperimentazione di immunoterapia. Ho il piacere di ringraziare tutti, confermando che l'impegno e la dedizione degli uomini e donne che vivono la trincea quotidiana del reparto consentono di alzare quotidianamente l'asticella della speranza per tantissimi malati.
Il cammino terapeutico e ancora lungo ma sono fiducioso!
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da leonardo Dell'Aera 14 Novembre, 2011

Eccellente professionalità di Caldiroli e Ferroli

Sono un medico a cui è toccato di saltare la palizzata per trovarsi nella posizione di paziente. Sono stato fortunato per aver incontrato la squisita disponibilità immediata dei colleghi Dario Caldiroli e Paolo Ferroli, che mi hanno consigliato di operarmi da sveglio. L'intervento è stato eseguito il 18 agosto dal collega Ferroli mirabilmente, la professionalità di Caldiroli mi ha tenuto tranquillo per tutto il tempo.
La metodica da sveglio mi ha risparmiato sicuramente conseguenze motorie importanti. Sono grato ai colleghi e a tutto il personale paramedico per l'alta professionalità e umanità accordatami. Le colleghe dott.ssa Marika Eoli e dott.ssa Elena Anghileri (dirigenti Neuro-oncologia Molecolare) hanno dimostrato una tenace ed affettosa determinazione nell'inserirmi nella sperimentazione di immunoterapia. Ho il piacere di ringraziare tutti, confermando che l'impegno e la dedizione degli uomini e donne che vivono la trincea quotidiana del reparto consentono di alzare quotidianamente l'asticella della speranza per tantissimi malati.
Il cammino terapeutico e ancora lungo ma sono fiducioso!

Patologia trattata
Glioblastoma.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Sono stata operata il 20 settembre 2011 dal dott. Paolo Ferroli e la sua equipe di un craniofaringioma che poggiava sul chiasma ottico. L'operazione sembra riuscita perfettamente (è ancora un po' presto per dirlo) ma è indubbia la professionalità del dott. Ferroli e di tutta la sua equipe. Una nota di lode va anche a tutto il personale infermieristico ed ausiliare, sempre di elevata professionaità e con un'attenzione alla persona che non è scontata.
Grazie a tutti di cuore.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da francesca coscia 13 Ottobre, 2011

Elevata professionalità dott. Paolo Ferroli

Sono stata operata il 20 settembre 2011 dal dott. Paolo Ferroli e la sua equipe di un craniofaringioma che poggiava sul chiasma ottico. L'operazione sembra riuscita perfettamente (è ancora un po' presto per dirlo) ma è indubbia la professionalità del dott. Ferroli e di tutta la sua equipe. Una nota di lode va anche a tutto il personale infermieristico ed ausiliare, sempre di elevata professionaità e con un'attenzione alla persona che non è scontata.
Grazie a tutti di cuore.

Patologia trattata
Craniofaringioma.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Sono stata operata nel novembre 2009 dal dott Solero per neurinoma cervicale. Se non intervenivo il neurinoma diventava più grande ed avrei potuto avere seri problemi al midollo spinale perchè comprimeva. Dopo due anni ringrazio ancora vivamente per l'intervento eseguito. Posso dire adesso che ho ripreso tutto alla perfezione, dallo sport al lavoro, sono veramente soddisfatta!!!!
Che sollievo non avere più dolori forti che mi prendevano la parte sinistra della testa, spalla, braccio, orecchio, occhio e mascella.
Sono serena. Grazie.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Giuseppina 30 Settembre, 2011

Neurinoma cervicale- dott. Solero

Sono stata operata nel novembre 2009 dal dott Solero per neurinoma cervicale. Se non intervenivo il neurinoma diventava più grande ed avrei potuto avere seri problemi al midollo spinale perchè comprimeva. Dopo due anni ringrazio ancora vivamente per l'intervento eseguito. Posso dire adesso che ho ripreso tutto alla perfezione, dallo sport al lavoro, sono veramente soddisfatta!!!!
Che sollievo non avere più dolori forti che mi prendevano la parte sinistra della testa, spalla, braccio, orecchio, occhio e mascella.
Sono serena. Grazie.

Patologia trattata
Neurinoma cervicale che comprendeva il plesso brachiale in c5, c6, c7.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Desidero ringraziare vivamente il neurochirurgo dott. Alberto Cusin ed il neuroanestesista dott. Dario Caldiroli per la cura, la premura, la professionalità con cui hanno seguito il mio intervento chirurgico alla IV vertebra lombare, pochi giorni fa.
Sto bene e sono serena.
Auguro a tutto il Besta un futuro pieno di successi.
Alessandra Nicoletti
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Alessandra 30 Settembre, 2011

Ringraziamento dott. Cusin

Desidero ringraziare vivamente il neurochirurgo dott. Alberto Cusin ed il neuroanestesista dott. Dario Caldiroli per la cura, la premura, la professionalità con cui hanno seguito il mio intervento chirurgico alla IV vertebra lombare, pochi giorni fa.
Sto bene e sono serena.
Auguro a tutto il Besta un futuro pieno di successi.
Alessandra Nicoletti

Patologia trattata
intervento chirurgico alla IV vertebra lombare.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
la mia storia ha inizio nel gennaio 2003 quando mi viene diagnosticato una lesione espansiva del quarto ventricolo. i medici dell istituto neurologico besta, la equipe del dott. solero e il dott. di meco decidono di operarmi, asportano la lesione definita ependimoma e in seguito mi impiantano una valvola con catetere a scarico peritoneale per facilitare l'espulsione del liquido encefalico. tutto procede bene, vivo una vita normalissima fino a giugno 2010, quando mi accorgo di essere incinta. consulto i medici, faccio controlli e la mia gravidanza procede bene fino al quinto mese, quando comincio a stare male. allora si decide di spostare la derivazione a scarico atriale invece di peritoneale, perche la crescita del feto, e di conseguenza della pancia, aveva ostruito la parte bassa del cateterino. tutto va per il meglio, quando alla 37 esima settimana della gravidanza, quasi al termine, comincio a stare male. portata in reparto, si accorgono che devo essere rioperata ed è qui che scatta il meccanismo meraviglioso. infatti si uniscono le forze di due ospedali: la clinica mangiagalli manda all'istituto Besta un ginecologo pediatra e tutto cio che serve per la nascita di un bambino. io ero ormai in coma e decidono di praticarmi un taglio cesareo; cosi in quell'istituto (besta) nasce mia figlia, una bimba di 2470 hg. perfetta, sta benissimo. in seguito vengo rioperata e decidono di rimettere il catetere a scarico peritoneale e tutto va per il meglio. oggi sono sette mesi da quel giorno e non finirò mai di ringraziare i medici del besta, il dott. solero e il dott. di meco, il ginecologo della clinica mangiagalli, il dott. agostino mangia e tutte le persone che mi hanno aiutato. grazie a loro sono ritornata a vivere e ho potuto apprezzare la vita ogni giorno tenendo stretta tra le mia braccia la mia piccola antonia. grazie di cuore.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da anita 06 Settembre, 2011

Salvate due vite

la mia storia ha inizio nel gennaio 2003 quando mi viene diagnosticato una lesione espansiva del quarto ventricolo. i medici dell istituto neurologico besta, la equipe del dott. solero e il dott. di meco decidono di operarmi, asportano la lesione definita ependimoma e in seguito mi impiantano una valvola con catetere a scarico peritoneale per facilitare l'espulsione del liquido encefalico. tutto procede bene, vivo una vita normalissima fino a giugno 2010, quando mi accorgo di essere incinta. consulto i medici, faccio controlli e la mia gravidanza procede bene fino al quinto mese, quando comincio a stare male. allora si decide di spostare la derivazione a scarico atriale invece di peritoneale, perche la crescita del feto, e di conseguenza della pancia, aveva ostruito la parte bassa del cateterino. tutto va per il meglio, quando alla 37 esima settimana della gravidanza, quasi al termine, comincio a stare male. portata in reparto, si accorgono che devo essere rioperata ed è qui che scatta il meccanismo meraviglioso. infatti si uniscono le forze di due ospedali: la clinica mangiagalli manda all'istituto Besta un ginecologo pediatra e tutto cio che serve per la nascita di un bambino. io ero ormai in coma e decidono di praticarmi un taglio cesareo; cosi in quell'istituto (besta) nasce mia figlia, una bimba di 2470 hg. perfetta, sta benissimo. in seguito vengo rioperata e decidono di rimettere il catetere a scarico peritoneale e tutto va per il meglio. oggi sono sette mesi da quel giorno e non finirò mai di ringraziare i medici del besta, il dott. solero e il dott. di meco, il ginecologo della clinica mangiagalli, il dott. agostino mangia e tutte le persone che mi hanno aiutato. grazie a loro sono ritornata a vivere e ho potuto apprezzare la vita ogni giorno tenendo stretta tra le mia braccia la mia piccola antonia. grazie di cuore.

Patologia trattata
Ependimoma del quarto ventricolo.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
ringrazio sentitamente il DOTTOR FERROLI e tutta l'equipe che ha operato mio figlio venerdì 17 giugno 2011.
Abbiamo trovato assistenza specialistica e sostegno umano non indifferente. Simone è stato sottoposto ad intervento di lobectomia temporale sinistra, includente la lesione temporopolare basale (ganglioglioma) e amigdalaippocampectomia sinistra. é andato tutto bene.
Grazie ancora Dottor Ferroli, spero che possa aiutare tante altre persone, come ha fatto con noi.
Un ringraziamento va anche a tutti coloro che lavorano nell'ospedale. GRAZIE
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da rita 30 Agosto, 2011

Un sentito grazie di cuore Dott. Ferroli

ringrazio sentitamente il DOTTOR FERROLI e tutta l'equipe che ha operato mio figlio venerdì 17 giugno 2011.
Abbiamo trovato assistenza specialistica e sostegno umano non indifferente. Simone è stato sottoposto ad intervento di lobectomia temporale sinistra, includente la lesione temporopolare basale (ganglioglioma) e amigdalaippocampectomia sinistra. é andato tutto bene.
Grazie ancora Dottor Ferroli, spero che possa aiutare tante altre persone, come ha fatto con noi.
Un ringraziamento va anche a tutti coloro che lavorano nell'ospedale. GRAZIE

Patologia trattata
Epilessia farmacoresistente.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Devo ringraziare la Dottoressa Laura Valentini per avermi salvato la vita nel 2003. Nell'ospedale vicino casa mi avevano detto che si trattava di stress. Con la stessa risonanza fatta nell'ospedale vicino casa, la dottoressa Valentini ha subito visto il problema. Con un intervento alla testa sono andata a posto. Grazieeeeee
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Rossella Faillace 02 Marzo, 2011

Mi hanno salvato la vita

Devo ringraziare la Dottoressa Laura Valentini per avermi salvato la vita nel 2003. Nell'ospedale vicino casa mi avevano detto che si trattava di stress. Con la stessa risonanza fatta nell'ospedale vicino casa, la dottoressa Valentini ha subito visto il problema. Con un intervento alla testa sono andata a posto. Grazieeeeee

Patologia trattata
Idrocefalo triventricolare con chiusura dell'acquedotto di Silvio.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
non avevo ancora visto un medico che risponde al telefono il 15 agosto e che per telefono diagnostica perfettamente un tumore cerebrale rarissimo, infondendoti tanta calma e speranza prima del 15/08/2004.
Grazie Dott. Francesco DiMeco da parte mia e della mia famiglia.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0
Opinione inserita da giogio 23 Febbraio, 2011

Un grandissimo ringraziamento

non avevo ancora visto un medico che risponde al telefono il 15 agosto e che per telefono diagnostica perfettamente un tumore cerebrale rarissimo, infondendoti tanta calma e speranza prima del 15/08/2004.
Grazie Dott. Francesco DiMeco da parte mia e della mia famiglia.

Patologia trattata
Neurocitoma centrale.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
L'umanità è una componente importante in un medico, non è sufficiente la competenza tecnica, non siamo macchine.
E comunque siamo alla terza ricaduta di un tumore considerato facilissimo da eliminare chirurgicamente.
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
3.0
Opinione inserita da Fulvio Baravalle 10 Novembre, 2010

Non sono così soddisfatto

L'umanità è una componente importante in un medico, non è sufficiente la competenza tecnica, non siamo macchine.
E comunque siamo alla terza ricaduta di un tumore considerato facilissimo da eliminare chirurgicamente.

Patologia trattata
Astrocitoma pilocitico.
Consiglieresti questo reparto?
no
Trovi utile questa opinione? 
Lo staff chirurgico è quanto di meglio si possa desiderare al mondo. Qui fanno cose fantascientifiche con una competenza, una preparazione e una sicurezza da infonderti una fiducia e una serenità inattesa. Personalmente devo ringraziare il Dott. Di Meco che mi ha operato direttamente e ha anche dovuto affrontare una situazione del tutto inattesa, riuscendo a ridurre a meno degli attesi gli effetti collaterali dell'operazione: DAVVERO UN GRANDISSIMO NEUROCHIRURGO. Haimè gli infermieri, gli ausiliari e i tecnici sono male organizzati, spesso arroganti, maleducati e più propensi a far pesare l'assistenza che devono darti piuttosto che farlo col sorriso. È ovvio che ci sono anche degli operatori che per passione e gentilezza compensano quelli che lo fanno per mestiere, ma si contano sulla punta delle dita rispetto ai piu e normalmente sono i più giovani. A loro il mio abbraccio e il mio ringraziamento, agli altri un augurio di aprire il cuore alla sofferenza altrui.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0
Opinione inserita da Livio Iurilli 06 Ottobre, 2010

STAFF SUPERLATIVO, reparto mal organizzato

Lo staff chirurgico è quanto di meglio si possa desiderare al mondo. Qui fanno cose fantascientifiche con una competenza, una preparazione e una sicurezza da infonderti una fiducia e una serenità inattesa. Personalmente devo ringraziare il Dott. Di Meco che mi ha operato direttamente e ha anche dovuto affrontare una situazione del tutto inattesa, riuscendo a ridurre a meno degli attesi gli effetti collaterali dell'operazione: DAVVERO UN GRANDISSIMO NEUROCHIRURGO. Haimè gli infermieri, gli ausiliari e i tecnici sono male organizzati, spesso arroganti, maleducati e più propensi a far pesare l'assistenza che devono darti piuttosto che farlo col sorriso. È ovvio che ci sono anche degli operatori che per passione e gentilezza compensano quelli che lo fanno per mestiere, ma si contano sulla punta delle dita rispetto ai piu e normalmente sono i più giovani. A loro il mio abbraccio e il mio ringraziamento, agli altri un augurio di aprire il cuore alla sofferenza altrui.

Patologia trattata
EMANGIOBLASTOMA MIDOLLARE.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Vorrei con tutto il cuore ringraziare attraverso questa pagina il professor Solero e tutta la sua équipe per avermi salvato la vita grazie ad un delicato e importante intervento chirurgico, perfettamente riuscito. Senza le mani sante del professore, la grande professionalità, l'umiltà d'animo e il coraggio non ce l'avrei mai fatta. Grazie ancora a Lui, mio marito ed io abbiamo avuto il coraggio di fare due figli meravigliosi: Emanuele 2 anni ed Alessandro, 5 mesi, che sono tutta la nostra gioia. La mia brutta malattia è stata diagnosticata 4 anni fa, se avessimo ascoltato altri pareri non avremmo mai avuto questi due nostri angeli.
Grazie infinite a Lei Dottore. Prego Dio perchè Le dia una lunga vita, piena di salute, di felicità, di gratificazione e che continui a vegliare su di Lei e sulla sua famiglia. Prego anche per tutto lo staff che con Lei collabora. Sarete sempre nei nostri cuori.
Un abbraccio grande anche da parte di tutta la mia famiglia.
MARIE HELENE DIOUF
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da MARIE HELENE DIOUF 27 Settembre, 2010

RINGRAZIAMENTO AL DOTTOR CARLO LAZZARO SOLERO

Vorrei con tutto il cuore ringraziare attraverso questa pagina il professor Solero e tutta la sua équipe per avermi salvato la vita grazie ad un delicato e importante intervento chirurgico, perfettamente riuscito. Senza le mani sante del professore, la grande professionalità, l'umiltà d'animo e il coraggio non ce l'avrei mai fatta. Grazie ancora a Lui, mio marito ed io abbiamo avuto il coraggio di fare due figli meravigliosi: Emanuele 2 anni ed Alessandro, 5 mesi, che sono tutta la nostra gioia. La mia brutta malattia è stata diagnosticata 4 anni fa, se avessimo ascoltato altri pareri non avremmo mai avuto questi due nostri angeli.
Grazie infinite a Lei Dottore. Prego Dio perchè Le dia una lunga vita, piena di salute, di felicità, di gratificazione e che continui a vegliare su di Lei e sulla sua famiglia. Prego anche per tutto lo staff che con Lei collabora. Sarete sempre nei nostri cuori.
Un abbraccio grande anche da parte di tutta la mia famiglia.
MARIE HELENE DIOUF

Patologia trattata
Meningioma parietale parasagittale dx.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Il 21/07/2010 sono stata sottoposta ad intervento chirurgico di asportazione di un oligoastrocitoma di 5 cm. in sede lobo temporale di sx, con rischi motori, visivi e soprattutto al linguaggio. fortunatamente l'intervento è andato benissimo e non ho riportato nessun deficit, per tutto questo devo ringraziare il dott. Francesco DiMeco, una persona a dir poco eccezionale, professionale, competente e umana. un grandissimo ringraziamento per tutto quello che ha fatto per me.
Granci Mireille
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0
Opinione inserita da Mireille 09 Settembre, 2010

Asportazione oligoastrocitoma

Il 21/07/2010 sono stata sottoposta ad intervento chirurgico di asportazione di un oligoastrocitoma di 5 cm. in sede lobo temporale di sx, con rischi motori, visivi e soprattutto al linguaggio. fortunatamente l'intervento è andato benissimo e non ho riportato nessun deficit, per tutto questo devo ringraziare il dott. Francesco DiMeco, una persona a dir poco eccezionale, professionale, competente e umana. un grandissimo ringraziamento per tutto quello che ha fatto per me.
Granci Mireille

Patologia trattata
Oligoastrocitoma (glioma a basso grado).
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Il 18 novembre 2004 sono stato sottoposto all'asportazione di un emangioblastoma in sede bulbo midollare (per chi non lo sapesse sulla base del cervelletto all'inizio del midollo); dopo svariati esami ed opinioni sono approdato dal Dr. Solero, persona molto cordiale e rassicurante, il quale mi ha spiegato a quali rischi ero sottoposto, se espormi o non espormi all'intervento: la sua sicurezza e professionalità mi hanno convinto, posso dire che ne sono uscito praticamente indenne.
Ancora oggi non mi faccio capace di ciò che sono riusciti a fare il Dr. Solero ed i suoi collaboratori.
Mi scuso se non riesco, per mia indole, ad esporre chiaramente la mia gratitudine verso il Dr Solero ed i suoi collaboratori.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da cadoni emilio 08 Settembre, 2010

Ancora oggi...

Il 18 novembre 2004 sono stato sottoposto all'asportazione di un emangioblastoma in sede bulbo midollare (per chi non lo sapesse sulla base del cervelletto all'inizio del midollo); dopo svariati esami ed opinioni sono approdato dal Dr. Solero, persona molto cordiale e rassicurante, il quale mi ha spiegato a quali rischi ero sottoposto, se espormi o non espormi all'intervento: la sua sicurezza e professionalità mi hanno convinto, posso dire che ne sono uscito praticamente indenne.
Ancora oggi non mi faccio capace di ciò che sono riusciti a fare il Dr. Solero ed i suoi collaboratori.
Mi scuso se non riesco, per mia indole, ad esporre chiaramente la mia gratitudine verso il Dr Solero ed i suoi collaboratori.

Patologia trattata
Emangioblastoma in sede bulbo midollare.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
vagavo per l'italia alla ricerca di una soluzione clinica per mio figlio. avevo fatto piu di 2200 km., quando arrivai alle 23 al carlo besta; di sera la sua facciata nera è spettrale, nella foschia poi...
Ma saliti gli scalini dell'ingresso, l'atro divento luminosissimo, con l'usciere o custode gentilissimo
Cosa si puo dire di una persona, il dottor solero, che dopo aver visto le TC le ha letteramente sbatture sulle scrivania dicendo "e cosa fate a bari se non queste cosi di routine.. noi ne facciamo decine senza problemi. ci vediamo con calma domani alle 10 e ne riparliamo"
Era li alle 23.00 con il dott Savoiardo che gentilemente si era messo a disposizione
Avevo capito che ero arrivato.. non dovevo piu correre... non dovevo piu chiedere per mio figlio... Sono passati piu di 10 anni, mio figlio si è laureato, specializzato su competenze motorie per i portatori di handicap. Non so cosa si puo' dire.......
GRAZIE???? non so neanche questo, forse è troppo poco..
Sig. Francesco loiodice
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da francesco loiodice 10 Giugno, 2010

Grazie

vagavo per l'italia alla ricerca di una soluzione clinica per mio figlio. avevo fatto piu di 2200 km., quando arrivai alle 23 al carlo besta; di sera la sua facciata nera è spettrale, nella foschia poi...
Ma saliti gli scalini dell'ingresso, l'atro divento luminosissimo, con l'usciere o custode gentilissimo
Cosa si puo dire di una persona, il dottor solero, che dopo aver visto le TC le ha letteramente sbatture sulle scrivania dicendo "e cosa fate a bari se non queste cosi di routine.. noi ne facciamo decine senza problemi. ci vediamo con calma domani alle 10 e ne riparliamo"
Era li alle 23.00 con il dott Savoiardo che gentilemente si era messo a disposizione
Avevo capito che ero arrivato.. non dovevo piu correre... non dovevo piu chiedere per mio figlio... Sono passati piu di 10 anni, mio figlio si è laureato, specializzato su competenze motorie per i portatori di handicap. Non so cosa si puo' dire.......
GRAZIE???? non so neanche questo, forse è troppo poco..
Sig. Francesco loiodice

Patologia trattata
Ganglioglioma.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
Coraggio a tutti coloro che dovranno affrontare delicati interventi chirurgici. Siete in buone mani al Besta. Io ringrazio il dott. Di Meco che il 12 ottobre 2009 mi ha liberata da un neurinoma che avrebbe potuto invalidarmi. So bene quanto è difficile affrontare queste dure prove ma ce la faremo, terremo duro. Forza e coraggio!
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da BENCIVENGA SANTA SANDRA 09 Giugno, 2010

Incoraggiamento

Coraggio a tutti coloro che dovranno affrontare delicati interventi chirurgici. Siete in buone mani al Besta. Io ringrazio il dott. Di Meco che il 12 ottobre 2009 mi ha liberata da un neurinoma che avrebbe potuto invalidarmi. So bene quanto è difficile affrontare queste dure prove ma ce la faremo, terremo duro. Forza e coraggio!

Patologia trattata
Neurinoma dorsale.
Consiglieresti questo reparto?
Trovi utile questa opinione? 
 
Guarda tutte le opinioni degli utenti