Neurochirurgia 1 Istituto Neurologico Besta

 
4.8 (181)
14474  
Scrivi Recensione
Il reparto di Neurochirurgia 1 dell'Istituto Nazionale Neurologico Carlo Besta di Milano, situato in via Celoria 11, ha come Direttore responsabile il dott. Francesco DiMeco. Il reparto si occupa della diagnosi e del trattamento della quasi totalità delle patologie di interesse neurochirurgico, craniche e spinali, ad eccezione della neurotraumatologia. La U.O. si pone come centro d’eccellenza per la diagnosi, la ricerca e il trattamento di tutti i tumori del sistema nervoso centrale, soprattutto in sedi ad alto rischio quali le aree cerebrali eloquenti, la regione sellare e parasellare, la fossa cranica posteriore, la giunzione cranio-cervicale, il tronco encefalico, la regione pineale e il sistema ventricolare. Fanno parte dell'equipe medica dell'unità operativa i dottori Cecilia Casali, Federico Legnani, Francesco Prada, Marco Saini. Andrea Saladino (contrattista), Alessandro Perin (contrattista).


Recensioni dei pazienti

181 recensioni

 
(165)
 
(11)
 
(4)
2 stelle
 
(0)
 
(1)
Voto medio 
 
4.8
 
5.0  (181)
 
4.9  (181)
 
4.7  (181)
 
4.7  (181)
Tutte le recensioni Recensioni più utili
Voti (il più alto è il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
28 Novembre, 2017
CLAUDIA
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Un grandissimo grazie

Sono stata operata il 2.08.2017 per meningioma petroclivale transizionale destro dall'equipe del dott. Francesco DiMeco, cui va il mio primo grande ringraziamento non solo per aver risposto tempestivamente alla email di mia sorella, che allarmata dalla diagnosi chiedeva e otteneva urgentissimo appuntamento, ma anche e soprattutto per la competenza e la professionalità dimostrate.
L'altro grande grazie va al dott. Saladino, di cui mi preme sottolineare le doti di gentilezza, umanità, disponibilità che, unite all'alta professionalità e competenza, hanno permesso un'ottima riuscita dell'intervento (durato ben 14 ore poiché rivelatosi anche più complesso di quanto previsto), con totale ASPORTAZIONE DEL MENINGIOMA; e che mi permettono, anche a distanza, di sentirmi rassicurata e incoraggiata.
Se cercate un centro d'eccellenza e' qui, nonostante necessiti di una ristrutturazione.

Patologia trattata
Meningioma petroclivale.
Trovi utile questa opinione? 



24 Novembre, 2017
Marchesi Anna Maria
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ospedale Carlo Besta il migliore

Dopo dieci anni dal primo intervento di asportazione di meningioma, sempre fatto al Besta, si ripresenta una ricrescita al ponte cerebellare posteriore, e quindi bisogna decomprimere l'area. Il 10 luglio di questo anno la mamma viene ricoverata e operata dal dottor Andrea Saladino: una operazione complessa e lunga ben 11 ore e mezza, riuscita con il massimo successo grazie alle capacità di questo magnifico dottore, che ricorderò per sempre.
Grazie a Dott. Andrea Saladino, Dott. Dimeco e tutta l'equipe di neurochirurgia del Besta.

Patologia trattata
Meningioma cavernoso ponte cerebellare posteriore.
Trovi utile questa opinione? 
22 Novembre, 2017
Giacomo Mannina
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Intervento chirurgico meningioma

Intervento di asportazione di meningioma frontale sinistro.
Mille grazie al dott. Alessandro Perin per la sua alta professionalità e disponibilità.

Patologia trattata
Meningioma frontale sx.
Trovi utile questa opinione? 



07 Novembre, 2017
Luna Dragoni
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

ROMANI, ANDATE AL CARLO BESTA!!!

Circa due anni fa mi è stata diagnosticata una cisti epidermoide ponto- cerebellare destra piuttosto grande da asportare. L'operazione si prospettava un po' difficile visto il possibile coinvolgimento di alcuni nervi cranici. Ho contattato diversi "noti" neurochirurghi in varie strutture di Roma, ma nessuno di loro mi ha mai trasmesso veramente fiducia, perchè non avvertivo quel contatto umano che ogni paziente spera di instaurare con il proprio medico; finchè mi è stato consigliato l'ospedale neurologico di Milano Carlo Besta, dove ho incontrato lui: il Dr. Andrea Saladino! Con lui l'empatia è stata immediata! Il suo esprimersi in modo semplice e chiaro, con termini tecnici ma "comprensibili", il poter discutere e organizzare insieme dinamiche e tempistiche dell'intervento e del periodo post operatorio, han fatto sì che decidessi di affidarmi a lui e alla sua professionalità, competenza, umanità, simpatia e dolcezza. Ovviamente l'intervento, che è durato circa 13 ore, è andato benissimo!!!
Oggi, ad un anno esatto dall'intervento, sto benissimo e ringrazio di cuore il Dr. Saladino, tutta l'equipe che mi ha seguito in sala operatoria ed il personale del reparto di Neurochirurgia 1.
ROMANI... ANDATE AL CARLO BESTA!!!

Patologia trattata
Cisti epidermoide ponto-cerebellare dx.
Trovi utile questa opinione? 
29 Ottobre, 2017
LA ROSA ELENA
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

GRAZIE DR. SALADINO

Sono stata operata nel 2009 dal Dr. Lodrini per intervento di macroadenoma ipofisario con residuo in crescita. Nel 2017, a seguito dei controlli annuali, necessito di nuovo intervento per compressione del chiasma ottico. Mi rivolgo sempre al Besta e mi viene segnalato il Dr. Saladino. Al momento della visita mi ha spiegato dettagliatamente il nuovo intervento con rischi e benefici. Ho deciso subito di farmi operare da lui perche' mi ha trasmesso fiducia, tranquillita' e ho visto in lui grande professionalita'. Sono stata operata il 19/6 con esito positivo. Mi ha seguito costantemente nel pre e post operatorio sempre con grande gentilezza e disponibilita'.
La mia esperienza è stata molto positiva anche per quanto riguarda il personale del reparto di terapia intensiva e della degenza.

Patologia trattata
RECIDIVA DI MACROADENOMA IPOFISARIO.
Trovi utile questa opinione? 
14 Ottobre, 2017
Anna
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

MENINGIOMA

Nel dicembre 2016, in seguito ad un virus influenzale, iniziato ad avere disturbi della vista.
L'oculista si accorse della presenza di un voluminoso edema e m'indirizzo' presso un neurologo dell'Ospedale locale.
In seguito a RMN mi venne diagnosticato un "verosimile meningioma del seno sigmoide sinistro, atipico", quindi presi subito contatti con l'Istituto Neurologico Carlo Besta di Milano e prenotai una visita con il Dott. Perin Alessandro, il quale, con il suo fare, mi mise subito a mio agio e mi tranquillizzo'.
A fine marzo 2017 sono stata operata e dopo una brevissima degenza, sono stata dimessa senza bisogno di alcuna riabilitazione e/o radioterapia.
Dopo 14 giorni dall'intervento ricevetti la telefonata del Dott. Perin il quale si sincerava sul mio stato di salute e mi comunicava l'esito dell'esame istologico, ossia: MENINGIOMA SECRETORIO WHO I GRADO".
A distanza di tre mesi dall'intervento feci la RMN di controllo e la visita con il Dott. Perin e risulto' tutto nella norma.
Non smettero' mai di ringraziarlo, uomo di grandissima esperienza, professionalita' e per le sue doti di umanità, semplicità e capacità di mettere a proprio agio.
Infine, ma non per questo ultimi, desidero ringraziare tutto il personale che opera all'Interno dell'Istituto Carlo Besta e con il quale io sono venuta a contatto per la gentilezza e la professionalita' dimostrata.
Ho deciso di scrivere questa mia esperienza affinche' chiunque si trovasse nella mia stessa condizione, con il mio stesso problema, possa rivolgersi subito senza indugiare all'Istituto Neurologico Carlo Besta, in quanto struttura d'eccellenza con personale altamente professionale e qualificato, in particolar modo nella persona del Dott. Perin Alessandro.

Patologia trattata
MENINGIOMA SECRETORIO WHO I GRADO.
Trovi utile questa opinione? 
20 Settembre, 2017
Irene
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Macroadenoma Ipofisario

Nel 2014 ho scoperto di avere un macroadenoma all'ipofisi, inizialmente diagnosticato come prolattinoma, che mi causava amenorrea. Trattato farmacologicamente con Dostinex, ho risolto il problema amenorrea, ma l'adenoma non si riduceva di volume come invece ci si aspettava.
Così su consiglio del mio endocrinologo mi sono rivolta al Besta per valutare l'ipotesi di asportazione chirurgica. Qui ho avuto la fortuna di conoscere il Dr. Saladino, un neurochirurgo di grande professionalità e competenza capace di trasmettere fiducia e sicurezza nei propri pazienti, nonchè un uomo umile e disponibile.
Dopo aver consultato anche il dott. Cozzi (endocrinologo specializzato sull'ipofisi e collaboratore del Dr. Saladino) si è deciso di procedere con l'intervento, che è stato eseguito il 19.12 2016. Subito l'esito dell'intervento è risultato positivo e i controlli post operatori hanno poi confermato la completa asportazione dell'adenoma.
Ora le mestruazioni sono tornate regolari e sono in attesa del mio secondo figlio.
Grazie al Dr. Saladino e ai suoi collaboratori!!

Patologia trattata
Macroadenoma ipofisario.
Trovi utile questa opinione? 
14 Agosto, 2017
Luigia
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Astrocitoma anaplastico di 3° grado

Ciao sono Gina (Luigia Melcarne), vivo in un piccolo paesino nella provincia di Lecce e volevo raccontarvi la mia storia. Da circa un anno avevo dei problemi di deambulazione alla gamba destra, così decido di prendere un appuntamento con un medico di Lecce, che mi consiglia, dopo 2 mesi di vitamine, una Rmn con mezzo di contrasto in testa. Il 6 aprile ritiriamo il referto, che presentava una massa di 5 cm... Così senza pensarci due volte abbiamo preso contatti con il Besta di Milano. Il nostro medico è il dottor Perin Alessandro, che ci accoglie in maniera semplice e con la capacità di capire cosa stavamo passando. Subito vengono fatti i vari accertamenti e il 2 maggio vengo sottoposta ad intervento chirurgico. Dopo 8 giorni torno finalmente a casa mia dopo aver saputo che non era necessario andare a Pavia per la riabilitazione. Ero sì felice, ma ansiosa per l'attesa dell'esame istologico, che dopo pochi giorni arriva con la telefonata del mio angelo Perin, che era felice: era un astrocitoma anaplastico.
Sì, dovevo fare la cura, perdere i capelli, ma comunque sarei stata con la mia famiglia... Adesso faremo i controlli ma sono fiduciosa e ringrazio il dottor Perin per il risultato ottenuto e mi sento di dare un consiglio a tutte le persone: affidatevi a professionisti che studiano e ricercano tutti i giorni queste patologie.
Grazie a tutti i professionisti della neurochirurgia del Besta di Milano..

Patologia trattata
Astrocitoma anaplastico 3° grado.
Trovi utile questa opinione? 
28 Luglio, 2017
MONICA
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
5.0

MENINGIOMA

Nel marzo 2017, a seguito di una RSM per algie al braccio destro, mi è stata diagnosticata una lesione espansiva intracanalare occupante il canale rachideo sul versante posteriore mediana paramediana sinistra all’altezza di C1 e C2 e dente dell’epistrofeo poco sotto il forame occipitale isointenso in T1 disomogeneamente iso iperintenso in T2 a limiti netti riferibile a meningioma di circa cm. 1,5x2 con compressione e dislocazione del midollo spinale verso destra. Ho prenotato immediatamente una visita all’Istituto Neurologico Carlo Besta, con il grande Dr. PERIN, chirurgo altamente qualificato, serio, competente e soprattutto di una grandissima umanità che da subito è stato capace di tranquillizzarmi e incoraggiarmi. Non smetterò mai di ringraziarlo. Ad aprile sono stata operata e dopo quattro giorni sono stata dimessa. A quattro mesi di distanza ho fatto i controlli e tutto è andato benissimo. Nuova RSM pulita, non residui, non recidive. Midollo normale. Ringrazio anche tutta la sua equipe, il personale infermieristico, i tecnici, gli anestesisti, tutti estremamente cordiali, efficienti e qualificati. A tutti quelli che devono operarsi al Besta tranquillizzatevi, siete in ottime mani.

Patologia trattata
MENINGIOMA TRANSIZIONALE WHO I.
Trovi utile questa opinione? 
16 Luglio, 2017
Brambilla paolo
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Fistola spinale

Ringrazio la dott.ssa Cecilia Casali per la sua professionalità, cortesia e gentilezza, nonchè i suoi collaboratori e tutto il personale infermieristico.
Siete speciali, un saluto a tutti.
Paolo Brambilla

Patologia trattata
Fistola spinale - Laminectomia d5 d6 d7.
Trovi utile questa opinione? 
06 Luglio, 2017
Maria
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Meningioma

Sono la signora Maria, verso la fine di dicembre 2016 ho iniziato ad avere dei disturbi alla vista; dopo aver fatto delle visite vengo a sapere che avevo un meningioma. Vengo a sapere che c'è un centro specializzato a Milano, allora decido di contattarlo. Faccio la visita con la dottoressa Nazzi, la quale mi dice che va operato il prima possibile dato che ha toccato i nervi ottici, ma comunque ne doveva parlare con il dottor Saladino. Il giorno dopo mi chiamano e mi fissano l'intervento.
Devo dire che ho trovato due neurochirurghi speciali, grazie a loro due sono ritornata come prima.
Grazie dottor Saladino e grazie alla dottoressa Nazzi.

Patologia trattata
Meningioma.
Trovi utile questa opinione? 
18 Giugno, 2017
SANTA
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

DOTT. ALESSANDRO PERIN

Dopo aver eseguito accertamenti per la vista, l'oculista mi consiglio una RM; dopo di ciò mi è stato diagnosticato un meningioma.
Ci siamo messi in contatto con l'ospedale Besta di Milano, prenotando una visita con il dottor Alessandro Perin. Fin da subito ha capito l'entità del problema e ci ha tranquillizzati con il suo modo di fare e la sua grande umanità. Sono stata messa in lista d'attesa e dopo un mese e mezzo circa ho subìto un intervento chirurgico per l'asportazione del meningioma. A distanza di un mese ho recuperato parte della vista dell'occhio maggiormente colpito. Non ci sono parole per descrivere la professionalità e la dedizione al lavoro del dottor Perin. Grande persona, medico e amico.

Patologia trattata
Meningioma.
Trovi utile questa opinione? 
08 Giugno, 2017
donatella grippo
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

GRANDE DOTT. PERIN

Tutto è cominciato nel novembre 2014,quando mio padre, settantenne, ha cominciato ad avere amnesie e stati confusionali. In seguito a questi eventi, il suo medico curante ha consigliato di eseguire una risonanza magnetica, la quale ha immediatamente evidenziato un'anomalia. A distanza di qualche giorno è stata effettuata una seconda risonanza magnetica con mezzo di contrasto, dalla quale è emersa una lesione espansiva intraparenchimale sinistra profonda. Il neurochirurgo al quale abbiamo sottoposto il referto, ha consigliato un intervento chirurgico a brevissimo termine, annunciandoci però, gravissimi deficit post operatori. Contestualmente ci ha suggerito di rivolgerci al Centro d'eccellenza Carlo Besta di Milano. Immediatamente abbiamo contattato il Centro e il giorno successivo abbiamo avuto il nostro consulto con il Dott. Di Meco, il quale con grande sensibilita' e cortesia ci ha rassicurati dicendoci che la sua equipe non avrebbe avuto alcuna difficoltà ad eseguire quel tipo di intervento e che il rischio di gravi deficit era minimo. Ovviamente sollevati, abbiamo deciso che papà sarebbe stato operato al BESTA.
Il 12/02/2015 il grandissimo Dott. Perin ha eseguito l'intervento, perfettamente riuscito, senza alcun deficit post operatorio. Successivamente mio padre si è sottoposto a radioterapia, chemioterapia orale per circa 5 mesi e a puntuali controlli trimestrali.
Dal giorno dell'operazione sono trascorsi due anni e 4 mesi. Tutto va per il meglio. La sua vita procede regolarmente poiché è assolutamente autonomo e svolge le sue attività quotidiane in maniera totalmente autosufficiente.
Voglio ringraziare ancora una volta, e non smetterò mai di farlo, il grande Dott. Perin, che ancora oggi, a distanza di tempo, ci segue costantemente tramite e-mail e telefono con immensa professionalità, umanità e sensibilità.
Il Dott. Perin è una persona e un medico davvero speciale, di altissima competenza e di grandi valori.
GRAZIE ancora.

Patologia trattata
Astrocitoma anaplastico III GRADO (GLIOBLASTOMA).
Trovi utile questa opinione? 
24 Mag, 2017
MARIO ZIRPOLI
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie Dott. Alessandro Perin, sei il mio Angelo

Sono Mario ho 50 anni e vivo a Potenza. Tutto ha inizio nel giugno del 2016, quando per pura casualità e diversi accertamenti diagnostici, dopo aver fatto una tac all'encefalo, il referto radiologico evidenzia un teratoma posizionato tra il chiasma ottico e l'aorta cerebrale. Contattato il Dott. Alessandro Perin, che mi ha subito visitato, dopo 2 mesi mi ha sottoposto ad intervento neurochirurgico. Non smetterò mai di ringraziarlo per avermi dato la possibilità di rinascere, il mio angelo Dott. Perin, chirurgo altamente qualificato e straordinariamente umano. Ringraziamento anche a tutto il personale dell'Istituto Neurologico Carlo Besta di Milano, struttura d'eccellenza dove molti pazienti possono sperare di avere una nuova vita.

Patologia trattata
TERATOMA MATURO.
Trovi utile questa opinione? 
24 Mag, 2017
Alfonso Crisconio
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Terzo intervento di ernia del disco

Operato doppia ernia disco L4- L5 e L5- S1 nel 1995.
Rioperato per asportazione ernia discale L4- L5 nel 2002.
Nel 2016 si ripresentano dolori all'arto inferiore destro che non rispondono alla terapia medica. Si fa diagnosi di ernia espulsa L3-L4.
Grazie alla competenza, professionalità e umanità del dott. Perin, che ha eseguito il 3° intervento di microdiscectomia, ora sto molto meglio. Attualmente sono in fisioterapia.
Grazie!

Patologia trattata
Microdiscectomia L3- L4 di ernia espulsa mediana e paramediana dx.
Trovi utile questa opinione? 
20 Mag, 2017
Patrizia Negri
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

GRAZIE DOTT. ALESSANDRO PERIN

Il tutto è iniziato nel luglio 2016, mio marito di 52 anni ha avuto una crisi epilettica. La RMN ha subito evidenziato una lesione cerebrale espansiva frontale destra. Abitiamo in un piccolo comune in provincia di Cremona, il mio pensiero si è rivolto immediatamente presso l'Istituto Besta in Milano. Qui arrivano persone da tutta Italia e quando si parla di certe patologie rivolgersi al Besta è il TOP. Grazie ad un numero di cellulare trovato sul sito dell'Istituto, il giorno seguente eravamo a colloquio con il Dott. DiMeco. Ricordo in che stato d'animo abbiamo ascoltato le parole del medico, che spiegava la RMN e l'intervento a cui si sarebbe sottoposto mio marito. Intervento di rimozione eseguito il 31 agosto 2016 presso la NCH I, diagnosi istologica di astrocitoma anaplastico.
Panico completo. Eseguito successivamente trattamento radioterapico 3D assumendo 56 Gy in 28 frazioni, ora a scopo preventivo mio marito dovrà fare un ciclo semestrale di chemio orale.
Concludo questa mia, esprimendo un giudizio finale sull'Istituto in cui è stato ricoverato mio marito.
Io non ho mai riscontrato in tanti ospedali con cui ho avuto purtroppo a che fare, così tanta umanità, disponibilità, cortesia e dedizione al lavoro, come all'Istituto Besta. Grazie al Dr. DiMeco che ci ha dato la Sua disponibilità per un appuntamento in 24 ore, un grazie particolare al Dr. Perin che ha eseguito l'intervento e tuttora (a distanza di 9 mesi da quel giorno) è sempre disponibile ogni qualvolta ci rechiamo presso l'istituto per controlli, tempestivo nel rispondere alle mie mail e telefonate, attento alle nostre paure ed ai nostri dubbi (che piano piano di dissolvono grazie alle Sue parole di conforto, ottimismo e speranza).
Grazie, grazie e ancora grazie.

Patologia trattata
ASTROCITOMA ANAPLASTICO.
Trovi utile questa opinione? 
31 Marzo, 2017
Macchiavello Danilo
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie

Voglio ringraziare tutto il personale del Besta, da quello infermieristico ai tecnici, al personale delle sale operatorie e della rianimazione; per non parlare dei medici. In particolare tutto il reparto di neurochirurgia 1 e il dottor Saladino, che mi ha operato per un aneurisma cerebrale, uomo e chirurgo instancabile e di grande professionalità. In questa struttura si ha la percezione reale di non essere numeri, ma persone trattate da tutto il personale con cortesia, efficienza e professionalità; qualità che mi hanno lasciato senza parole, se non per un sentito GRAZIE.

Patologia trattata
Aneurisma arteria cerebrale media.
Trovi utile questa opinione? 
12 Marzo, 2017
Luca
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

TUTTO COSI' PERFETTO

Questa recensione vuole tranquillizzare tutti quelli che devono operarsi al Besta, ed elogiare l’intero personale ad ogni livello di questa struttura d’eccellenza: impiegati, tecnici, infermieri, medici, anestesisti, chirurghi. Siete in ottime mani, dovete solo stare sereni e sorridere. Avevo un meningioma di 4 cm. che aveva pian piano azzerato la qualità della mia vita. Soprattutto, ho vissuto gli ultimi due anni nel terrore, con crisi che mi paralizzavano la parte sinistra del corpo, dal collo al braccio al piede, e la scoperta della causa è stata una condanna per me. Tuttavia, la mia esperienza al Besta è andata oltre ogni immaginazione. Mi ha operato il grandissimo dottor Perin, un uomo di percepibile esperienza, alto senso etico del lavoro, che trasmette la sicurezza di raggiungere il migliore obiettivo, nonché simpatico e sempre disponibile. Tutta l’equipe è comunque all’altezza; una nota va al giovane talento dr. Franzini, nonché al meraviglioso anestesista Francesco Landucci. Intervento di 3 ore operative, rimozione totale del meningioma, niente terapia intensiva, il giorno dopo mangiavo e bevevo quello che volevo, la sera camminavo, in 4 giorni a casa in perfette condizioni. Tutti si sono presi cura di me, non mi sono mai sentito un numero, mi sono riposato ed è stata quasi una vacanza alternativa. Forse in futuro dovrò operarmi ancora per altri problemi. Naturalmente tornerò al Besta, è il massimo. E sono così sereno perché so quello che troverò.

Patologia trattata
MENINGIOMA PARASAGITTALE DX.
Trovi utile questa opinione? 
11 Marzo, 2017
Alfonso Caruso
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

GRAZIE DI ESISTERE

Conosco l'ospedale Carlo Besta di Milano da 20 anni, nel lontano 1997 venivo operato per la prima volta dal dott. Lodrini di macroadenoma ipofisario, tutto è andato bene.
Per 12 anni ho vissuto una vita senza alcun problema, quando nel 2009, nel fare i controlli periodici sull'intervento avuto, si sono accorti che avevo un meningioma sul lato destro; altro intervento chirurgico ancora del dott. Lodrini, bene anche questa volta, due ottimi interventi.
Non è finita, perché tre anni dopo, nel 2012, è stato necessario un intervento di Cyberknife sotto il chiasma ottico, eseguito dalla dott.ssa Milanesi, buono anche questo.
Anno 2016, meningioma recidivo, il dott. Lodrini è in pensione, niente paura, ho avuto la fortuna di conoscere un nuovo dottore, si chiama Andrea Saladino, giovane, preparato, simpatico, umoristico, che riesce a far sentire a proprio agio i pazienti spiegando tutto aiutandosi con delle immagini dove noi, non addetti, riusciamo a capire quasi niente, ma è notevole il suo impegno a farci capire quanto ha fatto nel suo intervento.
Io sto bene e lo ringrazio di vero cuore per l'intervento al meningioma, come ringrazio i dottori che lo hanno preceduto negli interventi su di me. Un grazie va anche all'endocrinologo Cozzi (ospedale Niguarda) e a tutti quanti hanno contribuito e contribuiscono a farmi stare bene. Grazie ospedale Carlo Besta, ti sono tanto grato.
01668320151 un numero che mi servirà.

Patologia trattata
Macroadenoma ipofisario.
Meningioma.
Trovi utile questa opinione? 
05 Marzo, 2017
Rolando Giuseppe Amella
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Neurochirurgia: trattamento aneurisma

Un sentito ringraziamento al dottor Andrea Saladino per la competenza professionale con la quale ha trattato la mia patologia e soprattutto per l'umanità e la disponibilità dimostrate. Ottimo medico ed ottima persona, sempre gentile e cortese in ogni occasione. Grazie!!!

Patologia trattata
Aneurisma cerebrale.
Trovi utile questa opinione? 
04 Marzo, 2017
lucio vitiello
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Infiniti ringraziamenti

Sono Lucio VItiello, un paziente operato di angioma cavernoso frontale destro dal Dott. Saladino Andrea. Sento il bisogno di porgere ringraziamenti al mio amico dottore per la sua competenza e professionalità, è il numero uno nel suo campo; inoltre è dotato di un'umanità unica, è molto cortese, ascolta tutti e tutto ciò che gli viene riferito senza mai guardare l'orologio che segna lo scorrere del tempo, poichè il suo lavoro è una missione verso noi pazienti. Infatti rende la nostra degenza più sopportabile.
Grazie di tutto!

Patologia trattata
Angioma cavernoso frontale destro.
Trovi utile questa opinione? 
28 Febbraio, 2017
lucia ardito
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Dott. Saladino Andrea sei un grande!

Il dott. Saladino Andrea, uomo e medico di grande professionalità, umanità, pazienza, disponibilità - elenco infinito di attributi meritevoli che non sto più ad elencare, perchè chi ha avuto la fortuna di conoscerlo lo sa benissimo - è riuscito ad infondermi tanta fiducia nel mio intervento che, dopo lunghi 12 anni di temporeggiamento, ho finalmente detto di sì.
Grazie di tutto.

Patologia trattata
Meningioma frontale motorio sinistro.
Trovi utile questa opinione? 
24 Febbraio, 2017
Donatella Grande
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento

Un anno fa mio marito usciva dalla camera operatoria: intervento difficile e delicato riuscito.
Ringrazio il dott. Prada e la dottoressa Valentini, tutto lo staff ed il personale, per la competenza, la professionalità e l'accoglienza dimostrate.

Donatella Grande
Elio Pellegrini

Patologia trattata
Midollo ancorato.
Trovi utile questa opinione? 
13 Febbraio, 2017
Danae
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Il top

Sono Danae ed ho 28 anni.
Mi sono recata al Besta per dei sintomi che mi mettevano ansia e paura (forti mai di testa, giramenti, vertigini). Su consiglio mi sono rivolta privatamente alla Dott.ssa Cecilia Casali per un consulto. Fortunatamente niente di grave, ma la ringrazio per la sua competenza e la sua capacità di rassicurarmi. Donna e medico dalla grande umanità. Grazie dottoressa.

Patologia trattata
Prima visita neurochirurgica.
Trovi utile questa opinione? 
13 Febbraio, 2017
Anna Cristina Paolini
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Mille grazie al Dott. Andrea Saladino

Nel 2012 ho scoperto di avere un adenoma all'ipofisi, l'endocrinologa era convinta fosse un prolattinoma, quindi ha cominciato a trattarmi con Dostinex (dose massima). Dopo 4 anni di cura, il prolattinoma invece di regredire, cominciava ad aumentare di volume, compromettendo sempre di più il nervo ottico. Allora sono stata indirizzata al Dott. Saladino il quale mi ha subito consigliato l'intervento, anche perché lui aveva capito che non si trattava di prolattinoma, e che quindi sarebbe aumentato con il passare del tempo. Devo dire che nonostante la mia reticenza, il dottore è riuscito a convincermi, anche perché mi ha dato subito fiducia, e io ero stata anche da altri neurochirurghi per avere un parere. Sono stata operata ad ottobre 2016, l'intervento è riuscito benissimo senza alcuna complicanza; l'adenoma è stato asportato completamente, l'ipofisi è al suo posto, la visione nel campo visivo è migliorata subito e io sono ritornata ad essere la persona di 4 anni fa, anzi meglio, più felice e con più forze.
Quindi non smetterò mai di ringraziare il Dott. Saladino che con la sua grande esperienza e umanità è riuscito a farmi rinascere. Grazie anche a tutto il reparto e allo staff, che sono stati gentilissimi.

Patologia trattata
Adenoma ipofisario.
Trovi utile questa opinione? 
10 Febbraio, 2017
Luigi Maneo
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Non potevo immaginare di meglio

Sono stato operato al Besta dal Dott. Saladino il 16 di dicembre per un adenoma all'ipofisi. Fin da subito mi è parso persona estremamente sincera e competente. Abbiamo preso delle decisioni importanti a proposito dell'intervento, mi ha spiegato, utilizzando termini comprensibili, cosa avevo e cosa sarebbe successo durante e dopo l'operazione. Adesso sono passati quasi due mesi e tutte le promesse sono state mantenute.
Mi ritengo molto fortunato ad essere capitato con il Dott. Saladino, persona estremamente valida sia dal punto di vista umano che professionale. Un ringraziamento anche a tutto il personale del Besta. Tutti gentili e capaci. A settembre dovrò essere operato un'altra volta (dovrebbe essere l'ultima) ed entrerò sereno in ospedale perchè saprò chi mi aspetterà.

Patologia trattata
Adenoma all'ipofisi.
Trovi utile questa opinione? 
31 Gennaio, 2017
Marisa Terenghi
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Gratitudine per i dottori Di Meco, Perin e staff

Qualche anno fa mi è stato diagnosticato un adenocarcinoma polmonare che è stato asportato con un intervento chirurgico. E' seguita una chemioterapia che ha funzionato molto bene, tanto che per 3 anni la malattia non si è ripresentata. Tuttavia, 2 anni fa una TAC di controllo ha rilevato una lesione cerebrale nel polo frontale di destra. Quella lesione è stata asportata con successo chirurgicamente dall'equipe del dott. DiMeco ed è stata poi trattata con cyberknyfe dalla dottoressa Milanesi, entrambi dell'Istituto Besta di Milano. Purtroppo, quasi un anno dopo, una seconda lesione è stata rilevata grazie a una risonanza di controllo, ma in una zona più delicata del cervello, ovvero nell'emisfero sinistro che controlla la parola e la scrittura. Prima sono stata sottoposta a una seduta di radioterapia, ma dopo qualche mese la lesione ha continuato a espandersi e ha prodotto un notevole edema. Lo sconforto è stato grande, ma i dottori DiMeco e Milanesi hanno presentato il caso al dottor Perin, specializzato nella neurochirurgia di quella parte così preziosa del cervello. Hanno quindi deciso per l'operazione e io ho accettato. Oggi sto bene! E per questo ringrazio tutto lo staff medico e infermieristico dell'Istituto Besta di Milano e, in particolare, il dott. Perin al quale riconosco anche una grande capacità di tranquillizzare il paziente. Ricordo, infatti, la sua visita la sera del prericovero: sebbene fosse domenica, il dott. Perin si è affacciato nella mia stanza per conoscermi ed è riuscito anche a farmi sorridere con una battuta ironica che serviva a dirmi che ero in buone mani! La visita serviva anche a conoscermi, dato che il giorno dopo avremmo dovuto chiacchierare a lungo durante l'operazione (dovevo infatti stare sveglia perché i medici avevano la necessità di sapere se stavano toccando circuiti nervosi importanti) che è perfettamente riuscita.

Patologia trattata
Lesioni cerebrali da adenocarcinoma polmonare.
Trovi utile questa opinione? 
31 Gennaio, 2017
Lucia Murabito
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Un ringraziamento al Dott. MARCO SAINI

Un ringraziamento davvero di cuore al Dott. Saini che con la sua gentilezza ed estrema professionalità mi ha dato la giusta fiducia e sicurezza per poter affrontare l'intervento, che si è concluso nel migliore dei modi.
A distanza di tre mesi mi piace condividere una frase che lui stesso oggi, durante la visita di controllo, mi ha detto: "Rimane il ricordo di una storia finita bene".
Grazie Dott. Saini.
Lucia Murabito
(Rimini)

Patologia trattata
Meningioma delle docce olfattorie.
Trovi utile questa opinione? 
31 Gennaio, 2017
Chiara
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Il mio angelo ha un nome: Dott.sa Cecilia Casali

Sono stata operata nel maggio 2015 dalla dottoressa Casali, che ringrazio vivamente per il lavoro fatto. Preferisco farmi 9 ore di treno ma continuare ad affidarmi alla sicurezza che tutto il personale dell'istituto Besta ha saputo darmi! Ricorderò tutti per sempre nel mio cuore. Che il Signore illumini sempre la loro strada.

Patologia trattata
Cerebrale.
Trovi utile questa opinione? 
30 Gennaio, 2017
Leandro Di Rosa
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti

All'età di nove anni accusavo forti mal di testa e, grazie all'insistenza dei miei genitori, dopo una radiografia i dottori hanno notato delle calcificazioni in una zona del cervello, così ci hanno consigliato di recarci al Besta. Dopo 15 giorni di accertamenti, il Dott. Solero aveva deciso di sottopormi al primo intervento, riuscito bene ma che ha danneggiato l'ipofisi e per questo sono stato seguito dal Dott. Cozzi del Niguarda, persona competente e gentilissima. Gli anni successivi non sono stati dei più facili, infatti queste cisti continuavano a riformarsi e quindi sono stato rioperato all'età di 15 anni. Mi sembrava di essere entrato in un tunnel senza uscita, una scena che si ripeteva ogni 5/6 anni, infatti all'età di 21 anni si ripresentano le stesse problematiche. Nel settembre del 2015, sotto consiglio del Dott. Cozzi, visto che il Dott. Solero era entrato in pensione, ho incontrato il Dott. Saladino che, dopo aver esaminato sin dall'inizio il mio caso, per la terza volta affronto un altro intervento, il più difficile.. Ma grazie alla caparbietà e la competenza dell'equipe, riesco a superare quest'altro ostacolo. Ma la paura ormai era sempre dietro l'angolo. Un giorno il Dott. Saladino decide di sottopormi a radioterapia seguita alla cyberknife, guidata dalla Dott.ssa Fariselli e dalla Dott.ssa Milanesi, che inizia a darmi i primi esiti positivi. Infatti le cisti sembrano scomparse del tutto e per la prima volta dopo 14 anni mi sembra di vedere la luce in fondo a quel maledetto tunnel. Ringrazio il primario Dott. DiMeco e tutta la sua equipe, le infermiere e tutto il personale del reparto per la disponibilità, la gentilezza e la competenza. Un grazie anche al Dott. Cozzi dell'endocrinologia del Niguarda che si è preso cura di me. Incontrare il Dott. Saladino per me e anche per la mia famiglia è stata una benedizione, ci siamo affidati ciecamente alla sua professionalità e non ci sono parole per ringraziarlo per il suo operato.

Patologia trattata
CRANIOFARINGIOMA.
Trovi utile questa opinione? 
08 Gennaio, 2017
Elisa
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Paziente soddisfatta

Mi chiamo Elisa, ho 38 anni e vivo a Catania. Dopo essermi sposata, il mio sogno più grande era avere dei bambini che potessero riempire la mia casa, ma questi non arrivavano. Successivamente ho avuto due aborti, accompagnati da una situazione fisica pessima, amenorrea per circa sei mesi, violenti mal di testa con conseguente limitazione delle mie attività quotidiane. Scoprii di avere una iperprolattinemia. Da lì una serie di controlli e consulti. Dopo aver effettuato una risonanza magnetica con mezzo di contrasto, scoprii di avere un macro-adenoma ipofisario. Ero entrata in un tunnel e non riuscivo più a vedere la luce. Poi ho consultato il dott. Di Meco, primario della Neurochirurgia 1 dell'Istituto neurologico Carlo Besta, e subito mi indirizzò dal un bravissimo endocrinologo, il Dott. Cozzi, che dopo una serie di analisi che confermavano la diagnosi, notò che la cura farmacologica non era sufficiente e mi fece contattare dal dott. Andrea Saladino per effettuare l’intervento di asportazione dell’adenoma. Sono stata operata il 12 agosto e devo dire che per me è stata una liberazione. Sarò sempre grata al dottore Saladino e a tutti gli infermieri del reparto di neurochirurgia per la loro professionalità, umanità e per i sorrisi che mi hanno regalato.
Grazie perché ho potuto vedere con i miei occhi la passione con cui vi dedicate a tutti noi pazienti e la sicurezza e il coraggio che ci infondete. Ancora un forte grazie.

Patologia trattata
Adenoma ipofisario.
Trovi utile questa opinione? 
14 Dicembre, 2016
Anna Teresa
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Operazione al cranio

Trattandosi di una assistenza con ASL mi attendevo di peggio... sia come gentilezza, umanità e disponibilità, sia come dialogo con i medici.. Invece sono rimasta sorpresa dalla umiltà del dottor Perin Alessandro, oltre alla sua esperienza e
competenza. Se si dovesse avere bisogno di una struttura che si occupi di neurochirurgia, io mi sento di consigliare il Besta di Milano, si è in buone mani e sicure. Inoltre, da parte degli infermieri ho riscontrato un grande amore per la struttura dove lavorano.

Patologia trattata
Metastasi cerebrale da ca polmone.
Trovi utile questa opinione? 
04 Dicembre, 2016
ENEA
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

RINGRAZIAMENTO AL DOTT. ANDREA SALADINO

Dopo che in Sardegna, in due ospedali (di Oristano e Nuoro) dopo aver effettuato due interventi chirurgici, si è avuto esito negativo, abbiamo preso la decisione di far operare mio papà all'ISTITUTO CARLO BESTA di Milano, ove abbiamo avuto la fortuna di conoscere il DOTT. ANDREA SALADINO, una persona straordinaria. Il giorno 27/11/2015 nel reparto di neurochirurgia dell'ISTITUTO CARLO BESTA, mio padre è stato operato per un "Meningioma iperostosante sfeno-orbitario sx esteso alla fossa infratemporale e pterigo-palatina" dalle mani di un grande professionista, il DOTT. ANDREA SALADINO appunto, una persona di una competenza e una capacità professionale uniche per come ha eseguito l'intervento (durata 10 ore) ed una umanità e umiltà che solo in pochi hanno, nonchè una incredibile sensibilità relazionale per come si è comportato con noi famigliari e mio padre (paziente nel decorso post operatorio.
Intanto dal primo incontro (visita) siamo stati colpiti per la sua gentilezza e disponibilità e in lui abbiamo trovato fiducia, umiltà e sicurezza a pelle, perchè ha messo a proprio agio mio padre e noi famigliari, spiegando in maniera dettagliata e chiara il tipo di patologia, della sua estensione e del suo evolversi; nonostante tutto è riuscito a trasmettere tranquillità e coraggio per affrontare l'intervento. Dopotutto continuo a ringraziare il Dott. Saladino per la serenità che ha ridato a mio padre e a noi.
Tanti complimenti anche al Dott. DiMECO e al suo staff, medici ECCELLENTI E STRAORDINARI.

Patologia trattata
Meningioma iperostosante sfeno-orbitario sinistro esteso alla fossa infratemporale e pterigo-palatina.
Trovi utile questa opinione? 
15 Novembre, 2016
Marzia Matana
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti al dott. Saladino e staff

Grazie dottor Andrea Saladino: grande professionalità e competenza unite a disponibilità/umanità, doti indispensabili quando si affrontano interventi delicati come quello di svuotamento della cisti della tasca di Rathke per via transfenoidale, che sembra solo in apparenza un intervento non invasivo.
Anche abitando a centinaia di chilometri, mi sono affidata alle sue cure con fiducia. Sin dalla prima visita mette le persone a proprio agio.
Operazione fatta il 4 Luglio 2016; adesso, dopo aver effettuato il primo controllo a distanza di 4 mesi dall'intervento, posso tirare un vero sospiro di sollievo perché sia la RM, sia gli esami del sangue, hanno dato il miglior esito. Sinceri ringraziamenti soprattutto per l'assistenza post-operatoria e la vera disponibilità.

Patologia trattata
Cisti della tasca di Rathke.
Trovi utile questa opinione? 
28 Ottobre, 2016
Antonio De Angelis
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0

lo avessi conosciuto prima!

Dott. Francesco DiMeco: competenza e professionalità mai viste, anche nel mettere nelle condizioni il paziente di comprendere il trattamento chirurgico a cui si sta accingendo. Dopo averne visti tanti, posso senza dubbio alcuno affermare che è stato, assieme al resto dello staff, IL TOP.
Dio lo benedica.

Patologia trattata
Terzoventricolocisternostomia.
Trovi utile questa opinione? 
26 Ottobre, 2016
FRANCESCO
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
4.0

Sono rinato

Mi chiamo Francesco e ho 40 anni. Avevo una cisti dermoide sopra e retrosellare che mi aveva "oppresso" tutto il cervello assieme alla fuoriuscita del liquor e che dava vita ad una compressione che mi portava a non camminare piu', facendomi sentire in un altro mondo (vertigini, perdita di memoria eccetera). Mia sorella mi disse che mi voleva portare a Milano dove c'era un reparto di neurochirurgia all'avanguardia, il Carlo Besta. Arrivato, mostrai le carte al primario che mi disse che sarei dovuto essere operato d'urgenza. Al mio ricovero nella struttura parlai con la dottoressa Cecilia Casali, vice primario, che mi disse che mi avrebbe operato lei. L'intervento è riuscito benissimo, la dottoressa Casali ha lavorato tanto.. più di 9 ore, svuotandomi il cervello dal liquor e togliendomi la grossa cisti - il tutto in endoscopia e fibre ottiche.
Oggi sono rinato, cammino con le mie gambe e lavoro tutto il giorno.
GRAZIE DOTTORESSA CECILIA CASALI, OLTRE AD ESSERE BRAVISSIMA LEI E' ANCHE BELLISSIMA.
FRANCESCO SORRENTO

Patologia trattata
CISTI DERMOIDE CERVELLO.
Trovi utile questa opinione? 
24 Ottobre, 2016
Giovanni Piccolo
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti a Dott. DiMeco e Dott.ssa Casali

Sono Giovanni Piccolo, medico pediatra di Messina. Nel gennaio 2012 sono stato sottoposto ad asportazione di meningioma transizionale fronto temporale destro. Sarò per sempre grato al Dott. Francesco DiMeco ed alla Dott.ssa Cecilia Casali per quello che hanno fatto per me.
Serietà, professionalità, competenza, umanità: hanno tutto.
Che Dio guidi sempre il loro pensiero e la loro mano.

Patologia trattata
Meningioma transizionale fronto- temporale dx.
Trovi utile questa opinione? 
19 Ottobre, 2016
Teresa Sciroppo
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Grazie dott. Legnani

Mi chiamo Teresa, vivo nella provincia di Foggia e il mio ringraziamento va al dott. Legnani.
Mio marito di 41 anni venne operato sei anni fa per un sospetto glioma a basso grado malignità da un neurochirurgo della divisione II dell'istituto Carlo Besta, il quale, in seguito all'intervento, ci diede come responso che non si trattava di una neoplasia e che dall'esame istologico si evinceva "satellitosi perineurale", nulla di preoccupante, secondo lui! I miei ricordi di biologia mi portarono a pensare che ci fosse un danno di membrana, forse per una infiammazione... ma ad un neurochirurgo doveva far pensare ad altro!!! Noi, ovviamente, eravamo felicissimi di questa bellissima notizia.
Consiglio' di effettuare i controlli ogni anno fino al 2014, anno in cui disse di allungare tali controlli a due anni, e qui questo neurochirurgo peccò di grande superficialità, purtroppo per noi.
Dal controllo effettuato in giugno di quest'anno si evidenziò un'alterazione rispetto alle risonanze precedenti, con la presenza di un nodulo che prese contrasto.. ci crollo' letteralmente il mondo addosso!
Contattai il dott. Di Meco e in visita ci disse che mio marito doveva nuovamente sottoporsi ad un intervento chirurgico e che non sarebbe stato lui ad operarlo, ma un suo collaboratore.
Ci contatto' la segreteria, informandoci che l'intervento era programmato per il 21 settembre... Ansie e paure ci assalirono e ad alimentarle erano anche i pensieri rivolti a chi sarebbe stato il neurochirurgo di riferimento, vista l'esperienza passata.
Ad operarlo è stato il dott. LEGNANI, una bellissima persona, con una professionalità indiscussa ed una umanità come pochi hanno; nonostante non ci conoscesse, si è mostrato da subito disponibile e pronto a rispondere alle nostre domande. È stato bravissimo, ha rimosso la parte che più ci faceva paura senza recare alcun danno nè neurologico, nè fisico.
Adesso dovrà effettuare trattamenti radioterapici e chemioterapici, ma spero vivamente che siano a solo fine precauzionale.
Grazie ancora dott. Legnani che ci ha ridato la speranza.

Patologia trattata
Astrocitoma anaplastico.
Trovi utile questa opinione? 
15 Ottobre, 2016
Francesco
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Il mio astrocitoma diffuso

Sono Francesco Olivieri, abito a Filottrano in provincia di Ancona, sono sposato con mia moglie Marisa e abbiamo tre bellissimi bambini. Ho 42 anni. Un giorno a novembre 2015 ho preso un colpo in faccia da un grosso pezzo di legna spaccato da uno spaccalegna fatto in casa; con questa tremenda botta ho avuto una reazione non comune, cioe' braccio che trema, impossibilità di parlare, bocca storta, bava alla bocca: il tutto per dieci secondi circa. Avendo attribuito il tutto alla botta ricevuta e non avendo subìto apparentemente conseguenze, ho seguitato la mia vita normale. Dopo tre mesi, a febbraio 2016, mi si ripresentano gli stessi sintomi del braccio tremante, la bocca storta, la bava alla bocca. Dopo quel momento andai da un neurologo consigliatomi dal mio medico di famiglia (Provinciali Aleandro) e grazie a lui, dopo aver fatto una risonanza con contrasto, ho scoperto che la causa dei miei attacchi epilettici era un presunto glioma al cervello. Dopo questa notizia, sono sceso in una sorta di demoralizzazione, mia moglie invece capendo la grave situazione inizia a telefonare a destra e a manca e il Signore (voglio pensarla cosi') ci indirizza all'istituto neurologico Carlo Besta di Milano. Lì ci siamo incontrati con il dottore Perin Alessandro, il quale ci propone un intervento per togliere la lesione al cervello. Devo dire che all'idea un po' di paura non e' mancata, ma grazie alla sua professionalità ed umanità, il 26-09-2016 mi sono fatto operare. Mi ha tolto completamente la lesione senza avere nessun altro tipo di conseguenza (asportazione della lesione cerebrale tramite intervento da sveglio). Dopo circa due settimane, all'arrivo del risultato dell'esame istologico, ricevo una telefonata dal dottore Perin in persona che mi dice che la lesione non c'e' più, in quanto asportata completamente, e che non ci sarà neanche bisogno di chemioterapia. Ritengo di essere miracolato perchè il Signore mi ha fatto scoprire la mia malattia grazie a quella botta in testa, mi ha fatto conoscere il dottore Perin Alessandro insieme a tutta la sua equipe di collaboratori che mi hanno fatto tornare a non essere più demoralizzato, ma piuttosto a guardare avanti con speranza. Un ringraziamento particolare lo voglio dedicare a due psicologhe strepitose che mi hanno seguito prima, durante l'intervento e dopo.
Cari dottori tutti, prego per voi affinchè non vi scoraggiate mai per tutto quello che fate per noi.

Patologia trattata
Glioma - astrocitoma diffuso.
Trovi utile questa opinione? 
11 Ottobre, 2016
LAGOMARSINO Angela
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento dottor SALADINO

Nel novembre 2015 mi è stato diagnosticato un aneurisma all'arteria cerebrale sinistra. Sono sprofondata nel panico e nell'incertezza più totale. Mi sono rivolta allora al dottor SALADINO Andrea, che ha affrontato la mia situazione con sicurezza: l'intervento da lui realizzato per eliminare l'aneurisma è perfettamente riuscito ed io ho recuperato velocemente salute e serenità.
Grazie, dottor SALADINO, per la professionalità e l'umanità dimostrate e grazie all'Istituto BESTA per la costante assistenza prestata durante il mio ricovero!

Patologia trattata
Aneurisma arteria cerebrale sinistra.
Trovi utile questa opinione? 
07 Ottobre, 2016
Pivi Marina
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Grazie dottor Andrea Saladino

Sono Marina, ho 58 anni, nel 2010 tramite una risonanza magnetica per altri motivi mi viene riscontrata una formazione cistica adiacente al chiasma ottico. Mi rivolgo all’endocrinologo (Renato Cozzi) e a completamento di altri esami si diagnostica un adenoma ipofisario che negli anni teniamo sotto controllo con RMN. Mi viene chiesto se lo voglio asportare, ma dato che non mi dava problemi e la paura era tanta, rimando fino a quando, a fine marzo 2016, a causa del suo ingrossamento, iniziano problemi tiroidei e soprattutto visivi: nel giro di pochi giorni la vista diventa annebbiata e i colori sono “strani”. Vengo indirizzata alla neurochirurgia dell'Istituto Besta di Milano e visitata dal Dr. Saladino. Nonostante la giovane età, riconosco una grande professionalità e umanità.
Mi conferma la necessità dell’intervento (per via transnasosfenoidale) che mi spiega dettagliatamente, ed esco convinta ad affrontare l’intervento senza nessuna paura o timore. Mi opera dopo una quindicina di giorni (2 Maggio 2016), con tecnica endoscopica
3D a 4 mani e ausilio di neuronavigatore. Nelle sue mani mi sento al sicuro, l’intervento è riuscito perfettamente e già dal giorno dopo la vista è molto migliorata, sembrava incredibile.. grazie infinite Dottor Saladino. Il quinto giorno sono stata dimessa.
Oltre al Dott. Saladino, voglio ringraziare tutti i collaboratori. Sia nel pre che nel post operatorio ho trovato persone con grande umanità che mi hanno tranquillizzato; idem gli infermieri, molto premurosi, vigili e attenti. Sono stata fortunata a trovare queste persone sul mio cammino.
L’unica pecca riscontrata è la struttura ospedaliera, ormai vecchia e bisognosa di restauri e migliorie, ma penso che sia l’ultima cosa a cui guardare, meglio la sostanza che l’apparenza. Non vorrei che a chi sta cercando un'ottima struttura per un intervento, la struttura sovrasti su competenza, professionalità e tecnologie all’avanguardia presenti in questo Istituto, che dalla mia esperienza mi sento di consigliare.
In questi giorni ho fatto il primo controllo a distanza di 4/5 mesi, che ha confermato la riuscita dell’intervento. Ancora grazie per avermi ridato la vista e la serenità.

Patologia trattata
Macroadenoma ipofisario.
Trovi utile questa opinione? 
30 Settembre, 2016
Pirovano
Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Ringraziamento

Riconoscente, ringrazio per l'intervento di asportazione di un macroadenoma ipofisario nel mese di aprile.
Ora ho ripreso le mie abitudini di vita, compreso uscire in bicicletta.
Se avessi conosciuto prima il dottor Saladino, avrei evitato 2 interventi effettuati prima in un'altra struttura ospedaliera.
Non trascurabile è il rapporto umano che il dottore ha saputo stabilire prendendosi cura di me.
Grazie ancora,
Dino Pirovano

Patologia trattata
Macroadenoma ipofisario.
Trovi utile questa opinione? 
27 Agosto, 2016
Ferenderes roberto
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Mia opinione come medico padre di una paziente

Ottima competenza del personale medico, grandi empatia ed umanità.

Patologia trattata
Meningioma del tubercolo.
Trovi utile questa opinione? 
18 Agosto, 2016
Rosa Maria Roccasalvo
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Paziente rinata

Grazie Dott. DiMeco e grazie Dott. Perin.
Mi chiamo Rosa Maria, ho 54 anni e sono stata operata al Carlo Besta di Milano il 03/06/2016 nel reparto di neurochirurgia 1. I miei problemi sono iniziati il 23/05/2016 quando, a seguito di una RM con contrasto, mi è stato diagnosticata una formazione tumorale di 3,1 cm. nella zona cerebellare (cervelletto) e versamento di liquido nelle parte superiore del cervello. In quel momento mi è crollato il mondo addosso ma, come è necessario in questi momenti, ho cercato di rimanere lucida per affrontare al meglio la malattia. Così aiutata da mio marito abbiamo fatto immediatamente delle ricerche per saper quale fosse il centro migliore in Italia per questo tipo di patologia. Alla fine mi è stato consigliato l'Istituto Neurologico Carlo Besta di Milano, e precisamente il Dott. DiMeco, dirigente del reparto di neurochirurgia 1. Senza perdere un istante, grazie il mio medico di famiglia che si è messo in contatto con il Dott. DiMeco, ho prenotato una visita ambulatoriale per il 29/05/2016. Quando è arrivato il momento della visita e il Dott. DiMeco mi ha fatto accomodare nel suo studio, mi ha subito chiesto la RM che avevo già fatto e ha visionato le immagini. Io ero molto preoccupata perché vedevo dal suo viso che c'era qualcosa di grave. Il dottore, con garbo e soprattutto con grande professionalità, mi ha spiegato che era necessario operare subito per dei motivi che non sto qui a spiegare, ma l'intervento lui non lo poteva eseguire per degli impegni professionali che già aveva; tuttavia mi ha detto che ad eseguire l'intervento sarebbe stato un suo validissimo collaboratore. Nel frattempo ha chiamato il reparto di neurochirurgia e ha detto all'infermiera di preparare una fiala di cortisone da 8 mg. che dovevo immediatamente fare. Poi mi ha detto che, siccome non c'erano posti liberi per il ricovero, dovevo sottopormi agli esami preliminari per l'intervento in day hospital. Questo è il primo grazie di cuore che mi sento di fare al Dott. DiMeco, per la grande capacità professionale che ha dimostrato nel riconoscere la gravità della malattia e nel predisporre le condizioni per l'intervento.
Dopo qualche giorno, il 3/06/2016 alle ore 7.30, ero già pronta per l'intervento che è durato oltre 7 ore. Ad eseguirlo è stato il bravissimo Dott. Alessandro Perin, che ha dimostrato grande capacità professionale per come ha eseguito l'intervento, e grande sensibilità relazionale per come si è comportato con i miei familiari e con me stessa nel decorso post operatorio. Per questo il secondo il secondo grazie di cuore mi sento di rivolgerlo al Dott. Perin, il professionista che con la sua semplicità ed umanità mi ha ridato il sorriso e la gioia di vivere. Dopo 4 giorni di degenza le mie condizioni di salute erano ottime, così sono stata dimessa, ma dovevo ancora aspettare l'esito dell'esame istologico. Sono ritornata a casa, ma ero molto preoccupata perché aspettavo il risultato. Dopo circa 20 giorni, nel tardo pomeriggio, sento squillare il telefono e con immensa gioia riconosco la voce del Dott. Perin, che personalmente mi comunicava il risultato dell'esame istologico: emangioblastoma, un tumore benigno che se non viene asportato può avere delle conseguenze letali per le complicanze che può provocare. Un grazie lo voglio dedicare a tutto il personale medico e paramedico del Besta e alla Dott.ssa Milanesi per la sua gentilezza e cordialità. Prima di terminare non posso non ricordare la telefonata del 31 luglio scorso, quando il Dott. Perin, prima di andare in ferie, mi ha chiamata per sapere come stavo e se vi erano stati dei problemi dopo l'intervento. Dopo che l'ho rassicurato che stavo benissimo, ci siamo salutati augurandoci buone vacanze e che ci saremmo rivisti tra circa 5 mesi per un controllo.

Patologia trattata
Emangioblastoma cerebellare SX.
Trovi utile questa opinione? 
29 Luglio, 2016
Loredana
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Mamma di paziente

Mio figlio è stato in cura al Besta per un glioma bulbare di basso grado ed epilessia focale a sinistra, seguito dal neurochirurgo dott. DIMECO e dalla dottoressa Pantaleone in neuropsichiatria infantile.
Mi sono trovata benissimo e anche mio figlio è stato in cura fino al 2012, poi purtroppo per problemi lavorativi sono fuori e non ho potuto continuare i controlli. Purtroppo negli altri ospedali non trovo la stessa cura e la stessa disponibilità del Besta..

Patologia trattata
Glioma bulbare di basso grado.
Trovi utile questa opinione? 
Guarda tutte le opinioni degli utenti

Altri contenuti interessanti su QSalute