Casa di Cura Santa Rita Da Cascia Roma

 
3.8 (18)
Scrivi Recensione
Indirizzo
Via Degli Scipioni 130, Roma
Telefono
06 3608081
Il Santa Rita Da Cascia Hospital, situato a Roma in Via Degli Scipioni 130, è un ospedale accreditato col S.S.N. che fa parte del Gruppo GVM Care & Research. La struttura si occupa della riabilitazione di pazienti affetti da patologie di origine ortopedica o neurologica ed è accreditata con il Servizio Sanitario Nazionale sia per il ricovero in regime di riabilitazione intensiva che estensiva. Offre ai pazienti ricoverati un servizio di riabilitazione post-acuzie gestito da una equipe socio-sanitaria multidisciplinare altamente specializzata, nonchè un servizio di riabilitazione di tipo estensivo e di mantenimento. La Casa di Cura Santa Rita da Cascia è dotata di servizio ambulatoriale polispecialistico, autorizzato non accreditato, attivo nei giorni feriali che consente di effettuare in regime privato e previo appuntamento le più moderne terapie fisiche (laser, ipertermia, tecarterapia, magnetoterapia, elettroterapia, ultrasuonoterapia) e chinesiterapiche per la cura di numerose patologie articolari mediante tecniche riabilitative piu efficaci (Meziere, Souchard, Mc Kenzie, Perfetti, ecc).

Recensioni dei pazienti

18 recensioni

 
(10)
4 stelle
 
(0)
 
(4)
 
(4)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
3.8
 
3.5  (18)
 
3.6  (18)
 
4.3  (18)
 
3.8  (18)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Trattamento riabilitativo per protesi anca

Ottima struttura per la riabilitazione, con fisioterapisti molto professionali e gentili.
Gli infermieri attenti e premurosi.

Patologia trattata
Esiti di protesi d'anca dx.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti

Gentile dottor Marco Leti,
Le scrivo queste poche righe perché ci tengo a ringraziarla di cuore.
La ringrazio per tutto quello che ha fatto per noi, per l'assistenza che ha prestato a mio padre, è sempre stato molto cortese, gentile, puntuale e veramente molto disponibile, ci ha messo a nostro agio nonostante la situazione molto difficile. Grazie veramente per tutto questo, desidero esprimerle il mio apprezzamento.
Spero voglia rivolgere le mie sincere lodi anche a tutti gli infermieri gentili e professionali che ho avuto modo di conoscere, Mariella, Franco, Andrea, Daniele, Andrei. Ovviamente anche al direttore, splendida persona molto umana.
In questo periodo, forse di più che in altri momenti della vita, mi sono chiesta molte volte come può essere per un medico assistere e sostenere nella sofferenza un malato e la sua famiglia, perchè la ammiro molto per questo. Penso che non sia sempre facile e che anche lei in alcuni momenti abbia bisogno di ricevere conforto; è per questo che voglio condividere con lei quello che ho imparato dalla Bibbia.
Non c'è stata l'occasione per dirle che sono una testimone di Geova, e trovo incoraggiamento dalle promesse che ci fa Dio, in Rivelazione o Apocalisse 21L4 infatti dice:
Ed egli (Dio) asciugherà ogni lacrima dai loro occhi, e la morte non ci sarà più, né ci sarà più lutto né lamento né dolore. Le cose di prima sono passate.
La promessa che ci fa Dio è una vita senza malattie, morte e dolore, tutto questo presto diventerà una realtà qui sulla terra.

Patologia trattata
Malattia terminale.
Voto medio 
 
3.3
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
4.0

Riabilitazione protesi ginocchio

Ricoverata per riabilitazione dopo intervento di protesi del ginocchio, sono risultata positiva al tampone dopo 5 giorni. Sono quindi rimasta in isolamento per 8 giorni in una stanzetta, dove entravano per darmi da mangiare e per fare le pulizie, ma la dottoressa non è mai entrata... Con febbre a 39°, trasferita al San Filippo Neri l'11-12... Diagnosi: COVID-19 con EMBOLIA POLMONARE!!!

Patologia trattata
Protesi ginocchio.


Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Non la consiglio

Pessima struttura, ambiente triste e spettrale senza spazio per deambulare, salette ristoro per accogliere i parenti inesistenti, stanze e bagni senza riciclo di aria. Mia madre, dopo tre giorni che era in clinica, si e' presa una fortissima bronchite con la febbre alta (non se ne erano neanche accorti) in quanto non cambiavano mai aria nella stanza da 4 posti (il tavolo per mangiare era per due persone a malapena). Inoltre e' stata trattata nel peggior modo possibile (es. le mettevano le sbarre a letto per la notte - premetto che mia madre e' autonoma e dorme tranquilla senza cadere). Poi alle 19.00 li preparavano per andare a dormire (prestissimo) e inoltre, cosa grave, imponevano a mia madre di stare sulla sedia a rotelle con il catetere (ad una persona operata di protesi al ginocchio, la prima cosa da consigliare è camminare...).
Per non parlare della fisioterapia: invece di aiutarla a camminare, le hanno riferito che la portavano in palestra con la sedia a rotelle perche' lei era lenta e quindi perdevano del tempo per fare la terapia!(assurdo, fatta la terapia anche in carrozzella).
Premetto che mia madre, dopo la protesi del ginocchio, gia' camminava con il deambulatore, e da sola.
Ora mi chiedo: ad una persona di 84 anni che ha voluto operarsi a tutti costi per essere autonoma nel camminare, a livello psicologico l'hanno veramente peggiorata. Dopo 1 settimana la situazione peggiorava, cosicche' abbiamo deciso di firmare e portarla a casa. Ora, a distanza di 15 giorni, ha risolto con la bronchite e la cosa piu' importante e' che cammina veramente bene (fisioterapia a domicilio privata).
Come fanno ad esistere strutture del genere per la riabilitazione (che paghiamo noi cittadini)? Piu' che clinica riabilitativa, a noi è parso un ricovero di lungadegenza.

Patologia trattata
RIABILITAZIONE PROTESI AL GINOCCHIO.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Insomma...

Purtroppo mio padre non ha conseguito una completa guarigione. Ricoverato più di un anno fa, le cose andavano abbastanza bene, dopodiché gli fu cambiato fisioterapista (non so il motivo) e mio padre riferisce di non aver più eseguito un singolo esercizio di rinforzo, ma solo massaggi con alcune creme. Il mio medico ha constatato una ipotonia e ipertrofia troppo marcata all'arto sinistro e per arrivare al completo recupero ho dovuto pagare un fisioterapista privato.
Assolutamente non soddisfatta.

Patologia trattata
Esiti di frattura femore sx.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Esperienza negativa

Non consiglio il ricovero in questa casa di cura: mancanza di personale medico competente e disponibile, pochi infermieri, fisioterapia insufficiente, macchinari e locali vetusti, scarsa igiene.

Patologia trattata
Postumi frattura femore.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

RINGRAZIAMENTI

Dopo aver subìto ben tre operazioni di protesi d'anca in blasonate cliniche private da parte di "luminari" di grido, andate sempre a vuoto per motivi tecnici vari, nonchè un quarto intervento al S.Spirito di Roma, risolto con grande maestria e competenza dal prof. Francesco Falez, primario del reparto di ortopedia, sono approdato alla clinica S.Rita da Cascia. E per accoglienza, servizi e competenza medica mi corre l'obbligo di ringraziare le dottoresse fisiatre specialiste in riabilitazione, tra cui la dott.ssa D'Errico, nonchè il personale infermieristico e dei servizi relativi, sempre presente e incline a trasformare un momento di dolore, in un ambiente semifamiliare capace di alleviare disagi e preoccupazioni. Un grazie anche a tutto il personale della segreteria, dell'amministrazione e della direzione sanitaria, squisitamente gentile e premuroso. Due parole sulla componente fisioterapica predisposta alla riabilitazione funzionale. Tutte persone competenti e preparate con cui è facile stabilire un rapporto di fiducia che conduce, per quanto possibile nel breve periodo di degenza (max 40 giorni in struttura sanitaria pubblica) a una discreta funzionalità deambulatoria da incentivare successivamente alla dimissione. Tuttavia è di enorme fastidio aver riscontrato a mie spese, che elementi che dovrebbero prendersi cura del paziente, o per pigrizia mentale, o per incompetenza grottesca, basano il loro percorso riabilitativo su un totale di 7 esercizi da far ripetere esasperatamente per l'intero periodo di ricovero, rifiutando i quali o chiedendone altri, non ritengono di continuare l'ora o le ore previste per il paziente.
Una bella pretesa oltretutto caricando l'arto operato a volte oltre il limnite del consentito. E dire che osservando gli altri fisioterapisti gli esercizi sono innumerevoli, proposti allo scopo e in rispetto dell'intervento subito. Fortunatamente , assistito da un secondo operatore per il medesimo periodo di degenza (e da una fisioterapista sul finire), ho risolto i miei problemi con un notevole grado di indipendenza e funzionalità, con salita e discesa scale (rifiutata dall'altro !!!) e una discreta deambulazione come da lettera di dimissioni. Ringrazio sentitamente dunque tutti i fisioterapisti che hanno avuto sempre consigli, attenzioni e sprone a migliorare e in particolare Marco, Paolo e Andrea. Grazie di cuore!

Patologia trattata
Revisione protesi d'anca (mobilità dello stelo).
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Riabilitazione anca

Ho avuto una degenza per riabilitazione post intervento di protesi d'anca dal 10 luglio al 3 agosto 2017.

Desidero ringraziare tutto lo staff medico e paramedico per la loro umanità e professionalità.
Desidero ringraziare tutto il personale di fisiatria, perché anche nei momenti più difficili trova le parole giuste e con la loro professionalità si riesce a superare tutto.

Patologia trattata
Riabilitazione post intervento protesi anca.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti

Ho passato due mesi della mia vita nella Casa di Cura Santa Rita come degente per una doppia rottura di tendini. Ossia tendine di Achille alla gamba sinistra e tendine del ginocchio alla gamba destra. La mia esperienza mi porta a dare un giudizio positivo sui servizi ricevuti, sia per l'assistenza infermieristica che medica che fisioterapica. In particolare l'assistenza infermieristica è fatta da personale competente, preparato e (tolta qualche rara eccezione) estremamente paziente... con qualche infermiere/a che da anche di più di quello che ci si po' aspettare. Pregevole è l'assistenza fisioterapeutica, che a me ha dato ottimi risultati, fatta da persone giovani ed anche divertenti che, in un ambiente di sofferenza, non guasta.
La cucina espressa e calda, preparata in loco, è stata di buona qualità.
Non mi rimane che ringraziare tutti gli operatori.

Patologia trattata
Rottura di tendini e conseguenti terapie di ripresa delle funzionalità.
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Esperienza negativa

Per assistenza infermieristica nulla da dire, per pulizia nulla da dire, per competenza fisioterapica lasciamo perdere..
Mia madre e' entrata per riabilitazione da protesi al ginocchio e l'ho riportata a casa in ambulanza, perché non deambula; però sul foglio di dimissioni c'è scritto che la signora deambula e che ha recuperato.
Allora: un'ora scarsa di fisioterapia al giorno (purtroppo e' capitata con un fisioterapista incompetente), ma gli altri erano bravi, gli altri pazienti erano in piedi.
I medici tante parole a vuoto con proposte di rimanere lì in estensiva....

Patologia trattata
Protesi al ginocchio.
Punti di forza
La cucina e l'assistenza infermieristica.
Punti deboli
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Riabilitazione post frattura femore

Sono stata in questa struttura per un mese per la riabilitazione dopo aver subìto un intervento per la frattura del femore. Mi sono trovata benissimo ed ho riscontrato una spiccata competenza sia da parte dei medici che dei fisioterapisti. La fisioterapia è stata eccellente e l'assistenza infermieristica attenta, continua e costante.
I servizi alberghieri sono stati ottimi, soprattutto la cucina!

Patologia trattata
.
Patologia trattata
Riabilitazione post intervento per frattura femore.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ricovero per fisioterapia

Personalmente mi sono trovata bene in questa struttura. Mi hanno fatto lavorare, ma quando sono uscita ero indipendente, facevo tutto da me. Complimenti e grazie.

Patologia trattata
Protesi al ginocchio (dolorosissima..).
Punti di forza
la tanta fisioterapia.
Punti deboli
io non ne ho riscontrati.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
3.0

Non la consiglio per anziani fragili

Alla dimissione, grave infezione alle vie urinarie per continuo uso di catetere mai rimosso. Personale medico approssimativo e altro personale assolutamente poco professionale ed umano.
Tranne gli infermieri, bravi, la sconsiglio.
Luogo angusto e puzzolente di pipi' e feci, medici che allarmano i familiari se gli anziani praticamente non fanno cio' che dicono loro, paventando magari di mandarli via dopo qualche giorno.
Personale alla reception molto gentile. Assistente sociale un eufemismo.
Fisioterapisti validi ma nell'insieme e' un piccolo punto di forza.

Patologia trattata
Traumi da caduta.
Punti di forza
parecchi infermieri.
Punti deboli
medici e altre figure professionali.
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Sconsigliato per anziani con problemi di salute

Mia madre è stata trasportata in coma all'ospedale più vicino. I medici non si sono accorti di un grave versamento pleurico in atto e non solo (mancanza di ossigeno nel sangue, blocco renale etc..), che pure aveva tutti i sintomi. La paziente, non facile a causa dei suoi continui lamenti, ma in realtà stava male veramente, aveva difficoltà a respirare ed il tutto veniva sottovalutato attribuendolo all'ansia, con somministrazione di lexotan che deprimeva ancor di più la difficile respirazione. Arrivata con decubito sacrale, lo stesso peggiorava per una mancanza di attenzione nel girarla spesso. Insorgenza di un decubito al tallone che poteva essere evitato. Il materasso anti-decubito non funzionava. In questo stato, e con una cardiopatia cronica, la stessa non era in grado di fare correttamente gli esercizi (asserendo che fosse poco collaborativa) che raramente e con tempi ristretti venivano sostituiti con fisioterapia passiva: tutto il giorno a letto. In carrozzina gli ultimi giorni, sempre che non avesse diarrea per la scomodità di doverla cambiare. Unico plauso alla cuoca. Le infermiere, a causa dei molteplici turni, cambiavano sempre e non era possibile instaurare una conoscenza reale con il soggetto. Pessima aerazione, con conseguente cattivo odore di feci in tutto il complesso. Stanza piccola 4 letti, non ci si poteva girare. Insomma, se si è giovani ed in salute probabilmente tutto ok, nonostante tutto, ma per anziani con problematiche assolutamente non consiglio la struttura.

Patologia trattata
.
Patologia trattata
Riabilitazione per frattura del femore.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

OTTIMA STRUTTURA

Per la riabilitazione dopo l'intervento al ginocchio, ho trovato ottimo personale, competente e professionale.

Patologia trattata
Riabilitazione ginocchio.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti

Ringrazio per il servizio prestatomi dal personale tutto, sia ai piani che in fisioterapia.
Un ringraziamento speciale anche alla cuoca per i suoi sughetti al pomodoro, mi faceva sentire a casa mia!

Patologia trattata
.
Patologia trattata
Post intervento frattura femore.
Punti di forza
Ambiente familiare.
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
1.0

Riabilitazione post infarto cerebrale

Mi chiedo come sia possibile che nel 2013 possa esistere un posto così assurdo: una clinica di RIABILITAZIONE chiusa in un soffocante palazzetto al centro di Roma senza sfoghi all'esterno.
Una saletta riabilitazione da far ridere, tutte scale, stanzette affollate.
La tv costa 5,00 al giorno!!! Roba da matti! Ma la cosa più deprecabile è la mancanza di professionalità e il pressapochismo con cui si affrontano i pazienti.
Una continua lamentela da parte di tutti, scene da film, minacce continue da parte dei familiari dei pazienti.
Ho portato via mio padre non appena ho potuto. Ora mio padre si trova in un'altra clinica similare, in confronto è un paradiso per le amorevoli cure con cui viene assistito da tutto il personale.

Patologia trattata
Riabilitazione post infarto cerebrale.
Punti di forza
Veramente pochi. La gentilezza di qualche infermiera (ma non tutti).
Punti deboli
Pressapochismo, faciloneria, mancanza di deontologia professionale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Struttura a tutti gli effetti eccezionale

HO SOLO COMMENTI POSITIVI PER LA CASA DI CURA. E' UNA ECCELLENTE STRUTTURA SOTTO OGNI ASPETTO.

Patologia trattata
Riabilitazione post intervento chirurgico.
Punti di forza
medici e tutto il personale dalla riabilitazione; cucina a 5 stelle; infermieri veramente competenti; pulizia dei reparti.
Punti deboli
N E S S U N O.


Altri contenuti interessanti su QSalute