Oncologia Policlinico Monserrato

 
2.4 (6)

Recensioni dei pazienti

6 recensioni

 
(1)
4 stelle
 
(0)
 
(1)
 
(4)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
2.4
 
2.5  (6)
 
1.7  (6)
 
3.5  (6)
 
2.0  (6)
Torna alla scheda

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
6 risultati - visualizzati 1 - 6  
 
Per Ordine 
 
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

Metastasi ossee

L'unica cosa gradita da parte dei medici sarebbe l'umiltà di dire quando non si ha la competenza di seguire certi casi ed affidarli così nelle mani di specialisti, invece di offrire strutture in hospice o Rsa.
Avere la certezza assoluta che non ci sia niente da fare, quando invece andando fuori ti dicono che si può fare molto.

Patologia trattata
Metastasi ossee.


Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

Oncologia medica policlinico: troppe pecche

File interminabili per la terapia chemioterapica, farmaci che arrivavo sempre in ritardo, spazi per il day hospital inadeguati (scomodi e pochi), nessuna assistenza al di fuori dell'orario di day hospital in caso di emergenza e assenza di terapia del dolore.
Molti pazienti, spazi ridotti: i medici fanno quel che possono, ma l'organizzazione è da migliorare.

Patologia trattata
Tumore.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Oncologia blocco Q

Medici poco competenti e qualcuna strafottente (non conosco il nome della dottoressa, se no l'avrei scritto a caratteri cubitali). Terapia del dolore ahimè pietosa... per un paziente oncologico è fondamentale usufruire di tale terapia del dolore, e non si può sostituire un cerotto con una pompa elastomerica.
Ausili inesistenti: parlo di pappagalli e padelle.
Oltre il danno la beffa: se malauguratamente finite in sala mortuaria, altro problema: condizionatori perennemente inefficienti... Al Policlinico non esiste la dignità nè prima nè dopo la morte.

Patologia trattata
Tumore.


Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Ottimo reparto

Mio cognato e' ora ricoverato in chirurgia, ha avuto intervento di stomia per tumore al colon seguito da 10 giorni di terapia intensiva.
Ancora prima aveva effettuato in questo reparto cicli di chemioterapia ed il mio giudizio sui medici e personale è ottimo, sono persone molto umane, gentili, non ho mai avuto problemi per parlare con i medici, sempre disponibili, il personale molto gentile e sempre sorridente con il paziente. Penso che a volte bisogna porsi in maniera semplice ed educata per avere lo stesso trattamento, se una infermiera risponde in maniera non molto educata ci sono altrettanti modi gentili per far capire che, essendo parenti dei malati, si cerca di dare loro il massimo delle attenzioni.. Quindi credo che rispondere con intelligenza ed educazione metta a tacere un modo un po' sgarbato. E soprattutto bisogna lasciar fare il proprio lavoro a chi di competenza e non sentirsi medici esperti.. si deve fare in modo per il malato in modo che il suo rapporto col personale sia ottimo.
Io ringrazio tutti per come stanno gestendo la situazione di mio cognato.

Patologia trattata
Tumore al colon.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

Scarsa professionalità e umanità

Padre ricoverato per accertamenti a seguito di malessere dovuto alla patologia. L'allora medico che lo aveva in carico non si riusciva mai a trovarlo per avere aggiornamenti. Un medico incaricò gli infermieri di inserire il catetere, senza alcun motivo clinico in quanto poteva andare al bagno autonomamente e non aveva problemi nell'urinare, raccomandando di interrompere l'operazione qualora avessero trovato "rigidità". Il pomeriggio ho trovato mio padre coricato in un mare di sangue, martoriato inutilmente e senza riuscirci. Non si sono degnati né di lavarlo, né di cambiare la biancheria.
Un OSS che distribuiva il pranzo non consegnava mai quanto scelto da mio padre e faceva sempre di testa sua fin quando mio padre vomitò.
Sconsigliato. Nessuna umanità da parte di medici e operatori del reparto.

Patologia trattata
Tumore prostata.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

Nessuna umanità.

Madre ricoverata per esami sangue fuori norma. Entrata con le sue gambe e dopo pochi giorni non riusciva più a camminare, parlare e stare sveglia. Prescritto un esame, ci siamo ritrovati con due medici in disappunto sul farla mangiare o meno prima dell'esame. Esame rimandato di diversi giorni e mia madre è stata lasciata a digiuno fino ad esecuzione dell'esame. E' stato a questo punto che ha perso definitivamente le forze e la parola. Assistenza infermieristica pressoché scarsa. Veniva fatto tutto dalla famiglia, talvolta con rimproveri degli infermieri. Ci venivano negate le padelle usa e getta disponendoci di lavarle e riutilizzarle diverse volte nonostante fossero in cartone, alla faccia dell'igiene. Venne sedata a insaputa dei familiari perchè a loro detta agitata (nonostante non riuscisse nemmeno a parlare e muoversi). Non ci venne comunicato che aveva metastasi epatica. Non ci misero a conoscenza che oltre all'hospice poteva tornare a casa mediante progetto regionale RAC. Ci hanno fatto sentire un peso. Umanità scarsa. Di tutto il personale, solo una OSS si è distinta per umanità, comprensione e amorevolezza.

Patologia trattata
Tumore al seno.
6 risultati - visualizzati 1 - 6  
 
 


Altri contenuti interessanti su QSalute