Villa Laura di Bologna

 
4.0 (44)

Recensioni dei pazienti

8 recensioni con 2 stelle

44 recensioni

 
(28)
 
(3)
 
(4)
 
(8)
 
(1)
Voto medio 
 
4.0
 
4.4  (44)
 
3.9  (44)
 
4.2  (44)
 
3.8  (44)
Torna alla scheda

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
8 risultati - visualizzati 1 - 8  
 
Per Ordine 
 
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Pessimo servizio

Mamma è stata ricoverata come paziente Covid asintomatica. Due erano le cose fondamentali: che non si perdesse il telefonino e il caricabatterie, che avesse sempre le sacche dell'ileostomia.
Come si fa a smarrire un caricabatterie in una stanza Covid alla massima sicurezza? Dove all'interno c'erano solo pazienti ed entravano solo gli operatori??Io non lo capirò mai, anche se quando mi è stato detto che avevate visto accuratamente e che nn c'erano speranze di trovarlo, un'idea me l'ero fatta... Quando poi vi ho indicato l'orario in cui era sparito e quasi descritto chi lo aveva staccato dalla presa, miracolosamente è uscito... Non fa niente, l'importante è che sia stato trovato.
Vi ho raccomandato ttenzione per le sacche per la sua ileostomia, avete detto a me e mia madre che alcune le avete messe in borsa e che eravate in accordo con la struttura riabilitativa, dove si sarebbe recata, che le sacche le aveva la struttura. Arrivata in struttura si rompe la sacca e mi chiamano d'urgenza perché le sacche non le hanno in quanto le dovevate mandare voi...
Non potete nemmeno immaginare l'umiliazione, mamma che ancora piange e si vergogna.
Ieri una giornata intera con il fax..
E se fosse stato un vostro parente?

Patologia trattata
Covid-19.


Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
2.0

Lungodegenza pessima

Mia nonna è stata ricoverata qui per varie settimane dopo una caduta con rottura di una spalla. Era sempre lasciata sola, non si poteva muovere perché poteva farlo solo con l'aiuto degli infermieri, che però non c'erano quasi mai. Non dò la colpa a loro, perché facevano anche 12 ore di fila di lavoro e avevano molte persone da seguire, ma dò la colpa a chi gestisce il personale. Iniziate a prendere più personale così da fare lavoro a chi magari ne avrebbe bisogno e in questo modo i pazienti possono essere seguiti meglio.
Sono bravi solo con gli interventi, ma con gli anziani no.

Patologia trattata
Spalla rotta.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

Ecografia addome

Non soddisfatta della troppa fretta del medico. Apposta vado a pagamento (senza togliere nulla all'usl) perché sono ansiosa e vorrei sapere cose subito con calma, non essere mandata via frettolosamente con le mie frasi lasciate a meta'
Non credo rifaro' piu' una ecografia in questa struttura.

Patologia trattata
Calcoli e fegato in lieve steatosi.


Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Dal Sant'Orsola a Villa Laura

Contrariata perché dal Sant'Orsola mi hanno dirottata qui, sono rimasta piacevolmente sorpresa dalla competenza dei medici, specialmente dal cardiologo dottor Baroni.

Patologia trattata
Crisi ipertensiva.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
2.0

Lungodegenza

Ho mio padre ricoverato in lungodegenza dal primo giorno ho capito che l'esperienza non sarebbe stata positiva..
Vari episodi ti fanno capire che al personale importa poco dei pazienti e col passare del tempo lo capisci sempre più..!
Tranne una ragazza che è bravissima, il resto è meglio evitare.

Patologia trattata
Malattia neuro degenerativa.
Punti di forza
Reparto ortopedico.
Punti deboli
Lungodegenza.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
2.0

Lungodegenza

Prendo occasione dalla recensione del sig. Calzolari per dare la mia opinione sulla lunga degenza di villa Laura. Il giorno 17 in quella struttura è venuto a mancare un mio caro, da me assistito mezzogiorno e sera. Persona che, se seguita, camminava, che mangiava da sola e che nel giro di due settimane è venuta a mancare. Non voglio assolutamente incolpare di questo la clinica (ci mancherebbe altro), mi limito solo ad un parere su chi opera in luogo. Un'estrema gentilezza e cortesia, a parole, ma in pratica a non fare nulla. Più di una volta ho trovato il mio caro a sedere in una carrozzina legato in malo modo e senza pantaloni del pigiama, scalzo. Tanto altro avrei da dire. Il sig. Calzolari è stato benevolo a dire menefreghismo.
In quanto al fatto che il direttore passasse quasi tutte le sere a salutare, è vero ed è ben accetto, solo che dopo quello che hai visto durante la giornata, sembra quasi una presa in giro... Però piuttosto che niente, è meglio piuttosto !!!

Patologia trattata
Lungadegenza.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Opinione reparto ortopedia secondo piano

Per quanto riguarda l'assistenza infermieristica, personalmente l'ho trovata molto scarsa in quanto il personale è insufficiente, quindi stanco e nervoso.

Patologia trattata
Protesi al ginocchio.
Punti di forza
Prof. Lelli.
Punti deboli
Pulizia, poco personale, caposala arrogante e maleducata, geriatra poco competente e saccente.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Sconsiglio la degenza

Purtroppo il mio proctologo opera in questa casa di cura e, essendo molto esperto e conosciuto, ho concordato il ricovero senza un'idonea indagine conoscitiva, sic!
La struttura è datata, camera squallida con bagno ancor peggio, almeno la mia, rivestimenti e servizi da pensione decadente, nessun minimo sforzo per provare a mitigare l'obsolescenza dilagante.
Pranzo e cena minestrine, o per meglio dire alcune proteine in tanta acqua, da vergognarsi anche solo a servirla, questo anche per mia moglie che mi ha accompagnato, sicuramente alle mense dei senza dimora si mangia molto meglio.
Ma il massimo è stato raggiunto a colazione.
Mi portano biscotti confezionati (4 in numero) più patetici del mondo ed un the (così lo chiamano) nella tazza, chiedo cortesemente di averlo nel bicchiere visto che sono costretto sdraiato, e per tutta risposta l'inserviente mi domanda stizzita perchè non l'ho detto subito(!).
Dolorante ed immobile a letto le spiego che non potevo prevedere che servisse un the in una tazza ad un paziente immobile e sdraiato, avrebbe dovuto capirlo da sola o al limite chiedermelo e quindi, se non è troppo disturbo per lei, di versarlo dalla tazza al bicchiere che (nota bene), ha nel carrello a portata di mano; lei tace a fatica ed esegue guardandomi male.
Al primo sorso mi accorgo che è imbevibile causa una quantità veramente sproporzionata di pseudo-limone, ed essendo stato operato all'ano (ovviamente) non lo bevo e mando mia moglie fuori al bar di fronte a prendere qualcosa.
L'inserviente torna e polemizza nuovamente perchè non l'ho bevuto tutto!!! Ma vi rendete conto?
Visto il mio stato fisico e soprattutto il suo stato mentale, non ho voglia di spiegarle il perchè, ma che stia serena perchè lo farò nei dettagli all'atto del pagamento; la cosa però non sembra disturbarla più di tanto.
Costo del solo pernottamento 500 euro più accompagnatore, costo totale intervento 5.000 euro (una notte), notare che ero a pagamento e non a carico del servizio sanitario nazionale, stando a loro il servizio offertomi (camera singola e bagno privato) era il top, sì certo come no, il top della speculazione all'italiana.
L'intervento è andato bene ma questo è merito del chirurgo, nulla a che vedere con la struttura.
Mai più!!!!

Patologia trattata
Fistola anale.
8 risultati - visualizzati 1 - 8  
 
 


Altri contenuti interessanti su QSalute