Ospedale di Garbagnate Milanese

 
3.3 (17)
Scrivi Recensione

Giudizio dei pazienti

Voto ospedale
 
3.3 (17)
Voto reparti
 
4.1 (77)
Indirizzo
Via Carlo Forlanini 95, Garbagnate Milanese (MI)
Telefono
02 994301
Il Nuovo Presidio Ospedaliero di Garbagnate Milanese, situato all'interno del comprensorio del Parco delle Groane a ridosso del fabbricato dell'ex Sanatorio, fa parte dell'Azienda Socio Sanitaria Territoriale (ASST) Rhodense. Il nuovo complesso sorge vicino alla vecchia Salvini, si snoda lungo una superficie lorda di quasi 98.000 metri quadrati disposti su sei livelli, di cui tre interrati. Si tratta di una struttura all'avanguardia munita anche di un sistema di posta pneumatica di grande calibro al fine di trasportare velocemente da un punto all'altro del nosocomio sia documenti, sia i campioni di analisi. Il nuovo Polo Ospedaliero prevede una dotazione di oltre 500 posti letto così distribuiti: Degenze ordinarie mediche; Degenze ordinarie chirurgiche; Terapie intensive; Degenze ordinarie di Riabilitazione; Degenze ordinarie di Psichiatria; Degenze ordinarie Materno Infantile; Degenze Hospice; Degenze di Day Hospital mediche e chirurgiche; Degenze di Dialisi; Nido.

Recensioni dei pazienti

17 recensioni

 
(4)
 
(5)
 
(1)
 
(7)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
3.3
 
3.4  (17)
 
2.9  (17)
 
3.8  (17)
 
3.0  (17)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

Prenotazione al CUP pessima

Ho prenotato una visita per mia figlia, per rimuovere i punti messi in pronto soccorso, e mi è stato dato l’appuntamento oggi sabato 10/04/2021 alle ore 13:30. Sono arrivata all’una registrandomi al totem all’ingresso, mi reco all’ambulatorio indicato, aspetto lì bene un’ora, dopodiché non essendo stata ancora chiamata da nessuno, chiedo e mi mandano in Pediatria, dove mi dicono di recarmi nuovamente in pronto soccorso.
Faccio l’accettazione e aspetto un’altra ora, dopodiché mia figlia viene chiamata e il chirurgo (gentilissima) mi dice che al Cup dovevano sapere che di sabato l’ambulatorio è chiuso, e che oggi infatti nessuno avrebbe mai rimosso i punti a mia figlia... Per fortuna lei è stata gentilissima rimuovendole i punti! Questo per dire che ho perso 3 ore all’interno di un ospedale pieno di persone in attesa di fare pure il vaccino per il COVID e pieno di persone malate... Spero di non aver preso nulla, nè io nè mia figlia, dato che abbiamo girato l’intero ospedale, vicino anche reparti COVID!
Persone incompetenti al Cup!!!
Mai più mi recherò a prendere appuntamento per qualche visita!

Patologia trattata
Rimozione punti di sutura sotto il mento.


Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

ORL - otomicroscopia

Appuntamento ore 11.30. Accettazione fatta 11.02, quindi ampiamente in anticipo... Entrata alle ore 12.45, uscita alle ore 12.50. L'infermiera mi ha compilato la giustifica alle 13.10, lamentandosi del perché avessi fretta (forse perché ero lì dalle 10.30 ed al lavoro mi aspettavano visto che nessuno poteva preventivare 3 ore per una visita di cinque minuti)!!!
Il mio suggerimento è di non mettere cinque persone alle 11.30 e tre alle 11.40, perché i ritardi ed il sovraffollamento sono inevitabili!!!
Nota positiva, medico cordiale e simpatico.

Patologia trattata
Perforazione timpano.
Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Protesi d'anca

Professionisti ottimi.
Il resto quasi tutto bene, eccetto il cibo: immangiabile!! Questa sera il merluzzo bollito puzzava, oggi a pranzo risotto giallo indescrivibile, arrosto di maiale immangiabile e cavolfiori bolliti erano vecchi prima di cuocerli. Come si puo’ pretendere che piatti preparati a Bologna siano consumabili a Milano?

Patologia trattata
Protesi all’anca.


Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Ufficio esami medici- Cup- distaccamento struttura

Per eseguire degli esami delle feci abbastanza urgenti mi sono recata la prima volta presso la struttura nuova accanto alla farmacia per consegnare i campioni. La prima volta non andavano bene consegnati nuovi, il giorno dopo torno e questa volta non andavano bene i codici e l'operatore mi dice esplicitamente di andare presso l'ospedale perchè solo loro possono farli! Oggi, terza volta ,ritorno ma in ospedale con l'impegnativa nuova del medico (accusato di aver sbagliato i codici) e mi dicono che non si possono fare a da loro! Di andare al Cup che loro potevano ritirarli.. e mi si informa che la persona che il giorno prima mi aveva detto di andare lì, aveva contattato l'ospedale per chiedere info e gli avevano già detto che lì non li facevano! Domani mi recherò presso una struttura migliore in cui mi hanno confermato che questi codici sono corretti e di portarli da loro, tra l'altro senza i campioni dati dalla prima struttura, ma 4 ritirabili in farmacia. Ora io mi chiedo: siamo sicuri che queste persone possano lavorare in un luogo così importante? Siamo nel 2019 e un paziente con diarrea cronica in attesa di cura, viene rimbalzato 3 volte ?!?! Scherziamo?!?!?

Patologia trattata
Esami per diarrea cronica.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Tutto bene, ma quanta sofferenza

Da tempo non respiravo più. Ogni primavera da 20 anni un mese di allergia e traumi infantili avevano provato il mio setto e i miei seni paranasali, portando all'occlusione di piccoli passaggi da cui passa l'aria durante la respirazione nasale. A settembre 2017 richiesta TAC al medico di base e prenotazione al CUP di Rho, il 31/10 la TAC a Garbagnate, una settimana dopo l'otorino sentenzia in 5 minuti: operare. Turbinati riduzione, setto un po' convesso da rimettere in linea, seni pulire (scopro in questa sede la Functional Endoscopica Sinus Surgery, leggetene o guardate su YouTube se avete coraggio). Sará entro 6 mesi. Ok. A marzo mi chiamano: va bene 28 aprile? Va bene. Saranno due giorni sicuri, probabile terzo, poi controlli a 1 settimana, a 1 mese, poi a 6. Va bene. Tempistiche ok, sono 20 anni che non respiro... Sì fa il 28/4, finisco in stanza con una persona la cui moglie, presente tutto il giorno, fuma la sigaretta elettronica. Che lui sia sveglio, dorma, giochino a carte, e facciano 4 passi, la sua televisione, una presente per ogni letto, è in funzione a buon volume. Mi operano, mi risveglio con due tamponi (che poi scopro da 10 cm.) nel naso. Mi pulsa il cervello. Mi pulsa il naso. Sento il cuore battere negli occhi. Non puoi praticamente parlare, puoi solo tenerti un asciugamano sotto al mento e sbavare come un lobotomizzato, perché la deglutizione, col naso completamente occluso, è di fatto impossibile. Chiedo a gesti, intontito dall'anestesia totale, in questo stato di dolore mai provato prima, di abbassare un poco il volume delle urla, delle sirene, e degli applausi del quiz delle 18:30. Non ricordo di avere ottenuto risultati. Poi tutti i telegiornali in sequenza. Dato i due essere andati per macchinette, mi alzo e abbasso di qualche unità. Ma cavoli ora c'è la partita. Spossato prendo un vago sonno. Improvvise urla del telecronista mi svegliano di soprassalto, sento pompare sangue a getti dalle medicazioni, secondo il ritmo del cuore, esprimo un sofferto urlo e suono il campanello. Arriva infermiere che accende tutte le luci a giorno, e malvolentieri accoglie la richiesta di fare abbassare il volume della cavolo di tele del vicino. Mi metto tappi nelle orecchie, non bastassero quelli nel naso, o il riposo è impossibile. Una faccia come suonata da Tyson, durante una bella anestesia totale, evidentemente non è sufficiente a meritare del silenzio. La tv è andata tutta la notte. Poi tutto il giorno successivo. Che ho passato campeggiato in sala visite poiché non possibile accogliere la richiesta di tregua tv che andava ormai da 30 ore. Cibo ok, a me la pastina, il purè, le carote al vapore, la mousse di frutta piacciono. La faccio breve. Un paio di visite il giorno dopo l'operazione. Una altra notte con la tv accesa che una gentile infermiera ha abbassato più di quello di turno la notte prima, al risveglio il tizio il terzo giorno la rialza, mi accampo su sedie dure in sala visite, verso le 12.00 mi tolgono i tamponi, per le 14.00-15.00 sono libero. Varco la barriera di dieci quindici fumatori che staziona davanti le porte di questo luogo di cura, barriera che dovrò oltrepassare tutte le successive visite di controllo, e finalmente vaaaffa a questo ospedale, con la tv di quello accesa 60 ore no stop e fumo elettronico e tradizionale da non poter scansare.. Ospedale tanto tecnologico e tanto professionali i medici, quanto molle e pavida in perfetto italo-style la gestione degli inconciliabili comportamenti dei singoli.

Patologia trattata
Settoplastica, riduzione turbinati e FESS.
Voto medio 
 
2.8
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

RICOVERO IN MEDICINA

UN MESE DI DEGENZA IN MEDICINA, NEL COMPLESSO SONO MOLTO DELUSA DALLA GESTIONE DEL REPARTO. L'ASSISTENZA VERAMENTE SCARSA, MENEFREGHISMO E ANCHE MALEDUCAZIONE IN ALCUNI CASI. QUANDO RICHIEDEVO L'INTERVENTO DELL'INFERMIERA TRAMITE CAMPANELLO, OCCORREVANO ANCHE 15 MINUTI PRIMA CHE ARRIVASSE QUALCUNO, ANCHE SOLO A CONTROLLARE CHE NON CI FOSSE NIENTE DI URGENTE. NATURALMENTE LE COSE MIGLIORAVANO UN PO' QUANDO CON ME C'ERA UN FAMIGLIARE. HO FATTO ANCHE PRESENTE LA COSA, MA SENZA ESITO.
CON I MEDICI INVECE MI SONO TROVATA BENE, COMPETENTI E ANCHE MOLTO UMANI.

Patologia trattata
SITUAZIONE GENERALE SERIA DERIVATA DA PROBLEMI RESPIRATORI E ONCOLOGICI + ENFISEMA POLMONARE GRAVE.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
2.0

Pronto soccorso pediatrico

Domenica 27 gennaio 2019 ci rechiamo in PS con mia figlia di 7 anni, al sesto giorno di febbre alta. Dopo aver atteso qualche ora perchè il pediatra era in reparto, ci riceve dicendoci che sono 400 i bambini che ha visitato in settimana, tutti con la stessa cosa, e dopo una visita frettolosa ci dimette dicendo "influenza" (ma può durare così tanto?).
Martedì, ottavo giorno, febbre continua, ci rechiamo al PS dell'ospedale Buzzi dove visitano attentamente mia figlia, esami del sangue, RX torace ed eco torace... Diagnosi: broncopolmonite.
Se il precedente dottore avesse fatto il suo dovere con maggior scrupolo, mia figlia sarebbe stata trattata 2 giorni prima, e si sarebbe ripresa con più facilità.
E' la seconda volta che il PS pediatrico di Garbagnate ci delude. Ovviamente è anche l'ultima.

Patologia trattata
Influenza (?).
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Chirurgia: intervento mancato

Ieri alle 9.30 ci siamo recati in ospedale perché mamma doveva subire un piccolo intervento, era già in lista da 5 mesi.
Arriviamo e alle 10.00 le danno il letto dicendole che nel primo pomeriggio le avrebbero fatto l'intervento. Alle 15.00 andiamo a chiedere informazione per sapere a che ora la portavano in sala, e le infermiere molto maleducate non danno risposta.. Chiedo poi ad un infermiere molto gentile e disponibile, forse l'unico nel reparto di Chirurgia, che mi dice che sarà l'ultima ad essere operata e che la sala operatoria avrebbe chiuso alle 20.00.
Alle 17.00 andiamo a chiedere ancora, visto che mamma era a digiuno da due giorni ed iniziava a stare male, aveva sete, aveva mal di pancia, le girava la testa. La risposta è stata non sappiamo nulla... Alle 18.30 vediamo il chirurgo che ci dice di andare a casa perché le sale operatorie erano occupate, non c'erano abbastanza medici ed era arrivata una urgenza.
Mia mamma aveva anche fatto la puntura di eparina.
Io non ho parole, mai più a Garbagnate. L'ultima frase del chirurgo è stata: signora magari martedì la chiamiamo per fissare l'intervento, ma non posso assicurarle che sarà la prima.
Non penso che mamma ci tornerà, pagherà e andrà a Legnano.
L'unica cosa positiva è che a noi ci hanno fatto andare alle 9.30, perché c'era gente che era già lì dalle 7.00.
Oltre a mamma, è saltato l'intervento di un altro ragazzo che appunto era lì dalle 7.00.

Patologia trattata
Ragadi anali.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Il nuovo presidio è magnifico

Io sono stato visitato nel nuovo ospedale per un ecocardiogramma. Mi sono trovato benissimo. Gentilissimi, professionali e veloci. Fantastico. Il nuovo ospedale è magnifico!!

Patologia trattata
Ecocardiogramma.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

Pronto soccorso

Ore 18.18 del 29.08.2016: entrata in pronto soccorso con ambulanza causa incidente stradale, ne sono uscita alle ore 24.00 e oggi 30.08.2016 sono tornata alle 9.00, adesso sono le 11.30 e ancora mi devono fare entrare... Inoltre notare che hanno messo un'altra data di nascita e ovviamente un altro codice fiscale di un'altra persona che si chiama come me...
E' perché mi hanno portato qua e non ho potuto scegliere, altrimenti per me questo ospedale sarebbe da chiudere. Fare la struttura nuova non ha senso se poi non funziona niente... Medici che mancano, infermiere che rispondono male.. e poi non dico altro.. e comunque sono ancora qua!

Patologia trattata
Incidente stradale, ortopedia.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
2.0

Pronto soccorso

Non è possibile che una persona di 83 anni che è caduta, venga lasciata tre ore al pronto soccorso e fatta tornare il giorno dopo alle 9.30... Sono le ore 13.00 e non è stata ancora chiamata. Spero che sia l'ultima volta che vengo in questo ospedale.

Patologia trattata
Trauma alla spalla da caduta in paziente 83enne.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Medici e infermieri davvero competenti e umani

Sono stato 1 mese ed 1 giorno al Salvini di Garbagnate, primo ricovero della mia vita e davvero ho trovato molta competenza ed umanità da parte di tutti indistintamente, dai Dottori agli Infermieri fino al personale delle pulizie. Ho cambiato 3 reparti in solo 2 giorni, ma davvero in tutti e 3 son stato benissimo, per quanto si possa in un Ospedale ovviamente. Hanno davvero preso a cuore il mio caso, li ringrazierò sempre!!!

Patologia trattata
Trombosi, linfonodi ingranditi ed una patologia per la quale mi hanno "raccomandato" verso altra struttura, in quanto loro non la trattano (ma mi hanno indirizzato verso il meglio).
Punti di forza
Competenza ed umanità da parte di tutti (a parte una eccezione).
Punti deboli
Struttura vetusta e fatiscente, senza wi-fi e possibilità di tv in camera, ma stanno completando il nuovo e credo che anche questo punto debole sparirà.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Ottimo ospedale

Sono una ragazza disabile in carrozzina e posso dire che questo sia il primo ospedale in cui ho trovato ottima assistenza da parte di tutti, nonchè molta umanità, che non trovi in tutti gli ospedali!
Di ospedali ne ho girati parecchi e, tutte le volte che venivo ricoverata, qualcuno della mia famiglia doveva rimanere con me per assistermi giorno e notte, mentre all'ospedale di Garbagnate ci pensava il personale assistenziale a me se avevo bisogno di qualcosa.
Sono stata ricoverata a Garbagnate il 29 gennaio e posso dire che anche al pronto soccorso sono veramente umani; sarò stata fortunata a trovare un bravissimo medico che mi ha fatto fare prima tutti gli esami prima di ricoverarmi?!

Patologia trattata
.
Patologia trattata
Ricoverata per calcoli alla cistifellea.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Pneumologia responsabile prof. Vaghi

Verso circa 500 euro al mese per contributi al servizio sanitario nazionale e, dopo l'esperienza presso la pneumologia a Garbagnate, per la prima volta ritengo di averli spesi bene.

Patologia trattata
problemi respiratori, carenza ferro, conosciuta stenosi mitralica.
Punti di forza
volontà nell'assistere e capire le problematiche originanti le patologie; completa dedizione del personale infermieristico; organizzazione e competenza dei medici con cui ho avuto contatto: da visita in pronto soccorso (13/11) a ricovero, a visite cardiologiche e ginecologica. Tutti i medici si sono dimostrati competenti e umani.
Punti deboli
il reparto è vecchio come struttura, ma compensato ampiamente da chi ci lavora.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Buona esperienza

Il sottoscritto D'Ermes Vincenzo è stato ricoverato per un'infezione alle vie urinarie per 9 giorni, è stato seguito da personale competente ed attento, che ha risolto la patologia mediante terapia antibiotica. Gli sono stati fatti accertamenti legati a pregresse patologie, è stato seguito con cura.
Il cibo in ospedale è ottimo.

Patologia trattata
.
Patologia trattata
Infezione alle vie urinarie.
Punti di forza
gentilezza, professionalità e competenza.
Punti deboli
ci sono pochi infermieri per i pazienti ricoverati, soprattutto di notte.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

CHIRURGIA VASCOLARE

SONO ENTRATA IN OSPEDALE TERRORIZZATA PER QUESTO INTERVENTO E NE SONO USCITA SERENA E RILASSATA, MIRACOLOSAMENTE.
IL DOTT. GIUSSANI E IL SUO STAFF SONO STATI MAGNIFICI!!!
DAGLI ESAMI SCRUPOLOSI ALL'ASSISTENZA PRATICAMENTE COME UN HOTEL 3 STELLE
Aggiungo inoltre: cibo ottimo; personale informato e attento; pulizia; grande, grandissima umanità.
Cosa si può desiderare di più?

Patologia trattata
.
Patologia trattata
STENOSI CAROTIDEA SINISTRA.
Punti di forza
STAFF COMPATTO E FUNZIONALE - DOTT. GIUSSANI, SPLENDIDO.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Urologia, dott. Privitera

Un grazie di cuore al Prof. Orazio Privitera, primario del reparto, ed un ringraziamento a tutto il reparto per la professionalità e competenza dimostrate. Per quanto concerne il reparto di Urologia dell'Ospedale Guido Salvini, è un'ottima struttura.
paziente operato aprile 2006.

Patologia trattata
.
Patologia trattata
neoplasia renale
Punti di forza
competenza e professionalità da parte del Prof. Privitera


Altri contenuti interessanti su QSalute