Ospedale San Filippo Neri Roma

 
4.8 (9)
Scrivi Recensione

Giudizio dei pazienti

Voto ospedale
 
4.8 (9)
Voto reparti
 
4.6 (582)
Indirizzo
via Giovanni Martinotti 20, Roma
Telefono
06 33061
L'Ospedale San Filippo Neri, situato a Roma in via Giovanni Martinotti 20, è il Presidio principale dei 4 che costituiscono l'Azienda Complesso Ospedaliero San Filippo Neri, riconosciuta come ospedale di rilievo nazionale e di alta specializzazione soprattutto per le attività nel campo della neurochirurgia e neurologia intensiva, cardiologia e cardiochirurgia, pneumologia ed oncologia. L'Ospedale eroga prestazioni nei seguenti Dipartimenti: Emergenza e Accettazione(DEA); Medicina interna e specialità mediche; Chirurgia generale e specialistica; Cardiovascolare; Neuroscienze e Organi di senso; Tutela della salute della donna e del bambino; Scienze radiologiche e Medicina di laboratorio; Interaziendale di Medicina trasfusionale; Interaziendale del farmaco.

Recensioni dei pazienti

9 recensioni

 
(8)
 
(1)
3 stelle
 
(0)
2 stelle
 
(0)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
4.8
 
5.0  (9)
 
4.9  (9)
 
4.7  (9)
 
4.6  (9)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Neurochirurgia -Grazie al prof. Mastronardi

Ringrazio il prof. Mastronardi, che dal primo incontro mi ha dato serenità e fiducia nell’affrontare l’intervento. Ringrazio tutti i collaboratori del reparto di neurochirurgia, della sala preoperatoria, della terapia intensiva del San Filippo Neri, per le attenzioni che hanno avuto per me in quei giorni difficili. Ho incontrato, oltre che un’eccellente professionalita’, grande umanità.
Grazie di cuore a tutti.

Patologia trattata
Neurinoma del nervo acustico.



Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Neurochirurgia: eccellenza italiana

Il 15 ottobre 2018 presso il reparto di Neurochirurgia dell’Ospedale San Filippo Neri, sono stato operato per l’asportazione di due neurinomi spinali a livello D12 e L1-L2 intradurali ed extramidollari (intervento perfettamente riuscito, nonostante il rischio per le possibili conseguenze) dal grande Prof. MASTRONARDI, che ringrazierò per sempre per la disponibilità, l’eccezionale competenza e capacità dimostrate, nonché per la serenità e fiducia che mi ha trasmesso quando mi ha visitato e spiegato il tipo di intervento a cui dovevo essere sottoposto.
A Lui, tutta la mia riconoscenza.
Un ringraziamento va anche al Dott. Cacciotti, che ha coadiuvato il Prof. Mastronardi durante l’intervento, all’anestesista, alle ragazze della sala operatoria, a tutti gli infermieri (in particolare Alessandro e Sante) egregiamente coordinati dalla Caposala sig.ra Screpanti.
Un reparto di eccellenza della Sanità Italiana.
Grazie a tutti.

Patologia trattata
Rimozione duplice neurinoma spinale.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Week cardiologico - impianto Pacemaker

Professionalità, competenze e tanta gentilezza sono le caratteristiche che ho riscontrato nel personale dell'ospedale. La dottoressa Barbara Magris e la sua equipe sono stati meravigliosi, parlandomi e spiegandomi passo passo tutto l'intervento di impianto di PM. Un grazie di "cuore".
L'unica cosa negativa il vitto, veramente cattivo.

Patologia trattata
Pause cardiache.

Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Chirurgia Maxillo Facciale - eccellenza

Sono stato ricoverato in data 22/11/2017 per un intervento di chirurgia maxillo facciale (dente incluso con cisti follicolare che ha invaso anche i seni paranasali) e devo sottolineare la professionalitá e la cortesia degli infermieri del reparto di chirurgia del San Filippo Neri, dove sono stato degente. Sono stato operato il 30/11 dall’equipe diretta dal prof. Scopelliti, eccellente specialista così come il suo staff: in particolare la dott.ssa Amodeo e il dott. Carboni. Non trovo parole che possano descrivere la disponibilitá offertami.
Grazie.

Patologia trattata
Dente ritenuto con cisti follicolare.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Dissecazione aortica

Sento il dovere di riportare la mia testimonianza riguardo l'efficienza del reparto di cardiochirurgia del San Filippo Neri.
Mio marito tre anni fa è stato colpito da DISSECAZIONE AORTICA ACUTA DI TIPO I.
In primo soccorso è stato prontamente assistito al Pertini, ove hanno individuato immediatamente la gravità dello stato ed in brevissimo tempo, con tutti gli accertamenti del protocollo ,lo hanno indirizzato al San Filippo Neri per essere sottoposto all operazione necessaria.
Ad attenderlo l'equipe di cardiochirurgia con il professore Marco Picichè, pronti per sottoporlo alla delicatissima operazione di cui appunto necessitava: SOSTITUZIONE AORTA ASCENDENTE E RISOSPENSIONE VALVOLA AORTICA.
Soltanto a descrivere questa difficilissima risoluzione provoca un senso di panico, di preoccupazione, per non parlare della disperazione in quanto le possibilità di sopravvivenza erano molto basse; ma il prof. Piciché con grande professionalità, ma anche con quell'umanità che lo contraddistingue, mi diede un senso di pace, serenità e soprattutto non mi nascose tutte le probabilità che potevano scaturire durante l'operazione, anche la peggiore...
Non avevo scelta se non quella di affidarmi a loro con la razionalità e la fiducia, perché solamente in questo modo avrebbero potuto svolgere la loro missione con tranquillità.
Parlo di missione poiché in quel reparto ho incontrato tante persone facenti parte dell'organico ospedaliero, dal portantino all'infermiere, al caposala, e posso solo dire persone speciali, angeli che hanno ridato non solo a mio marito il sorriso, ma tutte le cure necessarie, il supporto psicologico così come il supporto di riabilitazione di cui ha necessitato successivamente per una ripresa in totale autonomia.
Spendo con il cuore due parole in più per il nostro carissimo professore Marco Piciché e sono certa che non me ne vorrà se lo reputiamo ormai un caro amico, perché non ci stancheremo mai di ringraziarlo per tutto quello che ha fatto.
Il professore nel suo campo è una eccellenza, ma non è solo un buon medico, è un uomo dalla grande umanità e sensibilità, un uomo che sa mettersi sempre nei panni di ognuno dei suoi pazienti, mettendosi al servizio di tutti con grande passione, la sua passione il suo lavoro, la sua missione salvare la vita.
È paziente, generoso, è una persona per bene.. Mi dispiace molto che il reparto di cardiochirurgia purtroppo sia stato chiuso per motivi anche politici, oltre per tutti quei motivi per cui la sanità spesso fa acqua in Italia, però il nostro caro professore e tutta l'equipe oggi presta servizio al San Camillo, nel reparto di cardiochirurgia altrettanto efficiente.
Io e mio marito Silvio auguriamo buon lavoro e tutta la nostra riconoscenza
Buona vita professore Marco Piciché!
Alessandra e Silvestro Costa

Patologia trattata
Dissecazione AORTICA acuta di tipo I.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Gastroenterologia: competenza, cortesia

Sono stato seguito dal dott. Salvatore Iaquinto del reparto di gastroenterologia del San Filippo Neri per un problema gastrico. Ne ho apprezzato la competenza, la cortesia e la professionalità. Bravo!

Patologia trattata
Diverticolosi.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Neurochirurgia. Qualità è semplicità e sintesi

Non ci vuole molto per fare una buona medicina, cioè la medicina vera, quella fatta di competenza, assistenza, igiene e servizi, comunicazione e relazione, semplicità e concretezza. È quello che ho riscontrato nella UOC di Neurochirurgia del San Filippo Neri in occasione dell'intervento di correzione della mia mielopatia cervicale. Il Prof. Luciano Mastronardi mi ha dato quella sicurezza che ogni paziente desidera, e il coraggio di affidarmi alle sue mani competenti. Lo staff ha fatto il resto e dopo pochi giorni sono stata dimessa. Reparto di degenza senza pretese, come in molti ospedali, ma non privo di tutto ciò che occorre è che ha pienamente soddisfatto le mie esigenze. La qualità si può fare anche in un ospedale somalo ricavato da una baracca. Ciò che conta è l'accoglienza e il supporto umano e tecnico che mi ha regalato l'ambiente, l'essenzialità degli interventi assistenziali e le risposte ai miei bisogni.

Patologia trattata
Mielopatia cervicale C3-C4 associata a listesi.
Discectomia e osteofitectomia con ampia decompressione durale, seguite da artrodesi intersomatica mediante cage in tantalio e placca in titanio.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Eccellenza ed umanità

Il 23 novembre 2015, dopo che le è stato diagnosticato un Neurinoma dell’Acustico che anche i neurochirurghi hanno definito gigante (4,2 centimetri) mia madre è stata operata dal Prof. Mastronardi e dal Dottor Sherkat. È stata poi sottoposta ad altri due interventi d’urgenza a causa di una complicazione sorta all’improvviso. Dopo il terzo intervento è rimasta per un paio di settimane presso il Reparto di Rianimazione.

Eccellenza sono il Reparto di Rianimazione ed il Reparto di Terapia Intensiva. Ringrazio in special modo la Dottoressa Casula ed il Dottor Carlucci, che hanno sempre affrontato i problemi di mia madre con grande determinazione e sono riusciti a far capire cosa stava succedendo anche a noi “confusi” familiari. Ringrazio loro, la Dottoressa Baroncia, l’anestesista che ha seguito la seconda operazione, il Dottor Cacciotti che ha seguito la terza operazione e tutti gli altri medici, la caposala, infermiere, infermieri ed ausiliari dei tre reparti, sempre gentili e disponibili con una flebo, una misurazione della glicemia, con un sorriso e una battuta.

Eccellenza è un medico, il Dottor Shahram Sherkat, sempre presente e disponibile da quando vieni ricoverata in reparto e passa a vedere come stai anche di sabato sera a quando la situazione precipita e decide di trasferirti in Terapia Intensiva e ti accompagna. Lo stesso medico che ti spiega in modo chiaro e senza spaventarti cosa ti capiterà. Il medico che quando ci sono le emergenze, non si scompone se lo chiami anche di notte o se deve prendere in braccio la paziente. È lo stesso medico che ti controllerà la ferita dopo l’operazione, o che non la controllerà nel caso l’abbia già fatto il Prof. Mastronardi.

Eccellenza è il Direttore del Reparto di Neurochirurgia, il Prof. Luciano Mastronardi, che con estrema gentilezza spiega cosa c’è da fare, senza nascondere la verità, riuscendo comunque a rasserenarti. Lo stesso professore che in reparto si mette a medicare i pazienti.
Un Professore che sembra avere doti di “onnipresenza”. Sempre molto attento a tutti i dipartimenti da lui seguiti, è la persona che esce dalla sala operatoria e precede il paziente in Terapia intensiva per controllare che sia tutto organizzato al meglio e poi esce per parlare con i familiari.

Abbiamo trovato dei medici eccellenti, ma soprattutto delle splendide persone ricche di grande umanità. Ringrazio infinitamente anche tutti quelli di cui non ricordo il nome, in quei momenti non è facile rimanere lucidi. Non smetteremo mai di ringraziarli.

Alberta Pacchioni

Patologia trattata
Neurinoma dell'acustico.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Chirurgia oncologica - Letto 19

Molto spesso ci troviamo ad ascoltare lamentele riguardanti la sanità pubblica. Con questa mia lettera vorrei ringraziare e dire (bravi!) a tutto il personale del reparto di chirurgia oncologica condotto in modo encomiabile dal prof. G.B. Grassi e dal suo altrettanto efficace team. Di recente mi è stato diagnosticato un adenocarcinoma al sigma, subito ho contattato il prof. Grassi che in passato avevo già avuto il piacere di conoscere poiché mi aveva operato salvandomi la vita. Anche in questa occasione, sembra strano dirlo, mi sento fortunata e privilegiata perché durante la mia degenza qui ho avuto il piacere di essere curata da personale medico e paramedico efficiente e preparato.
Infine un pensiero speciale va al prof. Grassi ed al Dott. Mancini che nello specifico mi hanno operata.
Brunella Ferri

Patologia trattata
Adenocarcinoma sigma.


Altri contenuti interessanti su QSalute