Neurologia Cardarelli

 
3.6 (14)

Recensioni dei pazienti

14 recensioni

 
(5)
 
(4)
 
(1)
 
(4)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
3.6
 
3.7  (14)
 
3.5  (14)
 
3.6  (14)
 
3.4  (14)
Torna alla scheda

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
14 risultati - visualizzati 1 - 14  
 
Per Ordine 
 
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Malattia di Creutzfeldt-Jakob

Mia mamma è stata ricoverata in questo reparto tra fine febbraio/ inizio marzo 2019. Purtroppo la diagnosi è stata spietata, e mia mamma è venuta a mancare il 21 giugno 2019. Io non so se questo messaggio verrà mai letto dai medici del reparto, ma vorrei ringraziarli tutti. La Dott.ssa Giorgia Maniscalco, il Dott. Gennaro Alfieri, la Dott.ssa Mariana Rippa, tutti medici di altissima preparazione e professionalità. Essere un medico non è semplice e a volte i pazienti mossi dall'ansia sono subito pronti a puntare il dito e a sminuire il lavoro degli altri. Purtroppo devi anche combattere con l'ignoranza, la prepotenza e la maleducazione di questi e dei loro familiari. Io griderò sempre a gran voce che la mia esperienza in questo reparto è stata ottima. Bisogna fidarsi e affidarsi.

Patologia trattata
Malattia di Creutzfeldt-Jakob.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
4.0

Grandi

Grandissimo team, dai medici dottor Ranieri, dottor Alfieri, dottoressa Maniscalco e dottoressa Rippa, agli infermieri Enza, Mario, Francesco, l'infermiera dell'uncinetto, quella dalle schiocchi rosse, Rosaria...! 22 giorni di ricovero durante i quali sono stati decisivi e tempestivi nel trattare anche uno scompenso cardiaco e una tempesta di ben 14 fibrillazioni consecutive di mia madre! Subito si sono allertati e hanno richiesto cardiologo e rianimatore; infermieri e medici passavano in stanza più volte già dal cambio turno, fino a salutarci prima di andare via. Ci hanno fatti sentire tutta l'umanità di una degenza non facile. Beh, poi essere stati trasferiti da qui in altro reparto è stata dura, non sono tutti così... anzi.

Patologia trattata
Ischemia ipotizzata.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Visita

Ottima professionalità della dottoressa Giovanna Servillo, in una visita fatta di competenza e ascolto attento.

Patologia trattata
Sincope.

Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Vita salvata

Si parla spesso di mala sanità, ma oggi io, a distanza di quasi 7 mesi da episodio di ictus cerebrale ischemico, non posso che elogiare e ringraziare tutta l'équipe medica e parasanitaria del reparto di neurologia del Cardarelli per la tempestività di soccorso, la professionalità e l'umanità ricevute. Grazie al loro intervento sono qui oggi a testimoniare
la mia sopravvivenza a quei momenti che potevano essere fatali. L'efficienza, la professionalità e cordialità dei medici e paramedici sono state eccellenti e hanno fatto sì che attraverso i primi interventi e la terapia (trombolisi), io abbia potuto recuperare immediatamente la motorietà che in un primo momento sembrava compromessa. Attraverso la prima riabilitazione, con l'aiuto dei terapisti e cure appropriate, mi hanno avviata verso una ripresa sempre più grande che mi ha portata ad un recupero quasi totale della mia condizione psico fisica. Grande merito va riconosciuto anche al servizio tempestivo del 118, che non solo ha gestito prontamente il mio soccorso, ma ha anche saputo indirizzarmi verso il posto giusto: il centro ictus del Cardarelli. Senza questo avviamento, molte persone nel mio stato non sono sopravvissute, o non hanno ottenuto i migliori risultati nel recupero.
Cordialmente ringrazio e saluto il dottor Vincenzo Andreone e tutta la équipe.
Lucia D'amelio

Patologia trattata
Ictus ischemico cerebrale emilato sx.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

Encefalite Limbica Autoimmune

Sono la mamma di una ragazzina di 15 anni, ma al momento del ricovero ne aveva 14. Siamo arrivati al "Cardarelli", dopo la terza crisi epilettica avuta nel giro di un mese, perchè rifiutata dal "Santobono" per via dell'età, già ricoverata in un'altra struttura ospedaliera dalla quale siamo usciti con una diagnosi alquanto stupida di "Crisi di conversione".
Natale 2013, esattamente il 27 di dicembre, siamo al pronto soccorso del Cardarelli - direi efficientissimo - da dove, dopo varie indagini, mia figlia viene trasferita al reparto Neurologico.
Mia figlia peggiorava giorno per giorno e i medici di turno continuavano a dirmi che erano continue scariche elettriche, non voglio fare nomi. Poi finalmente un "ANGELO" che si prende cura di mia figlia, il Dott. V. ANDREONE, che io chiamerei "Il Salvatore".
E' stato sotto tutti i punti di vista di una competenza e di una professionalità a dir poco eccellenti, di una umanità infinita con mia figlia e con noi familiari. Forse senza LUI mia figlia chissà dove e come starebbe, è stato l'unico ad accorgersi che non si trattava di semplici crisi epilettiche, ma molto di più. Non posso e non voglio ricordare quei momenti, ora devo fermarmi, mi fa ancora male ricordare lo stato mentale e comportamentale di mia figlia. Voglio ringraziare di cuore per primo il Dott. Andreone, responsabile del reparto di neurologia, poi il primario dott. Florio la dott.ssa Rippa e il dott. Pagliuca, Staff eccellente. Grazie per essere stati dolcissimi, bravissimi e soprattutto comprensivi. Mia figlia ora sta bene, anche se sotto controllo. GRAZIE Dott. ANDREONE per avermi ridato mia figlia.

Anna Caccavale

Patologia trattata
Encefalite Limbica autoimmune.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
3.0

Non me lo aspettavo

Avevo mal di testa lancinante e svenimenti ripetuti.
Sono arrivato al pronto soccorso del Cardarelli, devo dire, più per disperazione che per altro, poichè in passato non ho avuto esperienze positive negli ospedali pubblici.

In realtà sono stato visitato da un medico, il dott. Andreone, che, pur avendo altre emergenze in corso, ha preso a cuore la mia situazione, disponendo il ricovero ed una serie di accertamenti tempestivi e accurati.
Intanto, grazie ad alcuni farmaci, ho avuto mel giro di 24 ore dei miglioramenti ma, soprattutto, sono uscito dal Cardarelli con una diagnosi in tasca del dott. Andreone che mi ha letteralmente salvato la vita.
In seguito sono stato sottoposto a cure farmacologiche ed ora la mia vita è cambiata. Grazie dottore!

Patologia trattata
Mal di testa e svenimenti.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Professionalità ed umanità

Ricoverata per ischemia cerebrale in pieno agosto, posso solo dire che sono stata trattata con grande competenza ed umanità dai tre medici in servizio (Andreoni, Napolitano e Rippa). Nonostante le difficoltà in cui si opera, il reparto funziona molto bene. Esprimo la mia gratitudine.

Patologia trattata
Ischemia cerebrale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Umanità e professionalità- dott. Florio

Ieri sono finalmente tornata a casa dopo 8 giorni di ricovero in questo reparto. La mia esperienza è stata positiva ed il dottor Ciro Florio è il miglior medico che abbia mai conosciuto: semplice, umano e professionale.
Grazie dott. Florio.

Patologia trattata
Microischemie cerebrali.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
4.0

Semplicemente ottimo!!!

Il dottor Vincenzo Andreone riesce a coniugare competenza, simpatia e professionalità. Ci sono stata 2 volte: la prima, per un mal di testa associato a mancanza di equilibrio, e lui ha capito già con poco di cosa soffrissi; la seconda, invece, per un disturbo comportamentale e mi ha fatto diventare sua paziente a braccia aperte. E' riuscito a capirmi come nessun medico aveva fatto prima!!! Lo consiglio vivamente!!!

Patologia trattata
Medulloblastoma in psicosi.
Voto medio 
 
2.8
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
2.0

Brutta esperienza

La pulizia e la gentilezza di un paio di medici e di un infermiere non salvano questo reparto.
Mio padre, malato di tumore ai polmoni all'ultimo stadio, è stato ricoverato qui in seguito ad un ictus. Caposala senza umanità, buona parte degli infermieri di una strafottenza inaudita che tendono a cateterizzare anche chi non ne ha bisogno per non essere disturbati, due medici che mi hanno dato due responsi diversi in seguito ad una TAC (in merito alla posizione dell'emorragia, non parlo dunque di valutazioni più o meno soggettive).
Pessimo.

Patologia trattata
Ictus cerebrale.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Ictus cerebrale

Nel mese di settembre purtroppo ho dovuto ricoverare mia mamma per un ictus nel reparto di neurologia. Non lo consiglio a nessuno. I medici che non ti pensano proprio e se chiedi notizie ti dicono sempre che non è il momento; la caposala che caccia fuori tutti; gli infermieri che si scocciano tutte le volte che li chiami, anche per cambiare un pannolone. Se uno passa una disgrazia vuole avere un conforto, ma qui a quanto pare non sono disposti a dartelo.

Patologia trattata
Ictus cerebrale.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Sospetta Miastenia oculare

Dopo che mia sorella è stata ricoverata di urgenza tramite il nostro neurologo per svariate cose, siamo state ricoverate un mese e mezzo inutilmente, hanno fatto solo esami su esami senza risolvere nulla. L'hanno poi dimessa con sospetta miastenia oculare e ci hanno chiamato per fare un altro esame abbastanza invasivo con un piccolo ago con telecamera nel lato destro di lato all'occhio (ora non ricordo bene il nome, scusatemi), con risultato "fortunatamente" negativo. La dottoressa Giorgia Maniscalco ci disse di chiamare lei entro un paio di giorni per sapere quindi cosa fare, ma noi non abbiamo avuto più risposte nè chiamate, e sono passate quasi 3 settimane! Sono andata due volte personalmente, senza ricevere risposte, senza niente, mi hanno detto solo di aspettare, poi chiamo e nessuno risponde! Sconsigliato, anche per altre cose che in un mese di degenza abbiamo visto.

Patologia trattata
Sospetta Miastenia oculare.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
2.0

Esperienza negativa

Sono una ragazzina di 14 anni che, dopo aver accusato una crisi epilettica, sono stata ricoverata nel reparto di neurologia del Cardarelli, specifico: l'unica ragazzina.
Medici e infermieri non si interessano minimamente della salute del paziente. Una vera e propria strafottenza da parte di tutti.
Il dottor Florio si è fatto vivo l'ultimo giorno di ricovero.
Una infermiera che risponde alle mie esigenze con "non sono problemi miei".
Una dottoressa sgarbata che credeva fermamente che i dolori da me accusati non fossero reali.

Sono tornata a casa peggio di prima e le crisi si sono ripresentate.

Patologia trattata
Epilessia.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Esperienza negativa

Il dottor A. mi ha fatto comprare un cerotto applicabile sul naso per persone che russano, da mettere sul naso di mia mammma che da settimane respirava male e continuavano a dirmi che era un problema neurologico, visto che aveva avuto una ischemia. Ebbene, dico solo che dopo 2 minuti siamo andati in rianimazione..

Patologia trattata
Ictus.
14 risultati - visualizzati 1 - 14  
 
 


Altri contenuti interessanti su QSalute