Ginecologia Ospedale Mirano

 
4.2 (33)

Recensioni dei pazienti

33 recensioni

 
(20)
 
(7)
 
(3)
 
(1)
 
(2)
Voto medio 
 
4.2
 
4.3  (33)
 
4.0  (33)
 
4.3  (33)
 
4.0  (33)
Torna alla scheda

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
33 risultati - visualizzati 1 - 33  
 
Per Ordine 
 
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Mai visto personale cosí preparato

Voglio ringraziare tutte le infermiere che lavorano ai prelievi. Non ricordo tutti i nomi, ma voglio dire grazie di cuore ad Erica (lei mi ha seguita durante l'esame della curva glicemica) per l'umanitá e la profonda disponibilitá con cui ha trattato tutti gli "utenti", inclusa me. Siete un esempio per tutto il Sistema Sanitario.

Patologia trattata
Gravidanza.
Prelievi gestante e curva glicemica.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Parto naturale

Ho scelto questo ospedale, avendo Camposampiero a 5 minuti da casa, perché ne avevo sentito parlare benissimo. E così è stato! Ostetriche meravigliose (purtroppo i nomi non li ricordo ) che mi hanno seguita, aiutata e consigliata su come mettermi per sentire meno dolore, su come respirare ecc. Per non parlare delle ragazze del nido, che sono speciali. Io mi sono trovata benissimo nonostante il brutto periodo del coronavirus, nel quale poteva entrare solo il papà e solo un'ora al giorno. L’unico neo è stato questo, ma per il resto il ricovero mio è durato 3 giorni, quindi anche se la struttura non è nuova nuova (1 bagno per 4 persone) a me è interessato poco perché alla fine non hai nemmeno il tempo di andare in bagno, quindi anche avendo i migliori servizi in ogni caso non si riescono ad usare.
Che dire, io consiglio questo reparto veramente a tutte. Ho avuto modo di chiedere molti consigli alle ragazze del nido e una volta a casa ho anche telefonato loro una sera per avere un consiglio. Staff eccellente. Unica pecca, il pavimento del reparto è di mattonelle, quindi al passaggio dei carrellini dei neonati o dei carrelli di infermiere/addette alle pulizie, si sente tanto, tanto il rumore delle ruote sulle fughe... ma è andato bene lo stesso. Grazie mille a tutto il reparto. Dovessi avere un altro figlio, tornerei qui a occhi chiusi!

Patologia trattata
Parto naturale primo figlio.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Prima gravidanza

Che dire... Mi sono affidata a questo ospedale per dare alla luce la mia prima bambina e ho fatto benissimo. Sono stata seguita da ostetriche brave e gentili e poi la capo ostetrica è un amore, sembra sia una mamma per tutte noi. Volevo ringraziare l'ostetricia Lucia, che è stata con me fino alla fine e mi ha aiutata molto.

Patologia trattata
Gravidanza. Parto.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie

Il 7 ottobre 2019 sono stata operata ad una cisti ovarica in laparoscopia. Devo dire grazie a tutti... cominciando dalla sala operatoria, all'anestesista, ai ginecologi, alle infermiere, alle donne delle pulizie. Come reparto lo consiglio!

Patologia trattata
Cisti ovarica.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

PARTO: DISPONIBILITÀ E UMANITÀ

Racconto la mia esperienza. Il mio primo parto: nel 2013 è nata Viola, la mia prima bimba, di 3,615 kg. (grande per le mie dimensioni), con parto indotto alla 41+3 all'ospedale dell'Angelo di Mestre. Non mi dilatavo e avendo provato di tutto (anche manovre poco ortodosse), dopo 17 ore è nata con ventosa ed episiotomia per me. Ero talmente martoriata che mi resi conto solamente il giorno dopo di avere avuto una bimba meravigliosa. Il decorso post parto fu impegnativo, con una serie di problematiche che mi porto dietro tuttora.
È per questo motivo che per il secondo parto chiedevo con tutte le forze un cesareo.
Non che mi piacesse un taglio sulla pancia, ma volevo un'alternativa al primo parto disastroso.
Non volevo si riproponesse la stessa esperienza, anche perché Matilde era stimata ancora più grande della sorella, e oltre al parto in sé e per sé, dovevo considerare che questa volta al ritorno a casa avrei avuto 2 bimbe da gestire; non potevo permettermi di camminare decentemente dopo un mese come con la prima esperienza!
Così sono andata alla carica per ottenere un cesareo all'ospedale dell'Angelo. Inizialmente sembrava potessi ottenere quello che chiedevo, anche a fronte di visite private, ulteriori esami, promesse di farmi partorire anticipatamente perché la bimba era grande, richiesta di cesareo da parte del mio ginecologo (esterno alla struttura).
Avevo desiderio di incontrare il primario di Mestre, ma non ci sono mai riuscita nonostante i miei tentativi. Avevo colloqui solo con le ostetriche, che mi hanno invitata a tornare alla 37° settimana per decidere il da farsi. Fissato l'appuntamento 15 giorni prima, io e il mio compagno abbiamo aspettato 3 ore in ospedale per incontrare il primario o parlare con qualcuno di dovere per definire questo parto "anticipato" e "programmato". Purtroppo non si è presentato nessuno, ci hanno rimandati a casa e mi hanno fatto telefonare da un'ostetrica 2 ore dopo dicendo che il primario rifiutava il cesareo a priori, e in caso avrebbe aspettato oltre il termine. Se tale prospettiva non mi fosse andata bene, mi è stato detto che avrei potuto rivolgermi tranquillamente ad un'altra struttura!!!
E così abbiamo fatto (per fortuna...) perché un atteggiamento del genere con una donna in gravidanza alla 37° settimana è inconcepibile, soprattutto dopo avermi fatto perdere del tempo e dei soldi per 2 mesi senza avere un confronto diretto con un responsabile.
Dunque il giorno stesso, un'ora dopo la telefonata, io e il mio compagno ci siamo recati all'ospedale di Mirano (sottolineo senza alcun appuntamento) e lì siamo stati subito accolti con estrema cortesia. In 15 minuti abbiamo incontrato il primario Dott. Franco Garbin e la coordinatrice Ostetriche Giulietta Marangon, con i quali abbiamo analizzato assieme la situazione e le alternative possibili.
Ci hanno spiegato con cura i pro e i contro di ogni possibile alternativa, lasciando a me la facoltà di poter scegliere, cesareo compreso. In 15 minuti avevo ottenuto tutto quello avevo cercato e chiesto per 2 mesi da un'altra parte: un'alternativa e delle persone che mi rassicurassero e si prendessero cura di me. Mi sono fidata di loro. 6 giorni dopo, alla 37+6 settimana, sono stata ricoverata (programmato) e ho partorito il giorno dopo, la Vigilia di Natale del 2016, naturalmente, seguita sia fisicamente che psicologicamente (che forse nel mio caso era l'aspetto più importante). L'ostetrica meravigliosa che ha fatto nascere Matilde si chiama Nadia. Ne sono uscita con un'altra episiotomia, ma il decorso post parto è stato estremamente positivo rispetto al precedente.
Purtroppo e a malincuore mi tocca affermare che in certe strutture non troviamo dei semplici medici, ma dei contabili o ragionieri, che hanno come obiettivo primario il far quadrare i conti, non pensando che davanti a loro ci sono esseri umani e non semplici numeri.
A Mirano, oltre ad esserci medici qualificati, ci sono persone estremamente disponibili, che oltre ad osservare la cartella clinica comprendono i pazienti.
Non finirò mai di ringraziare il primario Dott. Garbin, la Capo Ostetrica Giulietta, l'Ostetrica Nadia, il Nido e tutto lo Staff dell'Ospedale di Mirano per aver reso la mia esperienza indimenticabile, ma questa volta in senso positivo.
Consiglio vivamente questa struttura a chiunque.

Patologia trattata
Parto.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie

Una collega che aveva già fatto l'intervento a cui sono stata sottoposta ai primi di febbraio, mi aveva detto di essersi trovata benissimo in reparto e che era rimasta colpita dalla gentilezza di tutti, dai medici alle infermiere e anche dalle signore addette alle pulizie. Non posso che confermare la grande professionalità medica e infermieristica.

Patologia trattata
Polipi uterini.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Conizzazione e parto

La mia esperienza nel reparto di Ginecologia dell'ospedale di Mirano è stata ottima. In entrambe le operazioni (conizzazione e parto cesareo) sono stata seguita dal primario Dott. Garbin, che si è rivelato essere una persona altamente professionale, ottimista e con una profonda umanità. Anche le infermiere del reparto sono state decisamente cordiali e pazienti. Lo consiglio!

Patologia trattata
Conizzazione collo uterino;
parto cesareo.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Asportazione polipi utero

Sono stata operata nel mese di febbraio 2015 e mi sono trovata benissimo. Devo fare i complimenti a tutti i collaboratori del dottor Franco Garbin, dal primo all'ultimo, che ho incontrato sia in corsia che in sala operatoria.

Patologia trattata
Polipi endometriali.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Parto cesareo

Ho partorito con cesareo il 24 settembre il mio Gabriele. Posso solo essere grata e riconoscente a tutto lo staff. Un ringraziamento particolare al dottor Carlo Maurizio e al personale infermieristico del reparto di maternità. Non potevo essere seguita meglio.
Il nido è stato presente e premuroso.
Complimenti a tutti.

Patologia trattata
Tc programmato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Reparto d'eccellenza

Sono stata operata a Marzo 2015 per l'asportazione di 10 miomi uterini, un polipo ed una cisti di natura endometriosica. L'equipe che mi ha seguita durante il lungo intervento è stata di elevatissima professionalità; voglio segnalare soprattutto la bravura del chirurgo, dott. Ferrara, che ha svolto un lavoro d'eccellenza.
Consiglio perciò vivamente questo reparto per la cura di questo tipo di patologie.

Patologia trattata
Miomectomia laparoscopica, Isteroscopia, Asportazione cisti ovarica.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Lo consiglio vivamente!

Ho scelto questo ospedale per partorire il mio secondo figlio, nato a ottobre 2014. Ho fatto la scelta migliore! Essendo una pre cesarizzata, sono stata seguita dal primario e lì mi hanno controllato tutto il tempo. Alla fine, grazie al coraggio e bravura del dottor Franco Garbin, ho realizzato il mio sogno: ho avuto il parto naturale. Le ostetriche sono bravissime, pazienti e molto affettuose. L'ospedale è piccolo, immerso nel verde, trasmette pace e serenità, fondamentali per un parto tranquillo. Lo consiglio vivamente.

Patologia trattata
Parto Naturale - VBAC.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
5.0

Ottimo reparto

Sono stata operata in febbraio 2011 per l'asportazione di tre grossi fibromi all'utero. Il Prof. Garbin è un mago del bisturi, mi ha ricostruito l'utero tanto da poter ancora avere figli, nonostante l'età. Buona anche l'assistenza del personale infermieristico. Niente da dire, a parte il cibo!

Patologia trattata
Tre fibromi all'utero.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Mi sono trovata benissimo!!!

Ho partorito a Giugno 2012! Mi sono trovata benissimo! Ostetriche brave e pronte per affrontare ogni cosa, ginecologi competenti e professionali e infermiere e puericultrici brave e disponibili ad aiutare la neo mamma!

Patologia trattata
Gravidanza- Parto.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ottimo reparto. Elevata professionalità

Un mese fa una infausta diagnosi da risonanza mi ha costretta ad un radicale intervento di asportazione totale dell'apparato femminile. Ottima la professionalità del Primario prof. Garbin e dei suoi collaboratori, con una assistenza continua post intervento, ma ugualmente affabile e calorosa, considerati i momenti anche difficili psicologicamente affrontati, da parte di tutto il personale infermieristico ed ausiliario. Premurosi, massima pulizia, discrezione, disponibilità. Un esempio di eccellenza e motivo di fiducia per tutto il Reparto.

Patologia trattata
Isterectomia totale per carcinoma.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Mai più a Mirano!

Avevo un t.c programmato.. Arrivo li e il mio ginecologo non c'è! Ma non c'era nemmeno nessuno che lo sostituisse... Mi spiegano che il Primario non è d'accordo col medico e non autorizza il cesareo.. Allora perché mi hanno fatta andar li e non mi hanno convocato prima??? Avevo fatto un day ospital prima per il cesareo.. Avevo perso tempo, e ferie del marito... Veniamo al dunque, mi dicono che la placenta è vecchia e che il bimbo è sotto peso e che consigliano l'induzione. io e mio marito preoccupati per la situazione, accettiamo... Dopo 2 giorni di induzioni, arrivano le 7 di sera e cominciano le doglie... Arriva una ostetrica, devo dire una donna tutta d'un pezzo che sapeva il fatto suo...
Dopo ore di Travaglio e spinte, cominciano a litigare perché la sala parto ancora non era pronta.. Ero costantemente monitorata perché il bimbo (saputo solo dopo aver preso la cartella clinica) era funicolo di 2 giri... Chiedo l'epidurale che tanto pubblicizzano nel loro ospedale senza dolore.... Arriva una anestesista e mentre sta per mettere l'ago, la chiamano per una urgenza e dispiaciuta scappa via! E io rimango li..
Mi portano in sala parto, arriva anche mio marito e il ginecologo.. e altre 6 persone. circa.. Ad un certo punto avevo una ragazza, penso ostetrica alle prime armi, che avrebbe dovuto spingere sulla mia pancia.. niente, era troppo preoccupata.. allora l'altra più anziana, si è messa d'impegno a premere sulla pancia.. Ma niente.. Allora prendono una ventosa.. che si rompe e ne prendono un'altra e esce Tommaso.. Che non piange.. E lo portano via e non lo fanno vedere nè a me nè a mio marito... Dopo poco entra mio marito dicendo che va tutto bene. Il medico mi dice di star ferma che doveva mettere dei punti.. punti??? Quando me l'hai chiesto se volevo l'episiotomia??? Ormai aveva tagliato e stava già cucendo! Mi portano in una stanza e finalmente dopo mezz'ora mi portano il mio bimbo.. col berretto! Già.. Aveva la testa ovale con un taglio causato dalla ventosa... mi portano in camera e tutti festeggiano e io non riesco ad alzarmi, dopo poche ore avevo una palla tra le gambe, era un punto.. dopo giorni mi dimettono e mi dicono che durante il parto avevano fratturato la clavicola al bimbo.. nella cartella clinica il ginecologo aveva segnalato difficoltà nell'estrazione delle spalle.. ma nessuno si era preoccupato di fare una ecografia! ormai era tardi e non si poteva far niente.. c'era già il sopraosso.. dopo 10 giorni ancora non riuscivo a sedermi.. ci telefonano dicendo che il bimbo è risultato positivo ad una malattia metabolica.. Ma di non preoccuparci! Certo!! Ma di andare li con urgenza. Arriviamo e la pediatria sembra un posto di 100 anni fa.. rifanno i test e ci informano che sarebbero stati spediti subito a Verona al centro delle malattie metaboliche. dopo una settimana chiamo per avere informazioni e mi dicono che ci vogliono 10 giorni; spiego che ne erano già passati 7... Allora mio marito chiama direttamente a Verona.. ci dicono che non sono mai arrivati i referti! Che li spediscono con posta ordinaria!!! Ma se me lo dicevano pagavo io le spese e li portavo a mano a Verona!!! La responsabile del centro ha capito la nostra preoccupazione e ci ha contattati di persona appena ha avuto la refertazione, fortunatamente negativa. MAI PIÙ L'OSPEDALE DI MIRANO!

Patologia trattata
parto.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

ottimo Dr. Garbin ed equipe

Il Dr. Garbin è un eccellente medico sia sotto il profilo professionale che quello umano. E' una splendida persona che si prende veramente cura del paziente e non del numero del letto con grande slancio umano e professionale. Attento e discreto.
Il personale di corsia è altrettanto all'altezza del Primario che dirige, le infermiere sono estremamente sensibili e presenti ad ogni necessità della degente.
Sono soddisfatta pienamente della struttura e del personale.
Unico piccolo neo, risolto velocemente: la qualità del cibo in corsia non è all'altezza di quanto sopra, per quanto essendo vegetariana ho scombussolato un pochino la routine della cucina; ma questo è un fattore che deve comunque essere previsto.
Consiglierei la degenza con assoluta tranquillità.

Patologia trattata
Endometriosi severa. Isterectomia totale + toilette pelvica complessa da complicazione renale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ospedale MIRANO ostetricia e ginecologia

Personale molto molto disponibile; dottori in gamba; assistenza eccellente e così anche la pulizia e le stanze.
Consiglierei a chiunque di partorire in questo ospedale!

Patologia trattata
Parto cesareo per gravidanza a rischio.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

ottima

Competenza e professionalità e una dose massiccia di dolcezza. Quando ho subìto gli interventi avevo 39 anni e il reparto si avvale anche di un valido supporto psicologico. Complimenti a tutto lo staff.

Patologia trattata
Asportazione dell'utero e, sei mesi dopo, di un ovaio.
Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Parto naturale oltre termine

Il 10 gennaio ho partorito naturalmente la mia prima bimba. Ringrazio infinitamente le ostetriche che sono state pazienti e amorevoli.
Per quanto riguarda il nido, purtroppo, a parte qualche infermiera davvero dolce e disponibile, non mi sono sentita assistita. Tanto che la bimba non mangiava ed ha avuto un calo ponderale significativo.
Se dovessi avere il secondo figlio, di certo tornerei qui, ma solo per i medici molto bravi (non di certo per il nido).

Patologia trattata
Parto naturale.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Grazie di cuore

La mia esperienza presso il reparto di Ginecologia e Ostetricia di Mirano si è conclusa il 3 marzo 2018, quando sono stata dimessa dopo un intervento di annessiectomia bilaterale in laparoscopia.
Desidero ringraziare principalmente il Dott. Wabersich per la sua chiarezza e schiettezza, per il preciso intervento e per l'interessamento post-operatorio dimostrato.
Un grazie di cuore anche alla professionalità e, soprattutto, all’umanità e alla dolcezza delle infermiere del reparto.

Patologia trattata
Cisti ovariche, endometriosi.
Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
4.0

4 PARTI

Ho partorito in questo reparto le mie 4 bimbe e ogni volta sono stata assistita da brave ostetriche che mi hanno incoraggiata, sostenuta, aiutata nei momenti più belli della mia vita! Purtroppo la mia seconda bimba è nata con una malattia metabolica e dopo 5 giorni ci ha lasciati.. In quell'occasione ho ricevuto, con stupore e molto piacere, le condoglianze del primario e delle ostetriche! Non ci ho pensato due volte a decidere di dare alla luce le altre due bimbe... Vittoria con parto indotto (assistita dall'ostetrica Stefania) e Anna con parto naturale meraviglioso assistita da Nadia - in questa occasione l'ostetrica mi ha fatta partorire in sala travaglio con tanto di musica new age e mi ha lasciata in piena libertà di gestire il travaglio come andava meglio per me!
Le puericultrici sono state molto disponibili e le infermiere hanno sempre soddisfatto le mie richieste!
Unico problema, le camere molto piccole con un bagno ogni due stanze, quindi per quattro pazienti! Buono anche l'iter della gravidanza, dalla villocentesi alla morfologica al monitoraggio finale! Ho avuto un'ottima e scrupolosa assistenza anche quando una settimana prima di partorire l'ultima bimba ho avuto una colica biliare e mi hanno fatto fare esami del sangue specifici, ecografie e monitoraggi!
LO CONSIGLIO!!!

Patologia trattata
Gravidanza e parto.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Colpoplastica e rettoplastica

Io sono stata operata il giorno 10/02/2016 e, nonostante la durata dell'intervento e l'intervento stesso, posso assolutamente dire di aver trovato personale qualificato di tutto rispetto e all'altezza di ogni situazione. Un grazie particolare va al dottor J. Wabersich che ha eseguito l'intervento, davvero cordiale e gentile. Si può dire rapporto medico - paziente efficiente.

Patologia trattata
Colpoplastica e rettoplastica.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Grandi le ostetriche! (solo loro però!)

Il reparto è piccolino quindi mi ha dato subito il senso di "casa" ed in effetti le ostetriche sono state semplicemente strepitose: dolcissime, pazienti e soprattutto professionali. Io ed il mio compagno, durante il mio travaglio, siamo stati lasciati in totale libertà e intimità: condizione che mi ha aiutata a non volere l'epidurale alla fine!
Nato il piccolo invece, devo dire che non ho ricevuto adeguato supporto dal nido. Una prima ed unica occhiata al momento di attaccarlo al seno e poi basta. Ha continuato ad attaccarsi male tanto che non l'ho più allattato dopo un mese... Il piccolo piangeva molto in reparto e io ero un po' disorientata, come credo fosse normale! e una sera non ce la facevo più a sentirlo piangere e così andai al nido dove una addetta molto giovane alzò le spallucce e mi disse: non è che mangia solo eh, piange anche!... Bella risposta! Un'altra del nido invece fu molto carina e me lo tenne qualche ora per farmi riposare.
Una nota amara: il giorno della dimissione scoprii che davano l'aggiunta di artificiale, ecco perchè si attaccava poco e male!
Comunque in generale è un buon reparto: ostetriche al top e ginecologi e infermieri molto umani, alla mano, cordiali e super disponibili anche al telefono.

Patologia trattata
Parto naturale.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Venite a partorire qui!

Il mio primo parto è stata una bellissima esperienza, grazie soprattutto ad una bravissima equipe! Ho partorito nel 2010 e nel 2013 è previsto il mio secondo parto!

Patologia trattata
Parto.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Parto naturale

Ho partorito presso questa struttura a maggio 2017 e ho avuto un ricovero di 8 giorni. Brave le ostetriche, soprattutto le "nuove leve": gentili, presenti, rassicuranti. Un ringraziamento particolare a Enrica e Irene. Grazie al dottor Garbin per la gentilezza e per avermi rassicurata e informata con cura circa gli esiti di alcuni esami post parto.
Infermiere del nido non sempre accoglienti, nonostante il reparto fosse poco affollato ho ricevuto più di qualche risposta sgarbata, di cui una neo mamma alle prese col suo primo figlio non ha di certo bisogno, e altre neo mamme si sono lamentate della stessa cosa. Mi aspetterei più empatia in un reparto del genere. Fortunatamente, a differenza di altre, qualche infermiera fa il suo lavoro con vera passione.
Pediatre/i gentilissimi e competenti.

Patologia trattata
Gravidanza e parto naturale.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0

Grazie

La mia esperienza presso il reparto di Ginecologia e Ostetricia di Mirano si è conclusa il 30 gennaio 2016, quando sono stata dimessa con la mia meravigliosa bimba Vittoria, ma è iniziata nel 2013 con un intervento di miomectomia laparotomica per la rimozione di 11 fibromi.
Desidero ringraziare principalmente il Dr. Franco Garbin per l’ottimismo che mi ha comunicato durante il nostro primo incontro, per il coraggioso e magistrale intervento di pulizia e recupero del mio utero e per la gestione poco medicalizzata di una gravidanza decisamente difficile.
Un grazie di cuore anche alla professionalità e, soprattutto, all’umanità e alla dolcezza delle ostetriche e delle infermiere del reparto.
Per concludere, alla struttura delle stanze un po’ datata si contrappone uno staff di tutto rispetto che fa la differenza.
Lo consiglio vivamente.

Patologia trattata
Miomi e Gravidanza.
Voto medio 
 
3.3
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0

Ginecologia ospedale Mirano

Sono stata operata il 31 gennaio 2013.
Ho trovato personale infermieristico molto maleducato. Umanità pari a zero.
Visitata frettolosamente e dimessa il 01 febbraio, sono tornata il 2 febbraio per emorragia e svenimento. Arrivata al reparto, le infermiere erano molto scocciate, dicono che è normale! Visitata, sempre molto in fretta, mi rimandano a casa, prescrivendomi delle vitamine.
Esperienza orribile: mai più questo reparto.

Patologia trattata
Miomectomia laparoscopica e cromosalpingografia.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

Visita ginecologica pessima

A seguito di un semplice controllo al reparto ginecologia di Mirano, dopo una visita eseguita in modo grossolano con un medico verbalmente scontroso e maldestro nella visita interna, ho dovuto chiamare la guardia medica notturna per il dolori procurati. Mi veniva consigliato di recarmi al pronto soccorso per valutare le lesioni. Sottolineo che prima stavo bene!
Mi complimento con il ginecologo per la delicatezza!

Patologia trattata
Controllo ginecologico.
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

Spero di non tornare più

Mi sono recata in ginecologia solo perché era di turno la dottoressa Valenti, che è la migliore del reparto. Mi ha operata ed è stata gentilissima!
L'anestesista non mi ha fatto la visita, due domande al volo mentre ero già in sala operatoria, era di fretta perché voleva andare a mangiare; al risveglio lui non c'era ed io sono stata male, lo hanno richiamato d'urgenza, lui sembrava contrariato ma per fortuna alla fine mi sono ripresa e sono tornata in camera. Avevo tanti dolori e mi hanno fatto una flebo di tachipirina che mi ha fatto poco niente, c'era solo un'infermiera tirocinante per tutto il pomeriggio, così sono tornata a casa con una flebite al braccio. Se non era per la bravissima dottoressa Valenti, sarei andata sicuramente altrove.

Patologia trattata
Aborto ritenuto.
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

Partorire a Mirano

Ho partorito nel 2013, le ostetriche sono tutte molto gentili e disponibili, anche se l'epidurale è un miraggio. Le addette al nido invece non sono state per niente disponibili, non hanno aiutato per l'allattamento al seno e nemmeno per la vicinanza madre- figlio. Nemmeno le infermiere per nulla disponibili, restie a dare anti dolorifici anche se prescritti dal medico. Pessimi servizi, un bagno ogni quattro pazienti, niente doccia in bagno.

Patologia trattata
Parto.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
2.0

Ottima professionalità

Sono stata operata il 29 ottobre 2012 dal Primario Dott. Garbin; intervento: isterectomia in laparoscopia.
A parte un imprevisto con l'anestesia generale, risolto positivamente grazie alla bravura dell'anestesista, per il resto tutto si è risolto bene. Ottima la professionalità del dott. Garbin e dello staff medico e infermieristico!!

Patologia trattata
Isterectomia con conservazione degli annessi.
Voto medio 
 
1.3
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Grandissima delusione

Ovviamente trattasi della mia esperienza personale nel reparto di ginecologia e ostetricia di Mirano.
Il mio medico ginecologo presta servizio presso l'ospedale di Mirano, perciò decisi di partorire in tale struttura. Il mio ginecologo aveva già preparato tutte le carte per un cesareo (placenta bassa). Premetto che, a causa di tale placenta, facevo una ecografia ogni circa 3 settimane. Circa un mese prima di partorire, il medico sentenzia per un cesareo escludendo la risalita della placenta. A Mirano tuttavia mi escludono il cesareo (placenta tornata in posizione tale da consentire un parto naturale). Richiamo il mio ginecologo, che mi tratta malissimo e dice che al massimo mi potrà dare una risposta la settimana successiva. La settimana successiva, in modo freddo e "sospettoso", mi visita e imbarazzato mi dice che puo' essere che in pochi giorni la placenta sia tornata su... Ovviamente, essendo sempre stata allertata sull'ipotesi cesareo, non ho fatto il corso per l'epidurale e non mi sono preparata ne' psicologicamente ne' con gli esercizi di respirazione, al parto.
A febbraio partorisco e mi stipano in un bugigattolo con due letti.
Nato il bimbo, nessuno rispettava gli orari di visita.. Parenti in continuazione senza che nessuno obiettasse alcunche' (e poi al corso preparto raccomandano la presenza di poche persone per rispettare l'ossigenazione del piccolo). Inoltre, un bagno per 4 pazienti (era un bagno dell'autogrill, sporco e lurido). Alla mia richiesta di pulizia, mi hanno risposto in malo modo. Le infermiere e i ginecologi erano irrispettosi e arroganti. Luci accese a qualsiasi ora e rumori assordanti e visita pre-dimissione (del giorno dopo) alle 23.00 di notte mentre si cercava di riposare (chiamata da una infermiere con il numero del letto: "n. 12, si presenti alla visita"!!). Mio figlio inoltre, il giorno della dimissione aveva i valori di bilirubina alti, ma invece di metterlo immediatamente sotto la lampada, hanno deciso di rifare l'esame il giorno dopo. Il giorno dopo si era alzato ulteriormente il valore e hanno deciso di ricoverarci nuovamente (insieme per via dell'allattamento al seno)... Altro incubo e totale senso di ingiustizia (perche' non metterlo prima sotto la lampada?). Le uniche persone dolci e sensibili sono state per me le ostetriche e ancor di piu' le ragazze del nido (favolose ragazze dal cuore tenero e dalla preziosa esperienza) e le due pediatre (Tramarin e Fontanin). Il parto ha assunto per me le note del trauma, ma non per l'operazione in sè (senza ovviamente l'epidurale), ma per tutto cio' che è accaduto prima e dopo tale evento. Ora ho il mio splendido bimbo, sano e forte... Questo è l'importane!

Patologia trattata
PARTO.
Voto medio 
 
1.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
1.0

Mai più!!!

Nessuno mi aveva mai fatto credere che partorire fosse facile ed ero preparata al peggio!! Del resto un giorno qualcuno ha scritto "Partorirai nel dolore" e così è stato!!!
Nulla da dire verso le ostetriche, che sono state delle vere e proprie mamme per via di disponibilità nei miei confronti e in quelli del mio compagno, che alla prima doglia si è sentito male.
Dopo tre ore di travaglio mi portano d'urgenza in sala parto perchè il mio Giovanni non vuole uscire e con una bella episiotomia e una manovra lo tirano fuori.. ma il bimbo non piange e soprattutto non respira!!!
Non ho saputo nulla fino a 10 ore dopo, nonostante il mio compagno mi dicesse che l'aveva visto e sembrava tutto ok!
Giovanni nasce di 3,980 kg.!!!
Ci dimettono due giorni dopo, raccomandando a me assoluto riposo.. E un giorno mi farò spiegare come si fa a fare assoluto riposo con un bimbo di 2 giorni!!!
Ma questo non è stato il problema.
Torno per il controllo dicendo che il bambino continua a vomitare, come del resto aveva fatto quando eravamo ricoverati.
Continuano a dirmi che tutti i bambini rigurgitano ed io ribadisco che di bambini ne ho visti e non li ho mai visti fare così. Giovanni vomitava come l'esorcista!
Dopo una settimana vengo ricoverata a causa di un'infezione e non vogliono che io mi tenga anche il bimbo all'ospedale. Minaccio una denuncia se non me l'avessero concesso e quindi mi accantonano assieme al bambino in un altro reparto abbandonato da Dio, sottolineando che loro avrebbero curato me ma non mi avrebbero aiutata con il piccolo, perchè la paziente ero esclusivamente io e il bimbo avrebbe potuto rimanere a casa con il papà. Giovanni aveva appena una settimana ed io dovevo allattarlo. Voi l'avreste lasciato col papà?
Mi dimettono ed io richiedo visita per il piccolo che continua a vomitare.
Mi mettono in mano un foglietto con il numero di telefono di un centro che aiuta le mamme in difficoltà post parto.
Demoralizzata me ne torno a casa e cerco di convincermi che forse i miei ormoni mi stessero facendo vedere delle cose che non erano reali e che in realtà Giovanni stava bene.
A distanza di pochi giorni Giovanni non cresce. Chiamo la guardia medica una notte perchè vomitando nel sonno si era soffocato.
L'ho girato e sbattuto come un bambolotto fino a che ha ripreso a respirare. La guardia medica mi indirizza immediatamente all'ospedale di Treviso, dove accertano che mio figlio ha la Stenosi Ipertrofica del Pirolo e che sarebbe dovuto essere operato ma purtroppo era troppo indebolito a causa del continuo vomito provocato da questa patologia.
Ci hanno tenuti ricoverati quasi un mese per rimetterlo in forze!
Mio figlio è nato il 18/03/2011 e ha smesso di vomitare una 15ina di volte al giorno soltanto ad aprile 2012!
Per un anno mamma e papà si sono dati il turno per dormire (3 ore per ciascuno) perchè andava controllato a vista in quanto vomitava anche nel sonno!!!
Credo che non ci sia nessun altro commento da fare all'ospedale di Mirano.

Patologia trattata
Parto.
33 risultati - visualizzati 1 - 33  
 
 


Altri contenuti interessanti su QSalute