Istituto Climatico di Robilante

 
3.7 (33)

Recensioni dei pazienti

33 recensioni

 
(20)
 
(2)
 
(1)
 
(6)
 
(4)
Voto medio 
 
3.7
 
3.7  (33)
 
3.7  (33)
 
3.7  (33)
 
3.6  (33)
Torna alla scheda

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
33 risultati - visualizzati 1 - 33  
 
Per Ordine 
 
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Una famiglia

Ho avuto mia madre Caterina ricoverata presso la struttura in seguito ad una protesi del ginocchio. Aldilà dell'aspetto professionale di tutto il personale, peraltro inappuntabile, dai medici, ai fisioterapisti, alle infermiere/ OSS, inservienti e, perchè no, anche gli addetti alla cucina, mi preme sottolineare l'aspetto umano e familiare con cui è stata trattata mia madre e tutti i degenti, che ho avuto il piacere di conoscere in circa 40 giorni di frequentazione. Grazie di cuore!

Patologia trattata
Protesi totale ginocchio sx.



Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Personale speciale

Sono stata in questa struttura bellissima per una protesi del ginocchio, mi sono trovata benissimo, i fisioterapisti sono bravissimi e molto pazienti, le infermiere e le OSS sono speciali, umane e molto disponibili.
La dott.ssa L'Acqua, il dott. Curcio e la dott.ssa Sorba sono molto bravi. Ho avuto il piacere di conoscere sia pazienti, che operatori splendidi.
La struttura ha un parco bellissimo dove si possono fare passeggiate rigeneranti e riabilitative.
Grazie a tutti, mi avete fatto sentire come in famiglia.

Patologia trattata
Protesi del ginocchio.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
5.0

Grazie

Buongiorno a tutti! Stamane mia mamma è stata dimessa dopo due lunghi mesi in seguito ad una caduta accidentale in casa.
Ci tenevo a ringraziare a nome mio e della mia famiglia tutto il personale medico, infermieristico e le OSS per le cure a lei prestate.
Grazie di cuore a tutti e buon lavoro!

Patologia trattata
Frattura del bacino.

Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Soddisfacente

Intervento chirurgico di protesi di ginocchio totale, con riequilibrio di entrambi i compartimenti, eseguito con successo.
Complimenti alla struttura e grazie al personale.

Patologia trattata
Rotazione totale ginocchio destro.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Grazie

Voglio ringraziare la Dott.ssa Miraglio, la dott.ssa Sanna, tutte le infermiere e le OSS per la disponibilità nei confronti di mia suocera Devotina.
In questi 100 giorni avete dimostrato, oltre che professionalità, anche rispetto e gentilezza e, nonostante l'enorme lavoro che dovete svolgere, vi siete dimostrati tutti sempre pronti ad aiutarci. Certo, di cose da migliorare ce ne sarebbero, ma questo non è compito vostro....
Niente di quello che fate andrà perduto e che Dio vi benedica.

Patologia trattata
Esiti di frattura del femore.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento

Sono stato ricoverato nella struttura per riabilitazione e mi sono trovato bene, ottima la'accoglienza del personale sanitario e di quello medico.
Ringrazio tutto il personale e in modo particolare le fisioterapiste per la professionalità profusa.

Patologia trattata
Protesi del ginocchio.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie

Ho avuto modo di constatare la professionalità e la dedizione verso i pazienti in cura, avendo la mamma ricoverata presso la struttura. Affettuosamente posso definirla la clinica dei miracoli. Un ringraziamento particolare cada al dott. Paolo Carena, ALLE INFERMIERE E AL PERSONALE OSS.

Patologia trattata
Demenza.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Un grazie particolare

L'anno scorso ho accompagnato mio papà, che allora aveva 89 anni, per un periodo di riabilitazione in seguito ad una caduta. Già avevo avuto modo di capire quanto erano ben gestiti i reparti e quanto gli infermieri e gli assistenti fossero professionali ed umanamente vicini ai pazienti. Quest'anno mio papà ha chiesto di tornarci! Perchè ricorda ancora quanto si sia sentito bene dopo l'esperienza dell'anno scorso. E così quest'anno ha voluto essere nuovamente ricoverato nello stesso reparto e fare un "tagliando" ai suoi problemi di deambulazione. Quale prova migliore dell'efficacia di una struttura? Posso solo ringraziarvi e complimentarmi.

Patologia trattata
Artrosi e grave insufficienza circolatoria arti inferiori.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Mio giudizio sull'Istituto

Il giorno 24/03/2017 venivo ricoverata all'ospedale Carle proveniente dal pronto soccorso dell'ospedale Santa Croce di Cuneo dopo che i carabinieri, allertati da una vicina di casa, aprivano la porta di casa mia ad Entracque e mi trovavano svenuta, nuda con la finestra aperta (quel giorno nevicava), sdraiata sul pavimento con la febbre alta (l'ultimo ricordo che ho è che erano le 8.00 del mattino e stavo andando a fare la doccia), dove giacevo da almeno quattro o cinque ore. Ero talmente irrigidita dal freddo che il maresciallo mi ha dovuto portare a piedi fino al portone perché non è riuscito a farmi entrare in ascensore - abito al quarto piano. Non ringrazierò mai abbastanza lui e la mia vicina perché fino al lunedì non mi avrebbe trovato nessuno e forse sarebbe stato troppo tardi. Non ho nessun ricordo fino alla notte tra il sabato e la domenica quando, calata la febbre, mi sono ritrovata in un posto buio che non sapevo dove fosse. L'infermiera accorsa mi ha rassicurata dicendomi che andava tutto bene e che ero all'ospedale. Qui mi hanno stabilizzata e dopo qualche giorno mi hanno detto che mi avrebbero trasferita all'Istituto Elioterapico di Robilante.
Il giorno 31 mi hanno trasferita barellata perché non mi reggevo sulle gambe. Non vedevo la strada ma mi sembrava una normalissima provinciale e di tutte le curve preannunciatemi ho sentito solo i sue tornanti molto simili a quelli che portano ad Entracque. All'apertura dell'ambulanza ho trovato una signora bionda e sorridente con un camice immacolato che mi ha dato il benvenuto. Ho saputo dopo che era la dietista Dott.ssa Cristina. Mentre mi portavano nella mia stanza al terzo piano, mi sono guardata attorno ed ho visto corridoi pulitissimi come le pareti ed il soffitto. La mia camera a tre letti era luminosa, ampia e con bagno privato; ho poi scoperto che sono tutte così anche quelle singole o da due letti. Le infermiere si sono affrettate a mettermi a letto e a disfare i miei bagagli, che erano stati preparati da un'infermiera del Carle. Pur non essendo orario di visita, c'era la dott.ssa Sorba che si è presentata e mi ha detto che ero affidata alle sue cure. Sono arrivata con una bronchite acuta ancora febbricitante e non in grado di reggermi in piedi. Le infermiere mi hanno detto di non farmi scrupolo a suonare per qualunque necessità. Dopo qualche giorno, ancora sulla sedia a rotelle, ho iniziato la fisioterapia, che mi ha messo in grado in breve di muovermi con il girello. Pochi giorni ancora e giravo senza appoggi di nessun tipo. Avevo una diarrea terribile da quattro mesi (ma ne soffrivo da 5 anni) per la quale oltre alle normali analisi delle feci sono stata portata il giorno 11/04 al Santa Croce per una colonscopia, che per fortuna non ha evidenziato nulla. Sono portatrice di busto con spallacci in attesa d'intervento e questo è l'unico problema che non mi è stato risolto, perché per ordine del neurochirurgo non devo farmi toccare la colonna vertebrale. La struttura è stata completamente rinnovata ed ampliata ed ho particolarmente apprezzato il corridoio di vetri verdi che collega un padiglione alla reception, evitando di bagnarsi se piove o di sentire freddo. La struttura è contornata da un bel giardino con aiuole fiorite, alberi altissimi ed un acero rosso che era il mio preferito. Unica nota negativa la vasca, che andrebbe tenuta un po' meglio. Il mio giudizio è assolutamente positivo e spero che dopo l'intervento a Bologna il tipo di riabilitazione sia quello che praticano qui.
Ed ora voglio passare a ringraziare le splendide persone che si sono prese cura di me.
La caposala Michaela, la mia fisioterapista Luana e, rigorosamente in ordine alfabetico perché non voglio fare preferenze, le mie infermiere Caterina, Giulia, Mara, Nicole e Tiziana; le OSS Antonella, Maria, Miranda, Paola e Rosetta e gli OSS Luca, Paolo e Rino, il personale ausiliario Cristiana, Cristina, Erika, Giovanna (che mi ha ritrovato il portamonete), Luana, Maria Cristina, Musi, Nicola, Quintina, Silvia, Ugo e Valeria. Ringrazio anche le addette alla reception, di cui non sono riuscita a sapere il nome ma che ho seccato abbastanza con i miei andirivieni alla saletta Wi-Fi.
Un grazie tutto particolare alla dott.ssa Sanna, nella quale ho trovato un'amica.
Mi scuso se ho dimenticato qualcuno.

Patologia trattata
Bronchite acuta.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Lungodegenza

Mio papà è stato ricoverato in lunga degenza e a suo dire si è trovato molto bene. Per quello che ho potuto vedere io, la struttura si presenta nuova, pulita, con personale gentile e premuroso verso al paziente.
La cosa che mi ha lasciato soddisfatto è la dolcezza con cui la fisioterapista ha trattato mio padre, permettendogli di nuovo di camminare.
Sarebbe bello se la mutua prevedesse maggior tempo di riabilitazione..

Patologia trattata
Insufficienza cardiaca.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Gradimento

Mia madre è stata ricoverata nella struttura per la riabilitazione e si è trovata molto bene sia sul piano assistenziale che umano. Ottima l'accoglienza infermieristica e quella medica. Voglio ringraziare tutto il personale a nome di tutti noi della gentilezza e dell'umanità profuse.

Patologia trattata
Esiti di protesi ginocchio.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Umanità e professionalità

Mio padre è stato ricoverato all'istituto climatico a seguito di un gravissimo incidente domestico. Voglio ringraziare a nome di tutta la famiglia la professionalità di tutte le figure professionali gravitanti nella struttura. Pulizia attenta, assistenza adeguata e disponibilità per informazioni di genere sia medico che amministrativo. Ma soprattutto tanta umanità.

Patologia trattata
Esiti da trauma cranico con craniectomia.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ottimo istituto

Sono la figlia di una paziente ricoverata da gennaio al padiglione b1 dell'Istituto Climatico di Robilante.
Prestando molta assistenza alla mamma, ho notato la professionalità e l'umanità del personale presente. Il medico di reparto è sempre disposto a dare informazioni sullo stato di salute dei pazienti in modo chiaro e semplice; infermieri e caposala molto disponibili; Oss capaci di accogliere e coinvolgere nelle conversazioni ospiti e famigliari.
I pasti sono caldi, abbondanti e di ottima qualità.
Personalmente consiglierei un eventuale ricovero in una struttura così pulita e accogliente.
Suggerimento: troppi pazienti non autosufficienti assistiti da personale carente in quantità.
Cordialmente saluto.

Patologia trattata
Scompenso cardiaco grave e diabete.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Una piacevolissima sorpresa

Dopo aver invano aspettato un posto libero in una clinica riabilitativa per mia mamma in provincia di Torino, un po' per disperazione siamo arrivati all'Istituto Climatico di Robilante, a noi fino ad ora sconosciuto, che si è rivelata essere una piacevolissima e gradita sorpresa.
La competenza dei medici e di tutto il personale, la loro umanità, la pulizia impeccabile della struttura, il buon lavoro fatto in fase di fisioterapia, per non dire della bellissima location, tutto ha contribuito ad una buona riabilitazione, cosa di cui non ero affatto sicuro all'arrivo lì di mia mamma.
Un grazie sentito a tutto il personale, medici, infermieri, staff amministrativo.

Patologia trattata
Riabilitazione in seguito a lungodegenza.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ricovero per contusione vertebrale

Ho dovuto di nuovo far ricoverare mio fratello nella clinica sopracitata. Questo a causa di una forte contusione vertebrale. L'ammalato ha ricevuto una ottima e professionale assistenza.
Ringrazio i dottori CURCIO, CALEMMA, AVELLINO per il loro perfetto lavoro.
Inoltre riconfermo l'eccellente lavoro degli infermieri.
Se qualcuno ha bisogno di telefonarmi per informazioni sono a disposizione. Scrivetemi tramite i "Commenti".

Patologia trattata
Contusione vertebrale;
piede diabetico.
Punti di forza
servizio infermieristico molto professionale;
buon cibo;
ottime le pulizie.
Punti deboli
di inverno nessun taxi disponibile.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Secondo ricovero mio fratello diabetico

Mio fratello per la seconda volta è stato ricoverato in questo istituto: riconfermo la grande professionalità dei medici e del personale infermieristico. Sarò lieto di dare informazioni più dettagliate a chi vorrà chiedermele.

Patologia trattata
Piede diabetico.
Punti di forza
assistenza medica e infermieristica; pulizie; cibo; coordinazione lavoro.
Punti deboli
mancanza taxi dalla stazione, specialmente nel periodo invernale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Cure diabetiche a mio fratello

Ho avuto mio fratello Vincenzo ricoverato per molti giorni. Abbiamo risocntrato:
ottimo trattamento, magnifica professionalità, medici della equipe del dott.re Vaccaro molto gentili e preparati.
Ripeto, ne sono stato entusiasta e sarò lieto di dare informazioni a chi me le chiede
Carlo Campagna
347 7139058

Patologia trattata
Piede diabetico.
Punti di forza
assistenza medica eccezionale;
medici gentili umili e preparati;
assistenza infermieristica molto molto buona.
Punti deboli
manca un servizio taxi, o navette dalla stazione alla clinica, in quanto dista circa un chilometro; però appena si arriva, il posto è avvolto da un bosco eccezionale.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Professionalità e cortesia

Abbiamo avuto nostro padre ricoverato presso l'Istituto Climatico e, dopo un primo momento di perplessità, ci siamo ricreduti con piacevole sorpresa sulla professionalità e sensibilità degli operatori sanitari.

Patologia trattata
Ictus.
Punti di forza
Fisioterapia.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

giudizio istituto climatico di Robilante

Dopo lunga degenza la nostra cara mamma sta per essere dimessa ed è certamente felice di tornare a casa, ma, non dimenticherà mai, ed anche tutti noi dimenticheremo mai, il trattamento che è stato riservato non solo a Lei ma anche a tutti gli altri pazienti.

Perciò noi tutti vogliamo ringraziare di tutto cuore tutto il personale operatore, medici, infermieri/e, assistenti, centraliniste, addetti alle pulizie, per come si sono adoperati, con grande professionalità e tanta amorevole disponibilità, considerati i sacrifici da loro fatti, come la riduzione dei propri stipendi, per salvare la Struttura.
ci rendiamo conto che una simile lettera, dettata da una piacevole sorpresa, denota un malessere diffuso nella nostra Sanità.
Se tutto funzionasse come funziona oggi il Climatico, nonostante le tante difficoltà e grandi problematiche con le quali tuttora convive, non ci sarebbe da meravigliarsi se uno compie il proprio lavoro secondo coscienza e competenza. Sarebbe logico e normale.
Ma non è così, purtroppo!
Per questo quando trovi la mela sana, ringrazi!
I famigliari di Elena Bertola

Patologia trattata
assistenza post trauma caduta persona anziana
Punti di forza
serietà- cordialità- efficienza- simpatia- umanità
Punti deboli
nessuno
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

nulla è cambiato

ho letto un commento precedente e mi rivolgo proprio a quella persona. strano che le pulizie siano peggiorate dal 1 gennaio 2010 perchè il personale è rimasto lo stesso, è solo cambiata la cooperativa, forse è questo il punto dolente?

Patologia trattata
neoplasia colon
Punti di forza
ambiente accogliente, pulito, migliore rispetto alla precedente gestione, personale molto più competente e professionale a parte le vecchie croste difficili da sradicare.

Punti deboli
le continue accuse del vecchio personale che era abituato a ritmi ben diversi da quelli attuali.... e lavorare si sa piace poco .....
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento

Desidero ringraziare di cuore tutto il personale infermieristico e O.s.s. dell'Istituto che si è mostrato disponibile e competente nei confronti di mia mamma, Ida Chialone. Nonostante l'iniziale titubanza, a causa di alcune informazioni negative sull'istituto, l'esperienza e' stata positiva: a partire dall'accoglienza da parte di Raja e Giancarla che con il loro sorriso e la loro competenza ci hanno reso meno faticoso un lungo percorso di riabilitazione. Un grazie particolare anche a Oriana, Giuseppe, Enrico, Vera e Liliana. Ringrazio inoltre anche la fisioterapista Valentina e il direttore sanitario Dott. Manildo.
Chiara Odello

Patologia trattata
Riabilitazione post frattura femore.
Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Fateli lavorare

bisogna smetterla di parlare, e per lo più senza competenza e senza cognizione di causa. I cambiamenti sono sempre e comunque criticati, chi non fa niente non sbaglia... e lasciamoli lavorare. Oggi l'Istituto Climatico di Robilante sta tornando ad essere finalmente una casa di cura dove gli sforzi finanziari e sanitari vengono messi in secondo ordine a dispetto di quelle persone che ritengono che la clinica sia un albergo a spese della collettività. Oggi non ci sono più i "villeggianti", ma persone malate che vengono curate con competenza e professionalità da tutto il personale medico, e assistite in maniera impeccabile da tutto il personale infermieristico e ausiliario. Una squadra di fisiatri, giovani, ma competenti, riabilitano pazienti post-traumatici in maniera eccellente, questo è quello che ci viene detto dai pazienti stessi e dai loro famigliari. I controlli dell'A.s.l. e organi competenti che vengono effettuati in forma capillare porta il livello sanitario ed assistenziale alla massima efficienza. Grazie siete Voi la nostra forza.

Patologia trattata
Lungo degenza e riabilitazione
Voto medio 
 
1.3
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Maleducati

A fine luglio mio padre ha avuto un incidente in bicicletta e dopo un mese in ospedale, tra cui 10 giorni in terapia intensiva, è stato ricoverato presso il suddetto istituto. Lui felice perché vicino a casa sua, noi tranquille perché sentito parlare bene di questa struttura. Considerato che durante la caduta si è lussato una spalla, dal Santa Croce prescrivono ovviamente un ciclo di fisioterapia, che scopriamo essergli fatta saltuariamente e per solo pochi minuti, quindi inefficace e inutile. Una domenica stavo per andare a trovarlo e ricevo una sua chiamata. Mi chiede dove sono e di fare veloce ad arrivare perché lui ha bisogno di andare in bagno e nessuno lo porta, nonostante avesse già suonato il campanello più volte. Ora... Io abito a Cuneo e devo sentirmi dire che aspetta me per andare in bagno con il personale lì???!! Ma scherziamo? Comunque parto e al mio arrivo lo porto immediatamente. Dopo di che arriva un Oss uomo che si giustifica dicendo che non era vero che aveva suonato il campanello!!! Mio padre ha 65 anni e non ha la demenza o l'alzheimer o altra patologia mentale, quindi gli credo. E io sto zitta. Arriva un'infermiera con le unghie tutte colorate e palesemente rifatte (veramente poco professionale) ed iniziano a parlare dei loro problemi riguardo un materasso anti decubito che non si sa dove sia e via dicendo. In camera con mio padre c'erano 2 anziani in fin di vita oltretutto ed io mi chiedo se è possibile che si debba avere un comportamento così scorretto nei confronti di chi è malato.
Una notte mio padre non è riuscito a trattenere l'urina, probabilmente dormiva profondamente ed ha bagnato il letto. La botta durante la caduta gli aveva provocato anche una leggera incontinenza... Suona il campanello per essere aiutato a cambiarsi in quanto il braccio era ancora immobile. Arriva il famoso Oss con un infermiere romeno e iniziano ad insultarlo dicendogli che si sarebbe dovuto alzare per usare il bagno... ma se ci fosse riuscito lo avrebbe fatto da solo no? Mio padre è sempre stato una persona pulita e lo è tutt'ora, e sentirsi dire certe parole da 2 persone che dovrebbero essere lì per aiutarti, fa veramente male. Ma come vi permettete? Il bello è che la direzione sa di queste persone, le quali sono già state segnalate in passato, ma non fa niente. Io anche lavoro come Oss, ma non mi permetterei mai di trattare così un ospite.

Patologia trattata
Lussazione spalla.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
1.0

Riabilitazione

Sono io stessa ricoverata al Robilante da 3 settimane per esiti di frattura del femore causa incidente stradale. Sono stata operata al Santa Croce con inserimento di chiodo retrogrado, ed hanno fatto un lavoro splendido).
Ho 40 anni e per fortuna ho forza e risorse sufficienti per superare questa degenza.. perchè chi non le ha sicuramente troverebbe tutto molto più lungo e difficile. Sono stata spedita qui dal Santa Croce senza troppi complimenti e senza possibilità di scelta, nonostante le miei rimostranze in seguito alla lettura dei commenti precedenti al mio..
Sono stata liquidata con un "no ma i commenti si riferiscono alla gestione precedente, ora è tutto diverso, cambiato, si sta benissimo, sono bravissimi bla bla bla. Al mio arrivo l'accoglienza è stata pressoche impeccabile; ho trovato una Oss e una infermiera molto capaci, professionali, competenti: un caso che fossero entrambe lì? (scoprirò solo dopo che queste sono un gradino sopra lo standard). Comunque mi hanno messa a mio agio, spiegato alcune regole basilari e informata su quali medici mi avrebbero presa in carico.. Medici che si presentano il mattino dopo, non mi visitano, mi prescrivono la terapia.. Dei due, solo uno lo rivedo costantemente perchè passa spesso di camera in camera a chiedere come stiamo; è un medico umano, competente, professionale e anche simpatico.. Invece l'altro mai più visto..
La dottoressa alla quale mi è stato detto di fare riferimento per la mia frattura, MAI VISTA. La prima cosa che ho capito di dover imparare qui, e velocemente, è stato il recuperare totalmente la mia autonomia.. sali e scendi dal letto, sistemati per i pasti, vai in bagno, fatti una doccia, muoviti nella struttura. Questo perchè i primi 3 giorni che ancora non ero in grado, sono stati un inferno, sempre ad aspettare e sperare che arrivasse qualcuno al suono del campanello in tempo reale.. E questo ovviamente non succede quasi mai.. chi non è autosufficiente nei movimenti deve sempre aspettare mezzore per essere coricato dopo pranzo per la pennichella, o alzato al mattino per colazione, o portato in bagno.. Una notte, l'ultima prima della mia ritrovata autonomia, ho dovuto fare pipi nei bicchieri di carta che fortunatamente avevo sul comodino, perché al suono del campanello per la richiesta della padella non è arrivato nessuno per ben un'ora. VERGOGNOSO.
Il personale è per la maggior parte straniero e parla italiano così così.. e soprattutto cambia ogni giorno. Non c'è un team fisso per ogni piano, reparto, blocco che ruota su turni in modo che sappiano bene le ns. esigenze, problematiche, bisogni.. No, tutti i giorni e notti una faccia diversa e questo è molto destabilizzante per le persone anziane lungodegenti che sono la maggioranza. La mia compagna di stanza ha 92 anni, è qui da dicembre e ogni tanto sento ancora lei dire "questa non l'ho mai vista!!".
Confermo ciò che è stato già scritto in commenti precedenti riguardo ai pasti: scadenti, inadeguati, sbilanciati e di pessima qualità. Troppe poche calorie per il sostentamento degli ultra ottantenni, figurarsi per me che sono una giovane donna in forze. Sono sempre stanca, assonnata, svogliata, priva di forze ed energie.
Confermo anche qunto già scritto riguardo la somministrazione dei farmaci: gli infermieri non segnano quelli somministrati al bisogno, quindi se chiedo l'antidolorifico prima del cambio turno e uno subito dopo, ne ottengo 2 molto facilmente.. SCANDALOSO!! Confermo altresì quanto detto sulla pulizia: lascia alquanto a desiderare.
Di tutto questo da me scritto e veritiero per la mia personale esperienza, incolpo però non i singoli individui, che ritengo tutte splendide persone che fanno il loro lavoro con passione, ma i mezzi strumenti e soprattutto le direttive che hanno. Tengo a precisare che le strutture sono sì fatte di singole persone, ma anche di dirigenza.. e per quanto le singole persone mettano passione, impegno e deferenza, se non hanno il tempo, gli strumenti, la giusta retribuzione, nulla mai sarà da 5 stelle. Allora dico io.. è vero che a volte si aspettano ore per essere messi a letto dopo cena, ma una sola OSS per tutto il piano che deve pulire, svestire e coricare 20 persone.. poverina, fa ciò che può.. Qui il problema secondo me parte dall'alto. Sono le persone al vertice che devono mettersi una mano sulla coscienza.
UN DISCORSO A PARTE VA FATTO PER I FISIOTERAPISTI, CHE SONO TUTTI MOLTO PROFESSIONALI, COMPETENTI, CAPACI, UMANI E PREZIOSI. Posso solo dire grazie alla mia se ho raggiunto eccezionali risultati. Purtroppo è vero che le ore di fisio per paziente sono irrisorie.. io sono qui solo ed esclusivamente per quello, per ritornare a camminare sono qui apposta e 2 ore di fisioterapia al giorno sono ridicole.. ma torna il discorso appena fatto sulla dirigenza di questo posto: se i fisioterapisti fossero in numero superiore, o meglio pagati rispetto alle ore che fanno (non so, non ho mai diretto un centro di riabilitazione) forse riuscirebbero a garantire più ore di fisioterapia ad ogni paziente!!!

Patologia trattata
Frattura del femore.
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
2.0

Pessima esperienza

Un anno fa mio padre ha avuto una ischemia ad un occhio e da Mondovì ci è stato consigliato di trasferirlo a Robilante. Eravamo a un'ottantina di km di distanza...ma non sapendo a cosa andavamo incontro..e presumevamo x il suo bene abbiamo accettato.
Ogni giorno 160 km. per arrivare là e accorgerci che non gli avevano fatto fare fisioterapia, ovvero il motivo per cui lui era ricoverato lì!! Sono passati 15 lunghi giorni, un giorno una scusa, un giorno l'altra, e quando abbiamo iniziato a insistere e quasi a "minacciare" che l'avremmo trasferito, hanno cominciato a farlo muovere un po'. Morale della favola: ci doveva stare un mese, quindi hanno aspettato un po'..
Il problema poi è che mio padre non è stato bene e, dopo qualche giorno di ricovero a Mondovì, ci è stato proposto di mandarlo a Robilante. Noi abbiamo quindi detto diverse volte che non ci siamo trovati bene, e mica ci possono obbligare!!!

Patologia trattata
Ischemia occhio.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
2.0

prima si stava bene

Era un'oasi dove la gente faceva a gara per passare momenti sereni immersi nel verde e per curarsi, oggi non è cosi e soprattutto quel che manca sono le persone che prima davano l'anima per i pazienti, tenendogli pulita la stanza e magari perchè no ogni tanto due parole per fargli dimenticare che si trovavano li per motivi di salute. Grazie e spero di sensibilizzare altri come me che vogliono dire la propria

Patologia trattata
apparato respiratorio
Punti di forza
fino al 31 dicembre 2009 c'era della gente competente e gentile che lavorava per tenere pulito l'istituto e che ci trattava bene
Punti deboli
dal 01 gennaio 2010 un calo assurdo e personale meno all'altezza, soprattutto della nuova ditta di pulizia.
Voto medio 
 
1.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Tutto negativo

Dopo diverse segnalazioni dirette alla fondazione Ferrero, da cui non ho avuto risposta, e all'ospedale Santa Croce di Cuneo, denuncio nuovamente la totale sporcizia, l'incompetenza, la mancanza di regole basilari di igiene e pulizia, personale ignorante della lingua italiana e delle norme del loro mestiere, pasti scadenti e malcurati. A tutto questo aggiungo la poca riabilitazione (1 ora al giorno..) e pannoloni zuppi gettati per terra a fianco al mio letto e la privacy nulla.

Patologia trattata
Riabilitazione.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
2.0

Lungodegenza post emorragia cerebrale

Ho portato mio papà contro la mia volontà perchè non mi hanno permesso di scegliere altre strutture. Il giorno del ricovero il medico nel trascrivere la terapia ha omesso 3 farmaci, le sacche di nutrizione a volte duravano 12 ore, a volte 36 a seconda di come veniva impostata la discesa. I farmaci venivano somministrati a volte doppi, altre saltati perchè gli infermieri si dimenticavano di scrivere se erano già stati dati. Siccome mio papà era costantemente assistito dai suoi fratelli e da me, abbiamo avuto modo di tastare con mano la negligenza, la totale mancanza di professionalità sia da parte dei medici che del personale. Eravamo sempre noi a chiedere di misurare la febbre, o la pressione. Febbre alta? Facciamo un prelievo, chiedevo io? Voglio mica saperne più di un medico... E vai con gli antibiotici, sperando di azzeccare quello giusto. Pressione bassa? Cortisone e risolto il problema. 300 ml. di urina al giorno per 3 giorni? Diuretico.... Approfondire? Ma perchè? Piaghe da decubito, di cui quella al sacro cm. 15 x 10, ha dovuto essere trattata dal chirurgo plastico quando mi sono decisa a firmare, chiamare l'ambulanza e portarlo al pronto soccorso!! È colpa della circolazione! Dimenticavo... quasi tutti gli infermieri maneggiano CVC, PEG, senza guanti. Tanto controlli non ce ne sono. Ho perfino assistito a una infermiera che ha ordinato alla OSS in turno con lei di procedere lei con le terapie e la poverina non conosceva neppure i farmaci. Scandaloso, inconcepibile, deprecabile, purtroppo tristemente vero. Un incubo per tutti noi parenti che ci colpevolizziamo per non averlo portato via prima. Io ci ho provato, ho contattato il 118, i carabinieri, ma mi dicevano che senza la firma del medico avevo le mani legate. Spero che la mia testimonianza serva a non far commettere il mio errore ad altre persone. Se tenete ai vostri cari, imponetevi sulla scelta della struttura, l'ospedale non può decidere, voi siete liberi di andare su tutto il territorio nazionale. Se volete informazioni contattatemi, sarò felice di esservi di aiuto.

Patologia trattata
Lungodegenza post emorragia cerebrale.
Voto medio 
 
1.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Totale insoddisfazione

Ho portato qui mia mamma su richiesta della S.C. Medicina Interna dell'ospedale S.Croce di Cuneo.
Grande l'insoddisfazione da parte mia, di figlia, verso la non assistenza verso la mamma.
Personalmente ho riscontrato mancanza di capacità assistenziali e mancanza di umanità da parte del personale.

Patologia trattata
Lungodegenza (paziente geriatrico).
Punti di forza
Lusso esteriore.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Degenza per ischemia recidiva

SINCERAMENTE NON SO DA DOVE INIZIARE NEL DESCRIVERE LA DEGENZA DELLA MIA MAMMA, PURTROPPO DECEDUTA A MARZO 2014, TANTO SONO I RICORDI NEGATIVI DI QUEL PERIODO, A PARTIRE DALLA PROFESSIONALITA' INESISTENTE DEI MEDICI, TANTO DA DOVER RICORRERE PERSONALMENTE A FAR CONTATTARE IL 118 VEDENDO CHE LA MIA MAMMA DA GIORNI AVEVA DIFFICOLTA' A RESPIRARE E NESSUNO SI E' PRESO LA BRIGA DI FARLO, TANTO CHE AL MOMENTO DEL TRASPORTO IN OSPEDALE HANNO DOVUTO METTERLE LA MASCHERINA PER L'OSSIGENO E SE NON MI IMPUNTAVO CON IL MEDICO DELL'ISTITUTO CLIMATICO, MIA MAMMA SONO CONVINTISSIMA CHE NELLA NOTTE AVREBBE AVUTO UNA AGONIA ORRIBILE DA SOFFOCAMENTO! MA CHE CAVOLO ASPETTAVANO! IDEM PER L'ASSISTENZA INFERMIERISTICA, TANTO CHE LA MIA MAMMA, ESSENDO DISFALGICA, DOVEVA ASSUMERE LA TERAPIA SPEZZETTATA, MA PIU' VOLTE IO E MIO FRATELLO ABBIAMO DOVUTO FARLO PRESENTE PERCHè LE DEVANO I MEDICINALI INTERI O DOSI SBAGLIATE (E TANTO ALTRO DI CUI NON CONOSCEVANO L'ESISTENZA! PER NOSTRA FORTUNA MIO FRATELLO ED IO ABBIAMO POTUTO ASSISTERLA SEMPRE. VORREI SOLO RICORDARE CHE DIVENTEREMO TUTTI ANZIANI E QUANDO VIENE MENO LA SALUTE ABBIAMO BISOGNO DI PERSONE VICINO CHE NON CI FACCIANO PERDERE LA DIGNITA' E FARCI SENTIRE INUTILI E DI PESO!

Patologia trattata
ISCHEMIA RECIDIVA.
Voto medio 
 
1.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Istituto climatico

Solo dopo tre giorni di ricovero di mia nonna, ho deciso di firmare le dimissioni dalla struttura!!!
Confermo quanto scritto da un lettore, i pareri dei dottori sono stati discordanti tra loro!
Gli infermieri davano medicine doppie, se non sbagliate! io sono stata costretta a passare le notti in camera con mia nonna perchè la fiducia era venuta meno. Poi, dopo l'ennesimo sbaglio, ho deciso di firmare le dimissioni e di portare mia nonna presso un'altra struttura della provincia, dove invece abbiamo trovato grande professionalità ed umanità, cosa che assolutamente non esiste in questa struttura.
I servizi di pulizia sono scadenti, il bagno era sporco.
La qualitá del cibo anche scadente... in ospedale si mangia meglio!

Patologia trattata
Neurologica.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
2.0

lasciate ogni speranza voi che entrate

quello che e' scritto sotto l'ho preparato il 25 marzo e lo invio solo adesso per evitare attriti con mia mamma, che si trovava ricoverata.
purtroppo ho vissuto in quel caos per un mese, tutti i giorni, ed ho potuto vedere tantissime cose.
la prima cosa negativa è stata quando ho chiesto a vari medici notizie sulla salute di mia mamma e tutti e 4 hanno dato versioni differenti, malgrado le richieste fossero state formulate in due giorni.
non provate a suonare il campanello- durante le lunghe ore di attesa mi divertivo a calcolarne il tempo di risposta- ebbene, il record e' stato di 11 minuti e 21 secondi con una media di 6-7 minuti (per non dire come rispondevano quando glielo facevi notare).
Sensibilità zero, in camera con mia mamma vi erano due persone che non mangiavano, ebbene: arrivavano gli addetti e, dopo aver detto a queste poverette di mangiare ed aver ricevuto le loro risposte, se ne andavano dicendo quasi sempre frasi del tipo "ma fate come volete, non abbiamo tempo da perdere"..
la cosa migliore è quando i vari pazienti venivano apostrofati con "questo qui", "quello la", mentre un po' di sensibilità dovrebbe portare a dire signor tizio, oppure signora tale, ma si vede che l'educazione non e' da tutti.
per quanto riguarda le capacità professionali, non mi esprimo in quanto non competente in materia.

Patologia trattata
problemi respiratori, lunga degenza.
Punti di forza
pulizia.
Punti deboli
a mio parere tanti ma, non avendo la competenza per esprimerli, mi astengo e dico che come punto debole hanno la sensibilita'.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

forse tutto e' cambiato

Alla data dell'01 gennaio 2010 erano cambiate sia le persone che la ditta (ma del resto la gente mente spesso..), il vecchio personale non so che ritmi avesse, se lavorava di piu', o meno di quanto ne fa adesso; è pur vero che prima non uscivano articoli sui giornali dove si sottolineava il problema degli stipendi non pagati, pertanto alla luce di tutto cio' posso dire che anche io se non venissi pagato rallenterei i ritmi. Pertanto prima di parlare mettiamoci a posto con la coscienza e soprattutto con chi la mattina va a lavoro, perche' non si gioca con la gente che deve portare avanti una famiglia.

Patologia trattata
chi ne ha piu' ne metta
Punti di forza
far parlare i giornalisti e mettere in risalto il comune di Robilante in negativo.
33 risultati - visualizzati 1 - 33  
 
 


Altri contenuti interessanti su QSalute