Fondazione Ospedale Maggiore Policlinico Mangiagalli Regina Elena

 
3.9 (16)

Recensioni dei pazienti

16 recensioni

 
(9)
 
(3)
3 stelle
 
(0)
 
(4)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
3.9
 
4.3  (16)
 
3.6  (16)
 
3.9  (16)
 
3.9  (16)
Torna alla scheda

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
16 risultati - visualizzati 1 - 16  
 
Per Ordine 
 
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Reparto suor Giovanna Mangiagalli

Ci tenevo a lasciare un commento positivo su questo reparto! Personalmente mi sono trovata benissimo, un'assistenza meravigliosa ed una pulizia impeccabile. Le operatrici sono state di una gentilezza e delicatezza indescrivibili.

Patologia trattata
Miomi multipli.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Urologia

Sono stato operato dal dott. B. Rocco del reparto di urologia del policlinico di Milano, mi e' stata tolta totalmente la prostata in laparoscopia robotica e devo dire la verità: è come se l'operazione non l'avessi mai subìta, dopo un mese e mezzo ho risolto il problema dell'incontinenza e dopo 5 mesi anche quello della sfera sessuale. Iddio benedica il dott. Rocco!!!

Patologia trattata
Prostatectomia radicale.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
5.0

Ospedale valido

Mi sono recata oggi per un pre ricovero per parto cesareo, sono rimasta soddisfatta poiché, avendo scoperto una problematica importante che era sfuggita al mio ginecologo svizzero, nell'arco di poche ore sono stati eseguiti esami specifici e risultati a seguito, colloqui con anestesista eccetera..
Personale preparatissimo e rassicurante.
Rimane l'ospedale migliore di Milano.

Patologia trattata
Parto cesareo.
Punti di forza
La ricerca sempre all'avanguardia; personale altamente specializzato.
Punti deboli
Pulizia.

Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

CURE SEMPRE ALL'AVANGUARDIA E ATTENZIONI

ciao a tutti, mi chiamo Cinzia, ho 46 anni e nel giugno 2013 mi hanno diagnosticato un mieloma multiplo III stadio. Sono in cura presso il Policlinico di Milano. Fantastici medici, paramedici e assistenti: competenti, sicuri, protettivi, sono i miei angeli!!!! Non ho mai dubitato del loro lavoro. BRAVISSIMI, mi hanno ridonato la vita!
Ringrazio prof. Baldini e la sua equipe, le Dott.sse del centro trapianti Tagliaferri e Saporiti, il dott. Annaloro del reparto Trapianti!!
Sto combattendo con tutte le mie forze e... ho fatto tutto il percorso Talidomide, raccolta mie cellule staminali, perdita dei capelli, primo trapianto autologo...nuova perdita capelli e perdita mestruazioni a Novembre 2013 e secondo trapianto autologo... ulteriore perdita capelli a Gennaio 2014. Le chemioterapie subite, soprattutto quelle ad alte dosi, sono state pesanti ma i medici non mi hanno mai lasciata sola e poi ho un marito fantastico.. oramai sono diventata Vanni (nome mio marito) dipendente, ma è tanto bello farsi coccolare e con tutti gli affetti accanto a me (mamma, sorelle, amici animali). Ad aprile ritorno in ufficio, sono felice e mi godo ogni giorno le piccole e grandi cose. Il mio obiettivo? invecchiare con mio marito...

Patologia trattata
mieloma multiplo.
Punti di forza
PREPARAZIONE, COMPETENZA, GENTILEZZA, PRESENZA COSTANTE DEI MEDICI E TUTTO IL CORPO OSPEDALE. REPARTI ORGANIZZATI E GESTITI IN MODO FANTASTICO.
PULIZIA QUOTIDIANA ACCURATA.
Punti deboli
CIBO... POCO COMMESTIBILE.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ginecologia reparto Suor Giovanna III piano

Ricoverata presso il reparto Suor Giovanna, ginecologia, desidero ringraziare tutto il personale medico, infermieristico ed ausiliario per la grande professionalità e cortesia dimostrate.. Un particolare ringraziamento al chirurgo dott. Bulfoni ed alla équipe che mi ha operata in data 26/3. La grande umanità dimostrata nei miei confronti mi è stata di vero conforto in un momento per me delicato. Ancora grazie.

Patologia trattata
Ginecologica.
Punti di forza
Professionalità medici, paramedici e cortesia nei confronti pazienti tutti.
Punti deboli
Nessuno.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Reparto di Ortopedia e traumatologia

Ho voluto lasciare una mia personale valutazione visto nel reparto di Ortopedia e Traumatologia ci sono ottime persone: il responsabile prof. Solimeno, il dott. Tecchio fantastico chirurgo, il dott. Gozzini, il. dott Pasta e le dottoresse di cui adesso non ricordo il nome... (il dott. Gozzini se legge riderà sicuramente).
Vi voglio ringraziare veramente tanto, ho davvero cominciato una nuova e fantastica vita, non ho mai avuto un anca così! A Gennaio 2013 farò anche la sinistra, sarà un altro inverno duro ma sono preparata e felice. Grazie ancora di tutto! Ah dimenticavo: un abbraccio a tutti, infermieri, ausiliari, quelli delle pulizie ecc... Siete fantastici!
In particolare un caro saluto ai due infermieri professionali soprannominati I CARABINIERI, che se ricordo dovrebbero chiamarsi Domenico e Francesco (non vorrei sbagliare i nomi, non me ne vogliano in quel caso!), davvero speciali, ci dovrebbero essere più persone come loro.

Florinda

Patologia trattata
Displasia congenita anche- protesi totale anca.
Punti di forza
Tutti sono molto preparati, bravi e competenti, dalla sala operatoria al reparto di degenza.
Punti deboli
Per quanto mi riguarda non ne hanno, sono comunque delle persone e quindi possono sbagliare, ma loro ci mettono tutto perché non succeda e per me questo, da paziente, è tanto.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

BENDAGGIO GASTRICO

SONO MOLTO CONTENTO, ANZI CONTENTISSIMO PER COSA AVETE FATTO PER ME. ADESSO MI TROVO IN ROMANIA (PER MOTIVI FAMIGLIARI) E COLGO L'OCCASIONE PER FARE QUESTO RINGRAZIAMENTO.
ORA STO BENE E PESO 98 KG.- DAL PESO INIZIALE DI 187 KG...
SONO FELICE DI TUTTO, SOPRATTUTTO DEL PERSONALE CHE MI HA ASSISTITO.
PREGO E PREGHERO' SEMPRE PER VOI.
UN GRANDE GRAZIE PER TUTTO AL PERSONALE DEL REPARTO CHIRURGICO DEL PADIGLIONE ZONDA.
TROFIM IVANOV

Patologia trattata
BENDAGGIO GASTRICO.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

assistenza post operatoria ORL

Dopo un intervento di uvuloplastica mi hanno spostato nella terapia intensiva, semplicemente perchè le "Linee guida" stabiliscono che il pazienti con apnee notturne dopo l'operazione devono comunque passare la prima notte in ambiente protetto. Dal mio letto vedevo l'orologio a muro e mi dava un'idea dello scorrere del tempo in un luogo dove non potevo avere giornali o Tv. Ma nella sala per gli infermieri sembrava che il tempo non fosse sufficiente per accudire tutti i pazienti appena operati. Ho trovato un personale medico e paramedico attivo e operoso. In particolare ricordo due giovani infermieri, Paolo e Francesca, di cui ho apprezzato l'umanità e lo spirito di motivazione che esprimono nella loro professione. Ringrazio anche il dott. Tassone, otorino, per la sua competenza. E' anche interessante notare che l'abbigliamento del personale ospedaliero sia praticamente uguale per tutti nella foggia e cucitura, mentre i profili professionali si distinguono per colore: verde i medici, azzurro avio gli infermieri profesionali, arancione gli ausiliari ecc. ecc.

Patologia trattata
Roncopatia + apnee notturne di grado moderato.
Intervento di sleep endoscopy con sedazione.
Punti di forza
I pazienti vengono accolti al padiglione Monteggia dove ci sono camere doppie confortevoli, con un design moderno ma essenziale.
Personale estremamente gentile e puntuale.
Punti deboli
Ogni stanza dispone di un televisore con ricezione del segnale digitale terrestre ma i telecomandi scarseggiano.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

encomio all'Oculistica

Salve, sono stato in cura presso l'ospedale policlinico di Milano nel reparto di ortottica per una diplopia ed ho trovato un personale, sia quello infermieristico che quello ortottico, competente, professionale e molto paziente, in particolare la dottoressa Giacinta Pirola e il dottor Luciano Graceffa, che mi hanno seguito e aiutato nella risoluzione del mio problema.

Patologia trattata
diplopia
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
5.0

il Mangiagalli mi ha salvata come donna

Ringrazio enormemente il Mangiagalli di Milano per la professionalità dei medici presenti e in particolare del Prof. Fedele. Sono stata operata da lui per un endometrioma, dopo essere andata da ben 4 medici, dove alcuni mi prospettavano senza mezzi termini di diventare sterile, altri mi dicevano che tanto non era un tumore ... Sono andata dal Prof. primario del Mangiagalli e mi ha operata con assoluta tranquillità mettendomi a mio agio e senza crearmi paure inutili. Mi sono sentita trattata da donna e non da animale da laboratorio come hanno fatto altri medici in precedenza. grazie mille

Patologia trattata
endometriosi. ambito:ginecologia
Punti di forza
Professionalità del primario Prof. Fedele
Punti deboli
La pulizia.Dove ci sono le macchinette del caffè giù dalle scale ci sono sigarette per terra.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Pillola del giorno dopo

Andai per un rapporto sessuale per cui temevo una gravidanza, perchè non posso avere figli ora. Andai in pausa pranzo ma c'erano molte donne gravide in attesa al pronto soccorso. C'era una volontaria che mi ascolto' e disse di aspettare, ma i tempi sarebbero stati lunghi e dovevo tornare a lavoro. La signora era molto carina e comprensiva. Poi tornai alle 18.00, ma ho dovuto aspettare fino alle 22.00 per essere ricevuta. Non mi sono sentita giudicata e mi sono sentita normale, senza accuse. Il pronto soccorso è troppo piccolo per il servizio che offre. Dovrebbero aggiornare sui tempi di attesa e a chi aspetta fuori notizie sulle gravide dentro il reparto. Comunque ci tornerei.

Patologia trattata
Gravidanza potenziale.
Punti di forza
Imparzialità e assenza di giudizio percepita.
Punti deboli
Pronto soccorso troppo piccolo per le gravidanze e i casi di possibili paure di aver rischiato una gravidanza (che non si puo' gestire mancando il lavoro fisso). Manca informazione sull'avanzamento dei tempi di attesa e su come sta chi è in reparto. Come in molti ospedali bisogna insistere per avere informazioni, ma se si sollecita si puo' ottenere attenzione ed effetti.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
2.0

Fibroadenoma mammario

Intervento al seno perfetto, bravi e super veloci. Rimozione dei punti in ambulatorio pessima, 2 ore e mezza di ritardo senza ricevere alcuna spiegazione. Anzi, a mio sollecito addirittura maleducazione da parte dell'infermiera. Purtroppo non capiscono che i pazienti devono essere ascoltati; chiedono di lasciare un feedback e che è importante per loro, ma quando li guardi in faccia esprimendo con educazione il tuo malcontento, si ricevono solo risposte banali e scontrose.

Patologia trattata
Fibroadenoma mammario.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

Zero rispetto e professionalità

Telefono per prenotare ecografia di II livello. NON mi passano la diagnosi prenatale. La centralinista mi dice “Si rechi in ospedale per prenotare dalle 9.00 alle 15.30” (sabato escluso ovviamente). In gravidanza a 14 settimane, prendo 3 ore di permesso e mi reco in ospedale (abito a 30 km.). La persona in accettazione richiede tutta la documentazione medica, che ho PER CASO con me (la centralinista, CHE NON mi ha fatto parlare con la diagnosi prenatale, NON mi aveva dato questa indicazione). Dopo averla visionata mi dice “Signora, le agende sono ancora chiuse, torni tra un mese CIRCA”. A mio ovvio disappunto risponde “mi dispiace non abbia ricevuto indicazioni... chi le ha risposto (cioè la centralinista, dipendente della Mangiagalli) è un’ignorante".

Patologia trattata
Patologia della gravidanza.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Sospetta emorragia uterina

Mi sono recata presso il P.S. della Clinica Mangiagalli, su consiglio del mio medico, per una sospetta emorragia all'utero; l'infermiera che mi ha fatto il triage ha stabilito un codice bianco basandosi su cosa non so.. ed ho atteso circa 8 ore prima di essere visitata. Il medico che ha effettuato la visita, prima ancora di visitarmi, ha precisato che avrei dovuto pagare il ticket, fidandosi della diagnosi fatta dall'infermiera. Dopo la visita mi ha detto che secondo lui non si trattava di nulla di grave, anche perchè l'emocromo era abbastanza buono, e di dire al mio medico che aveva preso una cantonata (non vedo perchè non lo poteva fare lui, dal momento che aveva in mano un certificato con tanto di nome e cognome del collega) e come ciliegina sulla torta mi ha chiesto: "Vuole che le prescriva degli ormoni, o preferisce un antidolorifico?". Quando gli ho risposto che io non sono un medico ma faccio tutt'altro lavoro, si è risentito. Conclusione: ho dovuto rivolgermi a un ginecologo privato che mi ha subito prescritto un antiemorragico e sottoposta ad esami specifici risolvendo il problema. Naturalmente spero di non avere più bisogno di cure di questo tipo, ma certamente, se così non sarà, mi rivolgerò sicuramente ad un'altra struttura.

Patologia trattata
Emorragia uterina.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
1.0

Ambiente troppo freddo e asettico

Il mio incubo inizia il 29 dicembre dopo una visita di controllo per una gravidanza gemellare: vengo ricoverata nell'ospedale di Monza il 3 gennaio, partorisco alla 28° settimana, le bimbe vengono ricoverate in terapia intensiva e da lì inizia il nostro calvario. Ma grazie all'aiuto dei medici e delle infermiere del reparto, superiamo i vari ostacoli. Poi purtroppo una gemellina viene trasferita in Mangiagalli per essere operata: l'operazione va bene e sulla preparazione del personale non ho nulla da dire, ma qui troviamo un ambiente freddo e asettico che non aiuta i genitori nè i bambini.. Mia figlia è stata due mesi e mezzo a Monza e sì ha avuto molti problemi di salute, ma è sempre stata curata con affetto e gentilezza da tutti, con il tatto ed il calore di cui ha bisogno un bambino. Invece alla Mangiagalli è solo un posto letto, uno di quei pazienti che per fortuna degli infermieri non possono lamentarsi del trattamento che ricevono..

Patologia trattata
Prematurità.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Dermatologia: maleducazione staff amministrativo

Soffro di una malattia della pelle da anni, abito a Cuneo e, come ovvio che sia, prima di rivolgermi all'Ospedale Maggiore di Milano mi sono fatta visitare da più dermatologi in loco, Torino compresa. Avendo letto mio marito un'ottima recensione su questo Ente Ospedaliero, ho telefonato chiedendo PER CORTESIA di conferire brevemente al telefono con un medico presente nell'ambulatorio in quel momento, ho spiegato il motivo della mia richiesta (abitare a Cuneo), nonchè accennato della gravità del mio attuale stato. Ho trovato solo un muro di gomma senza alcuna attenzione al futuro paziente, mi sono sentita rispondere con ARROGANZA e MALEDUCAZIONE da una addetta al reparto di dermatologia, non un'ombra di comprensione nè di capacità d'ascolto di un utente. Nella provincia di Cuneo, ovvero ad ALBA, siamo abituati, noi pazienti di qualunque reparto, ad essere considerati PERSONE in difficoltà e di conseguenza abbiamo un Personale medico, infermieristico ed amministrativo che sa rispondere con professionalità, massima disponibilità, grande gentilezza e spessore UMANO. Oriana Brambilla

Patologia trattata
Prurigo Nodularis.
16 risultati - visualizzati 1 - 16  
 
 


Altri contenuti interessanti su QSalute