Neurochirurgia Ospedale Terni

 
4.3 (36)

Recensioni dei pazienti

36 recensioni

 
(23)
 
(6)
 
(5)
 
(2)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
4.3
 
4.7  (36)
 
4.3  (36)
 
4.3  (36)
 
4.0  (36)
Torna alla scheda

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
36 risultati - visualizzati 1 - 36  
 
Per Ordine 
 
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ernia cervicale

Sono stata operata il 31/01 2018 di ernia cervicale dal dott. Carletti. Avevo dolore costante che dal collo scendeva sul braccio sinistro. Formicolio in particolare la notte sul braccio e la mano. Il dolore era accompagnato anche da vertigini e nausea. Per alleviare il tutto ero costretta ad assumere costantemente farmaci. Il dott. Sandro Carletti è una persona eccezionale!!! Molto chiaro e diretto è riuscito a trasmettermi fiducia, serenità e sicurezza per affrontare l'intervento. La sua equipe e tutto il personale infermieristico molto presenti e disponibili. Infiniti ringraziamenti al dott. Carletti Sandro, alla segretaria sig.ra Anna Rita Stefanelli per la sua disponibilità ed umanità e a tutto il reparto.
SIETE FANTASTICI! Grazie di cuore.

Patologia trattata
Ernia cervicale C6-C7.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Emilaminectomia

Maschio 66 anni. il 20-4-2018 sono stato operato con successo dal dott. Carletti e dalla sua equipe. Intervento di emilaminectomia destra L4-L5 più foraminectomia. Un grandissimo ringraziamento a tutti coloro che hanno messo a mia disposizione le proprie conoscenze e la propria professionalità. Un particolare ringraziamento va alla dott.ssa Le Mura che mi ha seguito durante la fase di ospedalizzazione, in sala operatoria e alla prima visita dando, sempre gentile e professionale, con una risposta a tutte le mie ovvie domande.
Una sola pecca in tutto questo: la struttura del reparto è sottodimensionata per la quantità e qualità di lavoro che vi si svolge. La richiesta sorge spontanea dal profondo del cuore ed è indirizzata, ovviamente, a quelle persone che potrebbero aiutare (a tutti i livelli).
Un reparto questo dedicato alla Neurochirurgia a livello nazionale e oltre e, perchè no, forgia di nuovi chirurghi per la diffusione della conoscenza! Un sogno! Comunque, l'avverarsi dei sogni molto spesso dipende da noi.
Ancora complimenti a tutti voi. Avete scelto una professione che riempe e dà significato a una vita.

Patologia trattata
Stenosi lombo sacrale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Una esperienza serena

A seguito di intervento di 9 anni prima in altra struttura ospedaliera pubblica per asportazione di meningioma cistico, nonostante diversi tentativi protratti nel tempo, non si è mai richiusa completamente la calotta cranica e neanche la pelle, pur non notandosi visivamente molto grazie alla copertura dei capelli. Le complicazioni funzionali ed estetiche erano però sempre maggiori, dunque per evitare complicazioni serie, come meningiti, si è reso necessario un intervento.

Il Dott. Sandro Carletti e la sua equipe hanno riaperto la cicatrice esistente, rimosso la parte disastrata della mia calotta cranica e sostituita con una placca (Skullpturas) che ricalca perfettamente la forma precedente del mio cranio. Nella stessa sala operatoria un chirurgo plastico con il quale erano stati presi accordi precedentemente, ha poi operato per la parte cutanea, ricucendo il cuoio capelluto nel mio caso senza grandi stagliuzzamenti, grazie ad una mia struttura cutanea molto elastica.

L'operazione non era grave o rischiosa, ma dopo averla rimandata per 8 anni cercando rimedi più "facili" ma meno radicali, stava diventando impellente. Il Dott. Carletti mi ha spiegato che fino ad ora ero stato fortunato a non aver, per esempio, contratto una meningite visto che da anni l'interno della mia testa comunicava con l'esterno. Mi ha spiegato la metodologia che utilizzano in questi casi e mi ha tranquillizzato molto. Dunque sono arrivato all'operazione assolutamente sereno e ne avevo ragione. Come previsto la degenza è stata di 5 giorni e già 24 ore dopo l'operazione l'appetito e la voglia di muovermi erano impellenti. Non ho avuto alcun dolore particolare alla testa: paradossalmente ho avuto più fastidio dalla schiena e dal collo quando stavo sdraiato, perchè avevo più sollievo nello stare seduto o in piedi. Desidero ringraziare tutta la squadra del Dott. Sandro Carletti e la segretaria Anna Rita Stefanetti per la sua disponibilità, professionalità ed umanità.

Patologia trattata
Problemi a parte della calotta cranica e al cuoio capelluto, deiscenza e rimaneggiamento dell'opercolo osseo.

Voto medio 
 
3.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Neurinoma

Mio marito entrò in ospedale con le sue gambe; dirigente di una grande multinazionale, aveva lavorato fino al giorno stesso prima di recarsi in ospedale a causa di un mal di testa. Riscontrato un neurinoma di quattro centimetri, venne operato dal dott. Carletti e dal dott. Anile. Dopo l'operazione si è ritrovato su una sedia a rotelle, con gli occhi storti, un sondino nello stomaco, paralisi della parte sinistra, le mandibole serrate, le corde vocali compromesse, la perdita di sensibilità e tanto altro. Questo solo per l'asportazione di un centimetro di neurinoma (perchè il resto era ancora tutto lì). Devo solo ringraziare il dott. Esposito Vincenzo e il dott. Paolini Sergio che alla Neuromed lo operarono e gli risolsero il problema, togliendo il resto del neurinoma. Devo a loro la vita di mio marito.

Patologia trattata
Neurinoma.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ernia discale

Sono stato operato dal dott. Alessandro Di Chirico di ernia discale. Oltre alla grande professionalità dimostrata, ho apprezzato la grande umanità con cui mi ha assistito. Una eccellenza veramente, che estendo al personale infermieristico tutto, nessuno escluso. Grazie al personale di sala operatoria per la gentilezza ed educazione dimostrate nell'assistermi.
Complimenti per la professionalità ad alti livelli. Grazie a tutti, nessuno escluso.

Patologia trattata
Ernia del disco.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Intervento risolutivo

Sono stata operata nell'ottobre del 2014 dal professore Sandro Carletti. Intervento di craniectomia per una malattia rara invalidante chiamata Sindrome di Arnold Chiari. Ero arrivata da lui in pessima salute e molto spaventata, ma è riuscito a trasmettermi fiducia e mi sono messa nelle sue mani. Grazie a lui e a tutta la sua equipe sono ritornata ad avere di nuovo una vita normale.

Patologia trattata
Sindrome di Arnold chiari 1.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti al prof. Sandro Carletti e staff

Lo scorso 24 agosto mio fratello è stato sottoposto ad intervento chirurgico per la rimozione di un cavernoma cerebrale che aveva sanguinato. Al prof. Carletti che l'ha operato, persona di notevole statura professionale e umana, e ai suoi collaboratori, anche della rianimazione, va un grazie di cuore per le efficaci cure e l'attenzione prestate.

Patologia trattata
Cavernoma cerebrale.
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
1.0

Scontento

Dopo 2 visite a pagamento dal dott. Carletti, mi era stato detto che mi avrebbe operato entro 9 mesi. Dopo 1 anno e mezzo e diverse telefonate al reparto senza aver potuto sapere quando mi avrebbero operato, ho dovuto rivolgermi ad altra struttura dopo che già mesi prima avevo il braccio destro bloccato e fatto un blocco antalgico e altri antidolorifici. Ho altre serie patologie e tutti questi medicinali in questo tempo prolungato mi hanno debilitato. Se il dott. Carletti, o chi per lui, mi avesse fatto una telefonata dicendomi che sarebbe andata, diciamo così, per le lunghe, non sarei rimasto nel limbo ad aspettare. Non so cosa pensare, ma non certamente bene, QUANDO 1 TELEFONATA VALEVA BENE I SOLDI DELLE VISITE.

Patologia trattata
Di pertinenza neurochirurgica.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ricovero di mio padre novantenne

Reparto super efficiente. Un sentito grazie al dott. Carletti e al suo staff per l'assistenza data a mio padre. Un grazie anche al personale infermieristico per la disponibilità e soprattutto per l'umanità dimostrate.
GRAZIE di TUTTO Dott. CARLETTI.

Patologia trattata
Di pertinenza neurochirurgica.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Neurinoma dell'acustico

Il grande dott. Carletti mi ha operato di neurinoma dell'acustico il 4-06-2014; esito positivo, tutto e' andato per il meglio e nel mio caso ho trovato un fiore all 'cchiello della sanità, che non pensavo potesse esistere veramente..: personale gentile e disponibile; pulizia; cibo buono con menu a scelta.
Grazie al reparto avro' un ricordo positivo di questo ospedale.

Patologia trattata
Neurinoma dell'acustico.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
2.0

Ernia

Sono una donna di 34 anni e un anno e mezzo fa sono stata visitata dal dott. Carletti, a pagamento, con una risonanza magnetica per ernia l5-s1 mediana destra. Lui, senza guardarla, ha detto che il mio dolore era tutta infiammazione. Ma una volta fatte tutte le cure da lui prescritte, mi ritrovo il 26 settembre bloccata; chiamo allora per una visita e mi danno appuntamento per fine novembre. Tramite amicizie chiamo un altro neurochirurgo, che mi visita il giorno dopo e mi opera dopo 10 giorni d'urgenza. Ci vuole un po' più di umanità.. Non posso comunque che "ringraziare".

Patologia trattata
Ernia l5-s1 mediana destra.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Neurochirurgia Terni - dr. Carletti

Sono stata operata dal dott. Sandro Carletti il 13 settembre 2013.
Infiniti ringraziamenti a tutto il reparto, siete fantastici.

Patologia trattata
Stenosi e ernia disco.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Non è sempre cattiva Sanità

Il Dott. Sandro Carletti, Direttore Neurochirurgia Ospedale S.Maria di Terni, è un Professionista che si distingue. Un uomo di domani. Eccellenza Umbra.

Patologia trattata
Scoppio vertebra per incidente stradale - Stabilizzazione d12.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Stabilizzazione posteriore L5-S1 percutanea

Il 30 Maggio 2013 sono stata sottoposta ad un intervento di stabilizzazione posteriore L5-S1 percutanea e neuronavigata con posizionamento di viti peduncolari e barre in L5 e S1. Sono entusiasta del risultato, in quanto non ho più dolori dal giorno dopo l'intervento (c'è da premettere che sono stata con dolori per più di sei mesi, ho tentato tutte le terapie possibili associate al nuoto, ma la lombosciatalgia e il dolore alla schiena persistevano). E' in questo ambito che voglio ringraziare il Dott. Di Chirico, che mi ha presentata la possibilità di risolvere il problema con il suddetto intervento. Il dott. Di Chirico non è soltanto un bravissimo neurochirurgo, ma è un dottore che svolge il suo lavoro con professionalità, con umanità e con amore verso il paziente, come pochi altri riescono a fare. Devo ammettere che ho affrontato questo intervento con i nervi tesi ed ero molto preoccupata, anche se il dott. Di Chirico mi ha sempre rassicurata, ma reduce da numerosi interventi, ero stanca... Quindi sono entrata in sala operatoria molto agitata e lì mi hanno subito tranquillizzata... grazie al dott. Pelloni, anestesista di turno, che mi ha accolto con sorrisi e simpatia, svolgendo il suo lavoro con grande umanità, contornato da un'equipe di infermieri/e eccellente!
Grazie a tutti voi per quello che avete fatto per me!!!

Patologia trattata
Ernia discale L5-S1 e schiacciamento vertebre (stabilizzazione posteriore L5-S1 percutanea e neuronavigata con posizionamento di viti peduncolari e barre in L5 e S1).
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

INTERVENTO DI STABILIZZAZIONE COLONNA CERVICALE

SONO UN MEDICO E ,PRIMA DI DECIDERE A CHI AFFIDARE IL MIO COLLO "DISASTRATO", MI SONO DOCUMENTATO MOLTO.
HO AVUTO LA GRANDE FORTUNA DI VENIRE A CONOSCERE IL GIGANTESCO PROF. CARLETTI.
GLI HO TELEFONATO, ERO TRISTE PER LA MIA PATOLOGIA, LUI MI HA CAPITO IMMEDIATAMENTE E SUBITO SI è MESSO A MIA DISPOSIZIONE, ACCETTANDO DI OPERAMI, DISPOSTO AD ASSUMERSI UNA GRANDE RESPONSABILITà, PERCHè SI è TRATTATO DI UN INTERVENTO PIù DIFFICILE E INDAGINOSO DEL SOLITO, COMPLESSO E DELICATO.
MI HA SEGUITO CONTINUAMENTE NEL POST-OPERATORIO, NON SOLO CON PREPARAZIONE PROFESSIONALE, MA ANCHE CON AFFETTO, CHIAMANDOMI SEMPRE PER NOME; VENIVA AL MATTINO E RITORNAVA NEL POMERIGGIO E POI ALLA SERA.
UN ESEMPIO DI COME CI SI DEDICA ALLA PROFESSIONE.
I MEDICI CHE HANNO IL PREVILEGIO DI LAVORARE CON LUI, HANNO LA GRANDE OPPORTUNITà DI VEDERE E IMPARARE, NON TUTTI I PROFESSORI SONO CAPACI DI TRASMETTERE QUELLO CHE SANNO.
GRAZIE SANDRO!!

Patologia trattata
GRAVE SPONDILOSI CERVICALE.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

GRAZIE: competenza e umanità il binomio perfetto

Intervento di angiografia con la dottoressa Caputo, una bella persona, caratterizzata da competenza e umanità e vero interesse alla persona.
Intervento di craniotomia per asportazione meningioma, con il dott. Carletti e il suo spelndido staff.
Il dott. Carletti esprime competenza ed emana umanità, quasi amore per le persone che cura e ciò permea anche il suo staff; veramente cortese e attente le infermiere e tutto il personale.
Grazie, grazie, grazie, oltre alla competenza medica e alle medicine, è questa vostra accoglienza che aiuta ad affrontare la malattia e a guarire.
Un grazie speciale anche al dott. Stefano Pellone del reparto rianimazione per il suo aiuto ad affrontare la permanenza in rianimazione con tanta umana attenzione.
Visto che per me siete stati degli amici, oltre che dei dottori e infermieri, voglio condividere con voi questa mia storia
Cari parenti e amici, cari spiriti affini,
è col cuore colmo di gioia, oggi più di sempre, che vi scrivo.
Quando, dopo un mese di mal di testa, a metà gennaio ho scoperto di avere un grande meningioma alla testa, è stato un duro colpo
ma, grazie alla fede e al tanto amore intorno, son passata dallo spavento alla serena gratitudine per il tempo concessomi per congedarmi, per salutare la vita e gli affetti, per goderne ancora e magari per guarirmi e tornare alla vita.
Ed eccomi qua.
Tutto il percorso è stato segnato da costanti e straordinari segni del tempo, dell’anima e del corpo,
questi ultimi anni di ferite professionali ed umane personali, sommate a quelle indirettamente vissute sulla pelle di tante persone che ho provato ad aiutare, rimaste vittime degli ingranaggi incuranti dei potenti senza più fiducia in sè, scorati, quasi devitalizzati, mi avean molto abbattuta e portata spesso a sentirmi dire dentro di me “non riesco a capire, come sbattere la testa contro il muro, l’incomunicabilità che orrore, l’indiferrenza, che orrore..” Quanto potrebbe essere bello il mondo se non ci fosse tutta questa folle corsa all’accumulo di pochi, disperdendo il bene di tanti, ferite personali e sociali, tanta inquietudine..
Ma ecco questa forte realtà assolutamente inattesa della malattia come rito di passaggio, dal pesante, aggrovigliato, buio, al leggero,plano e sereno, luminoso
Grazie alla fervente Fede di mamma e all’assecondarsi puro ad essa di papà, e poi delle preghiere mie e di tutta la mia famiglia, il chiedere conforto e aiuto a Maria, a Gesù a Madre Speranza che già mi aveva salvato quando avevo 2 anni, e a tutti gli antenati della mia famiglia e di quella di Marco per riconnettersi con le origini, e di tanti amici con i loro gruppi di preghiera a Maria di Medjiugorie, a San Pio e e altri grandi santi di riferimento per ognuno, in tante diverse parti d’italia, e poi a tutte le fonti di energia di amore a noi note, madre natura e padre cielo, e i gruppi di Annunziata che ognuno a suo modo ha canalizzato energie di guarigione dallo sciamanesimo siberiano a quello nepalese, passando per la fisica quantistica e alle tecniche russe della Kaiser, lo spazio sacro del cuore di Drunvalo, la malattia come cura di Hamer, punti cristallo, sequenze numeriche, ricostruzione e riattivazione del DNA ………. una Puja speciale dall'India da parte della grande Mahatma Amma dalle 5 alle 7 ore indiane del 16 febbraio (ore 0.30 alle 2.30 ora italiana), e le tecniche trasmesse direttamente dagli arcangeli ad Annamaria Bona (nota scrittrice e messaggera angelica...), …..
Mi sono sentita inondare di luce, pace e amore per ogni cosa e grata per i 48 anni di vita condivisa con così tanto amore intorno e per la possibilità eventualmente di potermene allontanare salutando e avendo tempo di dire direttamente e di lasciare qualcosa di scritto a mia figlia, marito e famiglia, rispetto a situazioni di persone che di colpo si spengono senza la grazia di potersi preparare.
Ed intanto Cleofe mi scriveva che l’oroscopo Breznev per i Pesci mi diceva: per il tuo sistema, è il momento giusto per disfarti, smantellarti e disperderti e anche per dipanarti, districarti e sgombrarti. Rallegrati! Creerai sicuramente le condizioni necessarie per la rinascita che seguirà. E anche l’oroscopo italiano di Paolo Fox insiste su una generale riabilitazione fisica e professionale, l’outsider dello zodiaco che realizzerà ben più delle attese(!), ma sottolineando nuove dimensioni ed esaltando quella spirituale, come dice la poetessa Susan Goldsmith Wooldridge per passare a un livello di organizzazione superiore, qualsiasi sistema deve prima dissolversi. “La disintegrazione è un evento vitale e creativo che lascia spazio al nuovo”.

Il 24 Gennaio ho il responso definitivo, devo fare due interventi una angiografia e una craniotomia + 1 giorno di coma indotto.
E siamo al 1 febbraio, MESE DEDICATO ALLA PURIFICAZIONE DELLA VERGINE, quando mi fan risonanza con contrasto per definire meglio strategie operatorie.
C'è qualcosa nell’aria, pure il Papa che si dimette, lascerà proprio il 28 Febbraio, il mio compleanno, tv e giornali in italia e nel mondo per giorni si interrogano sui tempi, sul bene, sul male, su significati, su simboli, su vecchio che apre al nuovo, sul rompere gli schemi… penso ma allora siam davvero al salto quantico... eccomi: saltiamo!
Il 3 febbraio San Biagio, l’unzione della gola, per essere testimoni della Fede, eccomi si lo voglio!
L’11 febbraio sono al reparto di Neurochirurgia di Terni, letto 10, diretto dall’esemplare medico e uomo dott. Carletti e dal suo accogliente staff, in un letto vicino alla finestra, come avevo sperato, di fronte ai monti con il volto rivolto a ovest, il tramonto, se dev’essere sia, grazie, per me e per la mia famiglia e il mondo.
L’11 febbraio è B.V. DI LOURDES (Febbraio viene con le tempeste e se ne va con il sole)l
Inizio digiuno, il 13 febbraio intervento doloroso di angiografia per cauterizzare i vasi sanguigni del meningioma;
è MERCOLEDI’ DELLE CENERI (si bruciano i rametti di ulivo vecchi e si pone la cenere sulla fronte, «Convertitevi e credete al Vangelo», l'inizio della Quaresima, ossia il primo giorno del periodo liturgico "forte" a carattere battesimale e penitenziale in preparazione della Pasqua Cristiana, al trionfo dell’Amore.
Il 14 è SAN VALENTINO il santo dell’AMORE, patrono della mia città natale.
Il 15 febbraio alle 13.30 (=7= la guarigione) mi portano nell’area sale operatorie e iniziano le operazioni per l’anestesia, quindi mi portano nella sala operatoria 7 (7 ancor). Mi dicono che il PROF. CARLETTI ESCE ALLE 18.00 (=9=ciclo chiuso) PER DIRE INTERVENTO CONCLUSO bene. POI MI lasciano SVEGLIARE ALLE ORE 10.00 DI SABATO, uscendo prepotentemente dal coma, e così resto sveglia in rianimazione, letto n. 5, per tre giorni, FINO A LUNEDì 18 POMERIGGIO, immobile senza giorno notte, espiazione molto dura.
E finalmente MI RIPORTANO IN REPARTO e a lasciarmi il posto è una amica di mia sorella.
HO UN BEL POSTO VICINO FINESTRA CON VOLTO RIVOLTO A EST (rinascita) E IL SOLE CHE alle 8.00 è proprio sul mio cuore; in stanze siam in tre a parlare di energia e di bene, soprattutto per aiutare la più giovane (17 anni) che è molto ricettiva. bene!!! la luce si fa spazio!!!
E dopo 7 giorni a casa, che bello son tornata!
Con affetto, Luce Luce Amore Amore
Vostra Stefania

Patologia trattata
Meningioma (6,5 x 4) fronto temporale dx (embolizzazione vasi sanguigni + craniotomia per asportazione).
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Espressione di funzionalità

Io, Ermini Mario, vorrei dare un giudizio di ottima e eccellente funzionalità al reparto di neurochirugia del Santa Maria di Terni. E' un'ottima struttura ospedaliera dal punto di vista funzionale, diretta dall'ottimo Dott. Sandro Carletti. Eccellente l'equipe del dott. CARLETTI, che si avvale della consulenza del Prof. Carmelo Anile e della collaborazione con il Prof. Vescovi per l'impianto di cellule staminali in pazienti affetti da SLA. E' una struttura diciamo ottima che tratta pazienti provenienti da tutt'Italia per patologie del sistema nervoso, della colonna a causa della mal funzionalità, oltre ad aneurismi cerebrali, ernie discali ecc.
Il reparto di neurochirurgia è il fiore all'occhiello dell'eccellente chururgia umbra e in particolare ternana, che ebbe come suo fondatore il Prof. Maira di cui il dott. Carletti ne è un allievo. Ottimi anche il personale infermieristico e gli assistenti socio sanitari, che mettono il paziente a proprio agio, grazie anche alle camere intensive con sorveglianza di video telecamere 24 ore su 24, ed a camerette normali, cercando di arrecare meno possibile disagio ai pazienti e ai parenti del malato.

Patologia trattata
Trauma cranico ed ematomi a causa di incidente stradale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Carletti e la sue Equipe - 10 e lode!

Carletti e la sua equipe sono la professionalità e la serietà fatta persona. Umanità allo stato puro ed un miracolo compiuto durante l'intervento a mio padre. non ci sono parole per descrivere Sandro e tutti i suoi colleghi (medici, infermieri, reparti correlati di rianimazione, terapia intensiva ecc). Qando poi alla visita privata chiedi se ha un costo e la risposta è "sei qui per rimettere in piedi tuo padre, andiamo", capisci che qualcosa di buono nel mondo c'è! in questo enorme dolore, 15 gg. in ospedale a 700 km. da csa, ci hanno accolto con familiarità, facendoci pesare meno possibile il dramma. mio padre appena sveglio mi ha detto "invitali tutti alla cena che faremo al ritorno".
Peccato per la logistica vetusta, ma non nelle attrezzature, migliorerà; ma se devo scegliere tra competenza e coreografia bhè... non c'è da rispondere.
grazie Sandro!

Patologia trattata
Glioblastoma multiforme (alla partenza una massa di 5 cm. x 6 cm. più una derivazione di 1,5 cm. x 2 cm.)
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

GRAZIE

Il 14/10/2009 il dott. CARLETTI e il dott. DE CHIRICO hanno operato mio figlio, è passato 1 anno e per noi è solo un brutto ricordo. NON SMETTEREMO MAI DI RINGRAZIARVI INSIEME ALLA VOSTRA EQUIPE.

Patologia trattata
NEURINOMA SPINALE.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Fuori da un incubo grazie al Dott. Zofrea

Ho raggiunto questa struttura ospedaliera essendo di passaggio e in preda a forti dolori per una lombosciatalgia cronica. Ricoverato, vengo trattato con la terapia del dolore e vengo visitato dal Dott. Zofrea, il quale ribadisce una cosa a me nota, ovvero che la soluzione è l'intervento chirurgico per la rimozione delle ernie nel tratto L3- S1 con contestuale consolidamento della colonna vertebrale. Pur essendo in lista d'attesa in un'altra struttura nazionale, mi affido alle mani del Dott. Zofrea il quale, con professionalità e disponibilità, mi conduce in sala operatoria. Oggi, trascorsi 8 giorno dall'intervento, sono stato già dimesso, cammino, non sento dolori e non sto usando antidolorifici. Medici competenti, disponibili, sensibili alle esigenze personali e umani. Un grazie a tutto lo staff, ma soprattutto al Dott. Giovanni Zofrea!!!

Patologia trattata
Ernie discali L3- S1 e stabilizzazione colonna vertebrale.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Ernia cervicale

Sono stata operata a marzo 2017 di ernia cervicale C6-C7. Ne soffrivo da tantissimo tempo, mi ero completamente bloccata il braccio tantissime volte, avevo un dolore terribile e costante che mi partiva dalla base del collo fino a tutto il braccio sinistro, con formicolio alla mano. Nessuno purtroppo qui giù in Calabria aveva capito che era semplicemente l'ernia che mi stava facendo impazzire. Grazie al medico Coaccioli, ho portato a Terni la mia risonanza visionandola con il dott. Carletto, che si è accorto del problema. Finalmente non ho più dolore.

Patologia trattata
Ernia cervicale.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

ECCEZIONALE!!!

Sono stato operato a fine Ottobre 2015 di ernia cervicale C6-C7. Ne soffrivo da un anno ma da Luglio 2015 mi ero completamente bloccato nella parte superiore sinistra. Avevo un dolore terribile e costante che mi partiva dalla base del collo fino a tutto il braccio sinistro, con formicolio alla mano. Ho passato praticamente tutto il mese di Agosto a casa, standomene semi sdraiato sul divano perché in posizione eretta il dolore era troppo forte. Ho provato di tutto, rilassanti, cortisone, oppiacei, massaggi, ma hanno solo alleviato parzialmente il dolore, che ogni mattina si ripresentava puntualmente. Il reparto di Terni e soprattutto il Prof. Carletti, di cui non sapevo nemmeno l'esistenza, sono state le mie ultime ed uniche speranze. Devo dire che il Prof. Carletti è una persona eccezionale, ti mette subito a tuo agio e nello stesso tempo è diretto, affronta il problema in modo chiaro e deciso, e nel mio caso mi disse, senza tanti peli sulla lingua, che l'unica soluzione era l'intervento chirurgico. Non nascondo che la paura era tanta, anche condizionato dalle disinformate chiacchiere che ritengono l'operazione alla cervicale, pericolosa e con un alto rischio di rimanere paralizzati. Niente di più falso e grazie all'approccio del Professore, di tutta la sua equipe e grazie alla professionalità del personale del reparto di degenza, anche loro eccezionali, ho affrontato l'intervento con la giusta preoccupazione, ma con la consapevolezza che avrei risolto il mio problema. E ho avuto ragione, oggi il dolore non c'è più ed al solo pensiero di come stavo la scorsa estate, mi rammarico a non aver fatto prima l'intervento.

Patologia trattata
Ernia cervicale C6-C7.
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Altro risultato

Mio padre è stato operato dai luminari con esito operatorio soddisfacente. Risveglio però non avvenuto dopo un giorno, bensì dopo 32 giorni... da quel giorno ancora non ho potuto parlargli perchè invece che soddisfacente il risultato è stato pessimo. Ora la sua vita è rovinata. Ringrazio SOLO il Signore che ancora mi dà la possibilità di stargli vicino.

Patologia trattata
Aneurisma silente.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Neurochirurgia di Terni - Reparto di eccellenza

Da circa due anni ero sofferente alla gamba sinistra.
Dopo aver praticato inutilmente tante cure, mi sono recato dal Dr. Carletti Sandro, che prontamente e immediatamente mi ha fatto la diagnosi di "stenosi foraminale L4 e L5 sinistra".
Il terzo giorno mi ha dimesso e sono in convalescenza!!!!
Grazie al Dr. Sandro Carletti ed alla sua equipe per la altissima professionalità e la disponibilità dimostrate nel breve periodo di degenza ospedaliera.

Patologia trattata
Stenosi foraminale L4 - L5 sx.
Voto medio 
 
2.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

Troppi interventi...

Personale infermieristico non sempre disponibile. I medici, soprattutto il Dr. Carletti, sono irraggiungibili...

Patologia trattata
ERNIA.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Ringraziamento per la competenza

Un ringraziamento speciale allo staff del reparto di neurochirurgia ed in particolare alla dottoressa Caputo ed al Dott. Conti per il tempestivo intervento effettuato sulla mia persona con una vertebroplastica. Il paziente ha bisogno di persone che capiscano le sue paure quando si trova dinanzi a dolore fisico e loro ne hanno tutte le caratteristiche; è importante che non antepongano la fama all'amore ed alla passione che gli ha fatto scegliere questo lavoro.

Patologia trattata
FRATTURA VERTEBRALE - vertebroplastica.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Sandro Carletti: prima di tutto un Grande Uomo

Nel marzo del 2012 mi è stata diagnosticata un ernia del disco( L4-L5) mediana voluminosa, che mi procurava dei dolori lancinanti. In attesa della visita con il Dott. Carletti, tutti mi dicevano che il dottore non mi avrebbe operato subito perché è una persona molto impegnata; allora il mio intervento sarebbe stato rinviato per mesi. Ma io non potevo aspettare, il dolore era troppo forte, allora la mia risposta fu:"Se Carletti è bravo come dicono, non può non operarmi, io sto morendo dal dolore!". Allora cari amici, vi dico che la sera della visita, quando Sandro Carletti mi visitò mi disse: "Signora lei va operata d'urgenza, io a casa non la rimando, è disposta a ricoverarsi?". Dunque Sandro Carletti non è un dottore qualsiasi, è "IL DOTTORE", professionale, umano, con una equipe da 10 e lode.
Grazie a tutto il Reparto di Neurochirurgia di Terni!

Patologia trattata
Ernia del disco mediana voluminosa.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Eccellente professionalità dott. Zofrea

Sono il figlio di un parente ricoverato d'urgenza per un ematoma cerebrale ed in stato di coma, trattato mediante la chirurgia dal Dott. Giovanni Zofrea.
Volevo ringraziare il chirurgo per l'eccellente professionalita' dimostrata sia dal punto di vista chirurgico che dal punto di vista umano. Tutt'ora, a distanza di tempo, continua a seguire il mio caro papa' sempre col sorriso e disponibilita'.
Grazie di cuore dottore, è proprio cosi che si diventa grandi e lei lo DIVERRA'!
Non ci abbandoni e tenga sempre duro in prima linea.
Antonio

Patologia trattata
Ematoma cerebrale.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento al prof. Sandro Carletti

un forte ringraziamento al Prof. Sandro Carletti e a tutti i suoi collaboratori per avermi operato e assistito in maniera eccezionale. Grazie alla grandissima professionalità e umanità del prof. Carletti e della sua equipe, sono bastati tre giorni dopo l'intervento per tornare a casa senza problemi e senza dolori di nessun genere, nonostante l'intervento fosse abbastanza impegnativo visto le due ernie, il canale vertebrale ristretto ed un ossicino formatosi a becco di gallo- poi rimosso. GRAZIE GRAZIE E GRAZIE ancora non dimenticherò mai l'umanità e la professionalità del dott. Carletti e di tutti coloro che lavorano nella sua struttura con il massimo dell'impegno e con risultati più che ottimi!!!

Patologia trattata
Ernie cervicali c3 c4 c5 c6; allargamento del canale vertebrale.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Operazione al cervello- dott. Carletti

Un ringraziamento speciale al dott. Carletti e a tutta l'equipe per la professionalità e l'umanità dimostrata nei momenti difficili che hanno caratterizzato questi ultimi venti giorni. La riconoscenza è enorme per averci dato la possibilità di passare il Natale tutti insieme.
Questa è l'Italia che va esportata.

Patologia trattata
Abrasione cerebrale.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

ECCELLENZA CHE VA COLTIVATA- prof. Carletti

Uno speciale ringraziemento e un'eterna riconoscienza al Prof. Carletti per la sua estrema competenza, umanità, disponibilità e gentilezza (in certi momenti drammatici è importantissimo e non è dovuto). Alla sua equipe e a tutto il reparto di neurologia e neurochirurgia per la disponibilità, la gentilezza e la professionalità con cui hanno affrontato e continuano ad affrontare il loro lavoro.
Un servizio di eccellenza come questo meriterebbe una struttura di eccellenza. Molto spesso la sanità PUBBLICA italiana così tanto denigrata e bistrattata ci fa essere orgogliosi, sia per le competenze che per l'umanità di tutti gli operatori, nessuno escluso.

Patologia trattata
Massa tumorale al cervello.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Ottimo medico il dott. Zofrea

Reparto risistemato ma con migliorie da apportare. La mia camera non aveva il bagno, era sul corridoio in condivisione con tutte le donne che prestavano assistenza e/o facevano visita.
Un po' di disagio il non poter lasciare le proprie cose e, una volta operata alla colonna, dovevo andare con la borsa con il necessarie al bagno.
Nota positiva per le infermiere e le OSS, molto cortesi e gentili.
La nota di merito va al dottor Zofrea, grande professionista ed uomo umano, mette la sua conoscenza e la sua disponibilità alla portata dei pazienti, che per lui non sono solo un numero.
Cortese, disponibile, presente, mostra sostegno e competenza, nonché alte doti di umanità.. raro nei medici.
La domenica, non di turno, è venuto a vedere come stavano i suoi pazienti operati. Persona e medico veramente degni.

Patologia trattata
Ernia espulsa.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
4.0

Grazie di tutto

Grazie a tutti, a partire dal dott. Carletti, alla dott.ssa Rispoli, a tutte le infermiere e a Giuseppe. Sono entrata con la paura di uscire in sedia a rotelle vista la mia ernia grande e rara, di cui non trovavo nemmeno precedenti su internet. Ma mi sono fidata e sono uscita con le mie gambe. Oggi (sono passati solo 4 giorni dall'intervento) ho qualche piccolo dolore, sono a casa con i miei ma, soprattutto, non rischio ogni giorno di rimanere paralizzata.
Mi sono fidata e ho fatto bene. Continuate così, siete degli angeli che salvano la vita e che la possono cambiare.
Grazie di tutto.
Tamara De Angelis

Patologia trattata
Ernia dorsale D6-D7 con compressione sacco durale.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
1.0

Complicanza post operatoria

Mio padre soffriva di stenosi cervicale che lo aveva costretto in sedia a rotelle da circa tre mesi, quando, in accordo con il Dott. Carletti, abbiamo valutato che era indispensabile l’intervento per permettergli di tornare a deambulare. Purtroppo, malgrado l’intervento sia andato bene, tre giorni dopo le sue dimissioni dall’ospedale di Terni (dieci giorni complessivi dall’intervento) mio padre ha avuto una complicanza: un’emorragia interna in sede alla zona operata ha compresso il midollo fino alla 2^ vertebra cervicale, rendendolo completamente paralizzato e senza la capacità di respirare autonomamente.
Vi ho raccontato questa nostra esperienza perché sono convinta che se fossimo stati più decisi a rinviare le dimissioni di qualche giorno, il personale del reparto di neurochirurgia di Terni (abituati a trattare casi analoghi) avrebbe riconosciuto prima i sintomi dell’emorragia e sarebbe intervenuto rapidamente per evitare il danno irreversibile. Spero che questo episodio possa aiutare chi deve sottoporsi a questo genere di operazioni affinché sia mantenuta alta l’attenzione anche oltre la prima settimana dall’intervento.

Patologia trattata
Mielopatia spondilogena cervicale.
Voto medio 
 
3.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
1.0

Intervento alla testa di un mio familiare

Ottima la competenza dei medici e l'assistenza fornita in tutto il decorso, ma a livello di servizi il reparto è carente: bagni insufficenti nel reparto donne; mancanza di docce/ bidet; utilizzo dei bagni anche per i visitatori.

Patologia trattata
Cerebrale.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Intervento alla colonna

Bravissimi i medici, per il resto tutto da rifare.

Patologia trattata
Ernia discale.
36 risultati - visualizzati 1 - 36  
 
 


Altri contenuti interessanti su QSalute