Oligoidramnios (o oligoamnios)

Vengono di seguito pubblicate le testimonianze dei pazienti affetti da oligoidramnios (o oligoamnios). Ogni commento contiene l'indicazione sull'ospedale in cui è stata trattata la malattia. Consultando l'elenco è possibile ottenere informazioni preziose su sintomi, trattamenti e medici consigliati per la cura di questa patologia.
8 risultati - visualizzati 1 - 8  
 
 
Ospedale Pesenti Fenaroli di Alzano Lombardo
Isabella Di Paoli   17 Dicembre, 2019
Voto medio 
 
4.7
 
4.8
 
4.7
 
4.7
 
4.5

Ottima assistenza!

Il 7 dicembre alle 17.50 circa ho dato alla luce la mia Lidia, a seguito di induzione con prostaglandine per oligoamnios, effettuata la sera prima. Sono stata assistita inizialmente dall'ostetrica Marta e da Stefan poi fino al parto, entrambi bravissimi e molto pazienti. Una menzione speciale anche alla dottoressa Laura Colonna che, nonostante la giornata piena di partorienti e cesarei,...

Policlinico Casilino di Roma
Paola   30 Ottobre, 2019
Voto medio 
 
4.5
 
4.6
 
4.6
 
4.6
 
4.4

Il parto che consiglierei a chiunque

In questo reparto ho trovato un’assistenza impeccabile: oltre alle capacità del personale sanitario, ho apprezzato l’umanità e la dolcezza da parte di persone attente anche all’aspetto psicologico legato ad un evento così straordinario nella vita di una donna. La tirocinante ostetrica Eleonora, Paolo il suo responsabile e tutta l’equipe del dottor Herbert Valensise, per primo il dottor Vincenzo...

Ospedale Cristo Re di Roma
Ilaria   21 Gennaio, 2018
Voto medio 
 
4.5
 
4.6
 
4.5
 
4.6
 
4.2

Parto indotto

Due anni fa, dopo ravvicinati monitoraggi per oligoamnios, sono stata ricoverata ed il pomeriggio mi è stato indotto il parto che si è concluso la mattina del giorno seguente. Tutto, e sottolineo tutto, il personale che ho incontrato si è dimostrato efficiente, competente, attento e paziente. A partire dalla sala parto (un grazie speciale all'ostetrica Alessia Cau che...

Ospedale di Cuneo
Failla Maurizio   18 Giugno, 2016
Voto medio 
 
3.7
 
4.0
 
3.7
 
3.6
 
3.7

La nostra esperienza

Sono il papà di Antonio. Arrivati in ospedale per controllo, mandati dal ginecologo per mancanza di liquido amniotico, ci rimandano a 5 giorni per il controllo. Arrivati il 02/04/2015 in ospedale, mia moglie viene visitata dal dottore Lelli e ci comunica che non c'è più liquido e bisogna indurre il parto. Alle 05:30 avviene l'ultimo controllo del battito, alle...

Ospedale Ostetrico Ginecologico Sant'Anna Torino
Elisa   25 Marzo, 2015
Voto medio 
 
4.2
 
4.5
 
4.3
 
4.1
 
4.1

IUGR e iposviluppo fetale

Ringrazio tutto il reparto, soprattutto la dott.ssa Todros e il dott. Gaglioti, per avermi seguita i due mesi prima del parto e di aver monitorato la mia bimba fino alla decisione di farla nascere il 24 aprile 2014 a 39+1 settimane. L'assistenza durante il parto è stata impeccabile (grazie anche a Mary, la nostra ostetrica, e ai pediatri in sala...

Ospedali e case di cura a Bari
Claudia   15 Settembre, 2014
Voto medio 
 
4.5
 
4.7
 
4.4
 
4.7
 
4.4

Ostetricia e Ginecologia

Non smetterò mai di ringraziare il dott. Bratta per avermi seguita con umanità e professionalità nel corso dell'intera gravidanza e soprattutto nell'ultima parte, un po' difficoltosa, che mi ha costretta a 13 giorni di ricovero pre-parto. Purtroppo non posso dire altrettanto delle ostetriche: poco "delicate" durante la degenza, mi hanno allarmata più volte con l'ipotesi di un cesareo )che poi...

Ospedale di Chioggia
Annalisa   05 Gennaio, 2012
Voto medio 
 
4.5
 
4.6
 
4.6
 
4.5
 
4.3

Serietà e competenza

Alla 35° settimana di gravidanza, sono stata ricoverata in questo reparto per contrazioni e minaccia di parto prematuro. Durante le ecografie di controllo, il dott. Armani ha riscontrato una diminuzione del liquido amniotico che poteva danneggiare la mia bambina, infatti dopo 3 giorni di ricovero la piccola ha avuto un forte calo di battito. Tempestivamente è stato programmato il cesareo...

Ospedale Sant'Eugenio di Roma
elena   18 Febbraio, 2010
Voto medio 
 
4.4
 
4.7
 
4.4
 
4.4
 
4.1

Un bravo medico

Sono stata ricoverata al reparto di ostetricia del sant'Eugenio d'urgenza per un problema giunto al quinto mese di gravidanza. Sono stata presa in cura dal Dott. Stefano Aureli, il ginecologo di turno al pronto soccorso quella sera. Mi sottopose ad un'amnioinfusione, una manovra molto difficile e delicata che venne eseguita senza conseguenze e per me e per il feto. Successivamente...

8 risultati - visualizzati 1 - 8  
 
 

Altri contenuti interessanti su QSalute